Roberto Pulito

Cani robot, l'evoluzione della specie

Il robot quadrupede BigDog cresce, per diventare AlphaDog. Più stabile, più resistente e ancora più inquietante

Roma - I laboratori Boston Dynamics hanno presentato l'evoluzione di BigDog, il famoso robot quadrupede creato nel 2005. Il nuovo AlphaDog può trasportare più di 400 libbre di attrezzatura sulla groppa e percorrere 20 miglia in un giorno, sui terreni più impervi, senza bisogno di rifornirsi.

Anche in questo caso parliamo di un robot finanziato dalla DARPA, pensato quindi per l'uso militare, che utilizza quattro zampe idrauliche per gli spostamenti, invece delle ruote. L'equilibrio è sempre gestito dal computer di bordo e da un sistema di sensori che consente il giusto contatto con il suolo.

Nel primo, impressionante, filmato dimostrativo postato online dai tecnici, AlphaDog dimostra di saper resistere a spintoni ancora più forti rispetto a BigDog, e di non aver alcun problema a rialzarsi da una posizione sdraiata, in caso di caduta.

La pagina web del progetto (nome in codice LS3) è avara di informazioni tecniche, ma spiega che il robot potrà seguire automaticamente una squadra in missione utilizzando il modulo GPS insieme a qualche sistema in grado di rilevare la profondità. Lo sviluppo dell'inquietante robot dovrebbe durare 30 mesi in tutto. La prima escursione ufficiale è comunque prevista per il 2012.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaGiappone, il robot che solleva pesi umaniSi chiama RIBA e può trasportare un anziano da un letto ad una sedia a rotelle. Fino a 40 volte al giorno e con un massimo di 80 chilogrammi di peso. Aiuterà ad assistere i 6 milioni di anziani previsti per il 2015
  • TecnologiaUn robot tedesco sensibileGli scienziati del Politecnico di Monaco di Baviera stanno mettendo a punto un bot provvisto di capacità tattili. La sfida è incorporare le funzioni neurobiologiche umane nella pelle aritificiale
  • TecnologiaIl robot che può provare pauraPreso dal panico si arrotola su se stesso prima di ricominciare ad esplorare il mondo. Con i robot più piccoli prende coraggio. Potrebbe aiutare molte persone, bambini in primis
10 Commenti alla Notizia Cani robot, l'evoluzione della specie
Ordina
  • ... diciamo che ci sono un paio di cosette che me lo fanno sembrare un grossa perdita di tempo e soldi, almeno sul campo di battaglia.
    1- Pare ci metta un certo tempo a capire di essere caduto ed a decidere di rimettersi in piedi, quindi una granata per ribaltarlo ed un'altra per incapacitarlo mentre è indifeso: tanto c'è tutto il tempo per farlo. Sempre che serva una seconda granata, dopotutto quelle gambette saranno delicate in ogni caso: se gliele fai troppo corazzate e pesanti, perde di agilità e velocità.
    2- In genere il miglior modo per sopravvivere sul campo di battaglia è non farsi notare mentre ci si sposta, usando discrezione e sopratutto silenzio. Quell'aggeggio non può nascondersi con l'agilità di una persona e sopratutto fa un baccano infernale, non può assolutamente accompagnare in azione nessuna squadra, li farebbe scoprire immediatamente.
    non+autenticato
  • Penso che l'idea sia di usarlo principalmente per il trasporto di strumentazione in zone impervie.
    Laddove arriveresti solo con un un elicottero, che di sicuro non è il mezzo più discreto e richiede comunque un'ampio spazio per atterrare, arrivi anche e meglio con un po' di 'sti robottoni.
    Io comunque lo vedo bene soprattutto per usi civili, sarebbe ottimo per il soccorso alpino e per trasportare i rifornimenti ai rifugi in mondatagna. Poi una versione più piccola potrebbe essere un buon cane guida per i ciechi.
    non+autenticato
  • Infatti concordo con te che per usi civili sarebbe ottimo, perchè sono sempre convinto che per uso militare non va bene.: si, va bene come "muletto" ma non se devi muoverti in territorio a rischio.
    Per guida ai ciechi è meglio un cane vero, perchè intanto non sbaglia e poi fa anche compagnia, ma per il soccorso questo mezzo opportunamente adattato, sarebbe ottimo, come hai appunto suggerito. Però questi si fissano a svilupparlo per il combattimento: quando c'è da inventare qualcosa per ammazzare la gente, i soldi saltano sempre fuori a vagonate come per magia.... che tristezza.
    non+autenticato
  • E' stupefacente...è meraviglioso...è il futuro! E' la prima volta che vedo in 30 anni un robot non "goffo" come di consueto.
    non+autenticato
  • A me, più che un cane, sembra un "mulo" .... Tant'è vero che le famose strade di montagna, i sentieri, sono detti anche "mulettiere", dato che venivano tracciate mandando avanti un mulo, che riusciva grazie alle sue lunghe zampe, a mantenere facilmente l'equilibrio (come il nostro Cane Alpha) e salire lungo i crinali più impervi !!
    Ripeto.. io l'avrei chiamato "AlphaMule" ... ma non lavoro in DARPA, quindi ....
    non+autenticato
  • beh per me ha un passo molto più da cavallo che da caneA bocca aperta
    non+autenticato
  • in effetti, quando prende un po di velocità sembrerebbe trottare come un cavallo
  • vero, la stessa azienda ha affermato che ha le dimensioni e l'andatura di un cavallo, tuttavia il nome dog è rimasto perchè è visto come la finalizzazione del prototipo chiamato bigdog
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > vero, la stessa azienda ha affermato che ha le
    > dimensioni e l'andatura di un cavallo, tuttavia
    > il nome dog è rimasto perchè è visto come la
    > finalizzazione del prototipo chiamato
    > bigdog

    Anche Dog di HL2 assomiglia piuttosto a uno scimmioneSorride
    E' impressionante come trotta, anche se le articolazioni messe "al contrario" fanno un effetto strano. Però erano spettacolari i video del vecchio bigdog, quando camminava all'aperto nei boschi e rimaneva in piedi scivolando sul ghiaccio... sembra una cosa naturale, ma a un robot è difficilissimo farglielo imparareSorride
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Tony1485
    > Ripeto.. io l'avrei chiamato "AlphaMule"

    AMule per gli amici... A bocca aperta
    non+autenticato