Mauro Vecchio

Russia, rete sotto assedio

Una botnet ha bloccato il flusso dei cinguettii legati a vari hashtag sulle proteste di piazza dopo l'ultima tornata elettorale. Attacchi DDoS contro varie piattaforme. Nel mirino anche il social network locale VKontakte

Roma - La situazione è rapidamente precipitata nel caos, a testimonianza di un agguerrito scontro tra le autorità di Mosca e i cittadini della rete russi. Una botnet ha infatti attaccato tra i meandri cinguettanti di Twitter, bloccando il flusso dei micropost legati ai movimenti di piazza contro il partito guidato dal Presidente Vladimir Putin.

I misteriosi attaccanti hanno dunque sfruttato una rete di PC infetti per compromettere il normale funzionamento di hashtag come #triumphalnaya o #navalny, quest'ultimo relativo alle discussioni sul leader dell'opposizione arrestato dalla polizia locale. I tecnici della piattaforma statunitense sono ora riusciti a contenere gli effetti dell'attacco.

Ma Twitter non è stata l'unica piazza web a subire l'offensiva anti-dissenso. Una serie di attacchi di tipo DDoS ha colpito la piattaforma di blogging LiveJournal, insieme alla web radio Ekho Moskvy e al settimanale Bolshoi Gorod. Il celebre quotidiano locale Novaya Gazeta ha invece subito un'offensiva condotta con metodi più tradizionali.
Pare che le linee telefoniche siano state inondate di messaggi automatici continui. "Putin è buono. Putin ti ama. Putin ti migliora la vita - reciterebbe una voce femminile al telefono - Ama Putin e la tua vita avrà significato".

Nel frattempo, i gestori del popolare social network locale VKontakte sono entrati in contatto con gli agenti dei servizi per la sicurezza nazionale. La richiesta è stata esplicita: chiudere immediatamente tutti i gruppi legati ai movimenti di protesta per i supposti brogli elettorali.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàEuropa, diritti umani contro la censura in ReteIl Consiglio d'Europa avverte: gli attentati alla libertà di espressione in Rete sono una violazione dei diritti umani. L'autocensura da parte degli intermediari è un rischio da evitare
  • AttualitàIndia, intermediari per la censura?Indiscrezioni sull'incontro segreto tra governo indiano e colossi del calibro di Google e Facebook. Sarebbe stato chiesto loro di monitorare il flusso dei contenuti pubblicati online, a caccia di materiale sgradito alle autorità di Nuova Delhi
  • AttualitàPakistan, messaggi con il bipMonitorati gli SMS contenenti parole proibite: mille termini inglesi e 550 termini indiani fra i più vari. Da "lingua" a "fingerfood"
8 Commenti alla Notizia Russia, rete sotto assedio
Ordina
  • Pare che le linee telefoniche siano state inondate di messaggi automatici continui. "Putin è buono. Putin ti ama. Putin ti migliora la vita - reciterebbe una voce femminile al telefono - Ama Putin e la tua vita avrà significato".

    Pare? A chi? La fonte? fonte? fonte? LA FONTEEEEEEEEEEEE?
  • - Scritto da: arin
    > Pare che le linee telefoniche siano state
    > inondate di messaggi automatici continui. "Putin
    > è buono. Putin ti ama. Putin ti migliora la vita
    > - reciterebbe una voce femminile al telefono -
    > Ama Putin e la tua vita avrà significato".

    > Pare? A chi? La fonte? fonte? fonte? LA
    > FONTEEEEEEEEEEEE?

    Pare al giornalista che s'e' svegliato stamattina e non sapeva cosa scrivere, pare che da queste parti ormai si usa cosi'.
    Di chi e' l'articolo ? Che ormai non vado neanche piu' nella schermata relativa.
    krane
    22453
  • Ancora qualcuno non l'ha messa in giro 'sta voce oppure la stampa ed i siti, asepttano il momento buono per rilanciarla acriticamente?
    Quel che non è chiaro è che siamo nel bel mezzo di una guerra diplomatica e reale per cui s'inventano cose o si ingigantiscono in funzione degli interessi di una parte o dell'altra o di un'altra ancora.
    Tutto gira intorno all'Iran, in questo momento, boccone troppo grosso per Israele (non che non potrebbe colpirlo, ma non senza farsi male) e si è provato a colpirne l'asse con la Siria da cui sono uscite ed escono diverse bufale oltre che sono stati "comprati" diversi esponenti, nel tentativo di ripetere il colpo di Stato o cambio di regime come si è fatto in Libia (almeno 50 mila morti e quasi tutti filogovernativi colpiti un po' al tiro al piccione e scontri ancora in corso anche se non ve lo dicono fra i "ribelli"). La Russia però scottata dall'inganno sulla Libia (il mandato Onu è stato stravolto pienamente) si è opposta fino a mandare le proprie portaerei da quelle parti onde evitare il "fatto compiuto". Quindi dopo aver tentato di comprare il consenso russo nel colpire la Siria, vedasi lo scontro in Qatar tra gli agenti di quella dittatura che è proprietaria di Al Jazeera, megafono di molte bufale, e l'ambasciatore russo a Doha, ora stanno cercando di ricattare ed indebolire il Governo russo sobillando la popolazione locale e riempiendo l'informazione occidentale di bufale al fine di non far capire ai più cosa stia veramente succedendo.
    Con tutti i casini economici che stiamo affrontando, ci mancava solo la coincidenza di questa guerra di basso profilo, che alcuni ritengono non rinviabile poichè tra ritiro degli americani dall'Iraq, messa in piedi la farsa delle primavere arabe con esiti imprevisti per gli autori, prossimo ritiro dall'Afghanistan, crescita cinese e indebolimento dell'economia americana,oltre all'avvicinamento del potenziale nucleare iraniano..e varie altre... la "finestra" d'intervento ormai è quasi chiusa.
    E costi quel che costi, pure una terza guerra mondiale, ci vogliono provare
    non+autenticato
  • "Putin è buono. Putin ti ama. Putin ti migliora la vita - reciterebbe una voce femminile al telefono - Ama Putin e la tua vita avrà significato".
    non+autenticato
  • - Scritto da: CCd
    > "Putin è buono. Putin ti ama. Putin ti migliora
    > la vita - reciterebbe una voce femminile al
    > telefono - Ama Putin e la tua vita avrà
    > significato".

    Questa secondo me fa parte di una campagna CONTRO Putin... A bocca aperta
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: CCd
    > > "Putin è buono. Putin ti ama. Putin ti
    > migliora
    > > la vita - reciterebbe una voce femminile al
    > > telefono - Ama Putin e la tua vita avrà
    > > significato".
    >
    > Questa secondo me fa parte di una campagna CONTRO
    > Putin...
    >A bocca aperta
    Cioè?
    Era meglio meno male che vladimiro c'è?
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • Direi che è in linea con le democrazie occidentali più avanzate.
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Direi che è in linea con le democrazie
    > occidentali più
    > avanzate.
    "avanzate"... anche gli avanzi sono avanzati!
    Preesidentteee siamooo con teeeee
    Meno male che vladimiro c'è!
    Occhiolino
    non+autenticato