Roberto Pulito

Cotton Candy, un computer in una pennetta

La norvegese FXI infila l'hardware di un intero computer dentro una pendrive con Android 2.3. Basta aggiungere un monitor

Roma - I tecnici norvegesi di FXI hanno giocato con la flessibilità del sistema mobile Google per produrre un mini-computer grande quanto una penna USB. Il Cotton Candy (zucchero filato) è un interessante dispositivo in grado di portare Android Gingerbread (2.3) su qualsiasi tipo di schermo.

In 8 x 2,5 centimetri di grandezza e 21 grammi di peso, la pendrive Cotton Candy include un hardware di tutto rispetto: processore ARM Cortex-A9 1.2GHz e GPU Mali-400 MP quad-core, sempre ARM, con tanto di decodifica video MPEG-4 e H.264. A sostegno del tutto c'è poi 1 gigabyte di memoria DRAM.

L'USB 2.0 per il trasferimento dei dati è soltanto la punta dell'iceberg. La chiavetta super-accessoriata include anche slot MicroSD per lo storage, antenna WiFi per navigare online, modulo Bluetooth per utilizzare tastiere e mouse senza fili, HDMI 2.1 per l'uscita video 1080P.

Cotton Candy lancia l'OS Google e trasforma in un dispositivo Android qualunque PC, monitor o TV con cui si collega. Può far girare giochi e applicazioni, comportandosi come un computer basato sulla cloud anche se, per il momento, non può accedere all'Android Market. FXI conta di rifinire il tutto entro i primi mesi del 2012. Il prezzo di lancio dovrebbe aggirarsi intorno ai 200 dollari.

Roberto Pulito
Notizie collegate
18 Commenti alla Notizia Cotton Candy, un computer in una pennetta
Ordina
  • Adesso devono solo miniaturizzare l'alimentatore
    non+autenticato
  • LINUX si impone e conquista il 100% della fascia dei computer in formato chiavetta.

    I winari rosikano e i macachi neanche ce l'hanno la usb sulle loro padelle.

    Fan LinuxFan LinuxFan LinuxFan LinuxFan LinuxFan LinuxFan LinuxFan LinuxFan Linux
  • Non credo che si rosica per una cosa del genere A bocca aperta
    Comunque, c'è già una soluzione si chiama Raspberry Pi: costa 17 dollari, ha Ubuntu 9.04 ed è dotato anche di webcam da 12 megapixel (processore ARM11 da 700Mhz)
  • - Scritto da: Francesco_Holy87
    > Non credo che si rosica per una cosa del genere
    >A bocca aperta

    Si che si rosica.
    Hai notato l'assoluta assenza dei soliti troll nei commenti di questo topic? Tutti a nascondere la testa sotto la sabbia.

    > Comunque, c'è già una soluzione si chiama
    > Raspberry Pi: costa 17 dollari, ha Ubuntu 9.04 ed
    > è dotato anche di webcam da 12 megapixel
    > (processore ARM11 da
    > 700Mhz)

    Ce ne saranno sempre di piu' e sempre piu' piccole.
    Arriveremo al server da polso, da meno di 100$, entro brevissimo tempo.
    Con LINUX naturalmente.
  • scusa ma onestamente con sto robo cosa pensi di farci?
    che non ci siano pennette con win installato non vuol dire niente, ad esempio esistono piccole schedine con interfaccia usb programmabili con .net, ma certamente non stiamo qui a ridere per questo, o a rinfacciarlo a linari con quoziente zero come te.

    Mi che disperazione i fanatici di ogni bandiera
    non+autenticato
  • - Scritto da: mario
    > scusa ma onestamente con sto robo cosa pensi di
    > farci?

    Il fatto che tu te lo chieda, significa che a te sto robo non serve.
    Pensa che io e' da mesi che chiedo a quelli che hanno devoluto mezzo stipendio alla apple che cosa pensano di farci con l'ipad e non ho ancora ricevuto una risposta significativa che sia una.

    > che non ci siano pennette con win installato non
    > vuol dire niente, ad esempio esistono piccole
    > schedine con interfaccia usb programmabili con
    > .net, ma certamente non stiamo qui a ridere per
    > questo, o a rinfacciarlo a linari con quoziente
    > zero come te.

    Il mio QI zero mi basta per fare il sistemista.
    Il tuo QI oltre i 200 invece si riduce a farti fare clicca clicca col dotnet.

    > Mi che disperazione i fanatici di ogni bandiera
    Non e' disperazione: e' rosikamento.
    Ma ti passa quando passerai a linux.
  • "Cotton Candy lancia l'OS Google e trasforma in un dispositivo Android qualunque PC". Cioé? Se ho bisogno un PC ci collego una pennetta da 15 euro con su Ubuntu e ho finito. Per qual motivo ho bisogno un PC se ha lei l'hardware dentro?!
    non+autenticato
  • Davvero, neanche io ho capito... Il titolo della notizia mi faceva pensare che in effetti il device fosse indipendente, ma dalla dimostrazione non sembra sia così.. E chi li paga 200 euro per una chiavetta? Può avere tutte le porte che vuole, ma se alla fine per usarla devi collegarla a un pc, c'è una grossa probabilità che tutte quelle porte ci siano già.. o_O
    non+autenticato
  • "cotton candy" è indipendente, avendo solo un monitor con casse integrate provvisto di HDMI (oppure una tv), ed avendo un kit mouse + tastiera bluetooth, sei a posto.

    "Cotton Candy lancia l'OS Google e trasforma in un dispositivo Android qualunque PC"..... con questa frase volevano dire che il dispositivo può effettuare il boot anche dentro ad un'altro sistema (Linux,Windows o Mac che sia)e lavorare "in parallelo".
  • - Scritto da: Findi
    > "cotton candy" è indipendente, avendo solo un
    > monitor con casse integrate provvisto di HDMI
    > (oppure una tv), ed avendo un kit mouse +
    > tastiera bluetooth, sei a
    > posto.
    >
    > "Cotton Candy lancia l'OS Google e trasforma in
    > un dispositivo Android qualunque PC"..... con
    > questa frase volevano dire che il dispositivo può
    > effettuare il boot anche dentro ad un'altro
    > sistema (Linux,Windows o Mac che sia)e lavorare
    > "in
    > parallelo".

    A me 200 euro sembrano tanti.
    Con 200 euro si può comprare un netbook con monitor, tastiera, mouse, disco, wifi, batteria, caricabatteria, ecc ecc
    non+autenticato
  • - Scritto da: Caccolo
    > - Scritto da: Findi
    > > "cotton candy" è indipendente, avendo solo un
    > > monitor con casse integrate provvisto di HDMI
    > > (oppure una tv), ed avendo un kit mouse +
    > > tastiera bluetooth, sei a
    > > posto.
    > >
    > > "Cotton Candy lancia l'OS Google e trasforma in
    > > un dispositivo Android qualunque PC"..... con
    > > questa frase volevano dire che il dispositivo
    > può
    > > effettuare il boot anche dentro ad un'altro
    > > sistema (Linux,Windows o Mac che sia)e lavorare
    > > "in
    > > parallelo".
    >
    > A me 200 euro sembrano tanti.
    > Con 200 euro si può comprare un netbook con
    > monitor, tastiera, mouse, disco, wifi, batteria,
    > caricabatteria, ecc
    > ecc

    portalo in tasca un netbook
    non+autenticato
  • Porta in tasca un monitor, un mouse e una tastiera
    Wolf01
    3342
  • - Scritto da: Wolf01
    > Porta in tasca un monitor, un mouse e una tastiera

    Uno smartphone touch fa da monitor, mouse e tastiera, e in tasca ci sta.
  • - Scritto da: max
    > portalo in tasca un netbook

    in tasca un netbook ci sta!
    Semmai: "portalo appeso al collo un netbook"!
    non+autenticato
  • E tu portati in tasca monitor,mouse,tastiera,hdd ecc.
    non+autenticato
  • Più che Caccolo mi sembri Gnuccolo !!!! Basta che ti porti dietro una tastiera Bluetooth e un mouse (minimo ingombro) e lo colleghi ad un TV, ad un monitor o al display della lavatrice ed hai come per miracolo un PC sempre in tasca !!!!
    non+autenticato
  • Che come e' risaputo sono presenti in ogni mezzo pubblico,bar,parco o luogo pubblico...ma per favore!
    non+autenticato