Idrorepellenza estrema

Uno spray davvero efficace contro l'acqua, le macchie e i batteri

E chi se lo aspettava! Da una ricerca contro la corrosione del metallo è nato un prodotto capace di tenere lontano da qualsiasi superficie l'acqua, le macchie e i batteri. E quanto è successo a Ross Technology Corporation, una società specializzata in prodotti di acciaio per la sicurezza e in materiale antisdrucciolo per i pavimenti. Niente di interessante, verrebbe da dire, a meno che non si dia uno sguardo al reparto di ricerca e sviluppo, dove hanno messo a punto un prodotto davvero interessante. Si tratta di NeverWet, uno spray a base di nanostrutture di silicio, capace di rendere tutte le superfici estremamente impermeabili.

La ricerca sul prodotto è partita dalla necessità di trovare un sistema per rendere più difficile la corrosione dei metalli quando questi entrano in contatto con i liquidi come l'acqua. Il risultato ottenuto supera questo semplice scopo e sembra poter garantire vantaggi straordinari. Infatti NeverWet è capace non solo di mantenere asciutto l'acciaio, ma di impedire all'acqua e ai liquidi in generale di attaccarsi a qualsiasi superficie su cui venga spruzzato. Le nanoparticelle contenute nello spray, una volta venute a contatto con il materiale da proteggere formano una patina di rivestimento che presenta un angolo di contatto compreso fra i 160 e i 175 gradi. Questo risultato è uno dei migliori, se paragonato ad altri prodotti attualmente disponibili per l'idrorepellenza dei rivestimenti.

neverwet
Ciò che sorprende è che alla Ross Technology si sono subito accorti dell'universalità del prodotto, capace di mantenere qualsiasi superficie non solo asciutta, ma anche pulita e inattaccabile dai batteri. A dimostrazione dell'affidabilità del prodotto, basti pensare che l'azienda ha reso impermeabile un iPhone e ha girato un video dove si vede il melafonino tenuto in acqua per ben mezz'ora, mentre lo si continua ad usare senza problemi. In condizioni normali, un esperimento del genere fallirebbe subito dopo un minuto, con un danno del dispositivo elettronico immerso.

Ed ancora, le scarpe da ginnastica in tela bianca permangono intonse anche se sottoposte a una cascata di sciroppo di cioccolato impietosa.
Insomma, con NeverWet si potrebbe realizzare il sogno di molti utenti di avere scarpe sempre puliti e indumenti sempre lindi.

NeverWet diverà un prodotto commerciale nel prossimo anno, ma l'azienda spera di entrare anche nel mercato dei rivestimenti. In quest'ultimo caso si potrebbero veder nascere tutta una serie di prodotti che non necessitano di pulizia, come le pareti dei forni, i vetri dei frigoriferi, gli interni d'automobili e tanto altro ancora.





(via Geek)
TAG: gadget
14 Commenti alla Notizia Idrorepellenza estrema
Ordina
  • Le caratteristiche appaiono molto interessanti per proteggere apparecchi o materiali esposti all'aria (anche la carrozzeria delle auto ?).
    Per quanto riguarda le scarpe, vorrei sapere se (cosa non da poco) risultano ancora traspiranti (stessa cosa per l'abbigliamento in genere).
    non+autenticato


  • Il principio è lo stesso: sulla superficie della foglia ci sono delle increspature submicroscopiche: la goccia d'acqua è troppo viscosa per infilarsi dentro tali increspature, e resta solo sulle creste.... dove la superficie di contatto a disposizione è minima, quindi non si attacca.
    non+autenticato
  • ...sarebbe rivoluzionario.
    Dove sta la fregatura?
    Usano acqua o sciroppo, ma con sostanze più aggressive o meno dense, tipo l'alcol o alcuni detersivi, come andrebbe?
    La durata quanto è?
    Prima o poi faranno sostanze che davvero proteggono i tessuti (o saranno gli stessi) dallo sporco, ma quel giorno l'industria tessile e dei detersivi faranno fallimento a catena.
    Questi non sembrano dire di avere una cosa così rivoluzionaria
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > ...sarebbe rivoluzionario.
    > Dove sta la fregatura?
    > Usano acqua o sciroppo, ma con sostanze più
    > aggressive o meno dense, tipo l'alcol o alcuni
    > detersivi, come andrebbe?
    > La durata quanto è?
    > Prima o poi faranno sostanze che davvero
    > proteggono i tessuti (o saranno gli stessi) dallo
    > sporco, ma quel giorno l'industria tessile e dei
    > detersivi faranno fallimento a catena.

    E gia.... Mo solo perche' una maglia non si macchia non la lavi mai !!
    Al piu' chiederanno una tassa come equo compenso.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Surak 2.0
    > > ...sarebbe rivoluzionario.
    > > Dove sta la fregatura?
    > > Usano acqua o sciroppo, ma con sostanze più
    > > aggressive o meno dense, tipo l'alcol o
    > alcuni
    > > detersivi, come andrebbe?
    > > La durata quanto è?
    > > Prima o poi faranno sostanze che davvero
    > > proteggono i tessuti (o saranno gli stessi)
    > dallo
    > > sporco, ma quel giorno l'industria tessile e
    > dei
    > > detersivi faranno fallimento a catena.
    >
    > E gia.... Mo solo perche' una maglia non si
    > macchia non la lavi mai
    > !!
    > Al piu' chiederanno una tassa come equo compenso.

    E come la lavi esattamente?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Batman
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Surak 2.0
    > > > ...sarebbe rivoluzionario.
    > > > Dove sta la fregatura?
    > > > Usano acqua o sciroppo, ma con sostanze più
    > > > aggressive o meno dense, tipo l'alcol o
    > > alcuni
    > > > detersivi, come andrebbe?
    > > > La durata quanto è?
    > > > Prima o poi faranno sostanze che davvero
    > > > proteggono i tessuti (o saranno gli stessi)
    > > > dallo sporco, ma quel giorno l'industria
    > > > tessile e dei detersivi faranno fallimento
    > > > a catena.

    > > E gia.... Mo solo perche' una maglia
    > > non si macchia non la lavi mai !!
    > > Al piu' chiederanno una tassa come
    > > equo compenso.

    > E come la lavi esattamente?

    Chiedi al tuo maggiordomo Alfred come fa a lavarti il mantello e diccelo tu.
    krane
    22544
  • Messo su apparecchi elettronici sembra ottimo ... per proteggere il cellulare da incidenti di percorso ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: krane

    > E gia.... Mo solo perche' una maglia non si
    > macchia non la lavi mai
    > !!

    Bah, "non si macchia" è da stabilire, infatti chiedevo.
    Se poi fosse così, certo che la lavi, ma la lavi dalla polvere ed altri microincrostazioni eventuale rimaste attaccate, ma basta che la metti in acuqa affinche si sciolgano e si depositino sul fondo, poi la tiri fuori pure asciutta (immagino tipo un filo cerato). L'articolo dice che è pure antibatterica, ma anche non fosse ti basterebbe mettere in acqua qualche goccia di disinfettante qualsiasi (alcool, amuchina, lisoformio, o quel che ti pare purchè non faccia reazione chimica con l'idrorepellente).
    E' evidente che la durata di tali vestiti sarebbe quasi eterna e messa a rischio solo da incidenti (sfreghi in qualcosa, magari rugginoso, agganci uno spigolo e fai uno strappo, ecc).

    > Al piu' chiederanno una tassa come equo compenso.

    Magari ti costringeranno a fargli la revisione pagata ogni anno.
    Ma credo che basti l'ossessione femminile nell'avere sempre qualcosa di nuovo e le discariche saranno piene di robe perfette ma "fuori moda" Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0

    > ma basta che la
    > metti in acqua affinché si sciolgano e si
    > depositino sul fondo,

    Non tutto lo sporco è idrosolubile, IMHO, magari occorre un'attività meccanica (tipo un giro in una specie di centrifuga o su di una griglia vibrante)

    > E' evidente che la durata di tali vestiti sarebbe
    > quasi eterna e messa a rischio solo da incidenti
    > (sfreghi in qualcosa, magari rugginoso, agganci
    > uno spigolo e fai uno strappo,
    > ecc).

    Perché mai eterna? L'usura ha poco a che vedere con l'idrorepellenza. Il danno alle fibre o lo scolorimento dei tessuti (anche senza veri e propri incidenti come quelli che descrivi) è in linea di massima un problema meccanico e di resistenza dei colori alla luce.

    >   
    > > Al piu' chiederanno una tassa come equo compenso.

    :D

    > Magari ti costringeranno a fargli la revisione
    > pagata ogni anno.
    In effetti, già oggi ci sono trattamenti idrorepellenti che debbono venir applicati periodicamente a certi capi di abbigliamento.
    Riconvertiranno le lavanderie.

    > Ma credo che basti l'ossessione femminile
    > nell'avere sempre qualcosa di nuovo e le
    > discariche saranno piene di robe perfette ma
    > "fuori moda"
    Mica solo femminile.
    non+autenticato
  • sarebbe veramente comodo....
    non+autenticato
  • - Scritto da: cotton
    > sarebbe veramente comodo....
    ...ma anche sul monitor del PC (etciù!)

    GT
  • E per terrazze, piscine, ecc?
    non+autenticato
  • - Scritto da: iii
    > E per terrazze, piscine, ecc?

    Piscine? Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Piscione
    > - Scritto da: iii
    > > E per terrazze, piscine, ecc?
    >
    > Piscine? Newbie, inesperto
    Già... perché no, così i bordi od il fondo sarebbero sempre puliti e facilissimi da lavare... lol

    Se è 'antibatterica' come dicono, più che piscine la userei per i servizi igienici
    non+autenticato