Mauro Vecchio

Netflix, sbarco in terra d'Albione

Il servizio di streaming a noleggio è stato lanciato in Irlanda e Regno Unito. Ai prezzi mensili di 7 euro e 6 sterline. Ma il CEO Reed Hastings parla di 70 milioni di dollari persi nel primo trimestre

Roma - Ad annunciarlo è stato un post apparso sul blog di Netflix: un servizio di streaming a noleggio è ora a disposizione di tutti gli utenti in Irlanda e Regno Unito. Con l'inclusione di popolari serial televisivi come The Only Way Is Essex, Prison Break e Damages. Ad un primo mese di prova gratuita seguiranno le classiche tipologie d'abbonamento mensile a 6 sterline e 7 euro.

Uno sbarco che trascinerà il gigante statunitense del noleggio all'attacco di Lovefilm, la piattaforma di streaming lanciata da Amazon in terra britannica. Netflix proverà dunque a minare il business di competitor come iTunes e BSkyB.

Ma la sua situazione finanziaria resta difficile, con il CEO Reed Hastings ad annunciare ulteriori perdite - 70 milioni di dollari - nel primo trimestre del nuovo anno.
Si spera ora in una nuova linfa d'utenza grazie all'atteso dispositivo portatile PlayStation Vita, che debutterà sul mercato statunitense il prossimo 22 febbraio. Al prezzo di circa 300 dollari, Vita permetterà agli utenti a stelle e strisce la visione in streaming dei contenuti a noleggio su Netflix. Lo stesso Hastings ha confermato che negli Stati Uniti sono stati persi circa 800mila abbonati da giugno a settembre.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàNetflix, il nuovo re della ReteLa piattaforma di video on demand avrebbe generato quasi il 30 per cento del traffico in download nelle ore di maggior affluenza in Nord America. Mentre cresce in generale tutto il consumo di servizi legati all'intrattenimento
  • BusinessNiente TV a noleggio su iTunesLa Mela ha deciso di interrompere il servizio di renting dei singoli episodi dei vari show televisivi. Gli utenti preferirebbero acquistarli definitivamente
5 Commenti alla Notizia Netflix, sbarco in terra d'Albione
Ordina
  • al netto dei 'buchi' per rifinanziamento/opr finanziarie, QUALI SONO I COSTI dati dalle royalties "abusive" che i dragasaccocce del copyright gli estorcono ,tramite le leggi antidemocratiche in vigore...
    non+autenticato
  • oramai ll a rete veloce serve soloper video instraming..
    ho letto che il 50 % della banda e occupata dai video..
    bah..boh..mi chiedo se valga la pena comprarsi pc e altro per fare le stesse cose che fai con la tele...bah..boh..mah
    non+autenticato
  • - Scritto da: riccardo stalliere
    > oramai ll a rete veloce serve soloper video
    > instraming..
    > ho letto che il 50 % della banda e occupata dai
    > video..
    > bah..boh..mi chiedo se valga la pena comprarsi pc
    > e altro per fare le stesse cose che fai con la
    > tele...bah..boh..mah

    Direi più che altro se ha senso comprare la tele e vari set top box ecc quando con il computer puoi fare le stesse cose.
    Io ad esempio ho un laptop e un monitor da 28" e la tv non mi manca. Non devo neanche pagare il canone perché non è una tv (non vivo in Italia).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Meh
    > - Scritto da: riccardo stalliere
    > > oramai ll a rete veloce serve soloper video
    > > instraming..
    > > ho letto che il 50 % della banda e occupata dai
    > > video..
    > > bah..boh..mi chiedo se valga la pena comprarsi
    > pc
    > > e altro per fare le stesse cose che fai con la
    > > tele...bah..boh..mah
    >
    > Direi più che altro se ha senso comprare la tele
    > e vari set top box ecc quando con il computer
    > puoi fare le stesse
    > cose.
    > Io ad esempio ho un laptop e un monitor da 28" e
    > la tv non mi manca. Non devo neanche pagare il
    > canone perché non è una tv (non vivo in
    > Italia).

    Mica stanno tutti lì ad avviare il laptop se vogliono vedere la tv. Magari sentendo anche una ventolina che gira. Specie se hai una famiglia non è per niente comodo.
    Uno vuole sedersi in salotto e vedere qualcosa sul suo 40 pollici HD (o anche più grande)
    Ci sono già le smart tv che non hanno bisogno di nessun apparecchio a parte. Il problema è che vogliono limitare la scelta, tipo sul mio non possono aggiungere i feed rss per i video che voglio, ma sono già impostati da Sony. Siamo in una fase iniziale in cui devono capire che cosa sbagliano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: riccardo stalliere
    > oramai ll a rete veloce serve soloper video
    > instraming..
    > ho letto che il 50 % della banda e occupata dai
    > video..
    > bah..boh..mi chiedo se valga la pena comprarsi pc
    > e altro per fare le stesse cose che fai con la
    > tele...bah..boh..mah

    C'e' una sottile e grossa differenza, con la TV o Pay TV ti devi adeguare a quello che trasmettono e ai loro orari, eventualemnte puoi sclerare impostando le registrazioni, ma il web e lo streaming ti scegli tu quando vederlo e soprattutto cosa vedere fregandotene dei palinsesti...
    non+autenticato