Blog, RSS nelle mani di Harvard

Sospiro di sollievo per i blogger di mezzo mondo dopo che un istituto non profit ha assunto il copyright di una tecnologia usata da molte migliaia di blog. Basterà a fermare la guerra degli standard?

Roma - Dietro la sigla di RSS 2.0 si celano le ultime specifiche della "Really Simple Syndication", tecnologia XML che è da tempo un perno della diffusione dei contenuti prodotti dai blog di mezzo mondo.

Ad assumere il copyright di RSS, infatti, è stato nelle scorse ore il Berkman Center for Internet & Society della Facoltà di legge di Harvard, un ente non profit che dovrebbe garantirne non solo e non tanto lo sviluppo quanto soprattutto la libera utilizzazione da parte dei blogger.

In una breve nota apparsa sul sito del Center si parla del passaggio del copyright dallaUserLand Software al Center come di un "piccolo elegante passo" che potrebbe nel tempo rivelarsi decisivo per eliminare la guerra tra standard che ha reso incerto il futuro di RSS.
Secondo molti blogger ed esperti, infatti, la distribuzione XML dei contenuti consentita da RSS avrebbe già potuto essere sviluppata molto più di quanto non sia realmente accaduto.

Un lavoro in più, poi, verrà fatto dal Center per far conoscere la tecnologia RSS. "Il mondo - ha spiegato un rappresentante della Facoltà - ancora non conosce veramente RSS. E' fermo all'apparenza di questo grande segreto che è a conoscenza solo di alcuni".

Tutto lo scibile su RSS 2.0 è disponibile qui: http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss
TAG: mondo
19 Commenti alla Notizia Blog, RSS nelle mani di Harvard
Ordina
  • Sospiri di sollievo? Copyright su RSS? Ma chi ha scritto la notizia, quanto lo pagano?
    Ciò che è successo è che semplicemente i creatori del formato RSS - Userland software - hanno passato il copyright sulle specifiche a un organismo superpartes, che vede al suo interno gente di Userland e altri. Le specifiche, perchè la tecnologia in sè, che poi è nient'altro che un formato, era già libera.
    Poi la storia sulla querra dei feed non l'ho capita...

    Antonio
    non+autenticato


  • C'è qualche cms già fatto?
    (meglio asp..ma va bene anke php)

    Vorrei tirar su un servizio di "free blogging" ...

    GrassieSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > C'è qualche cms già fatto?
    > (meglio asp..ma va bene anke php)
    >
    > Vorrei tirar su un servizio di "free
    > blogging" ...
    >
    > GrassieSorride

    http://www.dotnetnuke.com

    e' in asp.net

    ciao
    non+autenticato
  • Ma i blog sono legali, qui in Italia, con la legge sull'editoria? In quanto le informazioni sono pubblicate "con frequenza", non vengono assimilati a giornali, richiedendo quindi la registrazione?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma i blog sono legali, qui in Italia, con la
    > legge sull'editoria? In quanto le
    > informazioni sono pubblicate "con
    > frequenza", non vengono assimilati a
    > giornali, richiedendo quindi la
    > registrazione?

    Il clamore suscitato dalla legge sull'editoria applicata on line non e' stato bilanciato da quello sugli aggiustamenti di legge.
    Non e' quindi il primo commento che leggo che mette in dubbio la leggitimita' di qualunque sito.
    Leggi quindi qui per avere una risposta ai tuoi dubbi

    Editoria, la protesta ha vinto (a metà)
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=39186
    Con il passaggio della legge comunitaria 2001 l'Italia libera chi fa informazione online dall'obbligo di una registrazione. Ma permane la discriminazione tra chi fa informazione e chi lo fa con soldi pubblici.

    Editoria, quando è obbligatorio registrarsi
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=41566
    di Franco Abruzzo, pres. Ordine dei Giornalisti della Lombardia - La norma è chiara: devono registrarsi gli editori, chi pubblica a scopo di lucro, chi impiega iscritti all'Ordine e chi vuole accedere alle provvidenze pubbliche

    Assolto! Non indicava lo stampatore sul sito
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=40070
    Accusato di aver violato la legge sulla stampa non apponendo sul proprio sito il nome dell'editore e dello stampatore, viene assolto. A che è servita la 62/2001?
    non+autenticato
  • non ho capito bene. che cos'e' e a cosa serve?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non ho capito bene. che cos'e' e a cosa
    > serve?

    Non serve a un c@77o.

    Un tempo c'erano le persone che pensavano ad alta voce.
    Ora c'è stato uno sviluppo tecnologico.
    Al posto di pensare ad alta voce si scrivono i propri pensieri su web.
    Una sorta di diario telematico.
    Sui blog è inoltre possibile rispondere a quello che scrive l'autore.

    Per darti una idea, + o - come questo sito, dove PI scrive una notizia e la gente commenta.
    Ovviamente moooooooooooolto + in piccolo, con notizie al 99% di interesse nullo o analizzate in maniera parziale/faziosa/dilettantistica.
    E ovviamente con molta meno visibilità (al 99% ci parla l'autore e una cerchia di amici).

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > non ho capito bene. che cos'e' e a cosa
    > > serve?
    >
    > Non serve a un c@77o.
    >
    > Un tempo c'erano le persone che pensavano ad
    > alta voce.
    > Ora c'è stato uno sviluppo tecnologico.
    > Al posto di pensare ad alta voce si scrivono
    > i propri pensieri su web.
    > Una sorta di diario telematico.
    > Sui blog è inoltre possibile rispondere a
    > quello che scrive l'autore.
    >
    > Per darti una idea, + o - come questo sito,
    > dove PI scrive una notizia e la gente
    > commenta.
    > Ovviamente moooooooooooolto + in piccolo,
    > con notizie al 99% di interesse nullo o
    > analizzate in maniera
    > parziale/faziosa/dilettantistica.
    > E ovviamente con molta meno visibilità (al
    > 99% ci parla l'autore e una cerchia di
    > amici).
    >

    Non hai inteso. intendevo dire che non ho capito che cosa sarebbe questo RSS e a che serve.
    non+autenticato
  • la concorrenza e' una bella cosa: l'RSS 2 fermo da un bel pezzo,
    con specifiche "frozen" (congelate) e dalla proprieta intelletuale incerta se dato 'na svegliata.

    la possibilita' di venir rimpiazzato da un nuovo formato e' concreta.

    altre info qui:
    http://diveintomark.org/archives/2003/06/23/a_fres...
    http://www.intertwingly.net/wiki/pie/

    ciao.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)