Claudio Tamburrino

webOS, autopsia in corso

Accuse contro la dirigenza Palm: sarebbero state le loro scelte a decretare la fine del sistema operativo. Non č un bello spettacolo

Roma - Ex-sviluppatori webOS hanno accusato i responsabili dello sviluppo della piattaforma e le decisioni che hanno preso i vertici di HP: una concatenazioni di sbagli che avrebbe condannato il sistema operativo di Palm-HP al fallimento.

In particolare l'allora CEO di Palm Jon Rubinstein scelse, in contrasto con le opinioni dell'allora direttore al software dell'azienda Paul Mercer, come motore di base per lo sviluppo delle app webOS il software open source già impiegato da diversi browser per mostrare le pagine Web: WebKit.

Mercer era uno dei responsabili di Pixo OS e della tecnologia acquistata da Palm che poi è diventata webOS. In pratica, il problema con l'OS di Palm-HP è nato da alcune decisioni di Palm e in particolare da quella relativa alla piattaforma per gli sviluppatori terzi: che si è dimostrata lenta nel processo di sviluppo di nuove applicazioni. Il problema principale sarebbe relativo al fatto che ogni app doveva passare anche sotto le mani di Palm-HP.
Altro intoppo sarebbe poi rappresentato dalla perdita di Matias Duarte, responsabile della user experience di webOS passato a maggio 2010 a Google. Il tutto, poi, è stato peggiorato da un rilascio prematuro della piattaforma, spinto dall'intenzione di competere con i concorrenti già presenti sul mercato, ma che ha avuto come conseguenza un prodotto imperfetto, e un successivo rilascio in ritardo della versione 2.0.

Infine, il prodotto di punta di webOS, TouchPad, ha esordito dopo iPad 2, che era più sottile e più veloce, e soprattutto venduto allo stesso prezzo.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
6 Commenti alla Notizia webOS, autopsia in corso
Ordina
  • quella di maemo. nokia piglia trolltech e fanno un grazioso os per nuovi prodotti (i tablet nokia *2005*) ... non vanno pero' velocissimi nello sviluppo e la concorrenza incalza. poi la scimmia dei PR/marketing/trimestrali cresce e producono la geniale(GH) idea di fondersi con un progetto del tutto diverso anche se sempre linux-based [roba del 2009 direi], spinto da intel, moblin, per partorire Meego. Integrare 2 team,os,beghe,dirigenze ecc...

    NON contenti gli affamati della trimestrale avevano gia messo CONTEMPORANEAMENTE in campo altre due rivoluzioni : [2008/2010 a spanne] acquisire del tutto symbian ,crear la foundation, e farlo diventare OPENSOURCE con la conseguente altra rivoluzione del symbian^N

    Un impegno di risorse di sviluppo UN POCHINO troppo robusto... mentre gli iphone e android macinavano numeri da paura.. e il risultato lo sappiamoTriste
    non+autenticato
  • è ora di buttare fuori a calci i laureati in economia e mettere alla guida quelli in ingegneria

    questa gente sa solo contare i soldi, nient'altro

    palm è un'azienda notoriamente miope

    comprarono beos e lo buttarono nel cesso, stessa cosa hanno fatto con webos

    è triste vedere che l'azienda fondata da Hawkins ( che intanto ha continuato a macinare successi scientifici ed imprenditoriali ) sia finito nel gabbinetto

    come ho detto: "via gli azzeccagarbugli di economia dalle aziende"

    questa gente sta facendo collassare la nostra intera società per seguire i dogmi della nuova religione fedele al dio denaro
    non+autenticato
  • Hai perfettamente ragione, le aziende tecnologiche non possono mettere a capo economisti o manager economici, servono figure tecniche che sappiano dove intervenire, se sul prodotto o sui processi produttivi, i modi, i tempi ecc.
    Basta vedere nel settore auto: in Volkswagen il CEO è Ferdinand Piëch, ingegnere meccanico e la Volkswagen va alla grande, in FIAT Marchionne e la FIAT tra un po' fallisce!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: All
    > Basta vedere nel settore auto: in Volkswagen il
    > CEO è Ferdinand Piëch, ingegnere meccanico e
    > la Volkswagen va alla grande, in FIAT Marchionne
    > e la FIAT tra un po'
    > fallisce!!
    Tra un po? Sei ottimistaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Speriamo nel passaggio all'O.S....
    pjt
    378
  • C'è poco da sperare.
    Se l'autista è in stato confusionale e/o non sa guidare, va a sbattere e i risultati sono questi.
    non+autenticato