Mauro Vecchio

Tumblr, autolesionismo al bando

La piattaforma di blogging non tollererà la diffusione di opinioni pericolose, in particolare incoraggiamenti ai disturbi alimentari o al suicidio. Messaggi sociali saranno inclusi nella ricerca di specifici tag

Roma - Nuove linee guida contro tutti quei blog che diffondono al mondo connesso messaggi pericolosi sulla reale e concreta possibilità di farsi del male. Ad annunciarle è stata la nota piattaforma di blogging Tumblr, ad oggi una delle più visitate del web con 120 milioni di utenti unici e 15 miliardi di pageview al mese.

"Siamo profondamente impegnati nel favorire e difendere la libertà d'espressione dei nostri utenti - si legge in un post apparso sul blog ufficiale di Tumblr - ma siamo costretti a tracciare dei limiti". E siamo al di là dei tradizionali messaggi di spam o delle attività legate al furto d'identità.

I gestori della piattaforma statunitense hanno infatti dichiarato guerra a tutti quegli spazi personali sfruttati per pubblicizzare gravi disturbi alimentari come l'anoressia e la bulimia. Ma anche, più in generale, blog che diffondono intenzioni suicide o di auto-mutilazione. "Sono messaggi e punti di vista a cui ci opponiamo fermamente, e che non vogliamo più ospitare".
Gli utenti di Tumblr avranno comunque il tempo di modificare certi post già pubblicati. Non si tratterebbe di censura, piuttosto di una strategia per evitare incoraggiamenti pubblici al suicidio o all'anoressia. "Ad esempio, una battuta sul suicidio dopo un appuntamento galante disastroso sarà autorizzata", si precisa nel post.

In aggiunta, la piattaforma di blogging inizierà ad inserire una serie di messaggi di pubblicità a sfondo sociale - ad esempio quelli della National Eating Disorder Association - alla semplice ricerca per tag di parole come anoressia e bulimia. Le nuove policy entreranno in vigore nell'immediato futuro.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàFacebook e le rimozioni dello scandaloCome decidere cosa eliminare sulle segnalazioni d'abuso degli utenti in blu? Il social network sfrutta una società per il monitoraggio secondo criteri controversi. No ai capezzoli femminili, sì a quelli maschili
  • AttualitàSpagna, appello contro l'anoressia cinguettataIl governo chiede all'Unione Europea di obbligare piattaforme come Twitter a bloccare la proliferazione di post in favore dei disordini alimentari. Il sito cinguettante aveva rifiutato per tutelare la libertà d'espressione
2 Commenti alla Notizia Tumblr, autolesionismo al bando
Ordina
  • Se anoressia e bulimia sono disturbi alimentari, questo blog cosa incoraggia? a mangiare bene?

    http://wehavethemunchies.tumblr.com/

    oltretutto, "I have the munchies" è la tipica espressione del consumatore di cannabis in preda alla fame chimica... quindi implicitamente si invita la gente a drogarsi!A bocca aperta

    Il problema di bulimia ed anoressia, specialmente per quest'ultima, é che per prima cosa gli affetti da queste patologie sono "brutti", quindi a livello sociale colpiscono maggiormente ma un anoressico non ha un'aspettativa di vita tanto inferiore ad un obeso... eppure di tanti bambini cicciotti si dice "il ritratto della salute". E poi, secondariamente, questi due disturbi, al contrario dell'obesità, non fanno ingrassare le casse delle case farmaceutiche. Non dico che Tumblr sia in combutta con le "Px" ma anni ed anni di informazione pilotata hanno generato nella gente la convinzione che "anoressia = morte" e "obesità = godersi la vita"
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Se anoressia e bulimia sono disturbi alimentari,
    > questo blog cosa incoraggia? a mangiare
    > bene?
    >
    > http://wehavethemunchies.tumblr.com/
    >
    > oltretutto, "I have the munchies" è la tipica
    > espressione del consumatore di cannabis in preda
    > alla fame chimica... quindi implicitamente si
    > invita la gente a drogarsi!
    >A bocca aperta
    >
    > Il problema di bulimia ed anoressia, specialmente
    > per quest'ultima, é che per prima cosa gli
    > affetti da queste patologie sono "brutti", quindi
    > a livello sociale colpiscono maggiormente ma un
    > anoressico non ha un'aspettativa di vita tanto
    > inferiore ad un obeso... eppure di tanti bambini
    > cicciotti si dice "il ritratto della salute". E
    > poi, secondariamente, questi due disturbi, al
    > contrario dell'obesità, non fanno ingrassare le
    > casse delle case farmaceutiche. Non dico che
    > Tumblr sia in combutta con le "Px" ma anni ed
    > anni di informazione pilotata hanno generato
    > nella gente la convinzione che "anoressia =
    > morte" e "obesità = godersi la
    > vita"

    In parte non è vero, in quando si afferma pure che l'obesità può comportare dei problemi nel lungo periodo.

    Ma a parte questo vorrei puntualizzare una cosa:
    Punto informatico dopo 5 e ripeto 5 anni di esistenza, si mette a parlare di tumblr citando pure le sue policy, cosa che normalmente fa con altri servizi altrettanto noti.

    Però E' strano come punto informatico abbia ignorato la campagna FUD fatta dai gestori del sito, contro un estenzione per vari browser web (Firefox, Google Chrome e Safari, in futuro anche Opera) che migiora nettamente l'utilizzo della piattaforma.

    Molti ne hanno parlato, punto informatico ha taciuto...
    Sgabbio
    26178