Roberto Pulito

Chrome a quota 17

Google gioca d'anticipo, tra pre-rendering delle pagine e verifiche sull'affidabilità della fonte

Roma - Diciassettesima versione stabile per il browser Google, che in meno di quattro anni è riuscito a ritagliarsi un'invidiabile fetta di mercato. La release attualmente disponibile introduce una tecnologia che carica in anticipo le pagine web più visitate dall'utente.

La funzione Instant si avvantaggia iniziando il rendering di una pagina mentre l'utente sta ancora digitando il suo indirizzo. E la velocità del pre-rendering aumenta sensibilmente quando si tenta di accedere ad un sito internet già noto.

Tra le altre funzioni, già viste nella Beta, spicca il rinforzato Safe Browsing. La funzione anti-malware, disattivabile a piacimento, monitora costantemente l'attività di Chrome segnalando con un tempestivo messaggio indirizzi, file e server "sospetti" a cui l'utente sta puntando. (R.P.)
Notizie collegate
12 Commenti alla Notizia Chrome a quota 17
Ordina