Mauro Vecchio

Copyright, nuova retata per lo streaming tricolore

Sottoposti a sequestro i siti ScaricoLibero e FilmGratis, entrambi specializzati nella distribuzione di link a materiale illecito in modalità streaming. L'accusa è anche di ricettazione

Copyright, nuova retata per lo streaming tricoloreRoma - "Vi preghiamo di non segnalare link offline nei relativi topic. Molti host stanno rimuovendo i loro file e i programmi di affiliazione dopo la chiusura di Megaupload. Vi chiediamo di aspettare cortesemente. Saluti, lo staff". È quanto si legge grazie ad una copia cache del sito ScaricoLibero.com (ex-Mondowarez), ora sottoposto a sequestro su ordine del Tribunale di Parma.

"Avviso tutti gli utenti che ci sono lavori in corso per rendere di nuovo disponibile il servizio streaming, tanti nuovi hosting stanno nascendo e noi stiamo selezionando per voi i migliori...Restate in attesa". Questa è invece una copia cache relativa al sito di ricerca streaming FilmGratis.tv. Chiuso anche questo dall'intervento delle Fiamme Gialle del Gruppo Tutela Mercato Beni e Servizi.

Sono finora pochi i dettagli sulla vicenda. Dal disclaimer su FilmGratis.tv si apprende che "questo è un portale di appassionati cinefili. Nessun video è hostato sui nostri server". C'è chi ha addirittura ipotizzato una bufala di carnevale: l'indirizzo web della foto relativa ai sigilli imposti dalle Fiamme Gialle rimanda gli utenti al sito Pikky.net. Dunque ad un sito terzo in stile Imageshack.
Pare comunque che le autorità tricolori abbiano effettuato il takedown dei server dei due siti. Dunque non applicando filtri a livello DNS come in numerosi altri casi del genere. Stando alle informazioni segnalate sull'immagine che ora campeggia sui due siti, le due piattaforme sono sotto accusa per violazione della proprietà intellettuale (art. 171 ter comma 2 e art 171 comma 1) ma anche per ricettazione sulla base dell'art. 648 del Codice Penale. Il sito FilmGratis.tv permetteva di guardare in streaming film anche da poco usciti nelle sale.

immagine gdf


Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • Diritto & InternetEnkeywebsite, i motivi del sequestroLa Guardia di Finanza conferma che l'operazione si deve alla denuncia sporta da un'azienda nei confronti dei gestori del sito finito sotto sequestro. Nessun accanimento sugli altri utenti del sito. Link sotto accusa
  • AttualitàFile hosting, effetto Megaupload?FileSonic. e non è il solo, chiude le funzionalità di condivisione dei file caricati dagli utenti. RapidShare e MediaFire non temono. Kim Dotcom vorrebbe uscire su cauzione e rinuncia temporaneamente alla causa contro Universal Music
  • AttualitàItalianshare, sequestrati altri due sitiTrattasi dei domini Italianstylewebsite.net e FreePlayClub.org. Aggiunti dalle Fiamme Gialle di Agropoli alla lista dei 5 siti legati al network gestito da Tex Willer. Chiesto ai provider il blocco a mezzo DNS
148 Commenti alla Notizia Copyright, nuova retata per lo streaming tricolore
Ordina
  • Entro il merito alla discussione essendo un titolare di una videoteca
    Prima di parlare dovreste sapere il costo di 1 singolo dvd a noleggio
    Secondo dovreste sapere anche il costo di 1 noleggio , la media è sui 3,50 la novita' e 3 euro il catalogo.....
    Io rispetto la libera espressione delle proprie idee ma prima dovete informarvi bene , noi videotece cerchiamo nel nostro piccolo di non pesare sui bilanci dei ns clienti , ad esempio nel ns negozio il prezzo del noleggio è bloccato da almeno 6 anni , si e' formata anche una cooperativa di videoteche anche per riuscire ad abbassare i prezzi....un valido gruppo di persone lavora affinchè si riesca ad avere sempre piu' convenzioni con le case distributrici.........
    non+autenticato
  • - Scritto da: videofantas y
    > Entro il merito alla discussione essendo un
    > titolare di una videoteca
    > Prima di parlare dovreste sapere il costo di 1
    > singolo dvd a noleggio
    > Secondo dovreste sapere anche il costo di 1
    > noleggio , la media è sui 3,50 la novita' e 3
    > euro il catalogo.....

    Il concerto in streaming dei Gun's & Roses costa 3$ per benefincenza
    http://www.streamingblog.it/il-concerto-dei-guns-n.../

    Su apple store, che e' carissimo in confronto alle offerte che si trovano all'estero, senza muovere il popo e venire nel tuo negozio i film vanno sui 4E.

    > Io rispetto la libera espressione delle proprie
    > idee ma prima dovete informarvi bene , noi
    > videotece cerchiamo nel nostro piccolo di non
    > pesare sui bilanci dei ns clienti , ad esempio
    > nel ns negozio il prezzo del noleggio è bloccato
    > da almeno 6 anni , si e' formata anche una
    > cooperativa di videoteche anche per riuscire ad
    > abbassare i prezzi....un valido gruppo di persone
    > lavora affinchè si riesca ad avere sempre piu'
    > convenzioni con le case distributrici.........

    Ma non potrete mai fare prezzi piu' bassi di loro che ve lo forniscono, a loro basta aprire un sito stream per disintegrarvi ed e' inevitabile che succeda.
    krane
    21429
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: videofantas y
    > > Entro il merito alla discussione essendo
    > > un titolare di una videoteca
    > > Prima di parlare dovreste sapere il costo
    > > di 1 singolo dvd a noleggio
    > > Secondo dovreste sapere anche il costo
    > > di 1 noleggio , la media è sui 3,50 la
    > > novita' e 3 euro il catalogo.....

    > Il concerto in streaming dei Gun's & Roses costa
    > 3$ per benefincenza
    > http://www.streamingblog.it/il-concerto-dei-guns-n
    >
    > Su apple store, che e' carissimo in confronto
    > alle offerte che si trovano all'estero, senza
    > muovere il popo e venire nel tuo negozio i film
    > vanno sui
    > 4E.
    >
    > > Io rispetto la libera espressione delle
    > proprie
    > > idee ma prima dovete informarvi bene , noi
    > > videotece cerchiamo nel nostro piccolo di non
    > > pesare sui bilanci dei ns clienti , ad
    > esempio
    > > nel ns negozio il prezzo del noleggio è
    > bloccato
    > > da almeno 6 anni , si e' formata anche una
    > > cooperativa di videoteche anche per riuscire
    > ad
    > > abbassare i prezzi....un valido gruppo di
    > persone
    > > lavora affinchè si riesca ad avere sempre
    > piu'
    > > convenzioni con le case
    > distributrici.........
    >
    > Ma non potrete mai fare prezzi piu' bassi di loro
    > che ve lo forniscono, a loro basta aprire un sito
    > stream per disintegrarvi ed e' inevitabile che
    > succeda.


    E si aggiunge : http://punto-informatico.it/3490199/PI/News/usa-so...

    "una media di 51 centesimi di dollaro per ciascun film selezionato online"
    krane
    21429
  • - Scritto da: videofantas y
    > Entro il merito alla discussione essendo un
    > titolare di una
    > videoteca
    > Prima di parlare dovreste sapere il costo di 1
    > singolo dvd a
    > noleggio
    > Secondo dovreste sapere anche il costo di 1
    > noleggio , la media è sui 3,50 la novita' e 3
    > euro il
    > catalogo.....

    Li sappiamo.

    Il problema non è il prezzo, ma le limitazioni d'uso. Se io prendo un film, voglio essere libero di farne quello che mi pare: farne una copia su un hard disk, ad esempio (per poter avere tutti i miei film insieme, e non dovermi mettere a cercare il disco in un armadietto). Voglio poterlo portare dai miei amici; voglio avere la possibilità di lasciarne una copia ai miei amici. Voglio la possibilità di mettere il film sul supporto che desidero (su chiavetta, se il mio televisore ha un ingresso usb, o su dvd, se l'unico lettore che ho è un lettore dvd, o su videocassetta, o sul telefonino...)

    Tu sei in grado di offrirmi questo? Penso proprio di no (avevo chiesto a un tuo collega, che si firmava videoelite, ed aveva ammesso tali limiti). E pertanto, mi importa molto poco del prezzo a cui offri il tuo prodotto: anche se me lo offrissi gratis, non mi interesserebbe comunque, perchè non è il tipo di servizio che desidero io.

    Non posso parlare per gli altri, parlo solo per me, e ti dico: se tu mi offrissi la possibilità di mettere il film su supporto USB (chiavetta, o hard disk portatile), in un formato standard leggibile su ogni apparecchio (mpeg2, div, xvid o simili), senza nessun tipo di protezione, io sarei magari interessato a prendere qualche film da te (del tipo: io passo da te con la chiavetta USB, mi mostri il catalogo, io scelgo il film che mi interessa, ti do la chiavetta e tu me lo carichi sopra): potrei essere interessato a comprare i film da te a queste condizioni.

    Per la cronaca: esistono vari sistemi per procurarsi i film in questo modo, e non tutti sono pirata: ad esempio, esistono decoder per il digitale terrestre che permettono di salvare un film trasmesso in tv su un supporto USB.
    non+autenticato
  • anche i dinosauri vivevano in armonia
    con la natura ma poi un bel giorno:
    BOOOOOOMMMMM!!!

    comunque il dominio filmgratis.tv è di
    nuovo online e sembra sia stato comprato
    da chi gestisce instreaming.tv

    dinosauri attenti!
    non+autenticato
  • Appoggio pienamente la pirateria! musica, video, film e chi più ne ha più ne metta! hanno rotto il ca..o con tutto sto proibizionismo, leggi, proprietà e cavoli vari io sono il primo che scarica e l'ultimo che finirà di scaricare e sono felicissimo! ditemi qualcosa! fatemi qualcosa!!hahahahahhahah! questo messaggio e per la pessima gente che pensa che guardarsi un film al computer su qualsiasi sito internet, sia un reato e quindi da mettere in galera hahahahaha (mi chiedo se quelle persone pagano il canone rai) be se non lo pagano stanno commettendo un reato anche loro...a tutto questo dico: BUUUUUUU andiamo a guardarci un film in streaming alla faccia loro! finti cittadini o contadini che pensano che seguire tutte le leggi porterà loro in paradiso!!
    non+autenticato
  • Se è "reato" scaricare film o musica o programmi da internet,
    a mio avviso potrà essere definito reato anche;:
    1 aumentare il biglietto del cinema;
    2 vendere un cd musicale "ORIGINALE" A 25/30 euro,
    3 rubare euro 4.95 per noleggiare dei film molto, molto, molto d'epoca, e sottolineo MOLTO e che a volte neanche si vedono come si vede.
    4 proporre film in 3d al cinema che in realtà DI "TRIDIMENSIONALE" hanno ben poco, a 11.00 euro.
    Ci siamo chiesti per quale strana ragione tutte le vdeoteche falliscono, chiudono, sono sempre vuote, e gli unici esauriti e pazzi che vanno sono quelli che ormai non hanno altro da fare che spendere gli unici soldini che li sono rimasti per arricchire le tasche dei negozianti??????
    Ed ancora ci siamo chiesti perchè,invece, i siti dove si propongono film sempre più recenti a costi inesistenti, sono sempre più presenti su internet e hanno sempre più utenza?
    allora invece di affannarvi a fare questi "SPIACEVOLISSIMI SCHERZETTI", io credo sia più opportuno interessarsi dei veri reati...... MAGARI QUELLI DI PEDOFILIA O PERCHè NO ASSOCIAZIONI A DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSO...... e cosi via....
    INSOMMA...... INIZIATE A PENSARE ALLE COSE SERIE CHE AFFLIGGONO IL PAESE.. E NON A QUESTE.....

    CORDIALMENTE
    non+autenticato
  • riassumo la tua tesi in poche parole.
    la tua è istigazione a delinquere (se non lo sai è un reato).
    non+autenticato
  • Dove avrebbe istigato a delinquere?

    Accusare qualcuno ingiustamente costituisce calunnia (e quello sì, è reato).
    non+autenticato
  • - Scritto da: eeeeee gggggg
    > riassumo la tua tesi in poche parole.
    > la tua è istigazione a delinquere (se non lo sai
    > è un
    > reato).

    L'istigazione a delinquere prevede che qualcuno inviti esplicitamente a fare qualcosa che e' reato...

    criticare una legge e' un esercizio di democrazia e non e' un invito a violare una legge... e non e' reato... almeno nei paesi "democratici"...
    se poi qualche lobbista vuol fare una eccezione... ad un principio democratico io questo non lo so... oltretutto il file-sharing e' una ideologia politica e perfino una religione...
    e quindi a maggior ragione esiste un "forte" diritto di critica su questo argomento dal momento che le opinioni politiche e religiose...sono costituzionalmente tutelate...

    Sarebbe il caso che prima di scrivere uno pensasse 10 secondi a quello che sta per scrivere...per evitare di scrivere "minchiate"...o di diffamare
    qualcuno ingiustamente...e questo si' costituisce reato...
    non+autenticato
  • sempre la solita zolfa e le solite risposte. e da 26 anni che uso il PC, e si ripetono sempre le solite cose. hanno chiuso megaupload? e chi se ne frega... ne apriranno di più grossi come e già avvenuto. Tempo di riuppare tutto. La pirateria non scomparirà mai almenochè le persone non cambino stile di vita e modo di pensare.

    si puo' stare a ragionare su quello che e giusto e quello che e sbagliato per anni, ma il discorso rimane sempre uno. Le case discografiche e quelle che fanno film si devono modernizzare e stare al passo con i tempi, invece di imporsi con le loro regole e tecnologie oramai vetuste. invece di lamentarsi, che si diano una mossa a modernizzarsi sopratutto a livello tecnologico.
    non+autenticato
  • e perche' si scarica o si continuera' a scaricare?
    trovo che i costi per musica cinema teatro e libri siano piuttosto elevati almeno per me.
    e' un po' come farsi la cassetta 30 -35 anni fa: tra amici ci si scambiavano i dischi per registrarseli.
    poi sono cambiati i supporti, non si usa piu' la cassetta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rob
    > e perche' si scarica o si continuera' a
    > scaricare?
    >
    > trovo che i costi per musica cinema teatro e
    > libri siano piuttosto elevati almeno per
    > me.
    > e' un po' come farsi la cassetta 30 -35 anni fa:
    > tra amici ci si scambiavano i dischi per
    > registrarseli.
    > poi sono cambiati i supporti, non si usa piu' la
    > cassetta.

    non sei obbligato ad acquistare... e ne tantomeno di andare al cinema... una volta ci si trovava in 10 o 15 persone in casa a guardare la TV perchè molte famiglie non avevano la possibilità di averla. il cimena, la musica, etcc.. non sono indispensabili. Poi mi rabbia vedere gente che critica il cinema a 10euro, poi spendono 50euro in discoteca in bere che nemmeno finiscono di consumare.. oppure per un capo alla moda da 200euro..
    non+autenticato
  • - Scritto da: falcon gordon
    > - Scritto da: rob
    > > e perche' si scarica o si continuera' a
    > > scaricare?
    > >
    > > trovo che i costi per musica cinema teatro e
    > > libri siano piuttosto elevati almeno per
    > > me.
    > > e' un po' come farsi la cassetta 30 -35 anni fa:
    > > tra amici ci si scambiavano i dischi per
    > > registrarseli.
    > > poi sono cambiati i supporti, non si usa piu' la
    > > cassetta.
    >
    > non sei obbligato ad acquistare... e ne tantomeno
    > di andare al cinema... una volta ci si trovava
    > in 10 o 15 persone in casa a guardare la TV
    > perchè molte famiglie non avevano la possibilità
    > di averla.

    Cosa che oggi con le leggi attuali sarebbe illegale, se non erro, chissa' se lo era anche allora...
    krane
    21429
  • a meno ke l'umano nn si estingua...
    non+autenticato
  • Scusate ma se scaricare è illegale perché su cd, dvd, masterizzatori e hd devo pagare la tassa della siae? dove vanno a finire quei soldi se non per pagare i diritti... e se quei soldi li usi per pagare i diritti d'autore di film e musica allora non è più illegale in quanto io la quota alla siae la verso già acquistando beni su cui c'è lo suddetta tassa! Punto!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Roby
    > Scusate ma se scaricare è illegale perché su cd,
    > dvd, masterizzatori e hd devo pagare la tassa
    > della siae?

    E' l'iniquo compenso per la copia di backup di cd e dvd originali in tuo possesso.
  • hai detto bene iniquo! è come se quando compro una macchina mi fanno pagare anche una quota delle infrazioni che forse commetterò guidando quella macchina! per me non ha senso, come non ha senso il biglietto del cinema a 10€
    non+autenticato
  • - Scritto da: Roby
    > hai detto bene iniquo! è come se quando compro
    > una macchina mi fanno pagare anche una quota
    > delle infrazioni che forse commetterò guidando
    > quella macchina! per me non ha senso, come non ha
    > senso il biglietto del cinema a
    > 10€

    E' iniquo.

    Purtroppo però si continuano a comprare lo stesso HDD e supportiTriste
    In questo modo l'idea di togliere quel balzello non li sfiora neppureTriste
  • Fammi capire:
    FILM: è giusto pagare 5/6€ per vedere un film in maniera "regolare" affittandolo quando questo è già uscito nelle sale cinematografiche ed ha già dato compensi milionari agli attori e registi con spaventosi incassi alle multinazionali, quando potrebbero benissimo "erogarli" a 0,90/1€ evitando tra l'altro la pirateria grazie al basso costo andando ad offrire un prodotto di qualità elevata audio/video...scusa sai ma alla luce di questa schifosa situazione dico EVVIVA la pirateria!! ma sicuramente i pecoroni "pagano felici" credendo che sia cosa buona e giusta ma caro mio il male è alla radice!
    PROGRAMMI: discorso molto più complesso dato che la pirateria sul software non sempre è dettata dai costi dello stesso, a volte la semplice ingordigia di "avere un programma" induce l'utente al suo download per poi dimenticarlo nell'hard disk o più semplicemente cancellarlo, una cosa molto carina sarebbe che le aziende "affittassero" i propri software per pochi euro, se non lo usi, non paghi ma ripeto il discorso è complesso ma tuttavia una soluzione intelligente che può risolvere il problema accontentando tutti si può trovare peccato che di persone intelligenti nei posti giusti non ce ne siano.
    GAME: qui l'esosità delle aziende che producono i giochi è davvero spaventosa, l'FBI dovrebbe arrestare i dirigenti delle stesse per eccesso di ladrosità, mi domando: ma perché non provano a venderli a 5€ anziché a 50€? è molto probabile che le vendite aumenterebbero di 30 volte... un test di 12 mesi io lo farei se fossi una di quelle aziende e molto probabilmente farei fallire i miei concorrenti..:).. Ma l'esosità è inesorabile, è una malattia incurabile che rende ciechi facendo credere che la pirateria sia una cosa sbagliata, ma non è così, la pirateria è una concausa dell'esosità. SVEGLIA!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Matteo Caffa
    > Fammi capire:
    > FILM: è giusto pagare 5/6€ per vedere un film in
    > maniera "regolare" affittandolo quando questo è
    > già uscito nelle sale cinematografiche ed ha già
    > dato compensi milionari agli attori e registi con
    > spaventosi incassi alle multinazionali, quando
    > potrebbero benissimo "erogarli" a 0,90/1€
    > evitando tra l'altro la pirateria grazie al basso
    > costo andando ad offrire un prodotto di qualità
    > elevata audio/video...

    No non è giusto. Inoltre dopo 18 mesi qualunque opera dovrebbe diventare copiabile liberamente purché senza fini di lucro, e dopo 5 anni diventare patrimonio dell'umanità.

    > scusa sai ma alla luce di
    > questa schifosa situazione dico EVVIVA la
    > pirateria!!

    Sbagli. La pirateria danneggia tutti perché offre ai detentori dei diritti un sacco di scuse per andarci pesante con lo sharing. Si dovrebbe avere il coraggio di NON fruire, se si ritengono i costi troppo elevati. Ma anche questo non è più vero: ci sono tantissimi contenuti fruibili a costi molto contenuti.

    > ma sicuramente i pecoroni "pagano
    > felici" credendo che sia cosa buona e giusta ma
    > caro mio il male è alla radice!

    Condivisibile.

    >
    > PROGRAMMI: discorso molto più complesso dato che
    > la pirateria sul software non sempre è dettata
    > dai costi dello stesso, a volte la semplice
    > ingordigia di "avere un programma" induce
    > l'utente al suo download per poi dimenticarlo
    > nell'hard disk o più semplicemente cancellarlo,
    > una cosa molto carina sarebbe che le aziende
    > "affittassero" i propri software per pochi euro,
    > se non lo usi, non paghi ma ripeto il discorso è
    > complesso ma tuttavia una soluzione intelligente
    > che può risolvere il problema accontentando tutti
    > si può trovare peccato che di persone
    > intelligenti nei posti giusti non ce ne
    > siano.

    I software sono spesso strumenti di lavoro per i quali il discorso delle licenze è un buon compromesso.

    > GAME: qui l'esosità delle aziende che producono i
    > giochi è davvero spaventosa, l'FBI dovrebbe
    > arrestare i dirigenti delle stesse per eccesso di
    > ladrosità, mi domando: ma perché non provano a
    > venderli a 5€ anziché a 50€? è molto probabile
    > che le vendite aumenterebbero di 30 volte... un
    > test di 12 mesi io lo farei se fossi una di
    > quelle aziende e molto probabilmente farei
    > fallire i miei concorrenti..:)..

    Ci sono circuiti in cui è possibile acquistare degli ottimi titoli a prezzi accessibili.

    > Ma l'esosità è
    > inesorabile, è una malattia incurabile che rende
    > ciechi facendo credere che la pirateria sia una
    > cosa sbagliata, ma non è così, la pirateria è una
    > concausa dell'esosità.

    No. La pirateria è causata dall'ingordigia.
  • Assolutamente d'accordo.
    non+autenticato
  • Ah ah ah
    Non sarà forse perchè se compri un hd di grossa taglia e una campana da 50 cd o dvd hai già progettato in cuor tuo di sbatterci sopra mp3, film divx, film hd, videogames, ecc ecc ecc ecce cc...???
    No mica eh, scommetto che tu li compri per metterci 12.000.000.000 di fotografie dei nipotini giusto?.... : )
    non+autenticato
  • Ok: ma allora, se mi fai pagare perchè metti in conto che io lo userò per i film scaricati, poi non azzardarti a rompere le scatole quando ci metterò i film scaricati: ho già pagato.
    non+autenticato
  • è proprio questo quello che affermavo...
    non è scontato, ma ammetto che sia lecito pensare che su supporti di memoria uno debba mettere materiale coperto da copyright. ma se tu siae ti prendi dei soldi sulla vendita di tali supporti dopo non dovresti pretendere alcunché perché una tassa io l'ho già pagata!

    - Scritto da: uno qualsiasi
    > Ok: ma allora, se mi fai pagare perchè metti in
    > conto che io lo userò per i film scaricati, poi
    > non azzardarti a rompere le scatole quando ci
    > metterò i film scaricati: ho già
    > pagato.
    non+autenticato
  • è proprio questo quello che affermavo...
    non è scontato, ma ammetto che sia lecito pensare che su supporti di memoria uno debba mettere materiale coperto da copyright. ma se tu siae ti prendi dei soldi sulla vendita di tali supporti dopo non dovresti pretendere alcunché perché una tassa io l'ho già pagata!

    - Scritto da: uno qualsiasi
    > Ok: ma allora, se mi fai pagare perchè metti in
    > conto che io lo userò per i film scaricati, poi
    > non azzardarti a rompere le scatole quando ci
    > metterò i film scaricati: ho già
    > pagato.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)