Elsa Pili

Egitto, la blogger nuda per la libertÓ

LibertÓ di espressione, principalmente, ma anche dalla discriminazione di genere. Le foto fanno il giro del mondo e adesso qualcuno teme possibili ripercussioni negative sul clima elettorale

Roma - Domenica 13 novembre una ragazza egiziana, Aliaa Magda Elmahdy, posta sul suo blog una sua foto completamente nuda, insieme ad altre foto dello stesso tenore, in nome della libertà d'espressione. L'ANSA riporta la sua autodefinizione, "laica, liberale, femminista, vegetariana, individualista, egiziana", e la stessa Aliaa sembra aver dichiarato, sulla sua pagina Facebook, che attraverso la sua iniziativa stava "dando voce alle urla contro una società di violenza, razzismo, sessismo, molestie sessuali e ipocrisia". Sul blog anche un'altra versione della stessa foto, coperta però da pecette gialle, che rappresenterebbero, secondo le parole della stessa Aliaa, "la censura sulla nostra conoscenza, la nostra espressione e la nostra sessualità".

una delle foto pubblicate"Ho il diritto di vivere liberamente in qualsiasi posto. Mi sento felice e soddisfatta quando sento di essere veramente viva", scrive ancora la blogger egiziana, che su Twitter conferma di usare il suo vero nome sui social network. Iscritta alla American University del Cairo, studentessa di Comunicazione e Arti mediali, classe 1991, Aliaa sembra non avere difficoltà ad attrarre su di sé le luci della ribalta. Nessuno ha ancora collegato, infatti, il suo nome a un'altra iniziativa che l'ha vista protagonista e che si può scoprire facilmente scorrendo la sua pagina di Facebook: è lei l'autrice dell'appello che chiedeva agli uomini di indossare il velo e postarne la foto su Facebook (quasi a voler ristabilire una parità estetica tra donne e uomini dell'area islamica), raccontato da France24, e arrivato persino in Italia.

Al momento la discussione sull'opportunità di queste foto e in generale dell'azione della giovane studentessa egiziana è animata su Twitter, dove in molti stanno dando la propria opinione sull'argomento contraddistinta dall'hashtag #NudePhotoRevolutionary. Se da una parte sono in tanti a esprimere lodi e solidarietà per il coraggio dimostrato, dall'altra non mancano i detrattori. Al momento, infatti, in Egitto i movimenti per i diritti delle donne sembra stiano perdendo terreno in maniera preoccupante, rischiando di compromettere la possibilità di instaurazione e consolidamento di un regime realmente democratico, anche in vista delle elezioni parlamentari del 28 novembre.
Sarebbero proprio queste ultime a preoccupare molti utenti che partecipano alla discussione sul gesto di Aliaa: è diffuso il timore che il suo gesto porterà solamente un inasprimento del conflitto, che andrà a totale discapito della causa rivoluzionaria. Un utente che si chiama Ali Hagras si augura che agli sheikh salafiti non arrivi una parola di tutto questo (come potrebbe essere possibile, dato che è già presente sui più importanti siti di news occidentali?), perché ne approfitterebbero per "rivoltarlo contro i liberali e i sostenitori della secolarizzazione".

Al momento, tralasciando l'account Facebook e Twitter di Aliaa, non esistono ulteriori conferme dell'autenticità dell'iniziativa, che pare comunque verosimile. Le analogie con il caso Amina non mancano, ma sembra che ci siano anche abbastanza differenze rispetto a quanto accaduto con la faccenda della sedicente blogger siriana rivelatasi poi un educatore scozzese.

Elsa Pili

(fonte immagine)
52 Commenti alla Notizia Egitto, la blogger nuda per la libertÓ
Ordina
  • Se sono questi i risultati dei soprusi, rincariamo la dose. Meniamo tutte ste donne e andranno in giro nude per protesta.
    Copriamoci di pellicce e altre si spoglieranno per protestaA bocca aperta
    Avanti! Al mio segnale scatenate l'inferno contro il gentil(?)sesso!
    non+autenticato
  • sono veramente felice di questa iniziativa,
    non vi posso dire come mi abbia eccitata questa iniziativa e quanter volte mi sono masturbata con degli splendidi orgasmi, guardandola e riguardandola

    spero vivamente che l'iniziativa continuiiiii e che pubblichi nuove foto aaaahhhh
    samira
    non+autenticato
  • Per combattere la discriminazione di genere, queste mettono in mostra ciò che più fa distinguere (discriminare) i generi. Quindi il messaggio risulta:
    "Guardate: ho le tette, perciò sono come i maschi"
    Ottimo messaggio, perfettamente logico e coerente. Complimenti.
    Farebbe meglio a dire che le tette sono l'unica reale differenza e, a parte la pornostar, di solito i lavori non li fai con le tette o il pistolino, di cui quindi non gliene dovrebbe fregare a nessuno.
    non+autenticato
  • il nudo ha un effetto dirompente e provocatorio per la moralità (?) delle persone che lo guardano, in Egitto come qui. Anche qui ha un effetto, non lascia indifferenti (dallo scandalizzato all'eccitato al disprezzo sessista che maschera un'inferiorità mentale percepita)
    anche qui avrebbe avuto un senso provocatorio, qui non credo che rischierebbe la vita*, forse "solo" l'isolamento sociale

    * a parte attirare l'attenzione di diversi maniaci, considerato che il numero dir eati contro le donne è ancora elevatissimo in Italia
    non+autenticato
  • - Scritto da: georgio
    > il nudo ha un effetto dirompente e provocatorio
    > per la moralità (?) delle persone che lo
    > guardano, in Egitto come qui. Anche qui ha un
    > effetto, non lascia indifferenti (dallo
    > scandalizzato all'eccitato al disprezzo sessista
    > che maschera un'inferiorità mentale
    > percepita)
    > anche qui avrebbe avuto un senso provocatorio,
    > qui non credo che rischierebbe la vita*, forse
    > "solo" l'isolamento
    > sociale
    >
    > * a parte attirare l'attenzione di diversi
    > maniaci, considerato che il numero dir eati
    > contro le donne è ancora elevatissimo in
    > Italia

    Bravo, stavo per scrivere le stesse cose.
    Funz
    12987
  • L'attenzione l'attira moltissimo. Basta vedere gli "hot topic" delle notizie più lette al momento su PI:

    Business
    C'è del porno in Google TV

    Attualità
    Facebook, porno e violenze tra i flussi in blu

    Attualità
    Il mistero della batteria di iPhone 4S

    Digital Life
    Egitto, la blogger nuda per la libertà

    Attualità
    Cybersquatting, Apple contro le pornomele

    A bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da: georgio
    > il nudo ha un effetto dirompente e provocatorio
    > per la moralità (?) delle persone che lo
    > guardano, in Egitto come qui. Anche qui ha un
    > effetto, non lascia indifferenti (dallo
    > scandalizzato all'eccitato al disprezzo sessista
    > che maschera un'inferiorità mentale percepita)
    > anche qui avrebbe avuto un senso provocatorio,
    > qui non credo che rischierebbe la vita*, forse
    > "solo" l'isolamento sociale

    > * a parte attirare l'attenzione di diversi
    > maniaci, considerato che il numero dir eati
    > contro le donne è ancora elevatissimo in
    > Italia


    Tutta colpa della religione monoteista, nei paesi in cui non c'e' un unico dio uomo il sessismo e' sentimo molto molto meno.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: georgio
    > > il nudo ha un effetto dirompente e
    > provocatorio
    > > per la moralità (?) delle persone che lo
    > > guardano, in Egitto come qui. Anche qui ha un
    > > effetto, non lascia indifferenti (dallo
    > > scandalizzato all'eccitato al disprezzo
    > sessista
    > > che maschera un'inferiorità mentale
    > percepita)
    > > anche qui avrebbe avuto un senso
    > provocatorio,
    > > qui non credo che rischierebbe la vita*,
    > forse
    > > "solo" l'isolamento sociale
    >
    > > * a parte attirare l'attenzione di diversi
    > > maniaci, considerato che il numero dir eati
    > > contro le donne è ancora elevatissimo in
    > > Italia
    >
    >
    > Tutta colpa della religione monoteista, nei paesi
    > in cui non c'e' un unico dio uomo il sessismo e'
    > sentimo molto molto
    > meno.

    Tipo il Giappone, la Cina o l'India?

    "Ahò!! Ma che stai a di'!!!?"

    Ciao!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: georgio
    > > > il nudo ha un effetto dirompente e
    > > provocatorio
    > > > per la moralità (?) delle persone che lo
    > > > guardano, in Egitto come qui. Anche qui
    > ha
    > un
    > > > effetto, non lascia indifferenti (dallo
    > > > scandalizzato all'eccitato al disprezzo
    > > sessista
    > > > che maschera un'inferiorità mentale
    > > percepita)
    > > > anche qui avrebbe avuto un senso
    > > provocatorio,
    > > > qui non credo che rischierebbe la vita*,
    > > forse
    > > > "solo" l'isolamento sociale
    > >
    > > > * a parte attirare l'attenzione di
    > diversi
    > > > maniaci, considerato che il numero dir
    > eati
    > > > contro le donne è ancora elevatissimo in
    > > > Italia
    > >
    > >
    > > Tutta colpa della religione monoteista, nei
    > paesi
    > > in cui non c'e' un unico dio uomo il
    > sessismo
    > e'
    > > sentimo molto molto
    > > meno.
    >
    > Tipo il Giappone, la Cina o l'India?
    >
    > "Ahò!! Ma che stai a di'!!!?"
    >
    > Ciao!

    Hai citato 3 popoli che mettono fortemente in risalto Budda come unico dio maschio...

    Io parlavo di popolazioni scintoiste, religioni pagane molto diffuse in africa e sud america.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Surak 2.0
    > > - Scritto da: krane
    > > > - Scritto da: georgio
    > > > > il nudo ha un effetto dirompente e
    > > > provocatorio
    > > > > per la moralità (?) delle persone
    > che
    > lo
    > > > > guardano, in Egitto come qui.
    > Anche
    > qui
    > > ha
    > > un
    > > > > effetto, non lascia indifferenti
    > (dallo
    > > > > scandalizzato all'eccitato al
    > disprezzo
    > > > sessista
    > > > > che maschera un'inferiorità mentale
    > > > percepita)
    > > > > anche qui avrebbe avuto un senso
    > > > provocatorio,
    > > > > qui non credo che rischierebbe la
    > vita*,
    > > > forse
    > > > > "solo" l'isolamento sociale
    > > >
    > > > > * a parte attirare l'attenzione di
    > > diversi
    > > > > maniaci, considerato che il numero
    > dir
    > > eati
    > > > > contro le donne è ancora
    > elevatissimo
    > in
    > > > > Italia
    > > >
    > > >
    > > > Tutta colpa della religione monoteista,
    > nei
    > > paesi
    > > > in cui non c'e' un unico dio uomo il
    > > sessismo
    > > e'
    > > > sentimo molto molto
    > > > meno.
    > >
    > > Tipo il Giappone, la Cina o l'India?
    > >
    > > "Ahò!! Ma che stai a di'!!!?"
    > >
    > > Ciao!
    >
    > Hai citato 3 popoli che mettono fortemente in
    > risalto Budda come unico dio
    > maschio...
    Budda non è un Dio...
    non+autenticato
  • - Scritto da: sbrotfl
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Surak 2.0
    > > > - Scritto da: krane
    > > > > - Scritto da: georgio
    > > > > > il nudo ha un effetto
    > dirompente
    > e
    > > > > provocatorio
    > > > > > per la moralità (?) delle
    > persone
    > > che
    > > lo
    > > > > > guardano, in Egitto come qui.
    > > Anche
    > > qui
    > > > ha
    > > > un
    > > > > > effetto, non lascia
    > indifferenti
    > > (dallo
    > > > > > scandalizzato all'eccitato al
    > > disprezzo
    > > > > sessista
    > > > > > che maschera un'inferiorità
    > mentale
    > > > > percepita)
    > > > > > anche qui avrebbe avuto un
    > senso
    > > > > provocatorio,
    > > > > > qui non credo che
    > rischierebbe
    > la
    > > vita*,
    > > > > forse
    > > > > > "solo" l'isolamento sociale
    > > > >
    > > > > > * a parte attirare
    > l'attenzione
    > di
    > > > diversi
    > > > > > maniaci, considerato che il
    > numero
    > > dir
    > > > eati
    > > > > > contro le donne è ancora
    > > elevatissimo
    > > in
    > > > > > Italia
    > > > >
    > > > >
    > > > > Tutta colpa della religione
    > monoteista,
    > > nei
    > > > paesi
    > > > > in cui non c'e' un unico dio uomo
    > il
    > > > sessismo
    > > > e'
    > > > > sentimo molto molto
    > > > > meno.
    > > >
    > > > Tipo il Giappone, la Cina o l'India?
    > > >
    > > > "Ahò!! Ma che stai a di'!!!?"
    > > >
    > > > Ciao!
    > >
    > > Hai citato 3 popoli che mettono fortemente in
    > > risalto Budda come unico dio
    > > maschio...
    > Budda non è un Dio...

    Neanche il taoismo e' una religione, ma una filosofia. Purtroppo la maggior parte della gente e' convinta del contrario; mai parlato con dei buddisti ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: sbrotfl
    > > - Scritto da: krane
    > > > - Scritto da: Surak 2.0
    > > > > - Scritto da: krane
    > > > > > - Scritto da: georgio
    > > > > > > il nudo ha un effetto
    > > dirompente
    > > e
    > > > > > provocatorio
    > > > > > > per la moralità (?) delle
    > > persone
    > > > che
    > > > lo
    > > > > > > guardano, in Egitto come
    > qui.
    > > > Anche
    > > > qui
    > > > > ha
    > > > > un
    > > > > > > effetto, non lascia
    > > indifferenti
    > > > (dallo
    > > > > > > scandalizzato
    > all'eccitato
    > al
    > > > disprezzo
    > > > > > sessista
    > > > > > > che maschera
    > un'inferiorità
    > > mentale
    > > > > > percepita)
    > > > > > > anche qui avrebbe avuto
    > un
    > > senso
    > > > > > provocatorio,
    > > > > > > qui non credo che
    > > rischierebbe
    > > la
    > > > vita*,
    > > > > > forse
    > > > > > > "solo" l'isolamento
    > sociale
    > > > > >
    > > > > > > * a parte attirare
    > > l'attenzione
    > > di
    > > > > diversi
    > > > > > > maniaci, considerato che
    > il
    > > numero
    > > > dir
    > > > > eati
    > > > > > > contro le donne è ancora
    > > > elevatissimo
    > > > in
    > > > > > > Italia
    > > > > >
    > > > > >
    > > > > > Tutta colpa della religione
    > > monoteista,
    > > > nei
    > > > > paesi
    > > > > > in cui non c'e' un unico dio
    > uomo
    > > il
    > > > > sessismo
    > > > > e'
    > > > > > sentimo molto molto
    > > > > > meno.
    > > > >
    > > > > Tipo il Giappone, la Cina o
    > l'India?
    > > > >
    > > > > "Ahò!! Ma che stai a di'!!!?"
    > > > >
    > > > > Ciao!
    > > >
    > > > Hai citato 3 popoli che mettono
    > fortemente
    > in
    > > > risalto Budda come unico dio
    > > > maschio...
    > > Budda non è un Dio...
    >
    > Neanche il taoismo e' una religione, ma una
    > filosofia. Purtroppo la aggior parte della gente
    > e' convinta del contrario; mai parlato con dei
    > buddisti
    > ?

    SI... ma evidentemente ho beccato i pochi intelligenti.
    Ah... erano italiani non so se fa testo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: sbrotfl
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: sbrotfl
    > > > - Scritto da: krane
    > > > > - Scritto da: Surak 2.0
    > > > > > - Scritto da: krane
    > > > > > > - Scritto da: georgio
    > > > > > > > il nudo ha un
    > effetto
    > > > dirompente
    > > > e
    > > > > > > provocatorio
    > > > > > > > per la moralità (?)
    > delle
    > > > persone
    > > > > che
    > > > > lo
    > > > > > > > guardano, in Egitto
    > come
    > > qui.
    > > > > Anche
    > > > > qui
    > > > > > ha
    > > > > > un
    > > > > > > > effetto, non lascia
    > > > indifferenti
    > > > > (dallo
    > > > > > > > scandalizzato
    > > all'eccitato
    > > al
    > > > > disprezzo
    > > > > > > sessista
    > > > > > > > che maschera
    > > un'inferiorità
    > > > mentale
    > > > > > > percepita)
    > > > > > > > anche qui avrebbe
    > avuto
    > > un
    > > > senso
    > > > > > > provocatorio,
    > > > > > > > qui non credo che
    > > > rischierebbe
    > > > la
    > > > > vita*,
    > > > > > > forse
    > > > > > > > "solo" l'isolamento
    > > sociale
    > > > > > >
    > > > > > > > * a parte attirare
    > > > l'attenzione
    > > > di
    > > > > > diversi
    > > > > > > > maniaci,
    > considerato
    > che
    > > il
    > > > numero
    > > > > dir
    > > > > > eati
    > > > > > > > contro le donne è
    > ancora
    > > > > elevatissimo
    > > > > in
    > > > > > > > Italia
    > > > > > >
    > > > > > >
    > > > > > > Tutta colpa della
    > religione
    > > > monoteista,
    > > > > nei
    > > > > > paesi
    > > > > > > in cui non c'e' un unico
    > dio
    > > uomo
    > > > il
    > > > > > sessismo
    > > > > > e'
    > > > > > > sentimo molto molto
    > > > > > > meno.
    > > > > >
    > > > > > Tipo il Giappone, la Cina o
    > > l'India?
    > > > > >
    > > > > > "Ahò!! Ma che stai a di'!!!?"
    > > > > >
    > > > > > Ciao!
    > > > >
    > > > > Hai citato 3 popoli che mettono
    > > fortemente
    > > in
    > > > > risalto Budda come unico dio
    > > > > maschio...
    > > > Budda non è un Dio...
    > >
    > > Neanche il taoismo e' una religione, ma una
    > > filosofia. Purtroppo la aggior parte della
    > gente
    > > e' convinta del contrario; mai parlato con
    > dei
    > > buddisti
    > > ?
    >
    > SI... ma evidentemente ho beccato i pochi
    > intelligenti.
    > Ah... erano italiani non so se fa testo...


    Sicuramente scegliere di entrare in una religione e' una scelta piu' consapevole che nascerci e trovarsi a dire "io credo", quindi immagino fossero ben informati, io un po' ho chattato un po' ho chiacchierato viaggiando.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: georgio
    > > > il nudo ha un effetto dirompente e
    > > provocatorio
    > > > per la moralità (?) delle persone che lo
    > > > guardano, in Egitto come qui. Anche qui
    > ha
    > un
    > > > effetto, non lascia indifferenti (dallo
    > > > scandalizzato all'eccitato al disprezzo
    > > sessista
    > > > che maschera un'inferiorità mentale
    > > percepita)
    > > > anche qui avrebbe avuto un senso
    > > provocatorio,
    > > > qui non credo che rischierebbe la vita*,
    > > forse
    > > > "solo" l'isolamento sociale
    > >
    > > > * a parte attirare l'attenzione di
    > diversi
    > > > maniaci, considerato che il numero dir
    > eati
    > > > contro le donne è ancora elevatissimo in
    > > > Italia
    > >
    > >
    > > Tutta colpa della religione monoteista, nei
    > paesi
    > > in cui non c'e' un unico dio uomo il
    > sessismo
    > e'
    > > sentimo molto molto
    > > meno.
    >
    > Tipo il Giappone, la Cina o l'India?
    >
    > "Ahò!! Ma che stai a di'!!!?"
    >
    > Ciao!

    E' sempre colpa della religioneA bocca aperta
    non+autenticato
  • Se vai sul blog dove sono state pubblicate le foto, vedrai che il "lui" nudo c'è!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)