Claudio Tamburrino

Google e il male nei brevetti

Ancora parole contro l'attuale sistema brevettuale statunitense che lascia troppo spazio ai patent troll. E Microsoft, dice Mountain View, ci sguazza

Roma - Google torna ad attaccare Microsoft sul fronte brevettuale: in attesa di esser pronta a ribatter colpo su colpo all'offensiva legale di Redmond, Mountain View si schiera ancora contro le derive prese dall'attuale sistema brevettuale e l'aggressività di Microsoft.

Redmond sta spremendo Android minacciando di azioni legali produttore hardware dopo produttore hardware, con l'obiettivo di disgiungere l'associazione Android-gratuità.

Google, da parte sua, sta cercando il modo per rimpolpare il suo portafoglio di proprietà intellettuale in una sorta di corsa agli armamenti brevettuali in vista dello show down finale: la mossa più eclatante è stato l'acquisizione di Motorola, ma anche a parole era già intervenuta contro le offensive di Microsoft.
Anche in questa occasione, in un'intervista rilasciata al San Francisco Chronicle, l'avvocato di Google Tim Porter ha detto che Microsoft sta utilizzando i brevetti per rosicchiare guadagni dal successo di Android e che queste dispute legali non fanno che rallentare l'innovazione.

Il tutto sarebbe colpa dell'atteggiamento di Redmond e dei difetti del sistema brevettuale statunitense che permette tali derive.

Nello specifico, il problema sarebbe dato dal fatto che nella situazione attuale il valore di un brevetto (cioè cosa rivendica e che diritti dà) non dipende tanto dalle rivendicazioni, quanto dalla loro valutazione in fase di contestazione: in pratica si instaura un continuo (e dispendioso) processo di conflitto che porta davanti ai tribunali le aziende più litigiose e quelle in grado di difendere i propri diritti di proprietà intellettuale. Situazione che diventa ancora più complicata con l'intervento di patent troll e brevetti di ben poco valore.

Microsoft, secondo Porter, si sarebbe approfittata di questa situazione: prima attaccando Linux, poi agendo contro Android, cercherebbe di sfruttare il proprio portafoglio brevettuale per monetizzare anche in settori nei quali i suoi prodotti non si sarebbero dimostrati di successo.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
35 Commenti alla Notizia Google e il male nei brevetti
Ordina
  • Grazie a GOOGLE per la pubblicazione della mia "invenzione" col mio solo nome e cognome.
    Demetrio Chiodi
  • .. di più vedere vera innovazione, organizzazione e standardizzazione nelle varie piattaforme mobile, invece che questa insulsa lotta di fumo, tra potenti, che d'innovativo e di contributo al progresso non da nulla.

    Son soldi buttati nel gabinetto, tra bimbetti lagnosi, di cui uno che non riesce proprio a piazzare nulla. Zune è andato in fumo ed ora tenta di promuovere WP7, ficcando l'interfaccia Metro, anche su Win8 (che sarà ingabbiato come un animale, e non solo dal punto di vista del trusted boot). Patetico.

    Meglio se danno un calcio in quel posto a balmer e si pigliano qualcuno di veramente serio. L'unica innovazione interessante di Microsoft è stata Kinect. Null'altro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonymous
    > Meglio se danno un calcio in quel posto a balmer
    > e si pigliano qualcuno di veramente serio.
    Voci di corridoio danno Steven Sinofsky come probabile CEO di Microsoft.
    Darwin
    5126
  • Ha appena utilizzato i brevetti Motorola, tra l'altro brevetti FRAND, per colpire Apple.

    Mi auguro che l'antitrust la bastoni pesantemente.
    ruppolo
    33147
  • Forse ti sei perso qualche passaggio. La apple ha fatto ritirare prima dalle fiere di categoria internazionli poi dal mercato tedesco ( e c'ha provato anche in quello australiano) gli ipad Samsung.Samsung è il principale partner commerciale di Google nella vendita di smartphone e tablet Android. Da una parte c'è Microsoft che non riesce a vendere i suoi telefonini nemmeno quando li regala agli sviluppatori di software dall'altra c'è Apple consapevole che entro il 2015 Android avrà la fetta piu grissa nella vendita di os portatili. In mezzo c'è Google che dal 2006 sta facendo incetta del maggior numero di brevetti possibile...esclusivamente per difendersi o combattere ad armi pari le ritorsioni
    non+autenticato
  • - Scritto da: masso
    > Forse ti sei perso qualche passaggio. La apple ha
    > fatto ritirare prima dalle fiere di categoria
    > internazionli poi dal mercato tedesco ( e c'ha
    > provato anche in quello australiano) gli ipad
    > Samsung.

    C'ha provato e ha ottenuto.

    > Samsung è il principale partner
    > commerciale di Google nella vendita di smartphone
    > e tablet Android. Da una parte c'è Microsoft che
    > non riesce a vendere i suoi telefonini nemmeno
    > quando li regala agli sviluppatori di software
    > dall'altra c'è Apple consapevole che entro il
    > 2015 Android avrà la fetta piu grissa nella
    > vendita di os portatili.

    L'importante è avere la fetta più grossa degli utili, e quella, col 52%, ce l'ha.

    > In mezzo c'è Google che
    > dal 2006 sta facendo incetta del maggior numero
    > di brevetti possibile...esclusivamente per
    > difendersi o combattere ad armi pari le
    > ritorsioni

    Difendersi?
    Questo, nel caso ti fosse sfuggito, è un attacco.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > C'ha provato e ha ottenuto.
    Idem per Google.

    > L'importante è avere la fetta più grossa degli
    > utili, e quella, col 52%, ce
    > l'ha.
    Meglio.
    Così i suoi utili li userà per pagare dopo le bastonate in tribunale. Occhiolino

    > Difendersi?
    > Questo, nel caso ti fosse sfuggito, è un attacco.
    Veramente ha iniziato Apple con Samsung.
    Te lo sei socordato?
    Google sta solo ripagando Apple con la stessa moneta.
    Darwin
    5126
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ha appena utilizzato i brevetti Motorola, tra
    > l'altro brevetti FRAND, per colpire
    > Apple.
    >
    > Mi auguro che l'antitrust la bastoni pesantemente.

    quali sono questi brevetti frand di cui parli?
    LUL
    non+autenticato
  • - Scritto da: lul
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Ha appena utilizzato i brevetti Motorola, tra
    > > l'altro brevetti FRAND, per colpire
    > > Apple.
    > >
    > > Mi auguro che l'antitrust la bastoni
    > pesantemente.
    >
    > quali sono questi brevetti frand di cui parli?
    > LUL
    Bhe secondo la "sua" definizione di FRAND ovvero tutti quelli per cui fai causa a Apple
    Ovviamente
    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ha appena utilizzato i brevetti Motorola, tra
    > l'altro brevetti FRAND, per colpire
    > Apple.
    >
    > Mi auguro che l'antitrust la bastoni pesantemente.
    Ancora?
    Ma hai capito o no che FRAND è un acronimo?
    Sapresti spiegarci di cosa è l'acronimo (con parole tue) eh?
    E nel merito della cosa quali sarebbero (nel caso motorola apple) i brevetti FRAND?
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Ha appena utilizzato i brevetti Motorola, tra
    > > l'altro brevetti FRAND, per colpire
    > > Apple.
    > >
    > > Mi auguro che l'antitrust la bastoni
    > pesantemente.
    > Ancora?
    > Ma hai capito o no che FRAND è un acronimo?
    > Sapresti spiegarci di cosa è l'acronimo (con
    > parole tue)
    > eh?
    > E nel merito della cosa quali sarebbero (nel caso
    > motorola apple) i brevetti
    > FRAND?

    Significa che quei brevetti VANNO CONCESSI, prima di tutto. Secondo che vanno concessi ad una cifra ragionevole e non discriminatoria.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > Ha appena utilizzato i brevetti
    > Motorola,
    > tra
    > > > l'altro brevetti FRAND, per colpire
    > > > Apple.
    > > >
    > > > Mi auguro che l'antitrust la bastoni
    > > pesantemente.
    > > Ancora?
    > > Ma hai capito o no che FRAND è un acronimo?
    > > Sapresti spiegarci di cosa è l'acronimo (con
    > > parole tue)
    > > eh?
    > > E nel merito della cosa quali sarebbero (nel
    > caso
    > > motorola apple) i brevetti
    > > FRAND?
    >
    > Significa che quei brevetti VANNO CONCESSI, prima
    > di tutto. Secondo che vanno concessi ad una cifra
    > ragionevole e non
    > discriminatoria.

    innanzitutto i drevetti frand non è che vanno concessi prima di tutto ma bisogna pagarli prima di tutto, cosa che apple non fa e i brevetti di motorola in questo caso non sono frand
    non+autenticato
  • Urka è Apple che ha cominciato questa guerra contro Samsung, ed ora che Google risponde al fuoco con i brevetti Motorola, tu accusi Google?

    È psicosi pura...
    iRoby
    9150
  • apple dovrebbe avere il buon gusto di togliersi un momento dalle scatole
    così finalmente noi potremmo vedere quale sarà il cadavere del prossimo scontro google vs microsoft

    personalmente per quanto non ammiri apple, riconosco però che in presenza di un prodotto SUPERIORE ... ha tentato di bloccarlo!
    almeno non ha avuto il cattivo gusto di chiedere a samsung 5 dollari per ogni prodotto venduto in una scatola di colore nero
    non+autenticato
  • La più grande corporation il cui unico business è "i ca@@i de voi artri" ha anche il coraggio di ammonire!
    Sono molto meno pericolosi per l'umanità i brevetti (che odio) piuttosto che il modus operandi di Google, il vero diavolo del 21-esimo secolo!!

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: iBurp
    > La più grande corporation il cui unico business è
    > "i ca@@i de voi artri" ha anche il coraggio di
    > ammonire!
    > Sono molto meno pericolosi per l'umanità i
    > brevetti (che odio) piuttosto che il modus
    > operandi di Google, il vero diavolo del 21-esimo
    > secolo!!
    >
    > [img]http://2.bp.blogspot.com/--VIsB21TzVY/TZNCVNv
    totalmente OT.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iBurp
    > La più grande corporation il cui unico business è
    > "i ca@@i de voi artri" ha anche il coraggio di
    > ammonire!



    per caso ti riferivi anche a questo?

    http://punto-informatico.it/2701835/PI/News/google...

    ciao.
  • oh ma chi ti costringe ad usarlo? google è il male? allora non usarlo, tanto non vengono a causa tua con la pistola per costringerti
    non+autenticato
  • sembrano il bue che dice cornuto all'asino... salvo non capire bene chi sia il bue e chi l'asino...

    copyright, brevetti e marchi devono solo e semplicemente SPARIRE dalla faccia della terra
    non+autenticato
  • > copyright, brevetti e marchi devono solo e
    > semplicemente SPARIRE dalla faccia della
    > terra

    Assolutamente d'accordo!

    Pirata
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)