Mauro Vecchio

Iran, dov'è finito il web?

Le autorità di Tehran sembrano temere una nuova Primavera Araba a mezzo social network. Impossibile accedere ai social network e ai servizi di posta elettronica

Roma - Sono tagliati fuori dalla rete già da alcuni giorni: niente posta elettronica, niente social network. Nessun accesso ai principali servizi web offerti da giganti come Google, Microsoft e Yahoo!. L'ecosistema connesso dell'Iran è ormai del tutto fuori uso, bloccato alla radice dalle autorità di Tehran nell'anniversario della Rivoluzione Islamica del 1979.

Ma si tratta di indiscrezioni trapelate online, non di notizie ufficiali. Il governo iraniano non ha rilasciato alcun comunicato per spiegare i motivi del blackout. Come riportato dagli utenti più esperti, le autorità nazionali hanno soffocato le connessioni con i siti che utilizzano il protocollo di sicurezza HTTPS. Rendendo vani i tentativi d'accesso a Facebook piuttosto che a Twitter o ai servizi di BigG.

Ma perché? In primis, il governo di Tehran avrebbe paura dell'eventuale esplosione di un'agguerrita rivolta popolare. Come già successo col vento della Primavera Araba. Ma c'è un dettaglio ancora più inquietante: l'Iran vorrebbe partorire al più presto una Rete alternativa non contaminata dalla corruzione e dai pericoli di matrice occidentale. Con tanto di sistema operativo alternativo a Windows e un nuovo motore di ricerca che rimpiazzi Google.
Nel frattempo, i navigatori iraniani hanno iniziato a sfruttare servizi di proxy e VPN per aggirare i blocchi imposti all'improvviso dal governo. I responsabili del Tor Project hanno ipotizzato il prossimo rilascio di servizio che riesca ad ingannare anche la più sofisticata tecnologia di deep packet inspection.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàIran, a morte il porno-programmatorePena capitale per Saeed Malekpour, accusato dal governo di Tehran di aver diffuso un software per il caricamento di fotografie pornografiche. La condanna era stata invalidata dagli stessi giudici che ora lo hanno condannato
  • AttualitàEgitto e Tunisia, meno nemici della ReteI due paesi sono stati declassati nella lista stilata da RSF. Piattaforme di blogging come la tunisina Nawaat.org - premiata con il Netizen Award - avrebbero fatto tanto per la rivolta
  • AttualitàEgitto, la caduta di InternetIl governo egiziano sarebbe riuscito nel tentativo di spegnere Internet. Hillary Clinton chiede il ripristino della libera circolazione delle informazioni. E Anonymous annuncia un atto di sabotaggio online
20 Commenti alla Notizia Iran, dov'è finito il web?
Ordina
  • @the_m
    grada che quel paese e la mentalità dei suoi abitanti sono fra le MIGLIORI del mondo, non confonderla con quella di chi lo governa.

    @nemo profeta
    mai nick fu più appropriato: prova a fare il profeta in Iran, prova a scrivere in un blog persiano idee "non conformi" come quelle che stai manifestando qui: questo occidentale sarà pure un mondo con informazione manipolata, ma almeno non soltanto da una sola gerarchia, peraltro oscurantista e veramente triste.

    @ rover
    purtroppo hai ragione, il regime si sostiene grazie alle masse (deliberatamente)lasciate nell'ignoranza facilmente manovrabili con qualche sovvenzione e paventando nemici esterni. Nelle città non c'è consenso, la gente "sopravvive" fra feste e lamentele in privato e consenso e sobrietà nel pubblico. E' vero, c'è una popolazione molto giovane peraltro con grandi belle idee ma cresciuta nell'ipocrisia imperante: c'è da sperare che si sveglino loro, le menti migliori delle generazioni precedenti sono ormai sparse per il mondo, fuggite prima dalle repressioni dello scià e poi degli integralisti.
    non+autenticato
  • Terrificante!
    Ho appena letto i commenti, e ve ne sono alcuni che minimizzano, o giustificano, le azioni dello stato iraniano.

    Altra cosa disgustosa, e' che, quelle stesse persone, in molti altri thread hanno cercato di insegnaci la democrazia e il rispetto dei diritti dell'uomo; ennesimo esempio di ultimi della classe, che vogliono fare lezione hai primi.
    non+autenticato
  • Che il Governo dell'IRAN dimostri quanto di ignobile è scritto circa il Web di GOOGLE.
    A conferma, leggete quanto è pubblicato a Doc. n. 6 dei "RAPPORTI CON LE NAZIONI UNITE E CON L'IRAN" nell'archivio del Web in oggetto.
    Saluto tutti quelli che lo faranno e firma: l'INVENTORE MONDIALE DI PUBBLICA UTILITA' E SERVIZIO.
    non+autenticato
  • Perdonami ma non ho capito nulla di ciò che hai scritto.

    Forse fai riferimento a cose che non conosco, puoi parafrasare cortesemente?
    non+autenticato
  • Lascia perdere.....
    http://www.demetriochiodi.it/?lin=it
    oppure googla o binga un po'....
    non+autenticato
  • sicuramente non si può dire quello che sta succedendo in Iran sarebbe una nuova primavera araba, perche prima di tutto si dovrebbe sapere che gli iraniani sono persiani e non arabi ed Iran non è un paese arabo. quindi forse si tratti di una nuova onda verde ma una nuova primavera araba assolutamente no!
    non+autenticato
  • Certo che di cazzate sull’Iran se ne dicono e se ne scrivono sin troppe soprattutto da parte di chi dell’Iran non sa nulla , a parte le notissime leggende metropolitane che finiscono poi in colossali flop o, peggio, nell’oblìo (vedi la “rivolta dell’onda verde”, vedi la Neda al ketchup, o la pluri-flagellata-lapidata Sakineh!).
    Roba da gonzi decerebrati, o da guerrafondai in malafede.
    non+autenticato
  • Quindi non è vero che:
    - impiccano gli omosessuali
    - lapidano le adultere (a volte ree di essere state stuprate)
    - le donne non possono uscire di casa se non accompagnate da un maschio della famiglia e coperte fino alla punta delle dita, non possono studiare, non possono guidare
    - nei primi 20 giorni dell'anno sono state eseguite 55 esecuzioni capitali (non ho trovato dati più aggiornati)

    ps: Sakineh è nel carcere Tabriz che attende l'esecuzione (per lapidazione a meno che le pressioni internazionali non riescano a farla abolire, nel qual caso verrà impiccata)
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > Quindi non è vero che:
    > - impiccano gli omosessuali

    A parte notizie "trapelate" o interpretazioni "libere" (per cui se viene impiccato un omosessuale che ha violentato dei bambini, diventa "impiccato perchè omosessuale") non ho mai letto notizie certe e dichiarate, eppure l'Iran ha un sistema legale regolare che fa più processi e non fa esecuzioni sommarie (quindi nascoste).

    > - lapidano le adultere (a volte ree di essere
    > state
    > stuprate)

    Nei casi (spesso presunti) in realtà la motivazione era l'omicidio del marito o complicità in esso, poi che in Iran sia previsto è vero ma tendenzialmente quasi inapplicata.
    In Arabia Saudita (una delle tre nazioni maggiormente responsabile delle rivolte primaveril-islamiche e relativi massacri) invece c'è ed è pure vantata

    > - le donne non possono uscire di casa se non
    > accompagnate da un maschio della famiglia e
    > coperte fino alla punta delle dita, non possono
    > studiare, non possono
    > guidare

    Mi sa che ti confondi con l'Arabia Saudita.
    In Iran possono fare quasi tutto
    Se non ricordo male ci sono 4 donne ministro (o comunque nel Governo, quindi sottosegretarie, ecc)

    > - nei primi 20 giorni dell'anno sono state
    > eseguite 55 esecuzioni capitali (non ho trovato
    > dati più
    > aggiornati)

    In buona parte per spaccio di droga e omicidio.
    Non sono certo gli USa a poter fare la morale (ed ora manco l'Italia)

    > ps: Sakineh è nel carcere Tabriz che attende
    > l'esecuzione (per lapidazione a meno che le
    > pressioni internazionali non riescano a farla
    > abolire, nel qual caso verrà
    > impiccata)

    Sì, vabbè... leggi troppi giornali di regime da Repubblica ad il Giornale (fino al Fatto)
    non+autenticato
  • Guarda, se pietro ne avesse azzeccata anche solo una, da quando posta qui...
    Le sue opinioni denotano una superficialità ed un'ignoranza spaventose.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0

    > Nei casi (spesso presunti) in realtà la
    > motivazione era l'omicidio del marito o
    > complicità in esso, poi che in Iran sia previsto
    > è vero ma tendenzialmente quasi
    > inapplicata.

    Quando si dice "tempismo":
    http://ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/0...

    Speriamo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > A parte notizie "trapelate" o interpretazioni
    > "libere" (per cui se viene impiccato un
    > omosessuale che ha violentato dei bambini,
    > diventa "impiccato perchè omosessuale") non ho
    > mai letto notizie certe e dichiarate, eppure
    > l'Iran ha un sistema legale regolare che fa più
    > processi e non fa esecuzioni sommarie (quindi
    > nascoste).

    Certo, avrà pure un sistema legale regolare... che fa rispettare le loro leggi da esaltati fondamentalisti.

    Ad esempio, hanno una bellissima legge che dice che dopo la terza volta che ti beccano ad aver bevuto alcolici (non mentre guidi o crei pericolo, bensì anche solo in casa tua), sei condannato a morte come questo 22 enne:
    http://www.nessunotocchicaino.it/archivio_news/200...

    > > - lapidano le adultere (a volte ree di essere
    > > state
    > > stuprate)
    >
    > Nei casi (spesso presunti) in realtà la
    > motivazione era l'omicidio del marito o
    > complicità in esso, poi che in Iran sia previsto
    > è vero ma tendenzialmente quasi
    > inapplicata.

    Inapplicata come il carcere e le frustate in pubblico anche solo se ti beccano a criticare il presidente o a bere alcolici?
    http://lepersoneeladignita.corriere.it/2011/10/15/.../

    > Mi sa che ti confondi con l'Arabia Saudita.
    > In Iran [le donne] possono fare quasi tutto
    > Se non ricordo male ci sono 4 donne ministro (o
    > comunque nel Governo, quindi sottosegretarie,
    > ecc)

    Certo, possono fare quasi tutto... fare figli, pulire la casa, fare da mangiare e uscire di casa vestite come l'omino Michelin.

    Informati un po' che è meglio va
    http://it.wikipedia.org/wiki/Condizione_della_donn...
    è l'apoteosi della segregazione tra i sessi e l'annullamento dei diritti che dovrebbe avere anche un animale

    > > - nei primi 20 giorni dell'anno sono state
    > > eseguite 55 esecuzioni capitali (non ho trovato
    > > dati più
    > > aggiornati)
    >
    > In buona parte per spaccio di droga e omicidio.

    sì, droga e omicidio quando ti condannano a morte solo perchè bevi alcolici... ma per favore

    > Sì, vabbè... leggi troppi giornali di regime da
    > Repubblica ad il Giornale (fino al
    > Fatto)

    non so che giornali legga pietro, mi chiedo quali leggi tu visto che critichi diametralmente tutta la stampa italiana, forse la tua verità è basata sui blog di tuo cugggino o sulla tivvùA bocca aperta


    Nonostante i tuoi sforzi di elogiare l'Iran, anche senza scomodare la stampa basta conoscere qualcuno che c'è stato o fare 3 query sul web per capire che (pur non essendo in assoluto il peggiore), quel paese e la mentalità della maggior parte dei suoi abitanti sono una vergogna per il genere umano

    (per la query, ti suggerisco alcune parole chiave da mixare a piacere con [iran]: libertà, lapidazione, condanna a morte, suicidi, alcolici, donne, frustate, sesso, ecc.)
    non+autenticato
  • - Scritto da: the_m
    > - Scritto da: Surak 2.0
    > > A parte notizie "trapelate" o interpretazioni
    > > "libere" (per cui se viene impiccato un
    > > omosessuale che ha violentato dei bambini,
    > > diventa "impiccato perchè omosessuale") non
    > ho
    > > mai letto notizie certe e dichiarate, eppure
    > > l'Iran ha un sistema legale regolare che fa
    > più
    > > processi e non fa esecuzioni sommarie (quindi
    > > nascoste).
    >
    > Certo, avrà pure un sistema legale regolare...
    > che fa rispettare le loro leggi da esaltati
    > fondamentalisti.
    >
    > Ad esempio, hanno una bellissima legge che dice
    > che dopo la terza volta che ti beccano ad aver
    > bevuto alcolici (non mentre guidi o crei
    > pericolo, bensì anche solo in casa tua),

    Veramente il tipo è andato fuori a far casino e potrebbe essere una soluzione

    >sei
    > condannato a morte come
    > questo 22
    > enne:
    > http://www.nessunotocchicaino.it/archivio_news/200

    L'articolo stesso dice che l'esecuzione è improbabile (inoltre è del 2008, quindi se non ci sono aggiornamenti a quanto pare il tipo è ancora vivo e si spera sobrio)

    > > > - lapidano le adultere (a volte ree di
    > essere
    > > > state
    > > > stuprate)
    > >
    > > Nei casi (spesso presunti) in realtà la
    > > motivazione era l'omicidio del marito o
    > > complicità in esso, poi che in Iran sia
    > previsto
    > > è vero ma tendenzialmente quasi
    > > inapplicata.
    >
    > Inapplicata come il carcere e le frustate in
    > pubblico anche solo se ti beccano a criticare il
    > presidente

    Roba che succede nel 90% dei Paesi (prova a dire la verità sul vecchio del "Colle" e vedi se non ti becchi una condanna)

    > o a bere
    > alcolici?
    > http://lepersoneeladignita.corriere.it/2011/10/15/

    Il Corriere non è proprio una fonte affidabile (detto per inciso).
    Comunque in Thailandia ti frustano se sputi gomme americane

    > > Mi sa che ti confondi con l'Arabia Saudita.
    > > In Iran [le donne] possono fare quasi tutto
    > > Se non ricordo male ci sono 4 donne ministro
    > (o
    > > comunque nel Governo, quindi sottosegretarie,
    > > ecc)
    >
    > Certo, possono fare quasi tutto... fare figli,
    > pulire la casa, fare da mangiare e uscire di casa
    > vestite come l'omino
    > Michelin.

    No, votano e sono eleggibili a quanto pare:
    http://blog.panorama.it/mondo/2009/08/24/iran-tre-.../

    > Informati un po' che è meglio va
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Condizione_della_donn
    > è l'apoteosi della segregazione tra i sessi e
    > l'annullamento dei diritti che dovrebbe avere
    > anche un
    > animale

    Wikipedia?
    Quella che appoggiava il bombardamento della Libia che ha ftato 50 mila morti e che ora è diventato un Paese in continua guerra civile?

    Beh, purtroppo quell'enciclopedia non è più libera da un pezzo (almeno la versione italiana)

    > > > - nei primi 20 giorni dell'anno sono
    > state
    > > > eseguite 55 esecuzioni capitali (non ho
    > trovato
    > > > dati più
    > > > aggiornati)
    > >
    > > In buona parte per spaccio di droga e
    > omicidio.
    >
    > sì, droga e omicidio quando ti condannano a morte
    > solo perchè bevi alcolici... ma per
    > favore

    "in buona parte" e poi dalla condanan magari esemplare al passare alle vie di fatto è altra questione come per esempio sembra che in realtà la lapidazione sia presente ma non fatta da 50 anni (e usata a scopo di propaganda contro l'Iran)

    > > Sì, vabbè... leggi troppi giornali di regime
    > da
    > > Repubblica ad il Giornale (fino al
    > > Fatto)
    >
    > non so che giornali legga pietro, mi chiedo quali
    > leggi tu visto che critichi diametralmente tutta
    > la stampa italiana, forse la tua verità è basata
    > sui blog di tuo cugggino o sulla tivvùA bocca aperta

    No sulla logica e l'unione dei puntini.
    Il trucco è stare attento ai puntini giusti

    >
    >
    > Nonostante i tuoi sforzi di elogiare l'Iran,
    > anche senza scomodare la stampa basta conoscere
    > qualcuno che c'è stato o fare 3 query sul web per
    > capire che (pur non essendo in assoluto il
    > peggiore), quel paese e la mentalità
    > della maggior parte dei suoi abitanti sono una
    > vergogna per il genere umano


    Cosa che vale per qualunque popolino

    >
    > (per la query, ti suggerisco alcune parole chiave
    > da mixare a piacere con [iran]: libertà,
    > lapidazione, condanna a morte, suicidi, alcolici,
    > donne, frustate, sesso,
    > ecc.)

    Mi uscirebbero un sacco di siti di bondage (o deviazioni simili)

    Ciao!
    non+autenticato
  • Caro Pietro, premesso che non ho nessun interesse a mentirti o dire cose che non so, ti dò un paio di chiarimenti (che se vuoi puoi benissimo riscontrare, se hai la pazienza che ho avuto io nel fare ricerche).

    "...Quindi non è vero che:
    - impiccano gli omosessuali..."

    Leggende metropolitane. Nella storia delle esecuzioni capitali in Iran, sarà pure capitato che un omosessuale sia stato impiccato. Ma non in quanto omosessuale (visto che in oriente e medioriente ve ne è un'alta percentuale e quindi, se così fosse, dovrebbero sterminare un'alta percentuale della popolazione), bensì per essersi macchiato di un grave reato penale, quale la corruzione e violenza su minori, o per essere anche uno spacciatore di droga (chi fà commercio di droga o chi spaccia viene equiparato ad un potenziale omicida).

    "...- lapidano le adultere (a volte ree di essere state stuprate)..."

    Niente di più falso, se ti informi bene, da qualche decennio la lapidazione è bandita per legge in Iran. Al contrario, putacaso, è ancora in vigore nei paesi arabi ed in Asia che sono "controllati" dagli USA o da Israele (Vedi emirati arabi, arabia saudita, Pakistan, Afghanistan ecc.)

    "...- le donne non possono uscire di casa se non accompagnate da un maschio della famiglia e coperte fino alla punta delle dita, non possono studiare, non possono guidare..."

    Altra falsità, sei poco informato, la mia risposta è la stessa che ho già dato per i Paesi che ti ho nominato sopra.

    "...- nei primi 20 giorni dell'anno sono state eseguite 55 esecuzioni capitali (non ho trovato dati più aggiornati)..."

    Non mi interessa fare statistiche su questioni macabre ed orrorifiche, ma tieni presente che la pena capitale è molto più usata negli Stati Uniti d'America "democratici" che in Iran, e le informazioni in merito su questo Paese provengono da fonti incerte e dubbie.
    Comunque ad essere impiccati (e se la sono cercata) sono esclusivamente gli assassini, gli stupratori, i trafficanti di droga ed i terroristi.

    "...ps: Sakineh è nel carcere Tabriz che attende l'esecuzione (per lapidazione a meno che le pressioni internazionali non riescano a farla abolire, nel qual caso verrà impiccata)..."

    E dalli con la falsa informazione, tra l'altro sei pure arretrato con le notizie:
    niente lapidazione, niente frustate per Sakineh. E niente impiccagione al momento, visto che il giudizio sull'assassina del proprio marito commesso col concorso dell'amante è ancora in corso.

    Padronissimo di non credermi, per questo ti rinnovo l'invito ad informarti meglio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nemo profeta
    > Niente di più falso, se ti informi bene, da
    > qualche decennio la lapidazione è bandita per
    > legge in Iran.

    > Padronissimo di non credermi, per questo ti
    > rinnovo l'invito ad informarti
    > meglio.

    Non sono Pietro, ma non capisco perchè dovrebbe credere a queste BALLE.
    Se vi piace tanto l'Iran, andate ad abitarci con la vostra famiglia e poi tornate a dirci le vostre mogli e figlie come sono state bene e come si sono divertite.

    E dire che basta così poco per trovare le info:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Pena_di_morte_in_Iran

    - la lapidazione FORSE la tolgono ADESSO, mentre è sempre stata prevista per legge
    - se ne trovano tutte quelle che vuoi di condannati a morte per adulterio o altri stupidi reati (vedi il mio post precedente: 22 enne condannato a morte perchè beccato 4 volte a bere alcolici)
    http://milleeunadonna.blogspot.com/2008/07/iran-in...
    http://www.giornalettismo.com/archives/72846/iran-.../
    http://www.uaar.it/news/2008/02/04/iran-sorelle-co.../

    Adesso sono curioso, mi dite perchè VOI fate disinformazione?
    non+autenticato
  • E no, caro mio
    la disinformazione è proprio quella cosa che ti infarcisce la scatola cranica.
    Questo perchè leggi le notizie soltanto su testate-spazzatura (ci manca solo "Cronaca Vera" e siamo a posto!
    In Iran non vengono eseguite lapidazioni da diversi decenni, e la notizia di poco fa (si fà per dire) è vecchia come il cucco, ed in ogni caso parlare di lapidazioni in Iran al giorno d'oggi è una "cazzata pazzesca".
    E' la somma che fà il totale!
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > Quindi non è vero che:
    > - impiccano gli omosessuali
    NI
    > - lapidano le adultere (a volte ree di essere
    > state
    > stuprate)
    NI
    > - le donne non possono uscire di casa se non
    > accompagnate da un maschio della famiglia e
    > coperte fino alla punta delle dita,
    NO
    > non possono studiare,
    NO
    >non possono guidare
    NO
    > - nei primi 20 giorni dell'anno sono state
    > eseguite 55 esecuzioni capitali (non ho trovato
    > dati più
    > aggiornati)
    PLAUSUBILE
    >
    > ps: Sakineh è nel carcere Tabriz che attende
    > l'esecuzione (per lapidazione a meno che le
    > pressioni internazionali non riescano a farla
    > abolire, nel qual caso verrà
    > impiccata)
    SI', ma per omicidio.

    Il problema dell'Iran è che la popolazione è molto giovane ed è nata tutta durante l'attuale regime, e da questo "educata".
    Comunque l'informazione occidentale ci mostra quello che accade in città (quando ci riesce) ma in quel paese è nettamente prevalente la popolazione rurale, notoriamente più conservatrice a tutte le latitudini.
    Quindi l'onda verde è stato, purtroppo, un movimento elitario coinvolto in una disputa tra oligarchi, ed è peer questo che , purtroppo, per ora ha fallito.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)