Alfonso Maruccia

Body scanner, le regole dell'Europa

Bruxelles adotta un framework di regolamentazione comune per l'impiego non vincolante degli scanner millimetrali negli aeroporti. Chi vorrà adottarli dovrà fare attenzione alla privacy e alla salute dei cittadini

Roma - La Commissione Europea ha dato il la a una nuova regolamentazione comune sull'impiego dei discussi body scanner all'interno degli aeroporti del Vecchio Continente, una regolamentazione che non dice nulla sull'obbligatorietà dell'utilizzo dei dispositivi di sicurezza ma mette paletti importanti al rispetto della privacy e della salute dei viaggiatori europei.

Costantemente sotto il fuoco delle polemiche soprattutto negli USA, i body scanner e le autorità che vorranno installarli in giro per gli hub aeroportuali dovranno ora sottostare a regole comuni per tutti i paesi europei: gli scanner non dovranno conservare alcun archivio delle immagini dei passeggeri, saranno banditi gli scanner ai raggi X per potenziali rischi alla salute e i cittadini dovranno avere sempre la possibilità di scegliere controlli di sicurezza alternativi.

"Spetta ancora ai singoli stati membri o agli aeroporti decidere se installare gli scanner di sicurezza o meno", ha spiegato il Commissario ai Trasporti della UE Siim Kallas, "ma tutte queste nuove regole assicurano che qualora questa nuova tecnologia verrà usata ci sarà la copertura di standard validi per tutta l'Unione sulle capacità di riconoscimento così come su stringenti tutele nella protezione della salute e dei diritti fondamentali".
L'impiego degli scanner in tutta Europa (Regno Unito escluso) non potrà insomma (almeno in teoria) portare a scandali come quello scoppiato negli USA a seguito della scoperta di un archivio di immagini di passeggeri scansionati tenute "a fini di test".

"L'esperienza sin qui raccolta dimostra che i passeggeri e lo staff generalmente vedono gli scanner di sicurezza come un metodo di screening conveniente", ha aggiunto Kallas.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
4 Commenti alla Notizia Body scanner, le regole dell'Europa
Ordina
  • ..[L'esperienza sin qui raccolta dimostra che i passeggeri e lo staff generalmente vedono gli scanner di sicurezza come un metodo di screening conveniente", ha aggiunto Kallas]..

    Eh come no?!

    Conveniente a chi? Forse a quelli che credono che le torri gemelle siano cadute per via degli aerei?
    E poi che palle!.. davvero.. con tutte ste cazzate che si inventano, ogni giorno di piu, con la scusa del terrore, del terrorismo, dei terremoti, delle tortore, del torrone e di tutte le parole che contengono le lettere "T" e "R". Fateci caso.. provate a chiedere ad un amico di pensare ad una parola, dandogli solo quelle due lettere..
    Da dove ha origine questa fottuta paura che hanno i Governanti sui cittadini, rispetto ad una loro (seppur lenta e indigesta) empancipazione, sociale e culturale?
    Perchè bisogna subire, ogni giorno, le loro oppressioni, come riflesso delle loro paure. Cazzo! Loro stanno male.. e rompono i cojoni al popolo..
    E' già successo in passato.. nessuno se lo ricorda?
    Sono leggi antiche e imprescindibili, come quelle che regolano il Cosmo. Se io faccio del male a qualcuno, mi aspetto una sua reazione. Più gli faccio male, più violenta (e immadiata) sarà la reazione. A meno che non cerco di controllarlo.. Uhff.. che palle dover parlare ancora di ste robe..
    Il mondo è governato da gente che ha paura dei cittadini comuni. Magari credono anche di operare per il bene.. per stabilire ordine. E dopo tutto sto tempo (se si va avanti di questo passo) potrebbe davvero essere così. E' da più di un secolo che hanno messo in moto questa macchina infernale, che rende i cittadini schiavi e "debitori" (in primis con la cartamoneta)
    Sono sempre le stesse paure, che pure ha la Chiesa, di perdere i fedeli.
    Non riescono ad essere persone semplici. E chi è semplice lo nota subito.
    Occorre prendere le distanze dai loro mezzi di propaganda, a partire dalla televisione.. Lo dico sempre e non mi stancherò mai di ripeterlo..

    Aloha!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il Gargilli
    > Conveniente a chi? Forse a quelli che credono che
    > le torri gemelle siano cadute per via degli
    > aerei?

    No, quel giorno ero a NYC, sono inciampato e sono cadute.
    Shhh, ma non lo dire a nessuno!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il Gargilli
    > E' da più di un
    > secolo che hanno messo in moto questa macchina
    > infernale, che rende i cittadini schiavi e
    > "debitori" (in primis con la cartamoneta)
    > Sono sempre le stesse paure, che pure ha la
    > Chiesa, di perdere i fedeli.

    ti sei perso tutta la fase della Roma Imperiale, gli stermini etnici, lo schiavismo, la servitu' della gleba, le piantagioni di cotone in alabama, il ku klux klan, i campi di sterminio, etc etc etc.
    Direi che le cose non sono peggiorate ma migliorate, ache se siamo lontani dal meglio assoluto.
    non+autenticato
  • giusta osservazione attonito, tant'è che di nefandezze ne sono state compiute in passato, senza ombra di dubbio. Ma a mio avviso i metodi di oppressione non sono mai terminati.. sono solo cambiati. Si sono evoluti con il progesso e la tecnologia. Lo stesso termine "Progresso", può diventare contradditorio, se pensiamo ai benefici che ha indubbiamente portato all'Umanità; Ma quando questo progresso irrompe in qulcosa come (ad esempio) l'utilizzo di tecnologia sofisticata per il controllo delle masse, ecco che quella bella parola, inizia a fare paura.
    Ricordo di avere letto, tempo fa, in un qualche libro, la considerazione che faceva l'autore, rispetto al veloce progredire della tecnologia nei primi anni 30, in America e in occidente più in generale. Cercava di capire che senso può avere costruire una lavatrice (che ha lo scopo di ridurre fatica e tempo) quando poi, proprio per il fatto che "ho più tempo libero", questo tempo mi venga automaticamente sottratto dalla fabbrica dove lavoro per essere impiegato a costruire altre lavatrici.
    Il grande Charlie Chaplin lo aveva intuito.. ed era un comico.. Ma alla fine non ci è rimasto molto da ridere.

    Aloha!
    non+autenticato