Mauro Vecchio

Canone RAI, interrogazione sui PC

Presentata un'interrogazione parlamentare. Quali dispositivi sono effettivamente obbligati al pagamento? Alle aziende è stato chiesto di pagare per i computer degli uffici

Roma - La bufera sul cosiddetto canone speciale della RAI è tornata ad imperversare tra le più svariate categorie professionali. I senatori Donatella Poretti e Marco Perduca hanno recentemente presentato il testo di un'interrogazione ai ministeri dello Sviluppo Economico e dell'Economia e finanze.

Bisogna davvero pagare il canone anche per i personal computer? Stando al testo dell'interrogazione, "a partire dal febbraio 2012, numerose aziende e uffici hanno ricevuto una missiva da parte della RAI in cui si richiede il pagamento del canone TV per la detenzione di uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione di trasmissioni radiotelevisive al di fuori dell'ambito familiare, compresi computer collegati in rete (digital signage e similari), indipendentemente dall'uso al quale gli stessi vengono adibiti".

A partire dal marzo 2007, l'Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori (ADUC) ha più volte interpellato gli organi competenti per sapere nello specifico quali apparecchi siano effettivamente soggetti al canone/tassa oltre il televisore. Le risposte ricevute nel corso degli anni sono state spesso "varie e contraddittorie".
"A tutti i titolari di un contratto di fornitura di elettricità, siano essi famiglie o pubblici esercizi o professionisti, verrà chiesto di pagare il canone - aveva sottolineato alla fine del 2010 l'ex-ministro Paolo Romani - perchè, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio TV". In sostanza, il canone RAI sarebbe stato imposto al di là del possesso di un apparecchio radiotelevisivo.

Vibranti le proteste di Rete Imprese Italia (Casartigiani, Confartigianato, Cna, Confcommercio, Confesercenti) contro "l'imposizione del tributo sul possesso non solo di televisori ma anche di qualsiasi dispositivo atto o adattabile a ricevere il segnale TV, inclusi monitor per il PC, videofonini, videoregistratori, iPad, addirittura sistemi di videosorveglianza. Come dire che basta avere un computer per essere costretti a pagare una somma che, a seconda della tipologia di impresa, va da un minimo di 200 euro fino a 6mila euro l'anno".

L'interrogazione presentata dai senatori Poretti e Perduca vorrebbe ora sapere "se il ministero dello Sviluppo Economico ha concluso il proprio approfondimento tecnico giuridico in merito a quali apparecchi, oltre al televisore tradizionale, siano soggetti al pagamento del canone TV".

"Ove tale approfondimento sia giunto a termine - si legge nel testo - quali apparecchi sottoelencati presuppongono il pagamento del canone di abbonamento: videoregistratore, registratore dvd, computer senza scheda tv con connessione ad Internet, computer senza scheda tv e senza connessione Internet, videofonino, tvfonino, iPod e apparecchi mp3-mp4 provvisti di schermo, monitor a se stante (senza computer annesso), monitor del citofono, modem, decoder, videocamera, macchina fotografica digitale".

E ancora, in conclusione: "ove invece tale approfondimento non sia ancora giunto a termine, cosa intenda fare il Governo per rimediare al comportamento illegittimo della concessionaria del servizio pubblico, la quale chiede il pagamento del canone speciale anche per personal computer collegati in rete".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • BusinessCanone RAI, il Governo ammette: è il caosIl sottosegretario Paolo Romani risponde ad una interrogazione dei radicali e spiega: in effetti la normativa non è adeguata e le interpretazioni dubbie. E promette: cercheremo di capire che succede
  • AttualitàLa RAI chiede un importante aumento del CanoneIl direttore generale di RAI ha messo in chiaro che l'adeguamento all'inflazione non basti. Ci vuole qualcosa di più. 10 euro di più? Sullo sfondo, la possibilità di legarlo alle bollette dell'energia elettrica. Contro l'evasione
  • AttualitàIl buco nero del Canone RAIMentre il ministero delle Comunicazioni nicchia, l'Agenzia delle Entrate spiega di non poter decidere quali siano gli apparecchi atti o adattabili, ossia quando un cittadino italiano debba o meno pagare l'imposta
352 Commenti alla Notizia Canone RAI, interrogazione sui PC
Ordina
  • Ho trovato la data adesso. C'era giá. Scusate...
    non+autenticato
  • Sarebbe troppo chiedere di inserire in ogni articolo la data in cui é stato scritto? Grazie
    non+autenticato
  • Si devono solo vergognare. Gli altri canai vanno avanti con la pubblicità solo, e trasmettono cose sicuramente meglio della nostra RAI. Loro oltre al canone prendono anche i soldi dalla pubblicità che ne trasmettono tanta da fare schifo. Non regalate i soldi a chi viene a farci vedere come mamma le ha fatte e piu sono nude e più gli regalate i nostri soldi sudati. Mandatele a fare il loro lavoro che sono abituate a fare da unaltra parte. Vergognatevi imparate ad apprezzare i sacrifici delle persone, e diminuitevi gli stipendi d'oro che vi prendete. VERGOGNATEVI
    VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI non finiro mai di dirlo.
    non+autenticato
  • manco se vengono i carabinieri pagherò mai questa estorsione di stato
    non+autenticato
  • - Scritto da: thecat
    > .. e ha ottenuto qualcosa, sembra:

    > http://www.pmi.it/impresa/normativa/news/52876/can

    Non abbastanza, non ci sono regole chiare per i privati ergo io continuo a non pagare il canone !
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: thecat
    > > .. e ha ottenuto qualcosa, sembra:
    >
    > >
    > http://www.pmi.it/impresa/normativa/news/52876/can
    >
    > Non abbastanza, non ci sono regole chiare per i
    > privati ergo io continuo a non pagare il canone
    > !

    Secondo questo ragionamento, avrebbero ragione gli evasori, che fanno di tutto per evadere le tasse. E, a pagarne le spese, son sempre le classi sociali più deboli, pensionati e dipendenti che pigliano poco e non possono (anche se lo volessero..) evadere.

    E visto che è più facile alzare le accise della benzina e l'IVA piuttosto che combattere gli evasori.. ancora giù mazzate alle stesse tasche che hanno poco (ma sono tante.. "Bisogna prendere il denaro dove si trova: presso i poveri. Hanno poco, ma sono in tanti" [Ettore Petrolini]). clap clap! Ottimo..

    Continuando con questo bel modo di pensare, non se ne uscirà mai... quindi io, fra qualche anno, me ne vado in Brasile e tenetevi questa bella Italia e questo bel modo di pensare... bye bye!
  • - Scritto da: thecat
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: thecat
    > > > .. e ha ottenuto qualcosa, sembra:
    > > >
    > http://www.pmi.it/impresa/normativa/news/52876/can

    > > Non abbastanza, non ci sono regole chiare
    > > per iprivati ergo io continuo a non pagare
    > > il canone !

    > Secondo questo ragionamento, avrebbero
    > ragione gli evasori, che fanno di tutto
    > per evadere le tasse.

    Che c'entra ? Se una tassa e' chiara e specifica si paga, questa non lo e', tu paghi forse il bollo auto come avessi camion anche se hai solo un'auto o un motorino ?

    > E, a pagarne le spese, son sempre le
    > classi sociali più deboli, pensionati e
    > dipendenti che pigliano poco e non
    > possono (anche se lo volessero..)
    > evadere.

    Se hanno una tv pagano, se non cel'hanno non pagano, semplice no ?

    > E visto che è più facile alzare le accise della
    > benzina e l'IVA piuttosto che combattere gli
    > evasori.. ancora giù mazzate alle stesse tasche
    > che hanno poco (ma sono tante.. "Bisogna prendere
    > il denaro dove si trova: presso i poveri. Hanno
    > poco, ma sono in tanti" [Ettore Petrolini]). clap
    > clap! Ottimo..

    E che c'entra quello che stai dicendo con il fatto che la rai non da' un'elenco specifico ma vive in una zona d'ombra ?

    > Continuando con questo bel modo di pensare, non
    > se ne uscirà mai... quindi io, fra qualche anno,
    > me ne vado in Brasile e tenetevi questa bella
    > Italia e questo bel modo di pensare... bye
    > bye!

    Il tuo modo di pensare sarebbe che paghi anche le tasse che non sei tenuto a pagare ? Capisco che vai in brasile, presto non potrai piu' permetterti di stare qua.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > > > Non abbastanza, non ci sono regole
    > chiare
    >
    > > > per i privati ergo io continuo a non
    > pagare
    >
    > > > il canone !
    >
    > > Secondo questo ragionamento, avrebbero
    > > ragione gli evasori, che fanno di tutto
    > > per evadere le tasse.
    >
    > Che c'entra ? Se una tassa e' chiara e specifica
    > si paga, questa non lo e', tu paghi forse il
    > bollo auto come avessi camion anche se hai solo
    > un'auto o un motorino
    > ?

    Piuttosto che dire "non è chiara" --> "non la paga", un ragionamento sensato, secondo me, sarebbe dire "vado da un'associazione di consumatori e chiedo cosa devo fare".


    > > E, a pagarne le spese, son sempre le
    > > classi sociali più deboli, pensionati e
    > > dipendenti che pigliano poco e non
    > > possono (anche se lo volessero..)
    > > evadere.
    >
    > Se hanno una tv pagano, se non cel'hanno non
    > pagano, semplice no
    > ?

    È il modo di ragionare quello che sto criticando. Qui ognuno mi sembra che si scriva "il vangelo secondo me". Quindi che razza di comunalismo (ossia sentirsi parte di una stessa comunità) può mai esserci? Finché ognuno continua a guardare il suo orticello, non cambierà nulla.Perché credo sia dal modo di pensare dei singoli che si costruisce la società in cui si vive.


    > > E visto che è più facile alzare le accise
    > della
    > > benzina e l'IVA piuttosto che combattere gli
    > > evasori.. ancora giù mazzate alle stesse
    > tasche
    > > che hanno poco (ma sono tante.. "Bisogna
    > prendere
    > > il denaro dove si trova: presso i poveri.
    > Hanno
    > > poco, ma sono in tanti" [Ettore Petrolini]).
    > clap
    > > clap! Ottimo..
    >
    > E che c'entra quello che stai dicendo con il
    > fatto che la rai non da' un'elenco specifico ma
    > vive in una zona d'ombra
    > ?

    Anche non pagare una tassa perchè non è chiara, è stare in una "zona d'ombra". E gli evasori stanno in una zona d'ombra, pure.

    Se tutti pagassero la tassa sui dispositivi audiovisivi (in un paese normale) sarebbe più bassa, quindi graverebbe meno su chi è al limite della povertà ed è onesto e la tassa la paga.


    > Il tuo modo di pensare sarebbe che paghi anche le
    > tasse che non sei tenuto a pagare ?

    Il mio modo di pensare è informarmi presso organi che hanno i mezzi per sapere e darmi una risposta più "istituzionale", invece che decidere d'emblée di non pagare e ciccia.
  • - Scritto da: thecat
    > - Scritto da: krane
    > > > > Non abbastanza, non ci sono regole
    > > chiare

    > > > > per i privati ergo io continuo a non
    > > pagare il canone !

    > > > Secondo questo ragionamento, avrebbero
    > > > ragione gli evasori, che fanno di tutto
    > > > per evadere le tasse.

    > > Che c'entra ? Se una tassa e' chiara e specifica
    > > si paga, questa non lo e', tu paghi forse il
    > > bollo auto come avessi camion anche se hai solo
    > > un'auto o un motorino ?

    > Piuttosto che dire "non è chiara" --> "non la
    > paga", un ragionamento sensato, secondo me,
    > sarebbe dire "vado da un'associazione di
    > consumatori e chiedo cosa devo fare".

    L'associazione consumatori ha mandato diverse comunicazioni alla Rai chiedendo chiarezza, minacciandoli anche che avrebbe sconsigliato di pagare a chi non possedesse una TV se la Rai non avesse chiarito la sua posizione entro 6 mesi dalla ricezione della richiesta, questo 2 anni fa, la richiesta non ha mai avuto risposta.
    E adesso ?

    > > Se hanno una tv pagano, se non cel'hanno
    > > non pagano, semplice no ?

    > È il modo di ragionare quello che sto criticando.
    > Qui ognuno mi sembra che si scriva "il vangelo
    > secondo me".

    Che e' anche il tuo: infatti mi stai dicendo che secondo il "vangelo secondo te bisogna pagare"; mentre non e' scritto in nessuna comunicazione ufficiale quello che tu affermi.

    > Quindi che razza di comunalismo (ossia
    > sentirsi parte di una stessa comunità)
    > può mai esserci? Finché ognuno continua
    > a guardare il suo orticello, non cambierà
    > nulla. Perché credo sia dal modo di
    > pensare dei singoli che si costruisce
    > la società in cui si vive.

    Beh, dillo alla Rai, che non solo guarda solo al suo orticello ma quando la comunita' le chiede chiarezza questa si nasconde e non risponde.

    > > > E visto che è più facile alzare le
    > > > accise della benzina e l'IVA piuttosto
    > > > che combattere gli evasori.. ancora
    > > > giù mazzate alle stesse tasche che
    > > > hanno poco (ma sono tante.. "Bisogna
    > > > prendere il denaro dove si trova: presso
    > > > i poveri.
    > > > Hanno poco, ma sono in tanti" [Ettore
    > > > Petrolini]).

    > > E che c'entra quello che stai dicendo con il
    > > fatto che la rai non da' un'elenco specifico ma
    > > vive in una zona d'ombra ?

    > Anche non pagare una tassa perchè non è
    > hiara, è stare in una "zona d'ombra". E
    > gli evasori stanno in una zona
    > d'ombra, pure.

    Fammi un esempio di tassa non chiara...

    > Se tutti pagassero la tassa sui dispositivi
    > audiovisivi (in un paese normale) sarebbe più
    > bassa, quindi graverebbe meno su chi è al limite
    > della povertà ed è onesto e la tassa la
    > paga.

    Lo sai che da una patata, un limone ed un pezzo di filo si puo' costruire una radio ? Sai che un qualsiasi pezzo di metallo fa da antenna e riceve trasmissioni radio ?

    > > Il tuo modo di pensare sarebbe che
    > > paghi anche le tasse che non sei
    > > tenuto a pagare ?

    > Il mio modo di pensare è informarmi presso organi
    > che hanno i mezzi per sapere e darmi una risposta
    > più "istituzionale", invece che decidere d'emblée
    > di non pagare e ciccia.

    Benissimo, allora visto che sei bravo a farlo potresti cortesemente andare in Rai e chiedere loro di scrivere pubblicamente qualcosa di chiaro a riguardo ?
    L'associazone consumatori non c'e' riuscita ma magari tu si, facci sapere, attendo di leggere sulla gazzetta ufficiale.
    krane
    22544
  • Bisogna imporre con il piede di ferro alla RAI di munirsi di Decoder propri, bisogna portare in parlamento una disegno di legge, con tanto di firme e consensi, cosi si terra' costretto a pagare il canone solo ed esclusivamente chi detiene il decoder. Ma scusate, gli altri gestori Mediaset, SKY, LA7 evvia discorrendo, sono fessi?
    Per Alex del viero, devi rifare un po' di conti 2 miliardi, forse non contando tutti coloro che vivono negli STATES hehe.

    Ciao

    zirpol
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zirpol
    > Bisogna imporre con il piede di ferro alla RAI di
    > munirsi di Decoder propri, bisogna portare in
    > parlamento una disegno di legge, con tanto di
    > firme e consensi, cosi si terra' costretto a
    > pagare il canone solo ed esclusivamente chi
    > detiene il decoder. Ma scusate, gli altri gestori
    > Mediaset, SKY, LA7 evvia discorrendo, sono
    > fessi?
    > Per Alex del viero, devi rifare un po' di conti 2
    > miliardi, forse non contando tutti coloro che
    > vivono negli STATES
    > hehe.
    >
    > Ciao
    >
    > zirpol

    16 milioni di abbonati (tartassati) in italia * 112 euro di canone =~ 1,8 miliardi di euro.

    GT
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | Successiva
(pagina 1/13 - 64 discussioni)