Roberto Pulito

WebOS regala browser

Hewlett-Packard continua a rilasciare porzioni del sistema mobile diventato open. Stavolta è il turno del browser ISIS, uno dei pezzi più pregiati della corona

Roma - WebOS torna alla vita riposizionato come software open source. HP ha pianificato una roadmap per rilasciare singoli elementi, da qui a settembre, fino al completamento del puzzle. Da poche ore è disponibile anche il codice sorgente di Isis, browser integrato nello sfortunato sistema operativo mobile.

Isis utilizza il motore di rendering QtWebKit, con pieno supporto a standard come HTML5, Javascript, CSS3. Il software di navigazione per tablet e smartphone può anche leggere pagine e animazioni realizzate con Adobe Flash.

Il matrimonio tra i framework open-source Qt e WebKit fu celebrato nel lontano 2008. Qt è alla base di molte applicazioni e interfacce utente. WebKit è invece un motore per i browser web realizzato da Apple sulla base della libreria KTML, utilizzato anche da Google Chrome.
Lo scorso mese Hewlett-Packard ha donato alla community anche il framework javascript Enyo, inizialmente riservato agli sviluppatori del Touchpad. A marzo l'azienda rilascerà invece il kernel Linux utilizzato da WebOS, le estensioni grafiche EGL, le librerie per database LevelDB e le estensioni USB.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaHP, tra Enyo e WebOSIl sistema Hewlett-Packard verrà donato alla community entro settembre. Il codice sorgente del tool Enyo è già disponibile
  • TecnologiawebOS, autopsia in corsoAccuse contro la dirigenza Palm: sarebbero state le loro scelte a decretare la fine del sistema operativo. Non è un bello spettacolo
6 Commenti alla Notizia WebOS regala browser
Ordina
  • NON KTML:
    http://it.wikipedia.org/wiki/KHTML

    ...ma comunque grazie per aver ricordato dove ha avuto inizio webkit, alla facciaccia dei denigratori dell'opensource che oggi usano l'iphone,chrome o anche android.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gerry79
    > NON KTML:
    > http://it.wikipedia.org/wiki/KHTML
    >
    > ...ma comunque grazie per aver ricordato dove ha
    > avuto inizio webkit, alla facciaccia dei
    > denigratori dell'opensource che oggi usano
    > l'iphone,chrome o anche
    > android.
    Già, non molti lo ricordano. Che macello sulla wikipedia italiana, però!
  • - Scritto da: jackoverfull
    > - Scritto da: Gerry79
    > > NON KTML:
    > > http://it.wikipedia.org/wiki/KHTML
    > >
    > > ...ma comunque grazie per aver ricordato
    > dove
    > ha
    > > avuto inizio webkit, alla facciaccia dei
    > > denigratori dell'opensource che oggi usano
    > > l'iphone,chrome o anche
    > > android.
    > Già, non molti lo ricordano. Che macello sulla
    > wikipedia italiana,
    > però!

    beh e' la storia che e' proprio incasinata, prima kde poi apple poi le patch
  • - Scritto da: Sherpya
    > - Scritto da: jackoverfull
    > > - Scritto da: Gerry79
    > > > NON KTML:
    > > > http://it.wikipedia.org/wiki/KHTML
    > > >
    > > > ...ma comunque grazie per aver ricordato
    > > dove
    > > ha
    > > > avuto inizio webkit, alla facciaccia dei
    > > > denigratori dell'opensource che oggi usano
    > > > l'iphone,chrome o anche
    > > > android.
    > > Già, non molti lo ricordano. Che macello sulla
    > > wikipedia italiana,
    > > però!
    >
    > beh e' la storia che e' proprio incasinata, prima
    > kde poi apple poi le
    > patch
    Già…Su quella internazionale è a posto.
  • sai qual'e' il vero problema? che quelli che usano iphone webkit eccecc in buona parte di certe cose se ne fregano giustamente, non sono appassionati, sono utenti e il non sapere cosa fosse khtml è un loro sacrosanto diritto (considerando che non sanno neanche cosa sia webkit).

    a differenza loro pero' chi spesso si ricorda di khtml poi si scorda di dire grazie ad apple (e google) di tutto il lavoro che ha fatto su quel codice, senza di loro khtml sarebbe stato lontano dall'essere quello che e' webkit oggi... e mozilla avrebbe tenuto il vecchio passo con gecko...

    per parafrasarti... alla facciaccia dei denigratori (da una e dall'altra parte).
    non+autenticato
  • - Scritto da: 123456
    > sai qual'e' il vero problema? che quelli che
    > usano iphone webkit eccecc in buona parte di
    > certe cose se ne fregano giustamente, non sono
    > appassionati, sono utenti e il non sapere cosa
    > fosse khtml è un loro sacrosanto diritto
    > (considerando che non sanno neanche cosa sia
    > webkit).
    >
    > a differenza loro pero' chi spesso si ricorda di
    > khtml poi si scorda di dire grazie ad apple (e
    > google) di tutto il lavoro che ha fatto su quel
    > codice, senza di loro khtml sarebbe stato lontano
    > dall'essere quello che e' webkit oggi... e
    > mozilla avrebbe tenuto il vecchio passo con
    > gecko...
    >
    > per parafrasarti... alla facciaccia dei
    > denigratori (da una e dall'altra
    > parte).

    Bel post, ottimamente esposto e pungete quanto basta. Non avrei saputo dire meglio.

    Fan AppleFan Linux