Roberto Pulito

Apple: iMessage non ha bug

Si inizia a parlare di iMessageGate ma Cupertino minimizza. Per difendere la propria privacy basta resettare il servizio a monte. Una soluzione che non convince del tutto

Roma - Apple risponde alle critiche sulla sicurezza di iMessage, il servizio messo in piedi come alternativa ai classici SMS. Apparentemente sembra che sia impossibile disattivare l'account creato per un dispositivo, perché iMessage resta sempre associato al primo utente. Ma Cupertino parla di errata configurazione.

L'allarme bug è scattato subito dopo l'aggiornamento a iOS 5. Molti utenti si sono accorti che acquistando un iPhone usato era ancora possibile ricevere gli iMessage del vecchio proprietario, senza immettere alcuna password. E che la "contaminazione" di dati e registrazioni avveniva anche inserendo per prova una SIM altrui.

Dopo la prima configurazione il servizio non ha neppure bisogno di una SIM card perennemente inserita per continuare ad inviare e ricevere messaggi, dato che scavalca i provider telefonici utilizzando connessione dati WiFi. Ma come mai si continuano a ricevere messaggi destinati al vecchio account anche ripristinando le impostazioni del telefono?
Qualcuno ha iniziato a parlare di iMessageGate e un problema di privacy effettivamente c'è, ma Apple precisa che non ci sono falle nel sistema mobile o nella nuvola che gestisce la messaggistica. Bisogna semplicemente disattivare e riattivare il servizio a monte, passando dall'apposito pulsante sul dispositivo. In questo modo il cloud su cui poggia iMessage verrà forzato a ricreare un nuovo account e si potrà finalmente cambiare il numero associato al servizio. Secondo Apple, prima di regalare o vendere il proprio terminale con iOS 5, l'utente dovrebbe avere quindi l'accortezza di premere "off" e "on" su iMessage. Una soluzione che non sembra proprio intuitiva.

In caso di furto o smarrimento le cose si complicato ulteriormente, diventando più fastidiose, dato che non sarà possibile premere questo interruttore e che la cancellazione remota dei dati sul melafonino non servirà a dissociare il numero dal servizio. Per risolvere a distanza i tecnici di Cupertino consigliano semplicemente di far disattivare la SIM dal proprio gestore. I proprietari di iPod Touch e iPad che utilizzano iMessage senza legami con un numero telefonico dovranno invece cambiare la storica password Apple ID.

Roberto Pulito
Notizie collegate
49 Commenti alla Notizia Apple: iMessage non ha bug
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)