Blackberry, problemi continentali

Il servizio dello smartphone RIM a singhiozzo in Europa, Africa e Medio Oriente. Forse un aggiornamento software all'origine del problema

Roma - Lo ha segnalato TIM via Twitter, lo stanno riscontrando gli utenti dello smartphone canadese: il servizio Blackberry sta incontrando qualche difficoltà nel Vecchio Continente, pare a causa di un aggiornamento del software nei server europei. A causa di ciò, i servizi che si appoggiano alla tecnologia RIM (posta elettronica e non solo) potrebbero risultare rallentati o addirittura non funzionanti.

Il sistema BIS, che gestisce per l'appunto protocolli come quello email ma anche alcune funzioni dei social network, funzionerebbe a singhiozzo in Europa, ma le conseguenze del disservizio si estenderebbero anche oltre i confini continentali. Segnalati problemi anche in Africa e Medio Oriente (che afferiscono alla stessa divisione organizzativa, quella denominata comunemente EMEA), e persino l'India risentirebbe dell'onda lunga degli aggiornamenti.

La stessa Research in Motion, tramite account ufficiale di supporto via Twitter, ha confermato il problema. Rassicurando i clienti sul fatto che sarebbe al lavoro per arginare il disservizio.