Roberto Pulito

Microsoft, primo cerotto del 2012

Un solo bug di livello critico nel Patch Tuesday di gennaio, che apre il nuovo anno con un totale di 7 bollettini

Roma - Primo giro di patch per il nuovo anno degli utenti Microsoft. Sei dei bollettini rilasciati nella giornata odierna servono a risolvere problemi di livello solamente "Importante", ma c'è comunque un fix che chiude una falla di grado "Critico".

Si torna quindi a parlare di vulnerabilità insidiose, che espongono agli attacchi da remoto tutte le versioni del sistema operativo Microsoft. Stando al report, neanche Windows 7 e Windows Server 2008 R2 sono completamente fuori pericolo.

Una delle patch importanti per Windows tira in ballo un'inedita vulnerabilità etichettata come "Security Feature Bypass", mentre un'altra è dedicata ai "Microsoft Developer Tools and Software". Quattro bollettini su sette richiedono il riavvio della macchina dopo l'aggiornamento.
Insieme ai bollettini è possibile scaricare anche un'ulteriore versione aggiornata per lo "Strumento di rimozione malware", ma si tratta comunque di un inizio molto tranquillo per il colosso di Redmond: il Patch Tuesday dello scorso dicembre chiuse 21 vulnerabilità con 14 bollettini.

Roberto Pulito
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia Microsoft, primo cerotto del 2012
Ordina