Claudio Tamburrino

La fibra di Telecom, 100 megabit (con polemiche)

Esordio a Milano, Torino, Roma e Bari a partire da 45 euro. E in attesa delle contromosse di Fastweb. Che scende in campo per difendere le prestazioni della sua rete

Roma - Esordisce l'offerta in fibra (fino) a 100Mbps di Telecom: il nuovo progetto di banda larga parte, come previsto, da Milano, Torino, Roma e Bari. L'AD di Telecom Italia Franco Bernabé, d'altronde, aveva promesso che entro il 2011 la sua azienda avrebbe iniziato l'offerta.

Il tutto si era iniziato a muovere più concretamente solo dopo il via libera temporaneo di Agcom alla sua proposta di offerte di banda da 100 Mbps: congiuntamente alle sue nuove offerte era stato chiesto dall'Authority di migliorare la corrispondente offerta reselling per far rientrare gli altri operatori del settore e di presentare un'offerta wholesale con consegna a livello IP (sempre nell'ordine delle garanzie per le OLO); il progetto era stato poi limitato a quelle città in cui già sono presenti offerte di servizi NGN di altri operatori in concorrenza (per il momento, dunque, solo Fastweb).

L'offerta di Telecom arriva ora effettivamente a far parte delle opzioni di 40mila appartamenti di Milano, Torino, Roma e Bari. Al livello tecnico Telecom parla di di una connessione in fibra ottica con velocità nominale di 100Mbps, e minimo di 60Mbps in download.
A livello economico si tratta di un abbonamento flat che in promozione per un anno costa 45,38 euro al mese (con un contributo di attivazione di 121 euro e un prezzo totale senza promozione di 75,63 euro al mese) per solo il traffico dati e 71,59 euro al mese (101,88 senza l'offerta annuale) per quello che comprende anche le chiamate verso le direttrici locali e nazionali verso fissi.

Proprio il prezzo elevato sembra il grande punto interrogativo della nuova offerta di Telecom: non bisogna dimenticare, tuttavia, che non vi è ancora un vero e proprio mercato della banda a queste velocità. È improbabile, d'altronde, che un utente abbia la possibilità di scegliere anche tra Telecom e Fastweb (l'altra concorrente attualmente sul mercato), non arrivando spesso le due offerte a coprire le stesse zone geografiche: gli utenti veramente interessati ai 100Mbps dovranno quindi scegliere tra l'offerta a disposizione e niente. Gli osservatori parlano, anche per questo, di un mercato ancora fortemente limitato a early adopter e clienti aziendali.

Per le alternative più a buon mercato, d'altronde, qualcosa si muove: accanto alla banda larga in fibra, Telecom lancerà VDSL a 80Mbps nel 2012 (una tecnologia con un futuro più incerto ma sicuramente più a buon mercato, potendo passare sui doppini attualmente presenti nelle case italiane).

Fastweb, che attualmente ha la migliore offerta relativamente ai 100Mbps, è intervenuta per difendere l'affidabilità delle sue strutture dalle insinuazioni di Telecom secondo cui avrebbe una tecnologia troppo vecchia per raggiungere realmente la velocità promessa: pur avendo ormai circa 10 anni, dice, garantisce assolutamente quanto venduto.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
40 Commenti alla Notizia La fibra di Telecom, 100 megabit (con polemiche)
Ordina
  • ma il problema è:
    Qual'è la banda minima garantita contrattualmente? ... è la vecchia storia di sempre ... millelilagibit ...
    Ma la SIAE cosa me pensa a riguardo: con una tale velocità non si potrebbe configurare il reato di istigazione alla pirateria? A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > ma il problema è:
    > Qual'è la banda minima garantita
    > contrattualmente? ... è la vecchia storia di
    > sempre ... millelilagibit
    > ...
    > Ma la SIAE cosa me pensa a riguardo: con una tale
    > velocità non si potrebbe configurare il reato di
    > istigazione alla pirateria?
    >A bocca aperta

    Non essendo la pirateria un reato non vedo come si possa configurare un reato di istigazione.

    Come dire "istigazione al divieto di sosta".
  • Se c'è un divieto di sosta e tutto il posto è libero viene da sè che una istigazione alla sosta vietata! A bocca aperta
    non+autenticato
  • Dove vivo io (Finlandia), abbiamo una DSL 100/10 (nominale ED effettivo, provata con lo speed test mi dava 98Mb!) per 49 euro al mese. Quindi direi che l'offerta Telecom la ricalca (senza considerare il diverso costo della vita, nel qual caso diventa più onerosa in Italia)

    Siamo 4 coinquilini nel nostro appartamento e tutti facciamo un uso abbastanza massivo delle risorse: emule, torrent, film in streaming, navigazione normale, telefonia, etc. Non notiamo rallentamenti è vero, però non è neanche vero il detto "ma cosa te ne fai di tanta banda?" visto che i contenuti in rete aumentano costantemente di dimensione, gli streaming aumentano la larghezza di banda, etc. Quindi maggiore capacità -> migliori contenuti.
    non+autenticato
  • per fibra, fibra, fibra, fibra.


    Ps. Scusate la battutaccia
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > per fibra, fibra, fibra, fibra.

    volevo farla ioTriste
    non+autenticato
  • Ma domanda,poiche questi signori vedano solo la dsl in una singola direzione e guarda caso il download(chissa perchèA bocca aperta),ma in upload quanto fa sta fibra?Per esempio se fosse come la fibra residenziale fastweb sarebbe solo 10 mega,se fosse utenza affari sarebbe 100 mega ma a quel punto a livello di prezzo per 100/100 se fossero davvero 45 euro,sarebbe stra conveniente.Un appunto da me nella mia zona ci sta un operatore(su rete retelit) che da la 100 mega(aziendale) al costo di 5000 euro al mese.....Questa è l'italia....e sempre da me sono riusciti finalmente a darmi la 20 mega(eth) che nn regge se squilla il telefono perche snr da 14 va a 3 vorrei far presente che sto fisicamente a 10 metri dalla centrale(vedo la macchina della dsl da dentro casa)ed unica soluzione che sono stati in grado di trovare e di portarmi un cavo dati,staccato dal cavo fonia....
    non+autenticato
  • c'è scritto sul sito telecom 100 in down, 10 in up... non penso ne venderanno molte.

    C'è da dire che la fibra fastweb aziendale a 100 (100+100) con ip statico costa ben di più di 45€ al mese...
    non+autenticato
  • Lavoro per un gestore "alternativo" che utilizza tecnologia 802.11a per portare la banda larga dove non arriva adsl. Orbene, vi garantisco che anche questo gestore offre 7/512 anche se potrebbe tranquillamente fornire un servizio simmetrico in quanto tramite wifi non ci sono problemi di sorta di upload... marketing...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)