Alfonso Maruccia

HP e Dell, numeri depressi

I due produttori statunitensi comunicano i rispettivi risultati trimestrali: il business dei PC langue, i numeri calano e per tamponare la situazione il management pensa a tagliare posti di lavoro

Roma - Il mercato dei PC continua a far registrare numeri alquanto depressi e una condizione di stagnazione generale. Gli ultimi risultati trimestrali di Hewlett-Packard e Dell confermano questo stato di cose, valido soprattutto nel caso di HP. In futuro la situazione dovrebbe migliorare, anche grazie al debutto sul mercato di Windows 8.

Per HP il consuntivo finanziario del primo trimestre del 2012 è a dir poco negativo: i ricavi complessivi sono scesi del 44 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, con le perdite maggiori registrate proprio nelle zone del mondo (Asia) in cui il mercato è in crescita.

Particolarmente negativo l'impatto sulla divisione PC, mentre il CEO Meg Whitman dice di essere impegnata a "prendere le misure necessarie a migliorare i processi, aumentare l'efficacia e capitalizzare sulle opportunità emergenti per riaffermare la leadership tecnologica di HP".
Gergo aziendalista a parte, per Whitman è stato un esordio complesso: il manager ha preso il posto dopo la cacciata a tempo di record di Leo Apotheker, il CEO che voleva stampare la parola "cloud" su ogni prodotto e infilare WebOS anche nei tostapane.

HP intende "capitalizzare sulle opportunità emergenti", ma intanto penserebbe a licenziare una parte della sua ingente forza lavoro per ridurre le spese nell'immediato. La corporation sarà però "ben posizionata su Windows 8 per piattaforma x86 entro le vacanze" di fine anno, promette Whitman.

Se HP piange, Dell sorride ma con moderazione: la trimestrale della texana ha fatto registrare una crescita di ricavi del 2 per cento fino a 16 miliardi di dollari, ma nello stesso tempo gli utili netti sono crollati del 18 per cento. Nondimeno, Dell definisce il precedente anno finanziario come il maggior successo nella storia della società con 62 miliardi di dollari incamerati in totale.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessHP: ciao Leo, benvenuta Meg WhitmanUfficiale: Apotheker non Ŕ pi¨ alla guida del colosso di Palo Alto, sostituito dall'ex-CEO di eBay Meg Whitman. Che deciderÓ ora cosa fare della divisione PC, mantenendo la rotta per l'acquisizione di Autonomy
  • BusinessPC, mercato in frenataI dati sulle vendite dell'ultimo trimestre del 2011 consegnano l'immagine di un mercato piatto. Colpa degli HDD, della crisi e della concorrenza dei gadget mobile. Ma presto il "vecchio" personal computer si riprenderÓ
26 Commenti alla Notizia HP e Dell, numeri depressi
Ordina
  • e questi vorrebbero vendere PC
    come fossimo ancora nel primo
    decennio del 2000, e vi fosse
    ancora la corsa al Megahert o al
    Megabyte in più di memoria.

    Sono finiti quegli anni e adesso
    o offrono qualcosa di veramente
    diverso oppure è ancora un miracolo
    che vendano qualcosa in occidente
    e in oriente ne venderanno comunque
    sempre meno.

    Penso stiano aspettano tutti Windows 8
    per vedere cosa ne protranno realmente
    ricavare di nuovo. In ogni caso dovranno
    comunque inventarsi oggetti innovativi
    altrimenti nemmeno questo li salverà.
  • - Scritto da: eleirbag
    > e questi vorrebbero vendere PC
    > come fossimo ancora nel primo
    > decennio del 2000, e vi fosse
    > ancora la corsa al Megahert o al
    > Megabyte in più di memoria.
    >
    > Sono finiti quegli anni e adesso
    > o offrono qualcosa di veramente
    > diverso oppure è ancora un miracolo
    > che vendano qualcosa in occidente
    > e in oriente ne venderanno comunque
    > sempre meno.
    >
    > Penso stiano aspettano tutti Windows 8
    > per vedere cosa ne protranno realmente
    > ricavare di nuovo. In ogni caso dovranno
    > comunque inventarsi oggetti innovativi
    > altrimenti nemmeno questo li salverà.

    I PC sono diventati "commodity".

    Diciamo che con l'uscita dei CoreDuo il problema "velocità" è stato risolto. Dopo aver raggiunto i 2-4 GB di Ram e 1 TB di HD, quello della memoria pure. Ora l'evoluzione si concentra essenzialmente nella riduzione delle dimensioni (vedi MacBook Air) e nei consumi (vedi processori ARM).

    Windows 8 non porterà niente di buono. Per chi lavora sarà solo una inutile layer da disabilitare in più. Per casa il futuro è da un'altra parte (tablet, smartphone, ecc).
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: eleirbag
    > > e questi vorrebbero vendere PC
    > > come fossimo ancora nel primo
    > > decennio del 2000, e vi fosse
    > > ancora la corsa al Megahert o al
    > > Megabyte in più di memoria.
    > >
    > > Sono finiti quegli anni e adesso
    > > o offrono qualcosa di veramente
    > > diverso oppure è ancora un miracolo
    > > che vendano qualcosa in occidente
    > > e in oriente ne venderanno comunque
    > > sempre meno.
    > >
    > > Penso stiano aspettano tutti Windows 8
    > > per vedere cosa ne protranno realmente
    > > ricavare di nuovo. In ogni caso dovranno
    > > comunque inventarsi oggetti innovativi
    > > altrimenti nemmeno questo li salverà.
    >
    > I PC sono diventati "commodity".
    >
    > Diciamo che con l'uscita dei CoreDuo il problema
    > "velocità" è stato risolto. Dopo aver raggiunto i
    > 2-4 GB di Ram e 1 TB di HD, quello della memoria
    > pure. Ora l'evoluzione si concentra
    > essenzialmente nella riduzione delle dimensioni
    > (vedi MacBook Air) e nei consumi (vedi processori
    > ARM).
    >
    > Windows 8 non porterà niente di buono. Per chi
    > lavora sarà solo una inutile layer da
    > disabilitare in più. Per casa il futuro è da
    > un'altra parte (tablet, smartphone,
    > ecc).

    ancora con sta storia che i tablet e smartphone sostiuiranno i pc ?
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: MacGeek
    > ancora con sta storia che i tablet e smartphone
    > sostiuiranno i pc
    > ?

    Per me e forse anche per te no, ma per molti sarà così.
    Un tablet (o meglio, l'iPad, gli altri non saprei) è molto più semplice e immediato.
    non+autenticato
  • > ancora con sta storia che i tablet e smartphone
    > sostiuiranno i pc
    > ?

    L'ha detto Jobs, quindi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > ancora con sta storia che i tablet e
    > smartphone
    > > sostiuiranno i pc
    > > ?
    >
    > L'ha detto Jobs, quindi...

    Apple ormai fa più soldi con l'iPad che con i Mac. E grazie all'iPad ha superato perfino HP e Dell nella vendita dei "computer" (se l'iPad si considera un computer).

    Direi che aveva visto giusto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: nome e cognome
    > > > ancora con sta storia che i tablet e
    > > smartphone
    > > > sostiuiranno i pc
    > > > ?
    > >
    > > L'ha detto Jobs, quindi...
    >
    > Apple ormai fa più soldi con l'iPad che con i
    > Mac. E grazie all'iPad ha superato perfino HP e
    > Dell nella vendita dei "computer" (se l'iPad si
    > considera un
    > computer).
    >
    > Direi che aveva visto giusto.

    In effetti difficilmente si può darti torto! Per Apple inoltre la definitiva dipartita dei pc...
    non+autenticato
  • > ancora con sta storia che i tablet e smartphone
    > sostiuiranno i pc

    Lo stanno facendo. Vuoi uno straccetto per toglierti la sabbia dagli occhi?
    non+autenticato
  • poveretto..per chi usa un pc solo per l' 1% della sua utilità forse..scrivi 1 ora su un pad qualsiasi...
    non+autenticato
  • Fatto. Ci ho scritto alcune relazioni e due articoli (uno già pubblicato). Fantastico. Ma il problema, in molti casi, non è non saper scrivere _con la tavoletta_, ma è un po' più alla radice.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > Fatto. Ci ho scritto alcune relazioni e due
    > articoli (uno già pubblicato). Fantastico.

    Si anche io ci ho abbozzato una sceneggiatura... la scrittura è comoda, sono le eventuali correzioni del testo che diventano rognose.

    Io scrivo sempre di getto su iPad (anche pagine) senza problemi, poi la rifinitura la faccio con una tastiera ed un mouse.

    > Ma il
    > problema, in molti casi, non è non saper scrivere
    > _con la tavoletta_, ma è un po' più alla
    > radice.

    Quoto....
  • in effetti i tasti dei caratteri hanno le stesse posizioni....
    suppongo anche che ci sia uno schermo che si apre a libro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rover
    >
    > in effetti i tasti dei caratteri hanno le stesse
    > posizioni....
    > suppongo anche che ci sia uno schermo che si apre
    > a libro.

    Clicca per vedere le dimensioni originali Clicca per vedere le dimensioni originali

    4 ruote, 1 motore, 1 volante..
    praticamente identiche!
  • >
    > [img]http://www.ferraricarswallpaper.info/wp-conte
    >
    > 4 ruote, 1 motore, 1 volante..
    > praticamente identiche!

    Anche stesso produttore, in questo caso. Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > hanno già trovato la soluzione
    >
    > [img]http://media.tumblr.com/tumblr_lyitqgpzb51qgr
    >
    > http://inspiredbyapple.tumblr.com/post/16645368503

    Effettivamente, qui siamo proprio al plagio più sfacciato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: NicoGilardi
    > - Scritto da: bertuccia
    > > hanno già trovato la soluzione
    > >
    > >
    > [img]http://media.tumblr.com/tumblr_lyitqgpzb51qgr
    > >
    > >
    > http://inspiredbyapple.tumblr.com/post/16645368503
    >
    > Effettivamente, qui siamo proprio al plagio più
    > sfacciato.
    si e' terribile vedere queste INVENZIONI di Apple, con tasti neri, case argentato e touchpad in mezzo, copiate da tutti!Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: NicoGilardi
    > > - Scritto da: bertuccia
    > > > hanno già trovato la soluzione
    > > >
    > > >
    > >
    > [img]http://media.tumblr.com/tumblr_lyitqgpzb51qgr
    > > >
    > > >
    > >
    > http://inspiredbyapple.tumblr.com/post/16645368503
    > >
    > > Effettivamente, qui siamo proprio al plagio più
    > > sfacciato.
    > si e' terribile vedere queste INVENZIONI di
    > Apple, con tasti neri, case argentato e touchpad
    > in mezzo, copiate da tutti!

    Il touchpad non l'ha inventato Apple ma possiamo definirla sicuramente una "early adopter". I MacBook sono stati i primi notebook di largo consumo ad utilizzarlo come tecnologia quando tutti gli altri usavano i mini-joistick, quei mini-clitoridi in mezzo alla tastiera... e come al solito ridevano tutti di Apple e di quello strano dispositivo di input...

    Me lo ricordo bene perché mi toccava dare sempre tante spiegazioni e dimostrazioni ogni volta che accendevo il mio MacBook (PowerBook) a quei tempi...

    Fan AppleFan Linux
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 febbraio 2012 18.24
    -----------------------------------------------------------