Claudio Tamburrino

Germania: ripensamenti sui pedofiltri

Secondo il Ministro della Giustizia tedesco rappresenterebbero solo una soluzione a breve termine. Oltretutto pericolosamente vicina alla censura

Roma - Il Parlamento tedesco è tornato sulla materia dei filtri Internet, adottati nel 2009 con l'obiettivo di cercare di bloccare i siti contenenti materiali pedopornografici, e ha deciso di abbandonare la normativa in quanto inefficiente.

Il Bundestag aveva adottato la normativa che prevedeva la compilazione, da parte della polizia federale, di una lista nera di siti contenenti pedopornografia e che per questo dovevano vedere i loro domini Internet ed indirizzi IP filtrati dagli ISP.

La misura aveva naturalmente sollevato dubbi da parte degli Internet Service Provider e degli attivisti, preoccupati che la misura potesse rappresentare una breccia per far passare una generale censura sulla rete.
Il Ministro della Giustizia Sabine Leutheusser-Schnarrenberger, ora, ha fatto un deciso passo indietro, respingendo la legge come "una soluzione superficiale".

Il ministro ha citato il politico esperto di Internet Jimmy Schulz affermando che "l'unico modo per impedire la visione di tali siti è quello di cancellarli". Si tratterebbe di un'operazione distinta dall'inibizione conseguente alla redazione della lista e potenzialmente molto veloce, sia nel caso in cui le pagine e i siti in questione avessero base in Germania sia nel caso fosse possibile contattare all'estero gli ISP che li ospitano. Anche perché gli stessi provider sarebbero naturalmente interessati a non passare per sostenitori della pedopornografia.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
14 Commenti alla Notizia Germania: ripensamenti sui pedofiltri
Ordina
  • ... ma censura, sic et simpliciter.
    Oltre che inutile per il motivo prefissato (perché è facile cambiare indirizzo, perché è facile aggirarla, ecc.), colpisce indiscriminatamente anche siti innocenti che hanno la sventura di condividerne il dominio o l'indirizzo IP. Esattamente quanto già successo da noi con la legge Gentiloni (che non a caso è una vera e propria porcata).
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > ... ma censura, sic et simpliciter.
    > Oltre che inutile per il motivo prefissato
    > (perché è facile cambiare indirizzo, perché è
    > facile aggirarla, ecc.), colpisce
    > indiscriminatamente anche siti innocenti che
    > hanno la sventura di condividerne il dominio o
    > l'indirizzo IP. Esattamente quanto già successo
    > da noi con la legge Gentiloni (che non a caso è
    > una vera e propria
    > porcata).
    Una "comoda" porcata (avresti dovuto dire) perchè ha aperto la strada a peggiori conseguenze e si sono aggiunti prima i siti non "AMS concessionati" poi ci sono le proposte Agcom... ecc. ecc...

    Stante quindi la "porcata" e stante che il crucco (che è tetragono ma non scemo e alla lunga capisce l'errore) c'è da chiedersi (e purtroppo le risposte che vengono in mente non sono consolanti) perchè i nostri politici (a differenza dei tedeschi) non cominciano a "capire".
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > > ... ma censura, sic et simpliciter.
    > > Oltre che inutile per il motivo prefissato
    > > (perché è facile cambiare indirizzo, perché è
    > > facile aggirarla, ecc.), colpisce
    > > indiscriminatamente anche siti innocenti che
    > > hanno la sventura di condividerne il dominio
    > o
    > > l'indirizzo IP. Esattamente quanto già
    > successo
    > > da noi con la legge Gentiloni (che non a
    > caso
    > è
    > > una vera e propria
    > > porcata).
    > Una "comoda" porcata (avresti dovuto dire) perchè
    > ha aperto la strada a peggiori conseguenze e si
    > sono aggiunti prima i siti non "AMS
    > concessionati" poi ci sono le proposte Agcom...
    > ecc.
    > ecc...
    >
    > Stante quindi la "porcata" e stante che il crucco
    > (che è tetragono ma non scemo e alla lunga
    > capisce l'errore) c'è da chiedersi (e purtroppo
    > le risposte che vengono in mente non sono
    > consolanti) perchè i nostri politici (a
    > differenza dei tedeschi) non cominciano a
    > "capire".

    AMMS è arrivata prima, dopo la pedopornografia.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > > > ... ma censura, sic et simpliciter.
    > > > Oltre che inutile per il motivo prefissato
    > > > (perché è facile cambiare indirizzo,
    > perché
    > è
    > > > facile aggirarla, ecc.), colpisce
    > > > indiscriminatamente anche siti innocenti
    > che
    > > > hanno la sventura di condividerne il
    > dominio
    > > o
    > > > l'indirizzo IP. Esattamente quanto già
    > > successo
    > > > da noi con la legge Gentiloni (che non a
    > > caso
    > > è
    > > > una vera e propria
    > > > porcata).
    > > Una "comoda" porcata (avresti dovuto dire)
    > perchè
    > > ha aperto la strada a peggiori conseguenze e si
    > > sono aggiunti prima i siti non "AMS
    > > concessionati" poi ci sono le proposte Agcom...
    > > ecc.
    > > ecc...
    > >
    > > Stante quindi la "porcata" e stante che il
    > crucco
    > > (che è tetragono ma non scemo e alla lunga
    > > capisce l'errore) c'è da chiedersi (e purtroppo
    > > le risposte che vengono in mente non sono
    > > consolanti) perchè i nostri politici (a
    > > differenza dei tedeschi) non cominciano a
    > > "capire".
    >
    > AMMS è arrivata prima, dopo la pedopornografia.
    Ni.... nel senso che prima c'era solo il provvedimento di legge che diceva che bisognava essere "concessi" da AMMS e quindi i siti non "concessi" erano illegali.
    Ma la "struttura" preposta a indicare ai providers (il famigerato "Centro nazionale per il contrasto della pedopornografia") come fare la funzione (del tutto impropria e illegale) di poliziotto, nasce con il "decreto Gentiloni" (onore al demerito).
    In questo senso il decreto gentiloni è il vero capostipite della sottrazione al controllo giudiziario (e conseguente affidamento al compiacente centro governativo con nessuna garanzia) di tutto l'ambaradan!
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    .
    > Ni.... nel senso che prima c'era solo il
    > provvedimento di legge che diceva che bisognava
    > essere "concessi" da AMMS e quindi i siti non
    > "concessi" erano
    > illegali.
    > Ma la "struttura" preposta a indicare ai
    > providers (il famigerato "Centro nazionale per il
    > contrasto della pedopornografia") come fare la
    > funzione (del tutto impropria e illegale) di
    > poliziotto, nasce con il "decreto Gentiloni"
    > (onore al
    > demerito).
    > In questo senso il decreto gentiloni è il vero
    > capostipite della sottrazione al controllo
    > giudiziario (e conseguente affidamento al
    > compiacente centro governativo con nessuna
    > garanzia) di tutto
    > l'ambaradan!

    tu non sai quanti mi hanno dato del pedofilo quando affermavo questo...
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: tucumcari
    > .
    > > Ni.... nel senso che prima c'era solo il
    > > provvedimento di legge che diceva che bisognava
    > > essere "concessi" da AMMS e quindi i siti non
    > > "concessi" erano
    > > illegali.
    > > Ma la "struttura" preposta a indicare ai
    > > providers (il famigerato "Centro nazionale per
    > il
    > > contrasto della pedopornografia") come fare la
    > > funzione (del tutto impropria e illegale) di
    > > poliziotto, nasce con il "decreto Gentiloni"
    > > (onore al
    > > demerito).
    > > In questo senso il decreto gentiloni è il vero
    > > capostipite della sottrazione al controllo
    > > giudiziario (e conseguente affidamento al
    > > compiacente centro governativo con nessuna
    > > garanzia) di tutto
    > > l'ambaradan!
    >
    > tu non sai quanti mi hanno dato del pedofilo
    > quando affermavo
    > questo...

    Quando un politico inizia a parlare dei bambini, tieni un occhio sul portafogli e l'altro sulle tue libertà.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > - Scritto da: tucumcari
    > > .
    > > > Ni.... nel senso che prima c'era solo il
    > > > provvedimento di legge che diceva che
    > bisognava
    > > > essere "concessi" da AMMS e quindi i
    > siti
    > non
    > > > "concessi" erano
    > > > illegali.
    > > > Ma la "struttura" preposta a indicare ai
    > > > providers (il famigerato "Centro
    > nazionale
    > per
    > > il
    > > > contrasto della pedopornografia") come
    > fare
    > la
    > > > funzione (del tutto impropria e
    > illegale)
    > di
    > > > poliziotto, nasce con il "decreto
    > Gentiloni"
    > > > (onore al
    > > > demerito).
    > > > In questo senso il decreto gentiloni è
    > il
    > vero
    > > > capostipite della sottrazione al
    > controllo
    > > > giudiziario (e conseguente affidamento
    > al
    > > > compiacente centro governativo con
    > nessuna
    > > > garanzia) di tutto
    > > > l'ambaradan!
    > >
    > > tu non sai quanti mi hanno dato del pedofilo
    > > quando affermavo
    > > questo...
    >
    > Quando un politico inizia a parlare dei bambini,
    > tieni un occhio sul portafogli e l'altro sulle
    > tue
    > libertà.
    Aggiungerei una postilla... se il politico è al governo cerca di mandarlo subito a casa!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: tucumcari
    > .
    > > Ni.... nel senso che prima c'era solo il
    > > provvedimento di legge che diceva che bisognava
    > > essere "concessi" da AMMS e quindi i siti non
    > > "concessi" erano
    > > illegali.
    > > Ma la "struttura" preposta a indicare ai
    > > providers (il famigerato "Centro nazionale per
    > il
    > > contrasto della pedopornografia") come fare la
    > > funzione (del tutto impropria e illegale) di
    > > poliziotto, nasce con il "decreto Gentiloni"
    > > (onore al
    > > demerito).
    > > In questo senso il decreto gentiloni è il vero
    > > capostipite della sottrazione al controllo
    > > giudiziario (e conseguente affidamento al
    > > compiacente centro governativo con nessuna
    > > garanzia) di tutto
    > > l'ambaradan!
    >
    > tu non sai quanti mi hanno dato del pedofilo
    > quando affermavo
    > questo...

    Ma è ovvio! certo che lo so.... e lo sapevano benissimo anche loro "l'arma finale" della pedofilia è stata usata come scusa a bella posta per cercare di zittire chi avendo un briciolo di cervello faceva notare come stanno le cose!
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > Ma è ovvio! certo che lo so.... e lo sapevano
    > benissimo anche loro "l'arma finale" della
    > pedofilia è stata usata come scusa a bella posta
    > per cercare di zittire chi avendo un briciolo di
    > cervello faceva notare come stanno le
    > cose!
    Siete tutti dei pedopornoterrosatanisti!Occhiolino
    non+autenticato
  • Hanno da subito capito l'inutilità dei filtri in questione, fanno più danno che altro. Speriamo che anche in italia capiscano la cosa.
    Sgabbio
    26177
  • internet nasce per essere una rete "robusta": se butti giu un nodo, la rete resta in piedi. Come cavolo fai a bloccare tutto se non hai un controllo a livello planetario?
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > internet nasce per essere una rete "robusta": se
    > butti giu un nodo, la rete resta in piedi. Come
    > cavolo fai a bloccare tutto se non hai un
    > controllo a livello
    > planetario?
    Ma è semplice!
    Non ci riesci ma ci provi...
    E dopo un po' ti rendi conto che hai fatto un buco nell'acqua!
    Con i medesimi "benefici" pratici.

    Ma siccome il tedesco è un pochino "tetragono" di natura ma non poi così stupido magari dopo un po' ci arriva e si rende conto.

    Noi invece ch siamo il paese del "acca nisciuno è fesso" continuiamo imperterriti a battere la stessa via!
    Quello che mi chiedo è chi è il fesso che ha inventato la frase "acca nisciuno è fesso"!
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: tucumcari
    >
    > > Quello che mi chiedo è chi è il fesso che ha
    > > inventato la frase "acca nisciuno è
    > > fesso"!
    >
    > Un napoletano il cui vero nome è Ulisse?
    mmhhh...
    Ulisse non era abbastanza fesso da fare fesso anche se stesso.
    non+autenticato