Mauro Vecchio

USA, disconnessione lampo di Time Warner

Interruzione nei servizi di connettività dell'operatore statunitense. E l'intero paese finisce per qualche secondo fuori dalla Rete. Ignote le cause dell'incidente, risolto in fretta

Roma - A confermarlo è stato un micropost cinguettato su Twitter dall'operatore statunitense Time Warner Cable: un gigantesco black-out ha lasciato offline milioni di abbonati, in un'area geografica che ha praticamente coinvolto tutto il paese a stelle e strisce. Pare che l'incidente sia stato di breve durata, a partire dalle 6 di questa mattina (ora locale), ma le conseguenze dell'interruzione si sono riflesse anche su servizi di altri provider.

Tuttora ignote le ragioni dell'interruzione nei servizi di Time Warner Cable. Un vento di protesta ha soffiato forte su Twitter, mentre qualcuno ha sottolineato come le prime disconnessioni - poi risolte - fossero iniziate già due settimane fa. L'incidente ha colpito l'attenzione dei media per la sua portata, da New York al Texas, fino a Los Angeles.

Un successivo cinguettio di Time Warner Cable ha poi rassicurato tutti: il misterioso black-out è stato prontamente risolto. C'è chi ha però parlato dei 30 secondi in cui gli Stati Uniti sono stati completamente estromessi dalla grande rete di Internet. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàArmenia, disconnessioni a palateMilioni di netizen sono rimasti per ore senza poter accedere alla Rete. Colpa di un'anziana signora georgiana, che ha spezzato i cavi con una vanga. Era alla ricerca di rame da rivendere, ha trovato fibra. La donna rischia ora il carcere
  • AttualitàAfghanistan, buio in ReteIl ministero per le Comunicazioni ha obbligato tutti i provider del paese a bloccare determinati contenuti del web. Come quelli legati a pornografia, gioco d'azzardo e appuntamenti online, anche sui social network