Luca Annunziata

Flash e Android, l'ultimo ballo

Adobe conferma: quello per Ice Cream Sandwich sarà l'ultimo pacchetto sviluppato per il sistema operativo mobile di Google. In arrivo entro la fine dell'anno

Roma - Dopo l'addio al mobile pronunciato all'inizio del mese, ora Adobe ha reso note le modalità con le quali farà uscire Flash dall'arena Android: quella per Ice Cream Sandwich sarà l'ultima iterazione sviluppata per gli smartphone di Mountain View, e salvo iniziative dei singoli produttori (come si appresta a fare RIM ad esempio), da Android 5 in avanti la parola passerà ad HTML5 e tutte le altre nuove tecnologie in circolazione.

In ogni caso, è presto per mettere la parola fine alla faccenda. Ice Cream Sandwich, ovvero Android 4.0, è in circolazione da qualche giorno dentro il Galaxy Nexus: ma, fatto strano, non dispone al momento di alcun plugin Flash incorporato o scaricabile dal marketplace. Google ha chiarito che "Flash non è stato ancora rilasciato per ICS", e Adobe ha confermato che "rilascerà un'altra versione di Flash Player per mobile, che offrirà supporto per Android 4.0 (...) entro la fine dell'anno". Evidentemente alcune delle modifiche effetuate sul sistema operativo di BigG necessitano di qualche altra settimana di lavoro ai tecnici Adobe per essere digerite.

Dopo quest'ultima release, Adobe si impegnerà solo a fornire aggiornamenti per vulnerabilità critiche del suo plugin. Android 5, nome in codice Jelly Bean e la cui uscita è prevista per la primavera/estate 2012, dovrà fare a meno di Flash. L'unica strada attraverso cui potrà fare capolino sui telefoni androidi sarà sotto forma di app Air: ma, anche sui desktop, il ruolo di Flash dovrà cambiare anche e soprattutto alla luce del continuo avanzare delle alternative. Adobe punta molto sui video, ad esempio: anche se i continui sforzi di YouTube per migliorare il suo player HTML5 potrebbero frustrare i suoi sforzi in tal senso. (L.A.)
Notizie collegate
67 Commenti alla Notizia Flash e Android, l'ultimo ballo
Ordina
  • - Scritto da: Roberto Dacc

    > Segnalo a PI questa novità:
    > http://www.wired.com/gadgetlab/2010/01/hack-enable

    Novità? Sarà un paio d'anni almeno che è in circolazione.
    FDG
    11001
  • La apple vuole html5, perchè così le webapp (applicazioni disponibili sul web senza bisogno di installazione, realizzabili solo con flash, come fossero siti, vedi autocadws) non esisteranno più. Esisteranno solo sottoforma di app, a pagamento (e apple ci lucra).
    Inoltre le app devono essere approvate da apple. L'approvazione richiede almento 1 settimana di attesa. Se un vostro cliente ha urgenza, potete morire. Se state pubblicando un'applicazione innovativa apple ve la copia, e vi lascia in attesa di approvazione (è successo a un ragazzo, cercate su google).
    non+autenticato
  • L’ennesima mancanza di HTML5 risiede nella protezione dei contenuti, cosa che, invece, viene offerta da Flash.
    Flash offre, inoltre, funzionalità aggiuntive di cui YouTube potrà servirsi in futuro, due su tutte la possibilità di incorporare in modo sicuro i contenuti su un altro sito e la capacità di supportare le 2-way videochat da webcam.
    non+autenticato
  • Inoltre, attualmente youtube comprime i video nel formato H.264, che non è supportato da tutti i browser Web. Flash che può essere eseguito in tutti i browser, invece, supporta il formato H.264. E così youtube risolve il problema grazie a flash. Non parlate se le cose non le sapete. Se flash venisse a mancare, avremmo tutti problemi di codec, che flash ha risolto.
    non+autenticato
  • Html5 non può sostituire Flash! I due non sono equivalenti. Html5 è un semplice file di testo (standardizzato) che elenca l'una dopo l'altra, gli elementi che devono essere presenti all'interno della pagina (immagini, testo, video). Flash è un linguaggio di programmazione a oggetti in grado di giare sul web grazie al plugin ormai diffusissimo. La differenza tra l'essere un linguaggio di programmazione a oggetti e non esserlo è abissale, di mezzo ci sono classi, classi dinamiche, caricamenti, e libertà di gestione, necessarie a sviluppare applicazioni di un certo tipo!!! Certo è che l'introduzione in html5 di possibilità grafiche verosimili a quelle di Flash, permetteranno di evitare l'impiego di un linguaggio di programmazione a oggetti per la creazione di semplici banner, o micrositi. Ma con le applicazioni web come la mettiamo? E' di fatto impossibile creare un applicazione web di tutto rispetto come www.autocadws.com senza l'impiego di Flash. Sarete ormai di certo venuti a conoscenza del chrome web store, una sorta di apple store, presente su chrome all'apertura (fatto sopratutto per i chromebook). Il progetto di google è molto più valido di quello della apple. Far girare tutto sul web! Nulla di installato sul pc! E al momento Flash è l'unica tecnologia che consente di creare le potenti applicazioni gia presenti sul chrome web store (il 90% sono in flash). Senza Flash i Chromebook non avrebbero programmi davvero utili da far girare, e dunque Google ha bisogno di Flash! Gli utenti della mela bacata si perdonogran parte del web. (del resto da decine di anni va così anche con i software)
    non+autenticato
  • - Scritto da: RobertoDacc

    > Html5 non può sostituire Flash! I due non sono
    > equivalenti. Html5 è un semplice file di testo
    > (standardizzato) che elenca l'una dopo l'altra,
    > gli elementi che devono essere presenti
    > all'interno della pagina (immagini, testo,
    > video). Flash è un linguaggio di programmazione a
    > oggetti in grado di giare sul web grazie al
    > plugin ormai diffusissimo.

    Che, JavaScript te lo sei dimenticato?

    p.s.: siccome mi aspetto già certe risposte, mi porto avanti.

    "JavaScript is a prototype-based scripting language that is dynamic, weakly typed and has first-class functions. It is a multi-paradigm language, supporting object-oriented,[6] imperative, and functional[1][7] programming styles."

    http://en.wikipedia.org/wiki/JavaScript

    L'uso del pattern prototype in javascript è così esteso che consente l'esistenza di cose come jQuery.

    Poi, se non ti piace la sintassi di JavaScript, puoi sempre far affidamento su sintassi come quella di Java, grazie a GWT, o CoffeeScript, supportati nativamente senza alcun bisogno di plug-in.

    A proposito di quello che si può fare e non si può fare con html e js, prova questa:

    http://www.lucidchart.com/

    Fai click su "Try Now" e divertiti.

    Ci sono delle mancanze nell'accoppiata html e js, ma sono meno di quelle che molta gente pensa. E mi aspetto che in un futuro non tanto remoto vengano sviluppate soluzioni in grado di sopperire a queste mancanze, vista l'evoluzione recente delle tecnologie. Prima mancanza a cui si deve sopperire, e a cui sta lavorando la stessa Adobe, è l'esistenza di validi strumenti di autoring alternativi a quelli esistenti per Flash.

    Dal punto di vista mio imputo a Flash alcune mancanze:

    - i contenuti Flash non sono contenuti DOM, cosa che comporta una serie di problemi, e in generale non puoi usare tutto ciò che è stato sviluppato per gestire documenti DOM (pensa alla generazione server-side del contenuto oppure al fatto che google s'è dovuta sviluppare un parser apposito per indicizzare i contenuti Flash, cosa che ha richiesto tempo in più per esser realizzata);
    - non è una piattaforma aperta e fuori dal controllo di una singola azienda (non mi tirare in ballo Apple perché non me ne frega nulla, visto che a me interessano solo le tecnologie del web).
    - Il punto precedente comporta che la qualità dell'implementazione del plug-in dipende molto dalla volonta di Adobe di supportare bene, o semplicemente di supportare, una specifica piattaforma. E questo è parecchio limitante per la libertà di scelta (un po' come quando anni fa si facevano siti supportando solo Explorer).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 novembre 2011 12.06
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    11001
  • Rispondo a FDG
    Javascript non ha classi dinamiche. Javascript non ti permette di gestire il codice e le classi nel tempo anche attraverso la timeline oltre che con la programmazione semplice.
    L'output javascript è sempre limitato dalle possibilità di html5, che all'inizio saranno standardizzate, ma poi non lo saranno più. A quel punto javascript per poter fare cose serie dovrà disegnare da zero l'output, e allora dove sta la differenza con actionscript? L'output javascript se nn è in formato html5 darà comunque problemi di indicizzazione. Se lo sarà darà problemi cross-platform. In ogni casà darà rogne!
    L'impiego di javascript consuma tanto quanto flash.
    Javascript non è compilato, e tutti possono copiare il tuo codice. Nessun azienda seria esporrà il proprio codice.
    Carina l'applicazione http://www.lucidchart.com/ come funzionalità. Ma mi sembra una di quelle applicazioni di windows 95! Con flash sarebbe risultata più accativante, e più gestibile.
    Con javascript se i browser cambiano qualche standard ti devi adattare di corsa... con flash, una volta esportato sei apposto, perchè le modifiche vengono fatte di versione in versione e tu sei libero di esportare con la versione che ti interessa.

    Riguardo DOM, puoi far comunicare flash con php e risolvi. Io lo faccio sempre con 2 righe di codice.

    Il formato swf è open! E' il compilatore che non è open. Ma ci sono altri programmi open per sviluppare swf. Vedi Flex, Flex Builder, ed altri centinaia prodotti non da Adobe.

    La verità è che c'è una marmaglia di programmatori che non è riuscita ad adattarsi alla rivoluzione introdotta da adobe nel modo di programmare. E quindi sta sperando nella morte di flash... limitando però così le possibilità del web.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Roberton

    > Rispondo a FDG

    http://www.3dissue.com/v5samples/3dissuebrochure/f.../

    http://www.3dissue.com/v5samples/3dissuebrochure/

    Il primo è html5, il secondo è flash.

    p.s.: la versione html5 è per il mobile, quindi non penso funzioni su Explorer.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 novembre 2011 09.44
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    11001
  • Ho dato una rapida occhiata alle due versioni. Quella in flash è decisamente superiore.
    1) Hai provato a zoomare?
    Flash fa un rendering immediato e dinamico, ed hanno inserito un effetto di zooming smorzato che è fantastico.
    Html5 invece diventa bianco, fino a quando non viene caricata la versione zoomata dell'immagine. MA VA VA... roba da 1980.

    2) Lo sfoglio delle pagine in flash è decisamente più fluido. Quello html5 va a scatti, sopratutto alla fine.



    Quello in html5 va più veloce perchè carica le parti di cui è composto, un po' alla volta.
    Quelli in flash è più lento perchè carica tutto in una volta, l'hanno sviluppato tutto in un unico blocco. Ma è stata una loro scelta. Avrebbero potuto dividerlo in più parti e farlo caricare un po' alla volta. E sarebbe andato certamente più veloce.


    FLASH TI PERMETTE DI SCEGLIERE. HTML5 ti permette di fare ciò che apple e google... creatori dello standard, ti vogliono permettere.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)