Alfonso Maruccia

Acqua su Marte? Calma e gesso

Il rover marziano di NASA ha individuato quelle che vengono definite come prove inconfutabili della presenza di acqua su Marte, almeno in un tempo passato

Roma - Le ricerche scientifiche degli ultimi anni hanno fornito indizi ampiamente sufficienti a confermare l'esistenza di giacimenti d'acqua su Marte, e nuovi indizi ancora emergono grazie al lavoro delle agenzie spaziali di tutto il mondo. L'ultima scoperta di NASA appena annunciata sarebbe però la prova inconfutabile del fatto che sì, il Pianeta Rosso era un tempo molto più "bagnato" di quanto lo si possa considerare nel tempo presente.

marteLa nuova traccia del passato di Marte è stata scovata - neanche a dirlo - da Opportunity, il rover gemello del defunto Spirit ammartato (agli antipodi del compagno di viaggio) nel lontano gennaio del 2004. Opportunity ha scovato una sottile vena di gesso, annuncia NASA, fatto che non può essere spiegato se non con la presenza di acqua nei paraggi.

Sedimenti di gesso tendono a formarsi con il filtrare dell'acqua attraverso le rocce, e il rover statunitense ha individuato la vena incastonata in una roccia lungo l'orlo di un enorme cratere (154 km) noto come Endeavour. "Si tratta dell'osservazione più solida che abbiamo fatto nel corso dell'intera missione", ha commentato lo scienziato e responsabile NASA per la ricerca su Spirit e Opportunity Steve Squyres.
Mentre le precedenti "prove" a sostegno dell'esistenza di acqua su Marte presentavano il fianco a osservazioni critiche per via della complessa presenza di composti minerali sulla superficie, dice Squyres, "il gesso individuato di recente è innervato in una roccia. Questa roba si è formata esattamente lì. C'era una spaccatura nella roccia. L'acqua ci è passata attraverso. Il gesso è stato depositato dall'acqua. Fine della storia".

E ora che si ha la prova certa della presenza di acqua nel passato del Pianeta Rosso, non resta che attendere le scoperte potenzialmente sensazionali del nuovo rover Curiosity: il "laboratorio scientifico" in forma di SUV è in viaggio verso Marte per analizzare le rocce e condurre esperimenti chimici complessi direttamente in loco.

Alfonso Maruccia

fonte immagine
Notizie collegate
  • AttualitàLa Phoenix trionfa su MarteIl laboratorio chimico in visita sul Pianeta Rosso lancia un ultimo segnale prima di spegnersi. La missione si conclude con successo, ma ci vorranno anni per dipanare la mole di dati fornita in questi mesi
  • TecnologiaNASA, scampoli di Shuttle e nuvole di futuroL'agenzia spaziale statunitense è impegnata con i preparativi per l'ultimo volo di Endeavour, mentre i musei si litigano le "spoglie" del progetto Shuttle, mentre la sonda Spirit arriva al capolinea
  • AttualitàQuel ramo del lago di MarteUn nuovo studio NASA suggerisce un passato "bagnato" per il pianeta rosso: grandi giacimenti di ghiaccio secco dimostrerebbero che era un tempo ricco di fiumi e acqua in movimento
  • TecnologiaMarte, sonda USA in viaggioNASA invia con successo il suo "laboratorio" in forma di rover verso il Pianeta Rosso. Mentre la comunità scientifico resta col fiato sospeso per il destino della sonda Fobos-Grunt
51 Commenti alla Notizia Acqua su Marte? Calma e gesso
Ordina
  • Nel pianeta marte c'e l'acqua, in tal modo quando non potremo piu abitare nella terra, causa sconvolgimenti climantici dovuti alla demenza consumistica del turbocapitalismo borghesotto, faremo lo spazio-stop per trasferirci nel pianeta rosso e pianteremo le viti per fare il prosecco.
    Cari terrestri se non vi sbrigate alla velocita della luce, nell'eliminare il turbocapitalismo con tutta la sua feccia altro che marte, non arriverete neppure a linedi. Il problema non è l'acqua sulla luna, su marte, ma il tempo che ci resta per tentare in estremis di invertire la rotta, con la speranza che madrenatura ci dia una mano. Con l'enorme massa di borghesotti inutili insetti parassiti, sacchi di patate, vuoto a perdere, avrete un ottimo combustibile per produrre energia pulita a basso costo. Nel pianeta servono solo cittadini normali, gente semplice che lavori tutta, ma proprio tutta, per produrre solo quello che serve per vivere tutti in modo decente, tassativamente nel posto in cui si vive. Fatti quattro conti reperibili in rete, non ci vuole un mostro per capire che con 7 miliardi di individui non c'e piu spazio per gli sprechi borghesotti fatti di villoni, puttanoni siliconati, macchinoni, aereoplanoni, barconi, servi, servetti, bancarottole, finanziottole ecc.
    non+autenticato
  • Ci risiamo… "ammartare” equivale a dire “allunare”… ricordate quando quell’astronauta cadde camminando sulla luna? In quel caso cadde “per luna” o “per terra”? se avesse fatto una buca, l'avrebbe fatta certamente "per terra", certo, farla per “aria” è più difficile.
    Il verbo “atterrare” non si riferisce al fatto che l’oggetto tocca il pianeta ma… il terreno.
    Se il pianeta in questione fosse stato “HK58Z”, la navicella avrebbe fatto un “accacappacinquantottozetaggio”…? Cerchiamo di essere seri…
    In ogni caso si parla di “atterraggio” ovunque ci si trovi.
    Unica eccezione l’ammaraggio, che, manco a dirlo, si chiama così anche nel caso di un fiume, guarda un po’…
    Certi neologismi vengno sentiti da un giornalista un po’ così e ripetuti perché lo si crede un esperto del linguaggio, ma egli li conia perché il suo mestiere è stupire la gente, rimanere impresso nei ricordi senza curarsi molto del resto, guarda quando vengono forniti i numeri… non corrispondono mai con le altre fonti.
    non+autenticato
  • A questo punto, visto che il suolo ha valore neutro, valido sempre e non riferibile alla terra, se proprio si vuole un neologismo si potrebbe adottare "assuolaggio". Buon anno a tutti
    non+autenticato
  • mi piace pensare ad altri mondi .   mi piace di più   bloccare la deforestazione, eliminare l inquinamento, amare la terra
    non+autenticato
  • trovare segno d'acqua su marte pur in un passato remoto(per noi),serve a farci capire che la vita(simile alla nostra),potrebbe albergare nell'universo.
    non+autenticato
  • potrebbe anche voler dire che, come l'acqua è sparita da Marte, potrebbe sparire anche dalla Terra..
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)