Roberto Pulito

BioShock, ritorno alla difficoltà

Il nuovo videogame BioShock Infinite conterrà una modalità speciale molto più impegnativa, dedicata ai giocatori della vecchia guardia

Roma - Gli sviluppatori del gioco BioShock Infinite hanno deciso di alzare l'asticella. Il terzo capitolo della fortunata saga conterrà la modalità di gioco "1999", che aggiungerà spessore al gameplay e porterà il livello di difficoltà in zona "hardcore". Il titolo è atteso nella seconda metà dell'anno su PC, PS3 e Xbox 360.

Le informazioni rilasciate sul sito di Irrational Games indicano che la modalità 1999 andrà a ripescare tutta una serie di idee, più mature, che il team sognava di inserire da tempo. Impostando questa difficoltà, l'avventura diventerà più realistica e bisognerà prestare ancora più attenzione alle scelte perché ogni minima azione sul campo si tradurrà in una conseguenza.

Il boss di Irrational Games, Ken Levine, ha spiegato ad esempio che ragionare sui potenziamenti diventerà fondamentale per arrivare alla fine. Scegliendo di portare avanti un'arma in particolare o un determinato potere speciale, non sarà più possibile tornare indietro per cambiare categoria e si dirà automaticamente addio ai punti esperienza che il personaggio stava accumulando sul fronte opposto.

L'intrigante sistema chiederà quindi un approccio molto più strategico. Bisognerà scegliere delle specializzazioni, focalizzarsi soltanto su quelle, ed esplorare a dovere l'area di gioco per arrivare a recuperare la giusta risorsa, dato che non sarà possibile aggrapparsi a tutti i tipi di "ricarica" incontrati per strada, come accade invece giocando negli altri livelli di difficoltà.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • BusinessVideogame, un gioco al ribassoI numeri statunitensi sono in calo, ma solo per il mercato tradizionale. E in proporzione Xbox primeggia con il 40 per cento del settore
  • TecnologiaDoom 3 per tuttiCarmack risolve il problema tecnico-legale e distribuisce gratuitamente il codice sorgente del gioco. A 7 anni di distanza, id Tech 4 resta un engine da studiare
25 Commenti alla Notizia BioShock, ritorno alla difficoltà
Ordina
  • ...bello ma... questa fantomatica modalità hardcore 'dò sta?
    Mi sa che se la sono persa per stradaA bocca aperta

    Edit: come non detto... si sblocca dopo averlo finito o col konami codeA bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 luglio 2013 23.22
    -----------------------------------------------------------
    Funz
    11850
  • Finalmente qualcuno si è reso conto di questa deriva arcade del mondo videoludico che sforna solo giochi usa e getta pieni di effetti speciali (e soprattutto bug) per bimbi. Spero vivamente in un ritorno al vecchio stile con giochi impegantivi, realistici, con bellissime trame e musiche come quelli degli anni 90.
    non+autenticato
  • quoto in pieno! Qaunto mi piacerebbe un MMorpg Così! Che non puoi tornare indietro, che le missioni le puoi anche fallire, che devi anche, un pochino, seguire la trama degli eventi, che non devi solo eliminare mob, che le tue scelte hanno un peso sul tuo personaggio e NON si torna indietro!
    non+autenticato
  • ...qualcuno potrebbe andare a prendere Ken Levine per un orecchio e affidargli un Thief degno dei primi due episodi? credo i tempi ormai siano maturi.

    tl;dr aridatece Looking Glass Studios.
    non+autenticato
  • Datemi un thief degno di nota e un torment con la grafica attuale e lo giuro, la smetto di imprecare!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ekrem
    > Datemi un thief degno di nota e un torment con la
    > grafica attuale e lo giuro, la smetto di
    > imprecare!

    Tra un mesetto dovrebbero uscire il remake di Jagged Alliance e di UFO, per quietarti un po'...
    Magari un clone di torment, ma non in prima persona, basta prima persona non la sopporto piu' ! Rivoglio l'isometria.
    krane
    22528
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Ekrem
    > > Datemi un thief degno di nota e un torment
    > con
    > la
    > > grafica attuale e lo giuro, la smetto di
    > > imprecare!
    >
    > Tra un mesetto dovrebbero uscire il remake di
    > Jagged Alliance e di UFO, per quietarti un
    > po'...
    > Magari un clone di torment, ma non in prima
    > persona, basta prima persona non la sopporto piu'
    > ! Rivoglio
    > l'isometria.

    Nel salto tra Baldur's gate e Neverwinter nights una delle cose che non ho mai rimpianto è l'isometriaSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ces
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Ekrem
    > > > Datemi un thief degno di nota e un
    > torment
    > > con
    > > la
    > > > grafica attuale e lo giuro, la smetto di
    > > > imprecare!
    > >
    > > Tra un mesetto dovrebbero uscire il remake di
    > > Jagged Alliance e di UFO, per quietarti un
    > > po'...
    > > Magari un clone di torment, ma non in prima
    > > persona, basta prima persona non la sopporto
    > piu'
    > > ! Rivoglio
    > > l'isometria.
    >
    > Nel salto tra Baldur's gate e Neverwinter nights
    > una delle cose che non ho mai rimpianto è
    > l'isometria
    >Sorride

    De gustibus, io non sopporto il personaggio visto da dentroA bocca aperta
    L'ho odiato anche con fallout che quanto meno gestisci i combattimenti a turni, a skyrim e simili non riesco a giocarciPerplesso
    krane
    22528
  • Uncharted 3 finito in 7 ore in modalità difficile!

    Quando uscì il primo Tomb Rider ci misi UN BEL PO' di più, solo per fare un esempio.
  • - Scritto da: The Dude
    > Uncharted 3 finito in 7 ore in modalità difficile!
    >
    > Quando uscì il primo Tomb Rider ci misi UN BEL
    > PO' di più, solo per fare un
    > esempio.

    Lo ricordo pure io, pomeriggi interi di esplorazione e battaglie ora è tutto talmente lineare e facile che viene voglia di chiedersi dove mettano il cervello i videogiocatori quando fanno doppio click su quella dannata icona.
    mura
    1516
  • Negli ultimi tempi (più di 10 anni LOL) hanno cominciato a puntare tutto sul pubblico e sempre meno sul gioco, con titoli molto graziosi, ricolmi di effetti speciali, con un gameplay ricco (trasbordante) di comandi e possibilità, etc, etc ma i giochi per cui valeva veramente la pena di giocare forse arrivano ad una decina...

    Io ho sempre amato i picchiaduro vecchia scuola: 4/6 tasti, normal, prese, special e super e tanti saluti; senza considerare che (poiché in genere sono fatti da giapponesi per giapponesi), anche se giochi arcade-mode non sei succube di una cpu brainless

    Però onore al merito, fanno molti più clienti.
    I giocatori hardcore come noi si auto-relegano a giocare pochi titoli che valgono (per quanto mi riguarda sono solo 3/4 picchia) e tutti gli altri (che sono appunto molti di più) passano le oro felici 10 ore (o meglio millemila perché non sono in grado).
    non+autenticato
  • - Scritto da: smilzoboboz
    > Negli ultimi tempi (più di 10 anni LOL) hanno
    > cominciato a puntare tutto sul pubblico e sempre
    > meno sul gioco, con titoli molto graziosi,
    > ricolmi di effetti speciali, con un gameplay
    > ricco (trasbordante) di comandi e possibilità,
    > etc, etc ma i giochi per cui valeva veramente la
    > pena di giocare forse arrivano ad una decina...

    > Io ho sempre amato i picchiaduro vecchia scuola:
    > 4/6 tasti, normal, prese, special e super e tanti
    > saluti; senza considerare che (poiché in genere
    > sono fatti da giapponesi per giapponesi), anche
    > se giochi arcade-mode non sei succube di una cpu
    > brainless

    > Però onore al merito, fanno molti più clienti.
    > I giocatori hardcore come noi si auto-relegano a
    > giocare pochi titoli che valgono (per quanto mi
    > riguarda sono solo 3/4 picchia) e tutti gli altri
    > (che sono appunto molti di più) passano le oro
    > felici 10 ore (o meglio millemila perché non sono
    > in grado).

    Pensa che io sono in attesa dei remake di:
    - UFO Enemy unknow
    - Jagged Alliance

    Siam ridotti male eh, se attendiamo remake invece dei giochi nuovi...

    Ho guardato un po' skyrim, ma ODIO i dungeon che sembrano corridoi con una porta dietro l'altra, invece di un labirinto in cui ci si possa anche perdere. E con la scusa che tanto la mappa non serve le automappe fanno sempre piu' skif0.

    Non dico di tornare ai dungeon della triologia Bard's tale senza automappa, pero' una via di mezzo...
    krane
    22528
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: smilzoboboz
    > > Negli ultimi tempi (più di 10 anni LOL) hanno
    > > cominciato a puntare tutto sul pubblico e
    > sempre
    > > meno sul gioco, con titoli molto graziosi,
    > > ricolmi di effetti speciali, con un gameplay
    > > ricco (trasbordante) di comandi e
    > possibilità,
    > > etc, etc ma i giochi per cui valeva
    > veramente
    > la
    > > pena di giocare forse arrivano ad una
    > decina...
    >
    > > Io ho sempre amato i picchiaduro vecchia
    > scuola:
    > > 4/6 tasti, normal, prese, special e super e
    > tanti
    > > saluti; senza considerare che (poiché in
    > genere
    > > sono fatti da giapponesi per giapponesi),
    > anche
    > > se giochi arcade-mode non sei succube di una
    > cpu
    > > brainless
    >
    > > Però onore al merito, fanno molti più
    > clienti.
    > > I giocatori hardcore come noi si
    > auto-relegano
    > a
    > > giocare pochi titoli che valgono (per quanto
    > mi
    > > riguarda sono solo 3/4 picchia) e tutti gli
    > altri
    > > (che sono appunto molti di più) passano le
    > oro
    > > felici 10 ore (o meglio millemila perché non
    > sono
    > > in grado).
    >
    > Pensa che io sono in attesa dei remake di:
    > - UFO Enemy unknow
    > - Jagged Alliance
    >
    > Siam ridotti male eh, se attendiamo remake invece
    > dei giochi
    > nuovi...
    >
    > Ho guardato un po' skyrim, ma ODIO i dungeon che
    > sembrano corridoi con una porta dietro l'altra,
    > invece di un labirinto in cui ci si possa anche
    > perdere. E con la scusa che tanto la mappa non
    > serve le automappe fanno sempre piu'
    > skif0.
    >
    > Non dico di tornare ai dungeon della triologia
    > Bard's tale senza automappa, pero' una via di
    > mezzo...

    I dungeon di skyrim sono forse i meglio realizzati in un gioco rpg (sicuramente meglio di oblivion e anche di morrowind, in daggerfall ti perdevi più che altro perché erano tutti uguali senza segni distintivi), poi sul fatto che siano lineari...non è una novità degli ultimi 10 anni.
    Comunque il primo Bioshock non era così lineare e forse gli sviluppatori di Irrational sono stati gli unici ad inventare qualcosa di nuovo negli ultimi anni.
    non+autenticato
  • > I dungeon di skyrim sono forse i meglio
    > realizzati in un gioco rpg (sicuramente meglio di
    > oblivion e anche di morrowind, in daggerfall ti
    > perdevi più che altro perché erano tutti uguali
    > senza segni distintivi), poi sul fatto che siano
    > lineari...non è una novità degli ultimi 10
    > anni.
    > Comunque il primo Bioshock non era così lineare e
    > forse gli sviluppatori di Irrational sono stati
    > gli unici ad inventare qualcosa di nuovo negli
    > ultimi
    > anni.

    Concordo, il primo Bioshock è stato una bella ventata di aria nuova, ma anche quello è durato poco aimè....per quanto riguarda Skyrim è un gran giocone ma texture, movimenti e quant'altro mi ricordano troppo Fallout (uno dei pochi che salvo degli ultimi 12 anni).
    Però cavoli mi ricorso i primi Resident Evil, i primi Tomb Rider, Diablo, Baldur's Gate, Myst, Indiana Jones and the fate of Atlantis per non parlare di Doom...F1GP e GP2 di Crammond, Monkey's Island, Kyrandia....quelli si che erano impegnativi, poi hanno cominciato a scimmiottare il cinema e addio...
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: smilzoboboz
    > > Negli ultimi tempi (più di 10 anni LOL) hanno
    > > cominciato a puntare tutto sul pubblico e
    > sempre
    > > meno sul gioco, con titoli molto graziosi,
    > > ricolmi di effetti speciali, con un gameplay
    > > ricco (trasbordante) di comandi e
    > possibilità,
    > > etc, etc ma i giochi per cui valeva
    > veramente
    > la
    > > pena di giocare forse arrivano ad una
    > decina...
    >
    > > Io ho sempre amato i picchiaduro vecchia
    > scuola:
    > > 4/6 tasti, normal, prese, special e super e
    > tanti
    > > saluti; senza considerare che (poiché in
    > genere
    > > sono fatti da giapponesi per giapponesi),
    > anche
    > > se giochi arcade-mode non sei succube di una
    > cpu
    > > brainless
    >
    > > Però onore al merito, fanno molti più
    > clienti.
    > > I giocatori hardcore come noi si
    > auto-relegano
    > a
    > > giocare pochi titoli che valgono (per quanto
    > mi
    > > riguarda sono solo 3/4 picchia) e tutti gli
    > altri
    > > (che sono appunto molti di più) passano le
    > oro
    > > felici 10 ore (o meglio millemila perché non
    > sono
    > > in grado).
    >
    > Pensa che io sono in attesa dei remake di:
    > - UFO Enemy unknow
    > - Jagged Alliance
    >
    > Siam ridotti male eh, se attendiamo remake invece
    > dei giochi
    > nuovi...
    >
    > Ho guardato un po' skyrim, ma ODIO i dungeon che
    > sembrano corridoi con una porta dietro l'altra,
    > invece di un labirinto in cui ci si possa anche
    > perdere. E con la scusa che tanto la mappa non
    > serve le automappe fanno sempre piu'
    > skif0.
    >
    > Non dico di tornare ai dungeon della triologia
    > Bard's tale senza automappa, pero' una via di
    > mezzo...

    Hai detto ESATTAMENTE quale sia il problema, per esempio, dei FPS di oggi: assolutamente non si ha la sensazione di essere liberi di fare quello che si vuole, ma si ha la sensazione di essere "guidati" attraverso il percorso perché non esistono alternative. Per questo non mi piacciono più. In Doom/Doom II, semplicemente un percorso non esisteva: esistevano sì le stanze segrete che uno doveva sbloccare per finire il livello, ma poteva arrivarci IN QUALSIASI MODO. Invece al giorno d'oggi praticamente c'è un percorso definito che è l'unico possibile sul quale muoversi. Non si ha la sensazione di "essere" personaggi liberi d'azione nel mondo del videogioco, ma di essere semplicemente burattini nelle mani del gioco.
    non+autenticato
  • "Hai detto ESATTAMENTE quale sia il problema, per esempio, dei FPS di oggi: assolutamente non si ha la sensazione di essere liberi di fare quello che si vuole, ma si ha la sensazione di essere "guidati" attraverso il percorso perché non esistono alternative. "

    Purtroppo paghiamo il rincorrere dei bimbominkia con console ...

    Vedi Crisis 2 ... nel primo svolgevi le missioni come ti pareva, nel secondo "multipiattaforma" (leggi castrato per gli utenti delle console) si è ritornati al percorso fisso...
    non+autenticato
  • - Scritto da: smilzoboboz
    > Negli ultimi tempi (più di 10 anni LOL) hanno
    > cominciato a puntare tutto sul pubblico e sempre
    > meno sul gioco, con titoli molto graziosi,
    > ricolmi di effetti speciali, con un gameplay
    > ricco (trasbordante) di comandi e possibilità,
    > etc, etc ma i giochi per cui valeva veramente la
    > pena di giocare forse arrivano ad una
    > decina...
    >
    > Io ho sempre amato i picchiaduro vecchia scuola:
    > 4/6 tasti, normal, prese, special e super e tanti
    > saluti; senza considerare che (poiché in genere
    > sono fatti da giapponesi per giapponesi), anche
    > se giochi arcade-mode non sei succube di una cpu
    > brainless
    >
    > Però onore al merito, fanno molti più clienti.
    > I giocatori hardcore come noi si auto-relegano a
    > giocare pochi titoli che valgono (per quanto mi
    > riguarda sono solo 3/4 picchia) e tutti gli altri
    > (che sono appunto molti di più) passano le oro
    > felici 10 ore (o meglio millemila perché non sono
    > in
    > grado).

    Guarda il livello di difficoltà a livello di singolo nei picchiaduro è calato drasticamente dopo il 95, molti titoli sono stati facilitati come livello di difficoltà, eccezioni a parte.
    Pure a livello di giocabilità ci sono titoli che si sono semplificati, come moveset o altro.

    Ci sono comunque certe eccezioni, come la serie Melty blood, per esempio, che ha un sacco di mosse concatenateA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • Ah, ah, melty... quel gioco è fantastico, ed infatti nonostante fosse a budget molto basso rispetto alla concorrenza è stato premiato. La cosa bella di Melty è che ti ci puoi divertire TANTO sia da nullo che da pro.
    Le mosse infatti si possono concatenare praticamente tutte (leggi: reverse beat) e questo dà una certa soddisfazione al nullo che vede fig@te sullo schermo, mentre il pro può studiarsi le combo che fanno veramente male (e non fanno solo scena) e dare così longevità al gioco.
    Ho fatto qualche partita seria a melty (leggi: con altri amici che l'avevano studiato un pochettino) anni fa.

    Fa conto che ora gioco SERIO solo a GuiltyGearXXAC e SFIII3s. Il 2X è la storia però è un tantino troppo povero, voglio dire, al Tougeki, dove puoi vedere il top, il tutto si riduce a zoning bolla sho, bolla sho.

    PS: C'è da dire però che non si può trovare soddisfazione di sorta a giocare un picchiaduro in arcade-mode, manca quella sensazione del crollo psicologico dell'avversario (o se sei fortunato ed hai un avversario degno, tua).
    non+autenticato
  • non e' piu' start click click click click-click-click-click-click-click-click-click-click-click-click-click-click ho_vinto?

    Hanno creato masse giovani giocatori cerebrolesi (rinominati "casual" dal marketing), con giochi da 40 euro finibili in 9 ore. E adesso se ne vengono a raschiare il barile degli "anziani" con la modalita' "hardcore" che era la "hurt me plently" di doom, cioe' quella che era "normale". ma vaffanculo, va, col cazzo che compro piu' giochi cosi'.
    non+autenticato
  • +1
    Il vecchio (per il campo videoludico è la mia giusta definizione) ha finito Bioshock 2 per noia giocando 10 serate e non a tempo pieno, in quanto lavoro ...
    Io gioco tranquillamente con giochi a 10/12 tasti o 5/6 tasti + mouse, perchè la difficoltà di questi giochi è ridicola (dico la massima difficoltà).
    Discorso analogo per Crisis 1,2 e addon/mission pack ... pardon adesso si chiamano DLC ...
    Ho comprato gli Assassin's Creed perchè mi piace la storia ed il gioco, ma anche qui la difficoltà è ridicola, tutti movimenti automatizzati ... a suo tempo i salti "al pixel" li dovevano gestire le manine e gli occhietti (sempre parlando di PC).
    Se poi andiamo indietro al tempo dei giochi per Spectrum/Commodore 64 lì si può iniziare a parlare di livelli di difficoltà.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > +1
    > Il vecchio (per il campo videoludico è la mia
    > giusta definizione) ha finito Bioshock 2 per noia
    > giocando 10 serate e non a tempo pieno, in quanto
    > lavoro
    > ...
    > Io gioco tranquillamente con giochi a 10/12 tasti
    > o 5/6 tasti + mouse, perchè la difficoltà di
    > questi giochi è ridicola (dico la massima
    > difficoltà).
    > Discorso analogo per Crisis 1,2 e addon/mission
    > pack ... pardon adesso si chiamano DLC
    > ...
    > Ho comprato gli Assassin's Creed perchè mi piace
    > la storia ed il gioco, ma anche qui la difficoltà
    > è ridicola, tutti movimenti automatizzati ... a
    > suo tempo i salti "al pixel" li dovevano gestire
    > le manine e gli occhietti (sempre parlando di
    > PC).
    > Se poi andiamo indietro al tempo dei giochi per
    > Spectrum/Commodore 64 lì si può iniziare a
    > parlare di livelli di
    > difficoltà.

    I mission pack sono una cosa, i DLC sono speculazione pure, ti vendono a parte cose, che una volta le dovevi sbloccare nel gioco...
    Sgabbio
    26178
  • Chiedo venia, è vero ...
    non+autenticato
  • > Ho comprato gli Assassin's Creed perchè mi piace
    > la storia ed il gioco, ma anche qui la difficoltà
    > è ridicola, tutti movimenti automatizzati ... a
    > suo tempo i salti "al pixel" li dovevano gestire
    > le manine e gli occhietti (sempre parlando di
    > PC).


    Eh eh, non sai quanto può essere stato tragico il passaggio da 2D a 3D per un videogiocatore di picchiaduro... sono passato dai comodi frame (1/60 di secondo) che corrispondevano a una o più sprite nell'animazione del personaggio a stupidi anonimi millisecondi (visto che nel 3D non ci sono "sprite", o meglio, sono diventate tessiture).

    Senza contare che io, nei giochi odierni, di "finestre" di 1 frame non ne ho più viste, per non parlare dei video dei bimbiminkia che riescono a saltare "finestre" di 100ms o più; o di giochi che si POSSONO giocare non senza troppi intoppi con più di 150ms di latenza (leggi WoW)
    non+autenticato
  • A suo tempo ero molto bravo a battlezone (arcade da salagiochi) 3D in wireframe molto fluido ... basta così altrimenti i commuovo ... e stasera ritorno a giocare a battlezone Occhiolino
    non+autenticato
  • Comunque 2 anni fa mi sono messo a rigiocarlo ... 176000 punti senza cheat, ma mi ero messo in testa di arrivare al riavvolgimento al punto di partenza ... per i giochi di quel tempo era normale non finire mai e reiniziare.
    Comunque sono sedici anni che segue quasi tutto il mondo dell'emulazione ed ancora non ha visto in uun forum un baco di Space Invaders che avevo trovato quando ero giovane ... ce ne sono alcuni, ma avevo trovato un modo sistematico per evidenziarlo In lacrime.
    non+autenticato