Mauro Vecchio

USA, le mani sul cracker dei VIP

Arrestato Christopher Chaney, che era riuscito ad intrufolarsi tra gli account di posta elettronica di svariate celebrità di Hollywood. Per poi distribuire foto piccanti ai vari blog di gossip. Rischia 121 anni di prigione

Roma - Era stata soprannominata Operation Hackerazzi, con gli agenti del Federal Bureau of Investigation (FBI) partiti alla caccia di un misterioso cracker che era riuscito ad intrufolarsi tra gli account di posta elettronica di svariate celebrità di Hollywood. Tra queste, la formosa attrice Scarlett Johansson e la bionda cantante pop Christina Aguilera.

Gli agenti federali hanno ora messo le mani su Christopher Chaney, un uomo di 35 anni residente a Jacksonville, in Florida. Secondo l'accusa, avrebbe violato le caselle elettroniche di circa 50 persone, impossessandosi di documenti e fotografie da rivendere alle redazioni di riviste e blog scandalistici.

E infatti alcune immagini trafugate dall'account di Scarlett Johansson erano finite online, facendo subito il giro del web perché contenenti pose di nudo. Stando alle ipotesi più accreditate, Chaney sarebbe riuscito a trovare la risposta scelta dalle star - c'è anche Justin Timberlake - per il recupero della password.
Il cracker della Florida - tra i suoi nickname, rainreqsuckswhat, anonygrrl e jaxjaguars911 - rischia ora una condanna per manomissione informatica, violazione della privacy e delle attuali leggi statunitensi contro gli abusi digitali. Il suo processo inizierà a Los Angeles e potrebbe concludersi con 121 anni di prigione.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia USA, le mani sul cracker dei VIP
Ordina