Domenico Galimberti

Tutto cambia, con o senza Steve

di D. Galimberti - Il futuro dell'informatica e dell'elettronica di consumo non è ancora scritto. Steve Jobs ha contribuito a modellarne gli ultimi 30 anni. Per i prossimi 30 si attende un nuovo visionario

Roma - Non sono mai stato bravo ad affrontare certe circostanze, e lo sono ancora meno in un contesto che non mi vede coinvolto in prima persona ma solo come "osservatore esterno". Non voglio parlarvi di Steve Jobs, della sua vita, dei suoi successi, dei flop, e delle sue contraddizioni: sono sicuro che molti altri l'hanno già fatto, anche meglio come potrei farlo io in un commento di poche righe, quindi vi rimando ad altre letture se cercate questo tipo di informazioni. Quello che vorrei fare, nei limiti del possibile, è dare un'idea di quello che Jobs ha rappresentato per Apple e per i suoi utenti, nonché per tutto il mondo dell'informatica.

Quando mi avvicinai al mondo Apple (grossomodo 20 anni fa) non sapevo nemmeno chi fosse Steve Jobs: nell'ingenuità dei miei 20 anni di eta rimasi semplicemente affascinato dal Mac. In quel periodo stavano iniziando gli anni peggiori per la società di Cupertino, e dopo qualche anno di utilizzo cominciai ad interessarmi maggiormente della nascita del Mac, del suo sistema operativo, e di Apple. Fu così che entrai in contatto con la storia di questa azienda e quindi, indirettamente, con Steve Jobs, Steve Wozniack, John Sculley, Gil Amelio. Quando iniziai a prendere consapevolezza della situazione accolsi addirittura con un po' di scetticismo il rientro di Jobs in Apple, anche se bastarono un paio d'anni della nuova gestione a farmi cambiare idea.

Come ho avuto modo di raccontare in altre occasioni, è impossibile immaginare cosa sarebbe oggi Apple se Jobs non se ne fosse mai andato, ma sono sicuro che quello che è oggi Apple derivi anche dalle esperienze (positive e negative) che Jobs ha accumulato con NeXT: anche perché alcuni dei suoi collaboratori più importanti (uno su tutti Scott Forstall, responsabile di iOS) arrivano proprio da lì.
Credo che Steve Jobs sia stato uno dei maggiori visionari (se non "il" maggiore visionario) di tutta la (ancora breve) storia dell'informatica: la sua idea di realizzare un computer "for the rest of us" (traducibile banalmente con "per tutti") ha avvicinato molte persone a questo mondo, se non direttamente quantomeno portando certe idee e certi concetti che poi sono stati ripresi anche da altri. Fu Steve Jobs (con l'Apple II) a far uscire il computer dall'Homebrew Computer Club, e fu sempre lui a comprendere che la GUI realizzata dalla Xerox non doveva restare confinata in ambienti relegati alle grandi aziende, ma doveva approdare su macchine su macchine alla portata di tutti (il Macintosh). Poco dopo il suo rientro in Apple chiuse il progetto Newton per iniziare quel lavoro che (dopo sette anni) portò alla nascita di iOS, dell'iPhone, e dell'iPad, rivoluzionando ancora una volta alcuni concetti dell'informatica per consentire una maggiore accessibilità al mondo di smartphone e tablet.

Apple e l'informatica continueranno ad evolversi anche senza Jobs ma per i prossimi anni la sua influenza indiretta sarà ancora evidente in tutti quei progetti il cui sviluppo è iniziato quando era ancora CEO. Steve (memore del passato) si era scelto con cura e con esperienza tutti i collaboratori a lui più vicini, collaboratori che continueranno a sviluppare prodotti con una visione sul futuro che, almeno a medio termine, non può che concordare con quello che aveva in testa anche lui.

Poco per volta però le visioni inizieranno a divergere, e il mondo dell'informatica inizierà a sentire l'influenza di qualche altro "visionario", forse migliore di Jobs, forse peggiore: sicuramente diverso.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
Notizie collegate
  • AttualitàIl saluto a Steve Jobsdi L. Annunziata - L'inevitabile coccodrillo, cercando di parlare con dignità di un uomo dignitoso. Che ha attraversato 30 anni di storia della tecnologia, lasciando una traccia e incarnando il cambiamento
  • AttualitàÈ morto Steve JobsIl fondatore di Apple aveva 56 anni. Ha saputo reinventarsi due volte nella vita. E ha cambiato per sempre la storia dell'elettronica e dell'informatica
179 Commenti alla Notizia Tutto cambia, con o senza Steve
Ordina
  • Steve è stato un grande uomo di marketing e capace di trasformare un'azienda in una chiesa. Capace di portare masse su prodotti che sarebbero stati dimenticati.

    Ma diciamocelo, Apple è una prigione (informaticamente parlando) ed è pure high budget. Il buon Steve alla nascita dell'azienda si servì del genio di Wozniac che scrisse codice e assemblò pc, con la faccia di zio steve.

    Diamo a Cesare quel che è di Cesare
    non+autenticato
  • Rispetto per la persona, ma quello che ha realizzato per me non è da celebrare, anzi.
    Certo, i suoi dispositivi sono belli e funzionano bene e anche un bambino capisce come usarli da subito, ma è tutto lì, tolgono all'utente qualsiasi libertà che non sia tra gli usi previsti di fabbrica. Qualunque programma o contenuto sgradito a Apple è accuratamente tenuto fuori.
    Non mi piace per niente, non voglio essere considerato come un incapace da un giocattolo informatico.
    Funz
    12987
  • - Scritto da: Funz
    > Rispetto per la persona, ma quello che ha
    > realizzato per me non è da celebrare,
    > anzi.
    > Certo, i suoi dispositivi sono belli e funzionano
    > bene e anche un bambino capisce come usarli da
    > subito, ma è tutto lì, tolgono all'utente
    > qualsiasi libertà che non sia tra gli usi
    > previsti di fabbrica. Qualunque programma o
    > contenuto sgradito a Apple è accuratamente tenuto
    > fuori.
    > Non mi piace per niente, non voglio essere
    > considerato come un incapace da un giocattolo
    > informatico.

    ma guarda che non c'è problema, prendi un iPhone, lo formatti gli installi l'OS che vuoi tu e vivi felice, non te lo impedisce mica nessuno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > - Scritto da: Funz
    > > Rispetto per la persona, ma quello che ha
    > > realizzato per me non è da celebrare,
    > > anzi.
    > > Certo, i suoi dispositivi sono belli e
    > funzionano
    > > bene e anche un bambino capisce come usarli
    > da
    > > subito, ma è tutto lì, tolgono all'utente
    > > qualsiasi libertà che non sia tra gli usi
    > > previsti di fabbrica. Qualunque programma o
    > > contenuto sgradito a Apple è accuratamente
    > tenuto
    > > fuori.
    > > Non mi piace per niente, non voglio essere
    > > considerato come un incapace da un giocattolo
    > > informatico.
    >
    > ma guarda che non c'è problema, prendi un iPhone,
    > lo formatti gli installi l'OS che vuoi tu e vivi
    > felice, non te lo impedisce mica
    > nessuno.

    Mi sembra la proposta più cretina che mente umana possa partorire, ma non dubito: ne arriveranno ancora di peggiori! Rotola dal ridere
    Funz
    12987
  • - Scritto da: Funz
    > Rispetto per la persona, ma quello che ha
    > realizzato per me non è da celebrare,
    > anzi.
    > Certo, i suoi dispositivi sono belli e funzionano
    > bene e anche un bambino capisce come usarli da
    > subito, ma è tutto lì, tolgono all'utente
    > qualsiasi libertà che non sia tra gli usi
    > previsti di fabbrica. Qualunque programma o
    > contenuto sgradito a Apple è accuratamente tenuto
    > fuori.

    E chi se ne frega?

    > Non mi piace per niente,

    Cazzi tuoi.

    > non voglio essere
    > considerato come un incapace da un giocattolo
    > informatico.

    Allora continua di riga di comando.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Funz
    > > Rispetto per la persona, ma quello che ha
    > > realizzato per me non è da celebrare,
    > > anzi.
    > > Certo, i suoi dispositivi sono belli e
    > funzionano
    > > bene e anche un bambino capisce come usarli
    > da
    > > subito, ma è tutto lì, tolgono all'utente
    > > qualsiasi libertà che non sia tra gli usi
    > > previsti di fabbrica. Qualunque programma o
    > > contenuto sgradito a Apple è accuratamente
    > tenuto
    > > fuori.
    >
    > E chi se ne frega?

    A ogni persona dotata di dignità.

    > > Non mi piace per niente,
    >
    > Cazzi tuoi.

    cazzi di tutti, visto che le libertà fondamentali le levano a tutti, fanboy Apple compresi.

    > > non voglio essere
    > > considerato come un incapace da un giocattolo
    > > informatico.
    >
    > Allora continua di riga di comando.

    Non capisci proprio un cavolo...
    Funz
    12987
  • http://www.macitynet.it/macity/articolo/Apple-mill...

    ecco perché ha senso non distriuire dividendi... con quei soldi puoi pagare gli ingegneri, che è meglio
    non+autenticato
  • Cooosaa!? Stai dicendo che non è ancora finita!? Il temibile Steve ha preparato un piano di conquista del mondo successivo alla sua morte!? Ma è terribilmente diabolico!!!

    Diabolico e in un certo senso pure affascinante. Peccato. Ora mi tocca di suicidarmi per andarlo a osteggiare dall'altra parte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Colpo di scena
    > Cooosaa!? Stai dicendo che non è
    > ancora finita!? Il temibile Steve ha preparato un
    > piano di conquista del mondo successivo alla sua
    > morte!? Ma è terribilmente diabolico!!!
    >

    >
    >
    > Diabolico e in un certo senso pure affascinante.
    > Peccato. Ora mi tocca di suicidarmi per andarlo a
    > osteggiare dall'altra
    > parte.


    ahahah...
    esagerato!
    non+autenticato
  • dato per scontato che coloro che dicono "mano male che è morto" sono degli idioti, mi sembra davvero eccessiva tutta questa fanfara e grancassa su Steve Jobs.
    io sono un utente mac, e riconosco in Jobs molteplici grandi capacità (di marketing, ma non solo), così come senz'altro ci sono dei difetti nel modello di businnes che ha proposto... e pure nei prodotti che propone (no, la perfezione non l'ha raggiunta nemmeno la apple).
    nessuno dice che Faggin (il capoprogetto della prima vera CPU, l'intel 4004) ha cambiato il mondo... giusto per fare un esempio... ma senza di lui non ci sarebbero stati ne Jobs, né Gates, né la IBM, ecc ecc... e allora?
    la verità è che non esistono persone che cambiano il mondo, tutti, anche i più grandi, sono inseriti in una storia, e nessuno farebbe nulla senza quelli che sono venuti prima di lui e che lo accompagnano nel suo percorso.
    adesso sembra che abbia inventato tutto Jobs... Jobs non ha inventato neppure l'ipod, casomai ha avuto il talento imprenditoriale e la lungimiranza di investire sul progetto... ci saranno degli ingegneri che hanno progettato l'ipod, non mi risulta che Jobs avesse particolari abilità in campo ingegneristico (a differenza di Woz).
    insomma è ora di ridimensionare un attimo questa figura, davvero... senza offesa per nessuno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mimmo
    > dato per scontato che coloro che dicono "mano
    > male che è morto" sono degli idioti, mi sembra
    > davvero eccessiva tutta questa fanfara e
    > grancassa su Steve
    > Jobs.
    > io sono un utente mac, e riconosco in Jobs
    > molteplici grandi capacità (di marketing, ma non
    > solo), così come senz'altro ci sono dei difetti
    > nel modello di businnes che ha proposto... e pure
    > nei prodotti che propone (no, la perfezione non
    > l'ha raggiunta nemmeno la
    > apple).
    > nessuno dice che Faggin (il capoprogetto della
    > prima vera CPU, l'intel 4004) ha cambiato il
    > mondo... giusto per fare un esempio... ma senza
    > di lui non ci sarebbero stati ne Jobs, né Gates,
    > né la IBM, ecc ecc... e
    > allora?
    > la verità è che non esistono persone che cambiano
    > il mondo, tutti, anche i più grandi, sono
    > inseriti in una storia, e nessuno farebbe nulla
    > senza quelli che sono venuti prima di lui e che
    > lo accompagnano nel suo
    > percorso.
    > adesso sembra che abbia inventato tutto Jobs...
    > Jobs non ha inventato neppure l'ipod, casomai ha
    > avuto il talento imprenditoriale e la
    > lungimiranza di investire sul progetto... ci
    > saranno degli ingegneri che hanno progettato
    > l'ipod, non mi risulta che Jobs avesse
    > particolari abilità in campo ingegneristico (a
    > differenza di
    > Woz).
    > insomma è ora di ridimensionare un attimo questa
    > figura, davvero... senza offesa per
    > nessuno.
    vedi il problema é che quando si dice che jobs era un visionario e che ha "invetato" l'IT come lo intendiamo oggi, non si intende che sia stato un inventore, un ingeniere ch he creato qualcosa che non c'era, Jobs é stato un imprenditore come Ford, nemmeno lui ha inventato nulla, semplicemente ( ma non é una cosa semplice) ha intuito che mouse e icone sarebbero state la chiave per permettere a chi di computer non capiva nulla di avvivcinarsi all'informarica, probabilmente senza il mac la cui interfaccia é stata copiata poi da tutti gli altri, oggi avremmo ancora computer con il DOS 20.1.3 usato solo da poche migliaia di esperti con un OS in linea di comando e mouse e icone sarebbero relegate a livello di curiosità informatiche nel museo di Xerox, come del resto lo sono i wired gloves per la realtà virtuale, invece grazie alla visione di Jobs, la diffusione del computer con interfaccia grafca é stata esplosiva.

    Mi ricordo benissimo quando nelle aziende i dirigenti consideravano il mouse alla stregua di un giocattolo ( anche ora qualcuno considera giocattoli gli icosi) e non erano disponibili ad investire in computer con interfaccia grafica perché ritenuti poco professionali, poi quei dirigenti lí sono morti, per fortuna.
    E la storia si é ripetuta con l'iPod, con l'iPhone, e ancora con l'iPad, gli elementi erano tutti lí, a disposizione di chiunque, dove erano le hp, i dell, gli acer, gli asus, l'ibm, la sony, la samsung?
    Un briciolo di intuizione e ora sarebbero dove é ora Apple, cosa gli é mancato?
    Steve Jobs!
    non+autenticato
  • > Mi ricordo benissimo quando nelle aziende i
    > dirigenti consideravano il mouse alla stregua di
    > un giocattolo

    Anche io: all'epoca i computer funzionavano. Ed erano usati da gente che ci lavorava... e che sapeva usarli.

    Adesso vedi invece che spesso e volentieri l'utente nemmeno legge i messaggi, e va nel panico.

    > ( anche ora qualcuno considera
    > giocattoli gli icosi)

    Infatti lo sono.




    > E la storia si é ripetuta con l'iPod, con
    > l'iPhone, e ancora con l'iPad, gli elementi erano
    > tutti lí, a disposizione di chiunque, dove
    > erano le hp, i dell, gli acer, gli asus, l'ibm,
    > la sony, la
    > samsung?

    Ed erano già stati realizzati i palmari e i tablet.

    Solo che non avevano avuto il marketing giusto.


    > Un briciolo di intuizione e ora sarebbero dove é
    > ora Apple, cosa gli é
    > mancato?
    > Steve Jobs!

    Che ora apple non ha più, e perciò il declino sarà rapido (fortunatamente)
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    ..
    > > E la storia si é ripetuta con l'iPod, con
    > > l'iPhone, e ancora con l'iPad, gli elementi
    > erano
    > > tutti lí, a disposizione di chiunque,
    > dove
    > > erano le hp, i dell, gli acer, gli asus,
    > l'ibm,
    > > la sony, la
    > > samsung?
    >
    > Ed erano già stati realizzati i palmari e i
    > tablet.
    >
    > Solo che non avevano avuto il marketing giusto.
    >
    Solo che erano sbagliati, erano ancora troppo difficili da usare.
    non+autenticato
  • > > Solo che non avevano avuto il marketing
    > giusto.
    > >
    > Solo che erano sbagliati, erano ancora troppo
    > difficili da
    > usare.

    Se il target erano i cerebrolesi, sì.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > > > Solo che non avevano avuto il marketing
    > > giusto.
    > > >
    > > Solo che erano sbagliati, erano ancora troppo
    > > difficili da
    > > usare.
    >
    > Se il target erano i cerebrolesi, sì.

    Il target erano quelli che non hanno comprato i tablet degli "altri" e che ora stanno facendo fare affari d'oro a Apple
    non+autenticato
  • Appunto. I cerebrolesi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Appunto. I cerebrolesi.
    Vedila come vuoi, se non vendi chiudi bottega.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > > > Solo che non avevano avuto il marketing
    > > giusto.
    > > >
    > > Solo che erano sbagliati, erano ancora troppo
    > > difficili da
    > > usare.
    >
    > Se il target erano i cerebrolesi, sì.

    Perché tu pensi di essere più intelligente degli altri? Se fosse vero non saresti qui.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: uno qualsiasi

    > Anche io: all'epoca i computer funzionavano. Ed
    > erano usati da gente che ci lavorava... e che
    > sapeva usarli.

    Oggi lo usano "tutti", sia chi ci lavora, sia chi ci cazzeggia... esattamente come l'auto la si usa sia per andare al lavoro, ch eper andar ein discoteca... e allora?

    > Ed erano già stati realizzati i palmari e i
    > tablet.
    >
    > Solo che non avevano avuto il marketing giusto.

    No... non è (solo) questione di marketing: è questione che erano inusabili

    > Che ora apple non ha più, e perciò il declino
    > sarà rapido
    > (fortunatamente)

    mamma mia, quanto rosichi... sarai mica un linaro di quelli estremisti, quelli tutti tristi...?
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > > Mi ricordo benissimo quando nelle aziende i
    > > dirigenti consideravano il mouse alla
    > stregua
    > di
    > > un giocattolo
    >
    > Anche io: all'epoca i computer funzionavano. Ed
    > erano usati da gente che ci lavorava... e che
    > sapeva
    > usarli.
    >
    > Adesso vedi invece che spesso e volentieri
    > l'utente nemmeno legge i messaggi, e va nel
    > panico.
    >
    > > ( anche ora qualcuno considera
    > > giocattoli gli icosi)
    >
    > Infatti lo sono.

    Infatti tu appartieni alla categoria dei miopi, come lo sono stati quelli che ritenevano il mouse un giocattolo.
    Ma per fortuna i miopi come te sono pochi.

    > > E la storia si é ripetuta con l'iPod, con
    > > l'iPhone, e ancora con l'iPad, gli elementi
    > erano
    > > tutti lí, a disposizione di chiunque,
    > dove
    > > erano le hp, i dell, gli acer, gli asus,
    > l'ibm,
    > > la sony, la
    > > samsung?
    >
    > Ed erano già stati realizzati i palmari e i
    > tablet.

    Si, da Apple. O hai forse dimenticato (in realtà non lo sai) che il termine PDA è stato coniato da Apple?

    > Solo che non avevano avuto il marketing giusto.
    Non ce l'hanno ancora, perché è il prodotto che è sbagliato.


    >
    >
    > > Un briciolo di intuizione e ora sarebbero
    > dove
    > é
    > > ora Apple, cosa gli é
    > > mancato?
    > > Steve Jobs!
    >
    > Che ora apple non ha più, e perciò il declino
    > sarà rapido
    > (fortunatamente)

    Non ci sarà alcun declino, mentre declineranno le persone ottuse come te (fortunatamente).
    ruppolo
    33147
  • Leggo in rete che molti criticano o guardano addirittura con disprezzo tutti questi commenti commossi nei confronti di un uomo di marketing che era li per i propri interessi e fondamentalmente per accrescere il valore dalla propria azienda. A tutti costoro che in queste ore si ricoprono di ridicolo con commenti a sproposito per l’eccessiva enfasi per la morte di Jobs posso rispondere che dovrebbero guardarsi indietro, smettere per un momento le vesti da fancazzisti e cercare di ricordare quello che erano i computer prima del Macintosh, quello che erano i walkman prima dell’iPod, gli smartphone prima di iPhone ed infine i tablet prima di iPad. Dovrebbero semplicemente tacere e riconoscere in tutta sincerità che quello realizzato da Steve Jobs in 56 anni la maggior parte di noi non lo realizzerà in tutta una vita. Questo è l’uomo che ammiriamo, questa è la persona che ci mancherà e non basteranno forse 30 anni prima che rivedremo l’alba di un nuovo Jobs.

    Un saluto,
    ipnotik.com

    PS: i tablet prima di iPad. http://osxdaily.com/2011/08/18/tablet-design-befor.../

    PS2: 10 ways the iPhone changed smartphones forever.http://www.businessinsider.com/10-ways-the-iphone-...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca Volpone
    > Leggo in rete che molti criticano o guardano
    > addirittura con disprezzo tutti questi commenti
    > commossi nei confronti di un uomo di marketing
    > che era li per i propri interessi e
    > fondamentalmente per accrescere il valore dalla
    > propria azienda. A tutti costoro che in queste
    > ore si ricoprono di ridicolo con commenti a
    > sproposito per l’eccessiva enfasi per la morte di
    > Jobs posso rispondere che dovrebbero guardarsi
    > indietro, smettere per un momento le vesti da
    > fancazzisti e cercare di ricordare quello che
    > erano i computer prima del Macintosh, quello che
    > erano i walkman prima dell’iPod, gli smartphone
    > prima di iPhone ed infine i tablet prima di iPad.
    > Dovrebbero semplicemente tacere e riconoscere in
    > tutta sincerità che quello realizzato da Steve
    > Jobs in 56 anni la maggior parte di noi non lo
    > realizzerà in tutta una vita. Questo è l’uomo che
    > ammiriamo, questa è la persona che ci mancherà e
    > non basteranno forse 30 anni prima che rivedremo
    > l’alba di un nuovo
    > Jobs.
    >
    > Un saluto,
    > ipnotik.com
    >
    > PS: i tablet prima di iPad.
    > http://osxdaily.com/2011/08/18/tablet-design-befor
    >
    > PS2: 10 ways the iPhone changed smartphones
    > forever.http://www.businessinsider.com/10-ways-the

    ottimo commento.
    la cosa bizzarra è che i linari che danno addosso a quelli che chiamano "iCosi" sembrano non capire che senza gli "iCosi" ad aprire la via quasi certamente oggi non avremmo android, cioè la prima incarnazione di linux capace di raggiungere un successo commerciale.
    dopo anni di "questo è l'anno di linux", ora che gli anni di linux sono arrivati invece di ringraziare insultano...
    mah...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca Volpone
    A tutti costoro che in queste
    > ore si ricoprono di ridicolo con commenti a
    > sproposito per l’eccessiva enfasi per la morte di
    > Jobs posso rispondere che dovrebbero guardarsi
    > indietro, smettere per un momento le vesti da
    > fancazzisti e cercare di ricordare quello che
    > erano i computer prima del Macintosh,

    Ok ma cos'erano i Macintosh?
    Computer venduti a prezzi stellari e per pochissimi "eletti".Cosa significa?
    Significa che Jobs non ha cotribuito alla diffusione del computer per tutti, per la masssa ma solo per pochissimi eletti che potevano permetterselo a differenza di cio' che ha fatto il mondo pc.
    Jobs pensava solo agli utili come prima cosa


    > quello che
    > erano i walkman prima dell’iPod,

    Cos'è adesso il mondo grazie ad ipod?
    E' un mondo di file audio digitali compressi, di scarsissima qualità e con pirateria ai massimi livelli con tanto di artisti che non guadagnano una lira a fare musica se non solo quelle solite note decine di cantanti famosi da anni e basta.


    > gli smartphone
    > prima di iPhone

    Cosa sono gli smartphone oggi "grazie" ad iphone?
    Strumento di business ( per chi distribuisce le applicazioni e gli accessori) indotto alla gente per far arricchire qualcuno e giochini portatili.
    Niente di essenziali, solo sfizi


    > ed infine i tablet prima di iPad.


    Cosa sono i tablet, quindi cos'è l'iPad stesso dato che il resto dei tablet sul mercato e' come se non esistessero?
    E' un inutile e costoso ( per il bene di Apple) orpello usato prevelamentemente a casa per bighellonare e giocare con le solite app a pagamento da scaricare sempre "per il bene" della solita Apple



    > Dovrebbero semplicemente tacere e riconoscere in
    > tutta sincerità che quello realizzato da Steve
    > Jobs in 56 anni la maggior parte di noi non lo
    > realizzerà in tutta una vita. Questo è l’uomo che
    > ammiriamo, questa è la persona che ci mancherà e
    > non basteranno forse 30 anni prima che rivedremo
    > l’alba di un nuovo
    > Jobs.


    Io pensando prima di scrivere, "riconosco" ben altro da tutto cio' che hai detto tu.. ma ben altro forte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Axwell
    > - Scritto da: Luca Volpone
    > A tutti costoro che in queste
    > > ore si ricoprono di ridicolo con commenti a
    > > sproposito per l’eccessiva enfasi per la
    > morte
    > di
    > > Jobs posso rispondere che dovrebbero
    > guardarsi
    > > indietro, smettere per un momento le vesti da
    > > fancazzisti e cercare di ricordare quello che
    > > erano i computer prima del Macintosh,
    >
    > Ok ma cos'erano i Macintosh?
    > Computer venduti a prezzi stellari e per
    > pochissimi "eletti".Cosa
    > significa?
    > Significa che Jobs non ha cotribuito alla
    > diffusione del computer per tutti, per la masssa
    > ma solo per pochissimi eletti che potevano
    > permetterselo a differenza di cio' che ha fatto
    > il mondo
    > pc.
    > Jobs pensava solo agli utili come prima cosa
    >
    >
    > > quello che
    > > erano i walkman prima dell’iPod,
    >
    > Cos'è adesso il mondo grazie ad ipod?
    > E' un mondo di file audio digitali compressi, di
    > scarsissima qualità

    ti sfido a distunguere un mp3 a 320, ma anche a 192 kbps, dal segnale di un CD

    e con pirateria ai massimi
    > livelli con tanto di artisti che non guadagnano
    > una lira a fare musica se non solo quelle solite
    > note decine di cantanti famosi da anni e
    > basta.

    ma che stai dicendo? dati a suffragare questa panzana su artisti che prima guadagnavano e ora no?

    >
    >
    > > gli smartphone
    > > prima di iPhone
    >
    > Cosa sono gli smartphone oggi "grazie" ad iphone?
    > Strumento di business ( per chi distribuisce le
    > applicazioni e gli accessori) indotto alla gente
    > per far arricchire qualcuno e giochini
    > portatili.

    danno lavoro e soldi a un sacco di sviluppatori. informati.


    > Niente di essenziali, solo sfizi

    ti do un consiglio: torna alla caccia e alla raccolta. dai su torna all'essenziale se ce la fai.


    >
    >
    > > ed infine i tablet prima di iPad.
    >
    >
    > Cosa sono i tablet, quindi cos'è l'iPad stesso
    > dato che il resto dei tablet sul mercato e' come
    > se non
    > esistessero?
    > E' un inutile

    sarà inutile per te

    e costoso ( per il bene di Apple)

    perché costoso? qualcuno fa meglio?


    > orpello usato prevelamentemente a casa per
    > bighellonare e giocare con le solite app a
    > pagamento da scaricare sempre "per il bene"
    > della solita
    > Apple

    idem come sopra, rispeto alle app

    >
    >
    >
    > > Dovrebbero semplicemente tacere e
    > riconoscere
    > in
    > > tutta sincerità che quello realizzato da
    > Steve
    > > Jobs in 56 anni la maggior parte di noi non
    > lo
    > > realizzerà in tutta una vita. Questo è
    > l’uomo
    > che
    > > ammiriamo, questa è la persona che ci
    > mancherà
    > e
    > > non basteranno forse 30 anni prima che
    > rivedremo
    > > l’alba di un nuovo
    > > Jobs.
    >
    >
    > Io pensando prima di scrivere, "riconosco" ben
    > altro da tutto cio' che hai detto tu.. ma ben
    > altro
    > forte.

    tipo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: max

    > ti sfido a distunguere un mp3 a 320, ma anche a
    > 192 kbps, dal segnale di un
    > CD
    >
    > e con pirateria ai massimi

    i file audio digitali piratati ( cosa che usa la stragrande maggioranza di persone) sono nel 90% dei casi mp3 a 92Kbit/sec

    Tanto per dire,nemmeno un file audio mp3 a 320Kbit eguaglia un CD.
    Renditi conto su di un mp3 a 92Kbit poi pure con un player come ipod che qualitativamente da test in rete è risultato pure uno tra i piu' scadenti anche negli auricolari in dotazione


    > ma che stai dicendo? dati a suffragare questa
    > panzana su artisti che prima guadagnavano e ora
    > no?

    Sei poco informato come ben si vede.
    Usa la rete per informarti su come la pirateria grazie ai file audio digitali stia "ammazzando" la musica, case discografiche comprese e quindi di coneguenza vendite ridotte per i cantanti emergenti.


    > danno lavoro e soldi a un sacco di sviluppatori.
    > informati.

    Appunto.E' un business solo per loro.



    > ti do un consiglio: torna alla caccia e alla
    > raccolta. dai su torna all'essenziale se ce la
    > fai.

    Tu torna a pagare anche solo per respirare con falsi bisogni, bisogni indotti per i loro guadagnai


    > sarà inutile per te

    Utile per pochissime persone visto l'utilizzo che ne fanno al bighellonaggio a casa con tanto di statistiche uscite pochissimi mesi fa .


    > tipo?

    Ho già scritto tutto cio' che dovevi dire a quell'individuo.
    Non ho altro da dire visto che le cose sono chiare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Axwell
    > - Scritto da: max
    >
    > > ti sfido a distunguere un mp3 a 320, ma
    > anche
    > a
    > > 192 kbps, dal segnale di un
    > > CD
    > >
    > > e con pirateria ai massimi
    >
    > i file audio digitali piratati ( cosa che usa la
    > stragrande maggioranza di persone) sono nel 90%
    > dei casi mp3 a
    > 92Kbit/sec

    che palla colossale!


    >
    > Tanto per dire,nemmeno un file audio mp3 a
    > 320Kbit eguaglia un
    > CD.

    sì ma tu te ne accorgi? no. forse se ne accorgerebbe un cane, in grado di sentire arminiche insensibili all'orecchio umano

    > Renditi conto su di un mp3 a 92Kbit poi pure con
    > un player come ipod che qualitativamente da test
    > in rete è risultato pure uno tra i piu' scadenti
    > anche negli auricolari in dotazione

    è vero, gli auricolari sono scarsi, io uso dei sony

    >
    >
    >
    > > ma che stai dicendo? dati a suffragare questa
    > > panzana su artisti che prima guadagnavano e
    > ora
    > > no?
    >
    > Sei poco informato come ben si vede.
    > Usa la rete per informarti su come la pirateria
    > grazie ai file audio digitali stia "ammazzando"
    > la musica, case discografiche comprese e quindi
    > di coneguenza vendite ridotte per i cantanti
    > emergenti.

    informami tu, dammi dei link.


    >
    > > danno lavoro e soldi a un sacco di
    > sviluppatori.
    > > informati.
    >
    > Appunto.E' un business solo per loro.
    >
    >
    >
    > > ti do un consiglio: torna alla caccia e alla
    > > raccolta. dai su torna all'essenziale se ce
    > la
    > > fai.
    >
    > Tu torna a pagare anche solo per respirare con
    > falsi bisogni, bisogni indotti per i loro
    > guadagnai

    ma tu dove vivi? i tuoi bisogni sono tutti veri? sei un anacoreta?

    >
    >
    > > sarà inutile per te
    >
    > Utile per pochissime persone visto l'utilizzo che
    > ne fanno al bighellonaggio a casa con tanto di
    > statistiche uscite pochissimi mesi fa

    ma tu e le tue statistiche del piffero. citamene una almeno.


    > .
    >
    >
    > > tipo?
    >
    > Ho già scritto tutto cio' che dovevi dire a
    > quell'individuo.
    > Non ho altro da dire visto che le cose sono
    > chiare.

    non hai NIENTE da dire, è diverso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: max
    > che palla colossale!


    ti rispondo io...

    ma come, uno come te che lavorerebbe ( da quello che hai sempre DETTO Rotola dal ridere ) nel video professionale con camere DVCPro HD, ovvero tutto ad alta qualità assoluta non e' in grado di capire il fecciume qualitativo di un file audio mp3 compresso con bitrate @ 92Kbit/sec rispetto all'audio non compresso PCM CD-DA ..?Rotola dal ridereRotola dal ridere


    guarda che la musica piratata è quasi tutta compressa in mp3 @ 92Kbit/sec o max 128Kbit/sec

    file audio Mpeg 4 AAC (.m4a) che a parità di bitrate rispetto ai file mp3 sono piu' efficienti e quindi con qualità superiore non esistono piratati o sono introvabili..delle rarità



    > sì ma tu te ne accorgi? no. forse se ne
    > accorgerebbe un cane, in grado di sentire
    > arminiche insensibili all'orecchio
    > umano
    >

    la differenza (in peggio) in risposta dinamica e armonici di 1 & 2 grado sullo spettro dell' mpe3 @ 92 & 128kbit/sec rispetto all'audio PCM CD-DA (CD) non compresso si sente eccome

    non la sente solo chi è mezzo sordo o ascolta con player aventi DAC e auricolari scarsi come lo sono quelli dell'Ipod

    un po' come tutti quelli che non vedono la differeza qualitativa tra un video NATIVE HD 1080p e HD    upscaled dall'originale SD ..cosi' come ANCHE quelli che non vedono la differeza tra un video HD 1080 25fps @ bitrate VBR from minimo 8 to max 24Mbit/sec ed i video HD 1080i 50hz con bitrate VBR max a 10Mbit/sec ( come fa Sky HD Rotola dal ridere ) = con una sacco di compression artifact nelle scene in movimento ( scubettamenti)



    > è vero, gli auricolari sono scarsi, io uso dei
    > sony



    sugli Ipod non solo fanno quasi schifo i trasduttori (auricolari) di serie ..ma anche il DAC della WolfsonMicro che montano che sono da 10$

    Sony Walkman Player in confronto e' un lusso nell'audio



    > informami tu, dammi dei link.


    ma come fai a non sapere cose cosi' elementari e logiche?

    tieni, ti riporto UN SOLO esempio perchè ne avrei altri 100 ...impara

    http://www.pianetatech.it/internet/p2p/musica-onli...


    > ma tu dove vivi? i tuoi bisogni sono tutti veri?
    > sei un
    > anacoreta?



    non è questione di bisogni piu' veri o meno veri

    è che sui 2 gadget Apple i "bisogni" sono stati indotti per poi far fare business ad Apple con le App a pagamento e che nel 90% dei casi sono giochini per cerebrolesi


    Clicca per vedere le dimensioni originali




    > ma tu e le tue statistiche del piffero. citamene
    > una
    > almeno.
    >

    te le cito io cosi' poi taci

    http://www.businessmagazine.it/news/tablet-un-inda...

    http://www.melablog.it/post/13841/a-cosa-serve-lip...


    http://blog.libero.it/melamenteassorto/10088526.ht...


    dal quel sondaggio riportato su Business Magazine di HwUpgrade si deduce che avendo iPad il 99% del mercato Tablet Usa e' uguale a dire a come viene utilizzato iPad

    = un 70% per quel poco tempo davanti alla Tv per capzeggiare ...magari con qualche solito giochino = le "app" piu' scaricate dall'utenza ..

    interessante un altro 25% lo usa per "ammazzare" il tempo mentre svolge i suoi bisogni sul WC

    bye bye
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 ottobre 2011 15.57
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • Sei il solito troll scarso

    https://market.android.com/details?id=apps_topsell...

    ... tutte altamente "professionali" .... ed a pagamento.
    non+autenticato
  • Non mi reputo un fancazzista solo perchè non sono un ammiratore dei Mac anche se no ho uno. Ti rispondo dicendoti che quando avevo 16 anni, verso la metà degli anni '80 mi sarebbe piaciuto avere un mac ma mio padre, modesto lavoratore in una famosa industria alle porte di Milano fu costretto a comperarmi un modesto IBM compatibile. Questo perché famoso computer per le masse costava qualcosa come 5.000.000 di lire, quasi 4 volte il prezzo di un Olivetti e praticamente lo stesso prezzo di una macchina tipo la Seat Marbella o la 126. Anche l'Onorevole Silvio Berlusconi ha rivoluzionato il mondo della televisione in Italia...ma non é che lo faccio santo, anzi... Stessa cosa per Jobs, ha saputo vedere lontano, é stato un grandissimo imprenditore ed un grande comunicatore, ma definirlo un genio ai livelli di Einstein o Leonardo Da Vinci ce ne corre. Ha fatto quello che ogni bravo imprenditore fa: fare soldi e far cresce la propria azienda. La musica si ascoltava prima che arrivasse la sua azienda a monopolizare il mercato della musica online e dei lettori mp3 e si telefonava prima che ci fosse l'iPhone. Le sue invenzioni hanno fatto arricchiere lui e i suoi soci, non hanno portato miglioramenti nella mia vita come credo in quella di molte altre persone. Se il miglioramento dell'esistenza di molti si basa sul fatto di avere l'ipod o l'iphone la cosa mi provoca solo molta tristezza.
    non+autenticato
  • Molto d'accordo. Ma come ben sapri, la religione è un credo dotato di forza sovranaturale, disumana direi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: luca
    > Non mi reputo un fancazzista solo perchè non sono
    > un ammiratore dei Mac anche se no ho uno. Ti
    > rispondo dicendoti che quando avevo 16 anni,
    > verso la metà degli anni '80 mi sarebbe piaciuto
    > avere un mac ma mio padre, modesto lavoratore in
    > una famosa industria alle porte di Milano fu
    > costretto a comperarmi un modesto IBM
    > compatibile. Questo perché famoso computer per
    > le masse costava qualcosa come 5.000.000 di lire,
    > quasi 4 volte il prezzo di un Olivetti e
    > praticamente lo stesso prezzo di una macchina
    > tipo la Seat Marbella o la 126. Anche l'Onorevole
    > Silvio Berlusconi ha rivoluzionato il mondo della
    > televisione in Italia...ma non é che lo faccio
    > santo, anzi... Stessa cosa per Jobs, ha saputo
    > vedere lontano, é stato un grandissimo
    > imprenditore ed un grande comunicatore, ma
    > definirlo un genio ai livelli di Einstein o
    > Leonardo Da Vinci ce ne corre. Ha fatto quello
    > che ogni bravo imprenditore fa: fare soldi e far
    > cresce la propria azienda. La musica si ascoltava
    > prima che arrivasse la sua azienda a monopolizare
    > il mercato della musica online e dei lettori mp3
    > e si telefonava prima che ci fosse l'iPhone. Le
    > sue invenzioni hanno fatto arricchiere lui e i
    > suoi soci, non hanno portato miglioramenti nella
    > mia vita come credo in quella di molte altre
    > persone. Se il miglioramento dell'esistenza di
    > molti si basa sul fatto di avere l'ipod o
    > l'iphone la cosa mi provoca solo molta
    > tristezza.


    ancora con la storia di apple che monopolizza.
    non avete proprio argomenti ragazzi.
    ok iniziamo dall'ABC. definire: monopolio.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)