Mauro Vecchio

Se il Vaticano copia Wikipedia

La Santa Sede ha sfruttato - senza citarla - la popolare enciclopedia libera per le biografie di 22 cardinali freschi di nomina. Padre Federico Lombardi ha parlato di una scelta transitoria, in attesa di documenti più corposi

Roma - C'è chi ha tirato in ballo i principi dell'assurdo: con più di 1,5 milioni di libri a disposizione, il Vaticano ha sfruttato la popolare enciclopedia libera Wikipedia per diffondere al mondo le biografie di un gruppo di 22 nuovi cardinali, nominati da pochissimi giorni dal Papa Benedetto XVI.

Un approssimativo lavoro di copia e incolla, senza citare le fonti delle informazioni biografiche contenute nei testi diramati ai fedeli. È stato lo stesso portavoce della Santa Sede Padre Federico Lombardi a confermare le indiscrezioni finite online: il Vaticano avrebbe agito pressato dalla fretta, in attesa di pubblicare biografie ben più dettagliate.

Non sono mancate le piccate puntualizzazioni. I cardinali freschi di nomina sono stati descritti come dei "cattolici", in riferimento alle prime informazioni che appaiono su Wikipedia per una determinata voce enciclopedica. C'è chi ha inevitabilmente notato un tono di scrittura decisamente non in linea con quello sfruttato dal Vaticano.
Ad esempio, l'arcivescovo di Utrecht Willem Jacobus Eijk è stato dipinto come un uomo dalle forti tendenze conservatrici, in particolare su tematiche come l'aborto e l'omosessualità. Che lo avrebbero trasformato in uno degli uomini religiosi più discussi nel suo paese. Come appunto si legge sulla sua pagina su Wikipedia.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
25 Commenti alla Notizia Se il Vaticano copia Wikipedia
Ordina
  • Una bella cosa da notare è l'efficienza della caccia alla copia da parte dei tecnici di Wikipedia. Non solo scovano le scopiazzature fatte dagli utenti per scrivere le voci (ovvero potenziali violazioni di wikipedia) ma anche quando la gente FUORI da wikipedia scopiazza senza riconoscere i dovuti diritti morali.

    Per quanto riguarda questo caso citato posso ricordare quanto avviene da molto anche pre-internet, a livello nazionale non so ma locale di sicuro: a me è capitato in tante occasioni che capi locali appartenenti ad una religione organizzata si sentano superiori ad altri cittadini in ogni ambito del diritto e del commercio. Purtroppo la cosa continua a funzionare perché comunque ogni piccola comunità con un qualche genere di capo è sempre un accentramento di potere in cui dire "ah si? mi vuoi far rispettare le regole? Le rispetto subito" e da quel momento dopo averti dato il tuo , poi non ti chiamano più, anche se non capisci come mai dato che il tuo lavoro era stato formalmente apprezzato (avevano chiamato te).
    Sia in ambito di pagamenti (tempi, quantità), sia in ambito di ingerenze nelle modalità di erogazioni di beni e servizi, sia, dove applicabile, in caso di indicazione o sfruttamento di diritti (copyright) ...
    E di solito con molte pretese in stile cinquecentesco, come se fosse tutto dovuto "perché Noi siamo Noi".
    non+autenticato
  • Boh, visto che buona parte di quelle biografie saranno state scritte da volontari cattolici che volevano far conoscere il soggetto, il Vaticano non ha fatto altro che pescare nel lavoro dei suoi.
    non+autenticato
  • Critiche comprese e senza citare le fonti. Geniale.
    non+autenticato
  • l'8 per mille a wikipedia
    non+autenticato
  • Meglio darlo alla scuola, altrimenti finiscono poi per scriverci delle corbellerieA bocca aperta
  • Ma allora non lo volete capire: è inutile, perchè l'8 per mille sfora il tetto massimo (che non ricordo quanto è, ma è una cifra ridicola dati i numeri di cui stiamo parlando), e quindi i soldi che tu vorresti destinare a qualcuno vengono intascati ugualmente dal governo. Con la tua volonta' loro ci si puliscono il fondoschiena.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno nessuno
    > Ma allora non lo volete capire: è inutile, perchè
    > l'8 per mille sfora il tetto massimo (che non
    > ricordo quanto è, ma è una cifra ridicola dati i
    > numeri di cui stiamo parlando), e quindi i soldi
    > che tu vorresti destinare a qualcuno vengono
    > intascati ugualmente dal governo. Con la tua
    > volonta' loro ci si puliscono il
    > fondoschiena.
    Puoi approfondire? Mai sentita questa cosa.
  • - Scritto da: ffox
    > l'8 per mille a wikipedia

    preferisco avaaz
    non+autenticato
  • Non è che ci voleva molto per capire che la religione è un business, sia dal lato economico, sia dal lato politico.
    Muove soldi e le masse, ovvero i cretini che temono l'omino invisibile.
    Intanto queste cariatidi, si levano ogni sfizio possibile: sesso proibito, imposte ICI condonate, 8 x 1000 (non si è ancora capito per cosa).
    In medio oriente va ancora peggio: ci sono governi che poggiano le loro basi su un presunto maometto che "disse" millenni anni fa, come deve comportarsi la gente...
    La religione andrebbe messa al bando: divide le masse, crea odio e tensioni sociali.
    Cesare diceva: dividi et impera. Motto che è diventato regola per le religioni.
    Di creduloni timorati di dio ne è pieno il mondo...
    Un mondo patetico, da questo punto di vista.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cognome
    > Non è che ci voleva molto per capire che la
    > religione è un business, sia dal lato economico,
    > sia dal lato
    > politico.
    > Muove soldi e le masse, ovvero i cretini che
    > temono l'omino
    > invisibile.
    > Intanto queste cariatidi, si levano ogni sfizio
    > possibile: sesso proibito, imposte ICI condonate,
    > 8 x 1000 (non si è ancora capito per
    > cosa).
    > In medio oriente va ancora peggio: ci sono
    > governi che poggiano le loro basi su un presunto
    > maometto che "disse" millenni anni fa, come deve
    > comportarsi la
    > gente...
    > La religione andrebbe messa al bando: divide le
    > masse, crea odio e tensioni
    > sociali

    Sul mettere al bando non sono d'accordo, per quanto mi riguarda ognuno può credere in quello che vuole, anche scemenze assurde. Ovviamente però ciò non significa che debba essere in grado di imporre la sua visione agli altri, o essere in grado di dire agli altri che la sua visione debba essere rispettata e pertanto possa essere in grado di mettere i simboli della sua religione in posti frequentati anche da gente che potrebbe non condividere quelle credenze. Cavolate demenziali come il crocefisso nelle aule scolastiche, quelle sì andrebbero bandite, altrimenti non si capisce perché mai il crocefisso sì e se arriva uno che crede a Budda, a Scientology, a Babbo Natale o agli omini verdi, allora quelli non vanno bene.
    non+autenticato
  • Già, peccato che se lasci che le masse si friggano il cervello, poi quando quelli con il cervello fritto sono la maggioranza, va a finire che rendono la vita impossibile anche a te. Sia che credano in qualche divinità, sia che credano negli Ufo o in qualche inutile e costosa "lotta" contro "mali" creati a tavolino.
    non+autenticato
  • "nel vostro inferno brucerete solo voi!" (cit.)

    HAHAHAHAHAHAHA
    non+autenticato
  • Rubare è sottrarre un bene ad un altro appropiandosene, questa è copiaSorride
  • - Scritto da: Francesco_Holy87
    > Rubare è sottrarre un bene ad un altro
    > appropiandosene, questa è copia
    >Sorride

    Potrebbe essere furto della paternità dell'opera.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 gennaio 2012 20.37
    -----------------------------------------------------------
    8080
    1236
  • - Scritto da: 8080
    > - Scritto da: Francesco_Holy87
    > > Rubare è sottrarre un bene ad un altro
    > > appropiandosene, questa è copia
    > >Sorride
    >
    > Potrebbe essere furto della paternità dell'opera.

    In tal caso il termine corretto e' plagio .
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: 8080
    > > - Scritto da: Francesco_Holy87
    > > > Rubare è sottrarre un bene ad un altro
    > > > appropiandosene, questa è copia
    > > >Sorride
    > >
    > > Potrebbe essere furto della paternità
    > dell'opera.
    >
    > In tal caso il termine corretto e'
    > plagio

    > .


    Edit: anzi no hai ragione
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 gennaio 2012 21.44
    -----------------------------------------------------------
    8080
    1236
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)