Alfonso Maruccia

Symantec, estorsione per il codice rubato

Emergono nuovi dettagli sulla faccenda del codice sorgente rubato dai server Symantec: Anonymous, o chi si spaccia per tale, avrebbe provato a estorcere 50mila dollari

Roma - L'intrigo del codice sorgente rubato a Symantec si fa sempre più complesso e (potenzialmente) più imbarazzante per la security enterprise statunitense: l'ultima novità è il presunto tentativo di estorsione da parte di soggetti che si dichiarano affiliati ad Anonymous e l'altrettanto ipotetica volontà di Symantec di pagare il riscatto. Un tanto al mese, però.

Una nuova serie di email pubblicate online descrivono le comunicazioni intercorse tra tale "Anonymousabu" ("portavoce" del collettivo Anonymous) e Symantec, con il primo che chiede 50.000 dollari per restituire il codice sottratto senza disperderlo ai quattro venti in rete.

Apparentemente Symantec avrebbe accettato di fare lo scambio (soldi per la riconsegna del codice con la promessa di non distribuirlo online), ma solo a patto di versare il denaro richiesto in diverse tranche mensili. Dopotutto Anonymous avrebbe sempre avuto il vantaggio di poter rilasciare il codice in caso di mancato rispetto dei patti, spiega Symantec nelle email.
Ma la storia si è evoluta in maniera diversa: Anonymous ha ora pubblicato il codice sorgente rubato (su The Pirate Bay e Pastebin), e Symantec è stata costretta ad ammettere la veridicità delle email pubblicate - spiegando che si trattava (e si tratta ancora) di un'indagine guidata dalle autorità e non certo della reale volontà di collaborare con i cracker che l'hanno colpita.

"Le comunicazioni con la persona che sta provando a estorcere il pagamento a Symantec erano parte di indagini della polizia" spiega, e visto che le indagini sono ancora in corso, per il momento Symantec "non rivelerà nulla riguardo alle agenzie investigative coinvolte".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Symantec, estorsione per il codice rubato
Ordina
  • Questa è la nuova generazione di hacker, quella più infantile, che si trova la pappa preparata in questi decenni dai veri hacker. Tutto il loro sapere l'hanno scoperto e tramandato per far rispettare le regole da parte dei potenti. Adesso invece tutti questi bambinetti sparano a zero su tutto, approfittando di qualche server di upstream violato o comprato che non li logga. Questo problema verrà prima o poi risolto. Contestualmente, tutti i rubinetti verranno chiusi; questo perchè oggigiorno si è arrivati a poter aggiornare la carta di identità tramite Internet. Se c'è da stravolgere le regole del web e cestinare HTTP, UDP o protocolli non standard, state pur certi che lo faranno e allora sì che il SOPA riuscirà nel suo intento. E se arrivano a questo punto, dato che hanno inventato anche i cloud, non ci sarà più motivo di distribuire videoclip gratis su youtube e giochini demo, dato che la gente non riuscirà più a passarsi neanche quelli.
    non+autenticato
  • Non si è capito un accidente di quello che stai dicendo.... ma forse sei tu che non hai capito di cosa stai parlando.
    non+autenticato
  • intercorse tra tale "Anonymousabu" e symantec? eh? le email sono intercorse fra yamatough e la symantec, anonymousabu qui non centra nulla.....
    non+autenticato
  • Credo sia normale che sia successa una cosa del genere.
    I loro prodotti hanno cominciato un lento declino come quelli di McAfee.
    Quest'ultima poi, si è accorta della scadenza dei loro prodotti tanto da buttarsi in ambigue certificazioni a pagamento su siti web.
    Non ci vuole poi molto a identificare codici malevole all'interno di siti web...
    Queste due aziende hanno potuto dormire sonni tranquilli per anni, ma ora la musica è cambiata.
    Per fortuna c'è la concorrenza e siti assolutamente non partisan che pubblicano l'efficacia delle suite antivirus.
    Symantec e Mcafee sono sempre i fanalini di coda.

    Un suggerimento? Riciclatevi datevi alla telefonia.
    Cosi come gli attori famosi (falliti) diventano scrittori.

    Una morte dolce c'è anche per voi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cognome
    > Un suggerimento? Riciclatevi datevi alla
    > telefonia.
    > Cosi come gli attori famosi (falliti) diventano
    > scrittori.
    No, se gestiscono la telefonia come vengono scritti i libri da "attori" falliti molto meglio di no
    ci sono mari da svuotare con un secchio bucato o montagne da abbassare con un cucchiaino, facciano quello
    non+autenticato