Mauro Vecchio

Intermediari, rimozioni private?

Propostada parte dell'On. della Lega Nord Gianni Fava. Gli hosting provider dovrebbero rimuovere contenuti web sulla base delle sole informazioni fornite da titolari dei diritti e soggetti interessati

Roma - L'On. Gianni Fava (Lega Nord) ha presentato alla Camera dei Deputati una proposta d'emendamento al disegno di legge recante "disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2011".

Una nuova forma di responsabilità a carico dei cosiddetti hosting provider, che verrebbero in sostanza obbligati a rimuovere determinati contenuti online sulla base delle richieste inviate "dai titolari dei diritti violati dall'attività o dall'informazione".

In altre parole, un intermediario della Rete sarebbe costretto ad eliminare un contenuto non soltanto sulla base di specifiche ordinanze diramate dalle autorità competenti. Basterebbe la segnalazione da parte di un legittimo titolare - in qualità di soggetto privato - per ottenere la sparizione di materiale dichiarato illecito.
"Si tratta di una inaccettabile forma di privatizzazione della giustizia perché si consente ad un soggetto di farsi giustizia da solo e di ottenere la rimozione di un contenuto dallo spazio pubblico telematico sulla base della sola propria posizione, senza alcun contraddittorio né procedimento dinanzi ad un'Autorità terza ed imparziale". Così l'avvocato Guido Scorza in un post apparso sul suo blog. La proposta dell'On. Fava andrebbe a violare le attuali disposizioni comunitarie, pur nel tentativo di "adempiere agli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia Intermediari, rimozioni private?
Ordina
  • "Ai vari provider sarebbe dunque imposta la rimozione dei contenuti illeciti su segnalazione di un soggetto privato."

    E sarebbe anche ora. Se un soggetto porta sul suo groppone, profumatamente pagato, materiale illegale, deve rimuoverlo. Altrimenti, essendo un ladro patentato, si sanziona fino a togliergli le mutande. E' una cosa talmente elementare che chi la contesta, ad iniziare dall'avvocato Scorza, dovrebbe vergognarsi.
    non+autenticato
  • in quanto legittimo titolare di fava, voglio obbligare gli hosting provider a rimuovere tutti i contenuti che citano gianni fava, in quanto ritengo l'accostamento della mia fava alla lega nord, lesivo dei miei diritti!
    non+autenticato
  • non ne stanno indovinando una, che sia una. Si preoccupassero della mafia che c'è nella loro regione, visto che sono tanto orgogliosi di essere Lumbard.
    non+autenticato
  • Il notice and take down è giß codificato dalla direttiva europea in materia di ecommerce.
    Essa recita: Articolo 14
    "Hosting"

    1. Gli Stati membri provvedono affinché, nella prestazione di un servizio della società dell'informazione consistente nella memorizzazione di informazioni fornite da un destinatario del servizio, il prestatore non sia responsabile delle informazioni memorizzate a richiesta di un destinatario del servizio, a condizione che detto prestatore:

    a) non sia effettivamente al corrente del fatto che l'attività o l'informazione è illecita e, per quanto attiene ad azioni risarcitorie, non sia al corrente di fatti o di circostanze che rendono manifesta l'illegalità dell'attività o dell'informazione;

    b) non appena al corrente di tali fatti, agisca immediatamente per rimuovere le informazioni o per disabilitarne l'accesso.

    Il comma b è quello della proposta Fava, so what ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ranger Fish

    > Il comma b è quello della proposta Fava, so what ?

    non esattamente.
    "non appena al corrente dei fatti" significa che un giudice o un'autorità terza deve aver prima stabilito se veramente si tratta di "materiale illecito". non che un privato qualsiasi dice: "hey, quello per me è illecito!" e subito scatta la rimozione.

    è solo attraverso un contraddittorio e un procedimento imparziale che il "prestatore del servizio" viene effettivamente (ed inequivocabilmente) messo a conoscenza dei fatti. non certo perché lo ha detto un pinco pallino qualunque.
    non+autenticato
  • ad inventare nuovi modi di censura con la scusa dei diritti d'autore
    non+autenticato
  • Se entrasse in porto la proposta invierei continuamente richieste di rimozione dei siti/blog dei parlamentari semplicemente scrivendo che *ci* (a tutti gli italiani, o una buona parte) offende la sola esistenza, indipendentemente dai contenuti.
    Wolf01
    3342