Manovra Monti, rivoluzione della privacy per imprese ed enti

di L. Giacopuzzi (www.studiogiacopuzzi.it) - Il dato personale diventa proprio solo delle persone fisiche, non più delle persone giuridiche. Che restano però "abbonati". Cosa cambia in ambito telemarketing?

Roma - Stupore, e sconcerto. Questi i sentimenti che in chi scrive ha suscitato la Manovra Monti per ciò che attiene alla privacy, la cui disciplina è stata oggetto di una vera e propria rivoluzione. Stupore, perché, dopo le recenti modifiche apportate al Codice della privacy per effetto del Decreto Sviluppo, detti interventi sono giunti inaspettati. Sconcerto, in quanto, sotto un profilo strettamente giuridico, desta non poche perplessità il fatto che il nuovo assetto sia stato disegnato da uno strumento, quale il "decreto-legge", che il Governo (cui non appartiene la funzione legislativa, la quale, come noto, è esercitata dalle Camere) può utilizzare solo in casi straordinari di necessità ed urgenza, non presenti nel caso di specie in relazione alla privacy.
La modifica è conseguita ad una sola previsione, ma di portata dirompente.

Facciamo chiarezza, ripercorrendone, anzitutto, il dato normativo.
La Manovra Monti, all'art. 40, comma 2, così recita:

"2. Per la riduzione degli oneri in materia di privacy, sono apportate le seguenti modifiche al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196:
a) all'articolo 4, comma 1, alla lettera b), le parole "persona giuridica, ente od associazione" sono soppresse e le parole "identificati o identificabili" sono sostituite dalle parole "identificata o identificabile".
b) All'articolo 4, comma 1, alla lettera i), le parole "la persona giuridica, l'ente o l'associazione" sono soppresse.
c) Il comma 3-bis dell'articolo 5 è abrogato.
d) Al comma 4, dell'articolo 9, l'ultimo periodo è soppresso.
e) La lettera h) del comma i dell'articolo 43 è soppressa."
Già ad una prima lettura si percepisce quella che è la novità di maggior impatto: la nozione di "dato personale", perno della disciplina di cui al Codice della Privacy, si depotenzia, essendo detta relativa alle sole persone fisiche (e non, come in passato, anche alle persone giuridiche, enti o associazioni).
Va da sé che la modifica si riverbera anche sulla definizione di "interessato", che ora può essere solamente una persona fisica.

Da quanto precede, consegue che la persona giuridica (sia essa una società, un ente o un'associazione) fuoriesce del tutto dalla disciplina-privacy in quanto soggetto da tutelare, e ciò a prescindere dal fatto che il trattamento dei dati personali avvenga per finalità amministrativo-contabili, o meno (in relazione a quest'ultimo aspetto si noti che, coerentemente, il comma 3-bis dell'art.5 è stato abrogato).
Come rilevato in precedenza, trattasi di una rivoluzione.
Ciò, tuttavia, non significa che le imprese possano disattendere le indicazioni del Codice della privacy e del Garante per la protezione dei dati personali, poiché esse trattano, e continueranno a trattare, anche dati di persone fisiche.

Come non significa che la persona giuridica scompaia dal Codice della privacy. Il riferimento alle persone giuridiche, enti od associazioni, infatti, continua ad essere incluso nella definizione, tra le altre, di "abbonato". Ciò comporta che, in forza del combinato disposto degli articoli 129 e 130 del Codice, il telemarketing su elenchi continua a ricevere protezione ai sensi della disciplina privacy.

Non vengono meno, peraltro, anche altre tutele per gli abbonati, tra cui quelle dettate dall'art. 122 e seguenti del Codice.

Sul fatto che quanto appena riferito discenda da una scelta consapevole, e non sia, piuttosto, frutto di una svista nella redazione del provvedimento, pare lecito nutrire dubbi. Sfugge, infatti, la ragione per la quale la persona giuridica, la cui tutela in punto privacy esce non poco affievolita dalla Manovra Monti, conserva intatte le proprie prerogative relative allo status di abbonato e, in particolare, in tema di telemarketing.
A maggior ragione se si considera che, ai sensi dell'art. 130 del Codice, che disciplina le "comunicazioni indesiderate", ora le persone giuridiche, gli enti e le associazioni possono, per esempio, essere destinatari di campagne di e-mail marketing e di fax marketing ancorché non vi abbiano prestato consenso.

Pare opportuno, infine, intervenire sull'art. 141 del Codice, in tema di tutele dinnanzi al Garante, che la norma riserva all'interessato, al fine di consentire che anche le persone giuridiche possano avervi accesso (si pensi all'ipotesi in cui una società, nominata responsabile del trattamento, abbia interesse a rappresentare all'Authority la relativa designazione come non conforme a legge).

Avv. Luca Giacopuzzi (Studio Legale Giacopuzzi)
www.studiogiacopuzzi.it
66 Commenti alla Notizia Manovra Monti, rivoluzione della privacy per imprese ed enti
Ordina
  • Impossibile non essere allineati con quanto argomentato nel Post.
    Segnalo, al riguardo, il mio intervento: http://studiomazzolari.wordpress.com/2011/12/13/de...

    Buona giornata,
    Paolo Mazzolari
  • ... altro che semplificazione e risparmio: questa "genialata" serve solo a far "lavorare" meglio equitalia: stangare le piccole e medie imprese è più facile se i loro dati non rientrano tra quelli "protetti" dal codice...
    non+autenticato
  • Si stupore e sconcerto che ci sia qualcuno che attacchi una delle poche e vere semplificazioni contenute nella manovra. Si risparmieranno tonnellate di carta inutile e milioni di ore di lavoro! La disciplina della privacy è stata devastante sul costo del lavoro e NON è servita se non a tutelare la privacy dei soliti noti !!!
    Ora come prossima semplificazione gradirei che venisse finalemente messa mano alla giustizia: penale, civile ed amministrativa ! Forse così riusciremmo ad adeguarci all'Europa anche come numero di avvocati che (ricordiamo) solo a ROMA sono di più che in TUTTA LA FRANCIA !
    Uno dei grossisssimi (se non il più grosso) problema dell'Italia è che c'è troppa gente che vive lavorando su quelle che gli danno da lavorare leggi e leggine (come quella della privacy) che complicano la vita in maniera assurda a aziende e cittadini senza peraltro dare nessun vantaggio: QUESTI SONO I VERI PARASSITI DELLA SOCIETA' !
    non+autenticato
  • Giuridicamente il testo sulla privacy è un'entrata a gamba tesa. a prescindere dall'opportunità o meno della discplina sulla privacy.
    U.C.D.C.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gianni de Angelis
    > Si stupore e sconcerto che ci sia qualcuno che
    > attacchi una delle poche e vere semplificazioni
    > contenute nella manovra.

    Quoto. E` per questo che la colpa dei molti mali dell'Italia è innanzitutto degli Italiani. I governi, quelli eletti, vengono eletti dagli Italiani e quindi gli unici governi in grado di cambiare qualcosa sono quelli non eletti. Se non devono sottostare al Parlamento. Ma il governo Monti vi deve sottostare, e il problema si ripresenta. Forse la democrazia non è adatta al nostro Paese, e dovendo scegliere fra un nuovo Mussolini e la Merkel al momento mi sembra meno pericolosa la seconda, poi si vedrà.
    non+autenticato
  • l'obiettivo dell'eurozona é quello di tenerci disoccupati, cosi` da incentivare il precariato e quindi stipendi bassi e quindi competitivita` con india e cina. Basterebbe svalutare l'euro per incentivare il lavoro in europa, ma non lo fanno per ridurci nello stato in cui siamo.
    Altra questione: il pareggio di bilancio entro il 2013
    gli stati hanno sempre speso a debito, é stato grazie a questo che siamo entrati nel g8, ora che siamo nell'euro abbiamo internazionalizzato il debito e siamo costretti a ripagarlo e quindi a essere in attivo con il bilancio, cosa assolutamente non necessaria prima. vi rendete conto che quella cricca di prodi, dalema e compagnia bella hanno fottuto l'italia?
    non+autenticato
  • lo sapete vero che l'ultima volta che l'italia ha raggiunto il pareggio di bilancio é stato circa 136 anni fa?
    non+autenticato
  • Dopo hanno preso il potere i burocrati e i parassiti centralizzatori.
    non+autenticato
  • - Scritto da: italiani contro di voi
    > vi rendete
    > conto che quella cricca di prodi, dalema e
    > compagnia bella hanno fottuto
    > l'italia?

    Prima di parlare informati. Prodi e D'Alema sono stati gli unici ad abbassare il rapporto deficit/pil, che con i governi Berlusconi è invece tornato a crescere a dismisura (fonte: Banca d'Italia). Se ci stavano loro invece del nano, in questo casino di sicuro non ci saremmo.
    non+autenticato
  • Ahahahah, tu vivi in un sogno...ma tanto inutile perchè vi hanno talmente inculcato di odio politico verso B, che non avete capito come i suddetti, insieme a molti altri, hanno fottuto gli Italiani.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ahahah
    > Ahahahah, tu vivi in un sogno...ma tanto inutile
    > perchè vi hanno talmente inculcato di odio
    > politico verso B, che non avete capito come i
    > suddetti, insieme a molti altri, hanno fottuto
    > gli
    > Italiani.

    Non preoccuparti, fra un po' lo capisce anche da solo (anche se non lo ammetterà mai, neanche fra 2000 anni), con le tasse di Monti votate anche dal PD. Tengo a precisare che non ho mai votato B., tanto per chiarire (se ci volete credere), ma cerco di ragionare con la mia testa. Comunque io (per ora) non ce l'ho con Monti, perché se potesse probabilmente una raddrizzata al Paese la darebbe. Il problema è che con questo Parlamento ogni misura improntata all'equità ed alla riduzione di sprechi e privilegi viene immediatamente fatta oggetto di veti incrociati. Ma senza equità le medicine amare non possono essere digerite.
    non+autenticato
  • - Scritto da: beebox

    > Ma senza equità le medicine amare non possono
    > essere
    > digerite.

    Infatti non vengono mica somministrate per via orale...
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: beebox
    >
    > > Ma senza equità le medicine amare non possono
    > > essere
    > > digerite.
    >
    > Infatti non vengono mica somministrate per via
    > orale...

    Ahahahah! grandiosa questa A bocca aperta
    non+autenticato
  • invece B ti ha talmente inculcato.... che ormai non ne puoi piu' fare a meno di lui...
    non+autenticato
  • > vi hanno talmente inculcato di odio
    > politico verso B, che non avete capito come i
    > suddetti, insieme a molti altri, hanno fottuto
    > gli Italiani.

    Guarda che è un fatto noto a tutti che il rapporto debito pubblico/PIL è peggiorato sotto Berlusconi.
    Si può discutere se sia servito alla crescita o dovuto all'incapacità di fare le riforme che aveva promesso, così come si può discutere se tassare per ridurre il debito ed entrare in europa sia stato un bene.
    I credo di più alla seconda.
    Berlusconi diceva che la crisi non c'era ed anche che ci voleva una tassa unica al 30% per tutti.
    Poi non ha mai risposto alla domanda come avrebbe fatto quadrare il bilancio: perché appunto non ci ha mai provato.

    Io preferisco una tassazione progressiva: che se poi le pagassero tutti le tasse per chi ne ameno il livello di tassazione calerebbe.

    Spiegami come in italia il 42% delle barche di lusso in mano a gente che non ha reddito, come mai si vendono 200.000 vetture da >100.000 € l'anno quando sono in 70.000 a dichairare cifre compatibili con quell'acquisto e come possano i gioiellieri in media dichiarare 16200 di reddito, quanto i baristi...
    non+autenticato
  • Sarà noto a tutti ma si sbagliano: http://cheznick.wordpress.com/2011/11/14/charting-.../ con dati OECD e Eurostat
    non+autenticato
  • protezione da pubblicità indesiderata: e per ditte inviduali o professionisti con Partita Iva che succederà?
  • - Scritto da: a391479
    > protezione da pubblicità indesiderata: e per
    > ditte inviduali o professionisti con Partita Iva
    > che
    > succederà?

    E da quando le ditte individuali e i professionisti, sono persone giuridiche ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)