Alfonso Maruccia

Google Dart programma il web

Mountain View toglie i veli al suo nuovo, chiacchierato linguaggio di programmazione per ambienti web. Una tecnologia potente e familiare agli sviluppatori, pensata per facilitare la creazione di "app" in ogni ambiente operativo

Roma - Quello che fino a ora era soltanto una indiscrezione non confermata si è trasformato in realtà: Dart, il nuovo linguaggio di programmazione ideato da Google per facilitare lo sviluppo di "app" per il web, è divenuto di pubblico dominio con tanto di sito web, esempi di codice e documentazione.

Nato da due GMan esperti di codice e prestazioni "ottimizzate" per connessioni HTTP (Gilad Bracha e Lars Bak), Dart è "un linguaggio di programmazione strutturato e nel contempo flessibile" che dovrebbe risultare "familiare e naturale" agli sviluppatori e quindi facile da imparare, facile da applicare per la creazione di "app" telematiche.

La nuova piattaforma di sviluppo pensata da Google va ad aggiungersi al Go, e ha alle proprie fondamenta esigenze di semplicità, scalabilità ed efficienza: le app create con Dart dovrebbero offrire un alto livello di prestazioni indipendentemente dal dispositivo su cui vengono eseguite, poco importa che si tratti di gadget portatili o server web.
Le "app" programmate in Dart potranno girare su una virtual machine nativa del dispositivo-bersaglio o sul web, in questo opportunamente convertite in codice JavaScript. Per quanto riguarda il supporto concreto della nuova tecnologia, invece, come già visto nel caso del baldanzoso JPEG-killer WebP la strada è tutta in salita: al momento nemmeno Google Chrome supporta il codice scritto in Dart.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaGoogle, la programmazione è GoMountain View rende pubblici i suoi esperimenti con un nuovo linguaggio di programmazione, lodandone le qualità velocistiche e chiamando a raccolta sviluppatori esterni per far maturare la piattaforma. Tutto con licenza BSD
  • TecnologiaGoogle e Mozilla litigano su WebPIl formato di immagini che vorrebbe prendere il posto dello standard universale JPEG continua a far discutere: Mountain View aggiunge migliorie e supporto, la casa del Panda Rosso rifiuta l'integrazione di WebP in Firefox
  • TecnologiaGoogle, un Dardo per programmare il webMountain View presenterà presto un nuovo linguaggio di programmazione specificamente pensato per il web. Poche le informazioni a disposizione ma il curriculum degli oratori promette bene
35 Commenti alla Notizia Google Dart programma il web
Ordina
  • http://it.wikipedia.org/wiki/Go_%28Linguaggio_di_p...

    C'è qualcuno che lo usa? E soprattutto Google ci crede ancora? Boh?!
    non+autenticato
  • Go è ... andatoSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fesion
    > Go è ... andatoSorride

    Dopo questo umorismo da quattro soldi puoi andare a dar da mangiare alle giraffe al polo nord (Scherzo ovviamenteOcchiolino)
    non+autenticato
  • E dart lo segue..... Occhiolino
    non+autenticato
  • Dart e Go sono due linguaggi con obiettivi totalmente diversi. E' come se stessi paragonando javascript con python.. ma che senso ha?
    non+autenticato
  • Certo che lo so che sono 2 cose diverse! Però non è meglio portare avanti un progetto alla volta? Secondo me si dissipano energie per nulla.
    Guarda Go a che posizione è nella classifica:

    http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/t...

    Ovviamente questa classifica non è la bibbia, però credo sia indicativa Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gio
    > Certo che lo so che sono 2 cose diverse! Però non
    > è meglio portare avanti un progetto alla volta?
    > Secondo me si dissipano energie per
    > nulla.

    In effetti per me era meglio se lasciavano perdere gmail, google maps, google docs, google books, google reader, google analytics, google earth, youtube, Chrome, Chrome OS ecc... e si concentravano solo sul search. Un'azienda così piccola come Google è meglio che si concentri su una cosa sola. Poi è risaputo che un linguaggio di programmazione migliora se ci lavorano più persone insieme, quindi dovrebbero fondere il team di Dart e Go insieme. Ottima idea, chissà perché non lavori per Google. Manda il curriculum per me rimarranno folgorati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > - Scritto da: Gio
    > > Certo che lo so che sono 2 cose diverse!
    > Però
    > non
    > > è meglio portare avanti un progetto alla
    > volta?
    > > Secondo me si dissipano energie per
    > > nulla.
    >
    > In effetti per me era meglio se lasciavano
    > perdere gmail, google maps, google docs, google
    > books, google reader, google analytics, google
    > earth, youtube, Chrome, Chrome OS ecc... e si
    > concentravano solo sul search. Un'azienda così
    > piccola come Google è meglio che si concentri su
    > una cosa sola. Poi è risaputo che un linguaggio
    > di programmazione migliora se ci lavorano più
    > persone insieme, quindi dovrebbero fondere il
    > team di Dart e Go insieme. Ottima idea, chissà
    > perché non lavori per Google. Manda il curriculum
    > per me rimarranno
    > folgorati.

    LOL
    non+autenticato
  • "la strada è tutta in salita: al momento nemmeno Google Chrome supporta il codice scritto in Dart"

    ma, così, per curiosità ... il sito web di dart lo avete aperto? no perché c'è scritto CHIARAMENTE

    "Note: This document is part of an early preview of the Dart language and programming environment. Some elements are missing from the current release, and the details are subject to change based on the feedback we receive."

    Non so voi, ma se io sto reinventando un automobile, certo non ci cammino mentre ancora la sto assemblando............

    vi posto il link del sito, così lo potete visitare anche voi
    http://www.dartlang.org
    non+autenticato
  • Avrà un successone, altrochè!A bocca aperta
    Mi dispiace per Google, ma ci vuole ben altro per attirare gli sviluppatori web! Anzi, vado a studiarmi un pò di Java, sai mai...
  • Dovresti studiare il .NET, piuttosto, se vuoi trovare lavoro Con la lingua fuori

    http://developers.slashdot.org/story/11/10/09/1632...
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Dovresti studiare il .NET, piuttosto, se vuoi
    > trovare lavoro
    > Con la lingua fuori
    >
    > http://developers.slashdot.org/story/11/10/09/1632

    Si, così quando il mondo sarà sommerso da tablet ios-linux based potrai andare a raccogliere i pomodori perché l'unica cosa che sai fare è programmare in .net
    ahahahha
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antonio
    > Si, così quando il mondo sarà sommerso da tablet
    > ios-linux based potrai andare a raccogliere i
    > pomodori perché l'unica cosa che sai fare è
    > programmare in
    > .net
    > ahahahha

    Vuoi dire quando il mondo verrà sommerso dalla spazzatura inutile e altamente inquinante? Si in effetti la spazzatura è un bel problema che andrebbe affrontato con criterio una volta e per tutte. Soprattutto i RAEE, categoria di cui gli "smartphone" e i "tablet" sono degnissimi rappresentanti in ogni loro possibile forma e variazione....
  • Non c'è nulla di più ridicolo del .NET: doveva essere un linguaggio rivoluzionario per microsoft perchè sarebbe girato anche in tutti gli altri s.o. (è uno standard quindi facilmente replicabile - vedi il progetto mono) ma sfido a trovare un mac osx o una distribuzione linux con .NET sopra.
    Nello stesso grafico tecnico di Win8 il .NET non viene usato nemmeno usato per le applicazioni dell'interfaccia metro (non sarebbe stato perfetto lì?) e rilegato in un angolo per lo sviluppo di semplice applicazioni.
    non+autenticato
  • sarebbero stati da uccidere se avrebbero scritto parti del sistema in .net, visto che avendo bisogno di una VM è comunque più lento del classico Win32.

    Ma .NET è attualmente una delle piattaforme più usate insieme al php se si vuole trovare un lavoro bisogna conoscere i seguenti linguaggi
    php, .net, java e delphi
    se poi aggiungi javascript hai quella marcia in più
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fininsvest
    > sarebbero stati da uccidere se avrebbero scritto
    > parti del sistema in .net, visto che avendo
    > bisogno di una VM è comunque più lento del
    > classico
    > Win32.
    >
    > Ma .NET è attualmente una delle piattaforme più
    > usate insieme al php se si vuole trovare un
    > lavoro bisogna conoscere i seguenti
    > linguaggi
    > php, .net, java e delphi
    > se poi aggiungi javascript hai quella marcia in
    > più
    hai dimenticato il cinese...A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Dovresti studiare il .NET, piuttosto, se vuoi
    > trovare lavoro
    > Con la lingua fuori

    Ormai Microsoft lo sta mollando, per il Metro meglio il javascript A bocca aperta
  • - Scritto da: TuttoaSaldo
    > - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > > Dovresti studiare il .NET, piuttosto, se vuoi
    > > trovare lavoro
    > > Con la lingua fuori
    >
    > Ormai Microsoft lo sta mollando, per il Metro
    > meglio il javascript
    > A bocca aperta
    L'unica cosa che stanno mollando è XP, visual studio 2011 NON crea più codice per XPA bocca storta
    non+autenticato
  • > L'unica cosa che stanno mollando è XP, visual
    > studio 2011 NON crea più codice per XP
    >A bocca storta

    Immagino che vogliano innescare un virtuoso circolo economico che aumenti le vendite delle nuove versioni. I clienti però non sono soddisfattissimi di questo, ancora c'è chi vuole mantenere Windows 2000 perché soddisfa tutte le loro necessità.