Alfonso Maruccia

USA, bacarozzi bionici in arrivo

Ricercatori statunitensi vogliono dotare gli insetti di aggeggi hi-tech miniaturizzati da alimentare attraverso l'energia da essi stessi prodotta. I cyber-scarafaggi saranno le sentinelle delle sostanze letali per l'uomo

Roma - Ricercatori dell'Università del Michigan hanno creato insetti "bionici" innestando micro-telecamere e altri dispositivi utili a monitorare zone troppo pericolose per l'accesso da parte di personale umano. Il segreto dei cyber-bacarozzi è però la capacità di alimentare la tecnologia di cui sono dotati attraverso l'energia prodotta dal loro stesso corpo.

"Raccogliendo l'energia necessaria - spiega il professor Khalil Najafi - potremmo potenzialmente alimentare videocamere, microfoni e altri sensori e dispositivi di comunicazione che un insetto potrebbe trasportare all'interno di un minuscolo zaino". Per poi inviare i cyber-bacarozzi "in ambienti pericolosi o chiusi in cui non vorremmo mandare esseri umani".

L'energia necessaria ad alimentare i sensori miniaturizzati arriva dal movimento o dal calore naturalmente prodotti dagli insetti: l'energia cinetica viene convertita in elettricità e poi diretta verso una micro-batteria per prolungare il funzionamento dei sensori.
I ricercatori dell'università statunitense hanno realizzato un prototipo di generatore piezoelettrico a spirale capace di massimizzare l'emissione di energia elettrica per i nanosensori, ma nel loro studio il professor Najafi e collaboratori descrivono varie tecniche che sarebbe possibile adottare per raggiungere il medesimo scopo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
13 Commenti alla Notizia USA, bacarozzi bionici in arrivo
Ordina
  • Dopo che il bacarozzo bionico e' immesso nell'ambiente bersaglio, come si fa a pilotarlo? Magari io voglio che il bacarozzo si diriga verso i possibili soppravvissuti al terremoto intrappolati sotto le macerie o verso il salotto di qualcuno per spiare le conversazioni, e invece quello si mette a banchettare con il cadavere di una vespa oppure si a copulare selvaggiamente con una bellissima bacarozza, o finisce in una ragnatela etc etc e tanti saluti alla missione di salvataggio/spionistica.
    Quindi o ne immetto a decine sperando che staticamente qualcuno finisca dove voglio io? MA cosi va bene se devo cercare supestiti, non se devo spiare perche piu bacarozzi ci sono piu e- facile vengano scoperti. insomma la cosa non mi e' chiara.
    non+autenticato
  • Azzz.... dal rumore che ha fatto lo scarrafone che ho appena schiacciato doveva portare sul dorso un videocamera con un sensore da 5 megapixel !!!!
    P.S. Dove è che hanno nascosto il GPS miniaturizzato ?
    non+autenticato
  • alimentano la roba che hanno a bordo con il or movimento non alimentano loro stessi quindi la batteria alimenta l'insetto poi l'insetto si muove e con il movimento alimenta i sensori.
    non+autenticato
  • ...suona bene.
    Magari un po' vulnerabili al DDT, ma suona bene.

    GT
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > ...suona bene.
    > Magari un po' vulnerabili al DDT, ma suona bene.
    >
    > GT
    Ma sarà a me "muggisce" ... da bufala più che suonare... l'insetto col moto perpetuo che genera energia dal suo movimento?.... questi sano fare meglio della natura e delle leggi della fisica.... mecoj....
    muuuuuuh!
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > > ...suona bene.
    > > Magari un po' vulnerabili al DDT, ma suona bene.
    > >
    > > GT
    > Ma sarà a me "muggisce" ... da bufala più che
    > suonare... l'insetto col moto perpetuo che genera
    > energia dal suo movimento?.... questi sano fare
    > meglio della natura e delle leggi della
    > fisica....
    > mecoj....
    > muuuuuuh!
    dimenticavo... ovviamente bisogna fare i conti con la guida "spericolata" di Alonso Maruccia quando scrive... magari la notizia "originale" era più "sensata".
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > > > ...suona bene.
    > > > Magari un po' vulnerabili al DDT, ma suona
    > bene.
    > > >
    > > > GT
    > > Ma sarà a me "muggisce" ... da bufala più che
    > > suonare... l'insetto col moto perpetuo che
    > genera
    > > energia dal suo movimento?.... questi sano fare
    > > meglio della natura e delle leggi della
    > > fisica....
    > > mecoj....
    > > muuuuuuh!


    Credo intenda che dai la pappa all'insetto e lui ti fa la corrente pedalando il generatore.
    Se fanno l'applicazione per guidarli con l'Iphone ne compro uno.
  • GIà esistono!Non ne trovo uno di uno scarafaggio che invece si muoveva benissimo ed era già radio controllabile..


    http://www.youtube.com/watch?v=hFguLwUT5lg

    non+autenticato
  • Ma leggere anche la notizia? Scusa ma hai mai avuto un orologio automatico? Sai no di quelli che si ricaricano con il movimento anche senza bisogno di infrangere leggi fisiche?
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > > ...suona bene.
    > > Magari un po' vulnerabili al DDT, ma suona bene.
    > >
    > > GT
    > Ma sarà a me "muggisce" ... da bufala più che
    > suonare... l'insetto col moto perpetuo che genera
    > energia dal suo movimento?.... questi sano fare
    > meglio della natura e delle leggi della
    > fisica....
    > mecoj....
    > muuuuuuh!

    ma studiare e cercare un po' in rete prima di parlare, no?


    http://www.lescienze.it/archivio/multimedia/2011/0.../

    l'articolo è di febbraio di quest'anno.

    Usare un insetto per introdursi in un ambiente altrimenti troppo sorvegliato non è male.
    L'insetto si ritrova con un'aspettativa di vita dimezzata, ma pure che ad uno scarafaggio gli lasci 1 mese di vita ti ritrovi con una microspia che:
    1) si autoalimenta (la bestiola si nutre di quel che trova tra moquette tastiere
    2) si sposta qua e la' rendendosi difficilmente localizzabile
    3) può, letteralmente, seguire le conversazioni
    4) finito il lavoro può autodistruggersi infilandosi, da solo, in un tritarifiuti o in qualche altro luogo inaccessibile/distruttivo

    GT
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > ...suona bene.
    > Magari un po' vulnerabili al DDT, ma suona bene.
    >
    > GT

    La cosa e' divertente: ci si potrebbe scrivere una bella sceneggiatura di fantascienza.

    Io una obiezione ce l'avrei: queste apparecchiature da innestare sul dorso degli insetti avranno un certo costo, e gli insetti hanno una aspettativa di vita molto bassa.

    Perche' l'esperimento abbia un senso, occorre installarne diverse decine di migliaia, a perdere, perche' non saranno sicuramente riciclabili.
  • >
    > Perche' l'esperimento abbia un senso, occorre
    > installarne diverse decine di migliaia, a
    > perdere, perche' non saranno sicuramente
    > riciclabili.

    No, se hanno l'impianto non si possono buttare nell'organico.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    [...]
    > La cosa e' divertente: ci si potrebbe scrivere
    > una bella sceneggiatura di
    > fantascienza.
    >
    > Io una obiezione ce l'avrei: queste
    > apparecchiature da innestare sul dorso degli
    > insetti avranno un certo costo, e gli insetti
    > hanno una aspettativa di vita molto
    > bassa.

    > Perche' l'esperimento abbia un senso, occorre
    > installarne diverse decine di migliaia, a
    > perdere, perche' non saranno sicuramente
    > riciclabili.

    ne sono state scritte tante, anche tra le pagine di Nathan Never.

    Quanto ai costi questi sono relativi.
    Una microspia "classica" non si muove, non è in grado di "autoalimentarsi", devi portarla tu sul posto di osservazione, ha una autonomia limitata, non si autodistrugge.

    GT