Luca Annunziata

Il file sharing come religione

Nel download ci devi credere. E in Svezia c'è anche un credo riconosciuto dallo stato

Il file sharing come religioneRoma - Al terzo tentativo ce l'ha fatta, il Copismo (Kopimism) è una religione riconosciuta in Svezia. Messe da parte parzialmente le questioni dei simboli sacri, i seguaci del culto hanno discusso lungamente (fin dal 2010) con le autorità che nel paese del nordeuropa gestiscono il riconoscimento delle nuove fedi (una questione essenzialmente burocratica e amministrativa): e, non senza un lungo processo di mediazione, sono riusciti a trasformare informazione e copia in elementi fondanti di un nuovo credo.

"Per la chiesa Copista, l'informazione è sacra e la copia un sacramento. L'informazione contiene un valore, in sé e per quanto contiene, e il valore si moltiplica attraverso la copia. Inoltre, copiare è un atto centrale per l'organizzazione e i suoi membri": questa la stringata descrizione che gli stessi fondatori del movimento fanno sul sito ufficiale, al momento preso d'assalto dai curiosi e dunque temporaneamente relegato a mera pagina di testo. A oggi, la religione conta 3mila adepti circa.

In Svezia, dal 2000 è possibile ottenere lo status di religione riconosciuta potenzialmente per qualunque confessione: nel caso del Copismo la faccenda è stata resa complicata, probabilmente, anche dall'annosa vertenza legale che circonda The Pirate Bay. Inoltre, sebbene a questo punto di fede e credo si tratti, per la legge svedese la copia illegale resta tale: difficilmente in casi di accuse di violazione del copyright l'imputato potrà addurre motivazioni religiose per giustificare il proprio comportamento.
In un certo senso Isak Gerson, leader della nuova religione, la mette su un piano che potrebbe essere al contempo ironico o polemico: "Auspicabilmente, questo è un passo in avanti verso una società dove si possa vivere il nostro credo senza paura di persecuzioni". E ancora: "Credo che molte più persone avranno il coraggio di diventare Copisti. Magari non in pubblico, ma almeno nel loro privato. Per molti c'è ancora uno stigma legale attorno al copiare. Molte persone temono di andare in galera quando copiano e remixano. Spero nel nome del Copismo che questo cambierà".

Che CTRL+C e CTRL+V, simboli sacri del Copismo, gliela mandino buona.

Luca Annunziata
36 Commenti alla Notizia Il file sharing come religione
Ordina
  • http://www.vatican.va/archive/ITA0001/_PU2.HTM
    Matteo 14:15-21
    [15] Sul far della sera, gli si accostarono i discepoli e gli dissero: "Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare".
    [16] Ma Gesù rispose: "Non occorre che vadano; date loro voi stessi da mangiare".
    [17] Gli risposero: "Non abbiamo che cinque pani e due pesci!".
    [18] Ed egli disse: "Portatemeli qua".
    [19] E dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli e i discepoli li distribuirono alla folla.
    [20] Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati.
    [21] Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini.

    http://www.vatican.va/archive/ITA0001/_PU3.HTM
    Matteo 15:32-38
    [32] Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e disse: "Sento compassione di questa folla: ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni, perché non svengano lungo la strada".
    [33] E i discepoli gli dissero: "Dove potremo noi trovare in un deserto tanti pani da sfamare una folla così grande?".
    [34] Ma Gesù domandò: "Quanti pani avete?". Risposero: "Sette, e pochi pesciolini".
    [35] Dopo aver ordinato alla folla di sedersi per terra,
    [36] Gesù prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li distribuivano alla folla.
    [37] Tutti mangiarono e furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via sette sporte piene.
    [38] Quelli che avevano mangiato erano quattromila uomini, senza contare le donne e i bambini.

    http://www.vatican.va/archive/ITA0001/_PUM.HTM
    Marco 6:35-44
    [35] Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i discepoli dicendo: "Questo luogo è solitario ed è ormai tardi;
    [36] congedali perciò, in modo che, andando per le campagne e i villaggi vicini, possano comprarsi da mangiare".
    [37] Ma egli rispose: "Voi stessi date loro da mangiare". Gli dissero: "Dobbiamo andar noi a comprare duecento denari di pane e dare loro da mangiare?".
    [38] Ma egli replicò loro: "Quanti pani avete? Andate a vedere". E accertatisi, riferirono: "Cinque pani e due pesci".
    [39] Allora ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a gruppi, sull'erba verde.
    [40] E sedettero tutti a gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta.
    [41] Presi i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li dava ai discepoli perché li distribuissero; e divise i due pesci fra tutti.
    [42] Tutti mangiarono e si sfamarono,
    [43] e portarono via dodici ceste piene di pezzi di pane e anche dei pesci.
    [44] Quelli che avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini.

    http://www.vatican.va/archive/ITA0001/_PV5.HTM
    Luca 9:12-17
    [12] Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: "Congeda la folla, perché vada nei villaggi e nelle campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo, poiché qui siamo in una zona deserta".
    [13] Gesù disse loro: "Dategli voi stessi da mangiare". Ma essi risposero: "Non abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che non andiamo noi a comprare viveri per tutta questa gente".
    [14] C'erano infatti circa cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli: "Fateli sedere per gruppi di cinquanta".
    [15] Così fecero e li invitarono a sedersi tutti quanti.
    [16] Allora egli prese i cinque pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo, li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero alla folla.
    [17] Tutti mangiarono e si saziarono e delle parti loro avanzate furono portate via dodici ceste.

    http://www.vatican.va/archive/ITA0001/_PVQ.HTM
    Giovanni 6:5-13
    [5] Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una grande folla veniva da lui e disse a Filippo: "Dove possiamo comprare il pane perché costoro abbiano da mangiare?".
    [6] Diceva così per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene quello che stava per fare.
    [7] Gli rispose Filippo: "Duecento denari di pane non sono sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne un pezzo".
    [8] Gli disse allora uno dei discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro:
    [9] "C'è qui un ragazzo che ha cinque pani d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta gente?".
    [10] Rispose Gesù: "Fateli sedere". C'era molta erba in quel luogo. Si sedettero dunque ed erano circa cinquemila uomini.
    [11] Allora Gesù prese i pani e, dopo aver reso grazie, li distribuì a quelli che si erano seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne vollero.
    [12] E quando furono saziati, disse ai discepoli: "Raccogliete i pezzi avanzati, perché nulla vada perduto".
    [13] Li raccolsero e riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque pani d'orzo, avanzati a coloro che avevano mangiato.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Caspita, pensavo l'avesse fatto una volta sola e
    > invece l'ha fatto più di tre
    > volte!
    > Se ci fosse stato Sarkozi, l'avrebbe disconnesso
    > già alla terza
    >Triste

    E perchè credi lo abbiano crocifisso, allora?
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Caspita, pensavo l'avesse fatto una volta sola e
    > invece l'ha fatto più di tre
    > volte!
    > Se ci fosse stato Sarkozi, l'avrebbe disconnesso
    > già alla terza
    >Triste
    Che bello credere ancora alle fiabeA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

    Questi evangelisti avranno pagato i dovuti diritti al primo che ha riportato questa storia?Con la lingua fuori
    Funz
    12979
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
    >
    > Questi evangelisti avranno pagato i dovuti
    > diritti al primo che ha riportato questa storia?
    >Con la lingua fuori

    E' un problema non da poco: se i diritti scadono dopo 70 anni dalla morte, che cosa facciamo per quelli che sono risorti.
    C'e' una rilevante parte della popolazione mondiale disposta a giurare che il personaggio narrato in quei racconti sia vivo e vegeto e segga da qualche parte in paradiso.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
    > >
    > > Questi evangelisti avranno pagato i dovuti
    > > diritti al primo che ha riportato questa
    > storia?
    > >Con la lingua fuori
    >
    > E' un problema non da poco: se i diritti scadono
    > dopo 70 anni dalla morte, che cosa facciamo per
    > quelli che sono
    > risorti.
    E come fai ad essere sicuro che sono gli originali e non delle copie?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
    > >
    > > Questi evangelisti avranno pagato i dovuti
    > > diritti al primo che ha riportato questa
    > storia?
    > >Con la lingua fuori
    >
    > E' un problema non da poco: se i diritti scadono
    > dopo 70 anni dalla morte, che cosa facciamo per
    > quelli che sono
    > risorti.
    > C'e' una rilevante parte della popolazione
    > mondiale disposta a giurare che il personaggio
    > narrato in quei racconti sia vivo e vegeto e
    > segga da qualche parte in
    > paradiso.

    Quindi il libro più venduto di tutti i tempi non paga i diritti all'autore (che è Dio) da quasi duemila anni... senza contare il Vecchio Testamento (dello stesso autore) che è ben più antico.
    La Chiesa ne avrebbe da pagare, di mora alla SIAE ;p
    Funz
    12979
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Funz
    > > > - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
    > > >
    > > > Questi evangelisti avranno pagato i
    > dovuti
    > > > diritti al primo che ha riportato questa
    > > storia?
    > > >Con la lingua fuori
    > >
    > > E' un problema non da poco: se i diritti
    > scadono
    > > dopo 70 anni dalla morte, che cosa facciamo
    > per
    > > quelli che sono
    > > risorti.
    > > C'e' una rilevante parte della popolazione
    > > mondiale disposta a giurare che il
    > personaggio
    > > narrato in quei racconti sia vivo e vegeto e
    > > segga da qualche parte in
    > > paradiso.
    >
    > Quindi il libro più venduto di tutti i tempi non
    > paga i diritti all'autore (che è Dio) da quasi
    > duemila anni... senza contare il Vecchio
    > Testamento (dello stesso autore) che è ben più
    > antico.
    > La Chiesa ne avrebbe da pagare, di mora alla SIAE
    > ;p

    Gia'! Altro che ICI.
    Coi soldi che la Chiesa deve alla SIAE per 2000 anni di diritti d'autore non versati, c'e' da appianare il debito pubblico un centinaio di volte.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > - Scritto da: Funz
    > > > > - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
    > > > >
    > > > > Questi evangelisti avranno pagato i
    > > dovuti
    > > > > diritti al primo che ha riportato
    > questa
    > > > storia?
    > > > >Con la lingua fuori
    > > >
    > > > E' un problema non da poco: se i diritti
    > > scadono
    > > > dopo 70 anni dalla morte, che cosa
    > facciamo
    > > per
    > > > quelli che sono
    > > > risorti.
    > > > C'e' una rilevante parte della
    > popolazione
    > > > mondiale disposta a giurare che il
    > > personaggio
    > > > narrato in quei racconti sia vivo e
    > vegeto
    > e
    > > > segga da qualche parte in
    > > > paradiso.
    > >
    > > Quindi il libro più venduto di tutti i tempi
    > non
    > > paga i diritti all'autore (che è Dio) da
    > quasi
    > > duemila anni... senza contare il Vecchio
    > > Testamento (dello stesso autore) che è ben
    > più
    > > antico.
    > > La Chiesa ne avrebbe da pagare, di mora alla
    > SIAE
    > > ;p
    >
    > Gia'! Altro che ICI.
    > Coi soldi che la Chiesa deve alla SIAE per 2000
    > anni di diritti d'autore non versati, c'e' da
    > appianare il debito pubblico un centinaio di
    > volte.
    Non c'è problema: loro i soldi li moltiplicano come i pani e i pesci, di un 8 x mille, più o meno...A bocca aperta
    non+autenticato
  • Il primo caso di religione utile all'Umanita Sorride

    Chiesa missionaria del Kopimismo
    http://www.kopimistsamfundet.se

    Copy and Seed

    Pirata
    non+autenticato
  • Ciao, io ho scoperto una comunità di gente che chiede intercessioni alla regina del web per essere protetti dai pericoli della rete, lei praticamente predica l'astensione dai siti pericolosi come metodo principale e offre ai propri fedeli la possibilità di essere salvati con nome il giorno del backup. a me pare un po una scopiazzatura di tradizioni cristiane ebraiche e di scientology. si chiama la madonna di internet.
    non+autenticato
  • La traduzione italiana secondo me dovrebbe essere "Copiamismo" visto che deriva da Kopimi, che a sua volta deriva da Copy me. Di conseguenza gli adepti dovrebbero essere i "Copiamisti".

    (Neologism: I'm doing it wellCon la lingua fuoriCon la lingua fuori )
    non+autenticato
  • ciao, e come li chiameresti i seguaci di Internet ?
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • e poi cosa ancora?
    Credo che comincero' ad adorare la Sacra Lanuggine che mi si forma nell'ombelico...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)