Roberto Pulito

Windows 8 da provare

Microsoft rilascia l'attesa Windows 8 Consumer Preview. Beta pubblica che in un colpo solo consente di provare Metro UI, Windows Store e Internet Explorer 10

Windows 8 da provareRoma - Dopo la presentazione al Mobile World Congress, Microsoft rende disponibile l'attesa beta pubblica di Windows 8. Il file ISO consente di provare in anteprima il nuovo sistema operativo che uscirà dopo l'estate, incentrato sulle caselle dell'interfaccia utente Metro che scarica applicazioni dal Windows Store e salva i dati personali sulla nuvola di SkyDrive.

Molte caratteristiche sono già state illustrate dai vari post sul blog Microsoft, nel corso degli ultimi mesi, ma la Consumer Preview di Windows 8 introduce ulteriori novità rispetto alla Developer Preview. Nella gestione della Metro UI, che consente di scorrere, ingrandire e trascinare le tessere, l'accento viene posto sull'interazione via touch screen, ma i tecnici Microsoft promettono un controllo totale anche con le gesture via mouse e le scorciatoie da tastiera.

Quattro "Hot Corner" si dividono il lavoro del vecchio menù associato al tasto Start. Gestione risorse, connessioni, search e altre impostazioni "classiche" vengono fuori puntando la freccia in uno dei quattro angoli dello schermo. Uno di questi angoli riepiloga le applicazioni aperte utilizzando delle miniature.


L'installazione include la preview del browser Internet Explorer 10, adattato all'interfaccia Metro, che dedica l'intero schermo alla pagina web. Schede e comandi per la navigazione restano nascosti fino a quando non si compie un gesto con il dito o col mouse.

Fa inoltre il suo debutto una versione preliminare dello shop online. Le uniche app disponibili in questa prima fase sono gratuite.

Il download della beta prevede versioni 32 e 64 bit, che però non considerano (come ovvio) la lingua italiana. I requisiti minimi per far girare l'OS non pretendono la Luna: si parla di processore da 1 Ghz, 1GB di memoria RAM e 16GB di spazio libero su hard disk. Come noto, il sistema operativo è stato progettato per funzionare su computer con processori x86/x64, ma anche sui tablet dispositivi basati su chip ARM.



Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows 8 rinuncerà allo Start?La nuova interfaccia Metro potrebbe mandare in pensione lo storico tasto, utilizzato per l'avvio di tutte le applicazioni. Mistero sulle motivazioni della scelta, che resta una indiscrezione
  • TecnologiaLa faccia di Windows 8Una schermata d'accesso in stile Metro-UI e una interfaccia multifunzione "a nastro" per Explorer. Quale sarà il vero volto del nuovo sistema operativo Microsoft?
  • HardwareSpeciale/ Capire Windows 8Due elementi del nuovo sistema operativo per spiegare la filosofia che c'è dietro. Microsoft sembra davvero interessata a un cambio di passo. E di abitudini
499 Commenti alla Notizia Windows 8 da provare
Ordina
  • Credo che queste guerre da fans boys Windows o Linux non servano a niente, Ubuntu è un ottimo prodotto gratuito e open source mentre Windows è un prodotto commerciale a pagamento.
    L'unica cosa che io rimprovero a Windows è il monopolio di un'intero sistema e quindi se io voglio comprare un pc mi ritrovo al 99% dei casi con una licenza Windows che io non ho chiesto.
    Per quanto riguarda Windows 8 vedremo cosa succederà...io conosco un sacco di gente che si lamenta già in Seven in quanto è più difficile craccare i programmi, in W8 sarà ancora più difficile e quindi vedremo...quanto la gente sarà disponibile a spendere.
    La mia previsione è un flop, ma mi potrei anche sbagliare.
  • Sono anni che lavoro nell'IT, e questa è la prima volta che spendo 5 minuti a rispondere: ritengo che chi sia veramente in grado di fare questo lavoro, ovvero di indirizzare le aziende e gli enti alle giuste soluzioni (e non quindi a chi sa indicare a chi soffre di insonnia come scopiazzare qualche film o qualche videogioco quando non prende sonno), debba riconoscere che la piattaforma vincente, sia per i clienti che per lui che fa business, sommando tutti i pro ed i contro, è quella di MS.
    Ci sono progetti altamente soddisfacenti, la cui "ingegneria" è centinaia di volte più semplice in un ambiente omogeneo come Microsoft. E i clienti sono felici di pagare, per poter lavorare con soddisfazione.
    E se si tratta di confrontare solo il costo, Linux perde lo stesso, a sei mesi dall'adozione.
    Parla uno che nel 1998 ha aperto un POP internet usando WindowsNT, quando i vari Tiscali e Libero con cui voi navigate (perchè SEMBRANO gratis) ancora non esistevano.
  • E' una tua opinione la rispetto ma non la condivido, il fatto che Windows sia il SO più utilizzato non significa che sia il migliore. La maggior parte delle persone comprano il pc e si ritrovano windows preinstallato, questo a mio parere non è accettabile, pc dovrebbe essere venduto senza licenze, poi se uno vuole si compra la licenza Microsoft. Non metto in dubbio la bontà dei prodotti Microsoft, ritengo però che almeno le pubbliche amministrazioni non mettano i miei e i loro documenti nelle mani di un'azienda che utilizza formati chiusi. Dopodiché ognuno sulla sua macchina è libero di metterci quello che vuole, io con il pc lavoro,faccio editing video professionale per tv nazionali e da anni non utilizzo più Windows e vivo benissimo con Linux ! Tra un po bisognerà pagare Microsoft solo per pronunciare la parola pc !
  • Anche io rispetto la tua posizione, ma devo dissentire perlomeno parlando delle 40 amministrazioni pubbliche mie clienti: tutte hanno ambienti Microsoft e tutte usano software frutto di anni di sviluppo di una miriade di partner che in questo ambiente hanno investito. Microsoft tutela i propri interessi e ha diritto di farsi pagare, esattamente come fa chi cavalca Linux. Non dimenticare che l'unica azienda che è riuscita a far soldi seri con Linux è Google che lo ha impacchettato con altro nome, ma fa un botto di soldini violando la privacy degli utenti senza alcun problema. La guerra a Microsoft di questi decenni ha consentito a Google di infilarsi nel tuo cellulare!!! Se un qualsiasi ambiente è migliore di MS non lo dice il puro dogmatismo ma lo dimostra la sua diffusione: io credo che gli utenti, se avessero di meglio, lascerebbero Windows senza problemi, ma non lo fanno perchè "di meglio", sommando tante cose e non solo il fatto che costi, non c'è.
  • - Scritto da: SpirituAleVi
    > credo che gli utenti, se avessero di meglio,
    > lascerebbero Windows senza problemi, ma non lo
    > fanno perchè "di meglio", sommando tante cose e
    > non solo il fatto che costi, non c'è.

    Preinstallato non c'e', ci fosse magari sarebbe una lotta ad armi pari.
    krane
    22544
  • Devo darti ragione, per ora. E lo dimostra cosa sta accadendo sui tablet, dove Android è preinstallato. Ma avremo presto risposta: vediamo quello che accade all'uscita di Windows 8, come un anno di vantaggio di Android, e vediamo cosa sceglierà il mercato. Secondo me il preinstallato non è l'unico motivo. Saranno 3 competitor in tutto, nel target degli utenti home: Google, Apple e MS, dove il terzo parte da zero.
  • Guarda che io non ho mai detto che Microsoft non debba fare i propri interessi, anzi, ma le pubbliche amministrazioni dovrebbero fare gli interessi dei cittadini e non di Microsoft.Io come cittadino devo essere in grado di aprire un documento della pubblica amministrazione senza essere obbligato a comprare un prodotto Microsoft. Il concetto poi se viene utilizzato da tutti è un prodotto migliore, perdonami ma è assurdo, anche Lady Gaga è ascoltata da tutti, ma lasciamo perdere che musica fa !
    Finalmente Google sta dando un po di filo da torcere a Microsoft altrimenti, altro che monopolio e la visione di Google è una visione del web aperto a differenza di Microsoft che metterebbe una licenza anche sulla parola pc, perché loro sono stati i primi, assurdo! Tutto questo ha lo scopo di rallentare l'innovazione, perché certi brevetti sono semplicemente ridicoli.Parli della privacy violata da Google, ma chi mi dice che Microsoft non controlla tutto quello che faccio con un pc che esegue windows ? Visto che il codice è segreto .
  • E' complessivamente il migliore. Non guardarlo dal tuo punto di vista (non sappiamo di cosa ti occupi) ma per le aziende è avanti, perchè offre ambienti di sviluppo omogenei, e quindi a basso costo di sviluppo e gestione, anche in ambiti di elevata complessità.
    Il discorso che non avrà successo perchè non consente di craccare i sofware con facilità di cui qualcuno ha parlato è ridicolo.
    Per quanto riguarda la compatibilità, il problema che dici è parzialmente vero, e comunque il tutto nasce dal fatto che chi salva il file lo salva in formato proprietario e non open. E comunque i sw per leggere quei files MS li fornisce.
    Inoltre è vero che i costi iniziali di Linux sono inferiori, ma strada facendo aumentano (anche quelli indiretti)
    non+autenticato
  • - Scritto da: TommyCC
    > E' una tua opinione la rispetto ma non la
    > condivido, il fatto che Windows sia il SO più
    > utilizzato non significa che sia il migliore. La
    > maggior parte delle persone comprano il pc e si
    > ritrovano windows preinstallato, questo a mio
    > parere non è accettabile, pc dovrebbe essere
    > venduto senza licenze

    Rispetto la tua opinione ma non è applicabile, ogni PC ha varie licenze BIOS, FirmWare, SistemaOperativo, Altri programmi annessi.
    Ogni ditta è libera di vendere i PC senza OS, se poche lo fanno è segno che avranno i loro motivi?
    Dici che Ballmer mandi un killer contro le ditte che non fanno contratti con lei? Hai le prove ci mettiamo in due a denunciare MS ? ( ma prima le prove ).


    > poi se uno vuole si compra
    > la licenza Microsoft. Non metto in dubbio la
    > bontà dei prodotti Microsoft, ritengo però che
    > almeno le pubbliche amministrazioni non mettano i
    > miei e i loro documenti nelle mani di un'azienda
    > che utilizza formati chiusi.

    docx mi risulta sia open.

    > sulla sua macchina è libero di metterci quello
    > che vuole, io con il pc lavoro,faccio editing
    > video professionale per tv nazionali e da anni
    > non utilizzo più Windows e vivo benissimo con
    > Linux !

    Sono contento che usi un kernel ( comunque dalle cantine mi stanno dicendo che si dice Gnu/Linux, altrimenti fai piangere Gesù BambinoOcchiolino ), ma lo usi con qualche distro in particolare?

    > Tra un po bisognerà pagare Microsoft solo
    > per pronunciare la parola pc
    > !

    Lo dici tu.
  • > L'unica cosa che io rimprovero a Windows è il
    > monopolio di un'intero sistema e quindi se io
    > voglio comprare un pc mi ritrovo al 99% dei casi
    > con una licenza Windows che io non ho
    > chiesto.

    gli assemblatori vendono tranquillamente PC naked. Se invece conviene quello del supermercato, beh nessuno vieta di installarci sopra linux
  • - Scritto da: shevathas
    > > L'unica cosa che io rimprovero a Windows è il
    > > monopolio di un'intero sistema e quindi se io
    > > voglio comprare un pc mi ritrovo al 99% dei
    > casi
    > > con una licenza Windows che io non ho
    > > chiesto.
    >
    > gli assemblatori vendono tranquillamente PC
    > naked. Se invece conviene quello del
    > supermercato, beh nessuno vieta di installarci
    > sopra
    > linux

    Prova a farlo ai produttori grossi, poi vedi che succede.
    Sgabbio
    26178
  • tanto rumore per niente,e solo critiche,chi non e interessato no lo installi,siete felici con Linux ? e tenetevi Linux !siete contenti di Ubuntu ? e tenetevi Ubuntu ! per caso MS vi obliga a cambiare ? NO ! e allora perchè questo continuo criticare ? Forse perchè sotto,sotto qualcosa non funziona anche negli altri sistemi operativi ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta Pocco
    > tanto rumore per niente,e solo critiche,chi non e
    > interessato no lo installi,siete felici con Linux
    > ? e tenetevi Linux !siete contenti di Ubuntu ? e
    > tenetevi Ubuntu ! per caso MS vi obliga a
    > cambiare ? NO ! e allora perchè questo continuo
    > criticare ? Forse perchè sotto,sotto qualcosa
    > non funziona anche negli altri sistemi operativi
    > ?

    semplicemente se il sistema portato avanti non è allo stesso livello del concorrente si cerca di demonizzare il concorrente o cercare altri pretesti, diversi dal mero fatto tecnico, per portare avanti il prodotto scelto.
  • - Scritto da: shevathas

    > semplicemente se il sistema portato avanti non è
    > allo stesso livello del concorrente si cerca di
    > demonizzare il concorrente o cercare altri
    > pretesti, diversi dal mero fatto tecnico, per
    > portare avanti il prodotto
    > scelto.

    o magari si fanno critiche perchè ci sono effettivamente cose che non sono state fatte bene

    seguendo la tua logica, tutti i winari che sparlano di linux sono dei fanboy trolloni

    ho letto spessissimo sui forum critiche contro linux, frutto di ignoranza e incredibile malafede

    poi la cosa che francamente non va, è che continuate ( voi amanti di windows ) a considerare linux come un cittadino di seconda classe, il fratello handicappato dell'os superfigo

    ho portato esempi banali, come l'impossibilità dell'installer di windows ad installare l'os su pendrive usb e mi sono sentito rispondere "se non lo sai fare, sei tu lo stupido"

    cioè, bisogna per forza dire che windows ce l'ha più lungo? windows ha un mare di difetti, così come ce li hanno linux e macos

    del resto se windows fosse perfetto, a che servirebbe un windows 8? e magari pure un 9 fra 3-4 anni? le cose perfette non si possono migliorare, no!?!

    è chiaro che c'è chi critica windows a prescindere, magari vorrebbe semplicemente criticare le basse strategie di ms e finisce con lo sfogarsi sul sistema operativo, che in verità non ha colpa
    non+autenticato
  • > o magari si fanno critiche perchè ci sono
    > effettivamente cose che non sono state fatte
    > bene
    >
    una cosa è una critica motivata un altra cosa le trollate senza senso

    > seguendo la tua logica, tutti i winari che
    > sparlano di linux sono dei fanboy
    > trolloni
    >
    così come i macachi e i cantinari.

    > ho letto spessissimo sui forum critiche contro
    > linux, frutto di ignoranza e incredibile
    > malafede
    >
    quello capita per tutti i sistemi operativi.

    > poi la cosa che francamente non va, è che
    > continuate ( voi amanti di windows ) a
    > considerare linux come un cittadino di seconda
    > classe, il fratello handicappato dell'os
    > superfigo
    >

    la questione è semplice: a livello desktop, e sottolineo desktop, windows è lo stato dell'arte. In ambito soho ci son troppi software maturi e diffusi windows only, sia per ambito ludico che per l'ambito lavorativo, per poter pensare che linux sia una alternativa valida.
    Per non parlare poi delle rogne con i driver. Questa non è denigrazione ma sono i puri e semplici fatti.

    > cioè, bisogna per forza dire che windows ce l'ha
    > più lungo? windows ha un mare di difetti, così
    > come ce li hanno linux e
    > macos
    >
    il fatto è che per scegliere una tecnologia o un sistema bisogna sedersi e pesare onestamente pregi e difetti.

    > del resto se windows fosse perfetto, a che
    > servirebbe un windows 8? e magari pure un 9 fra
    > 3-4 anni? le cose perfette non si possono
    > migliorare,
    > no!?!
    >
    la perfezione non esiste, esiste il software che, allo stato attuale, è più adatto ai tuoi scopi.

    > è chiaro che c'è chi critica windows a
    > prescindere, magari vorrebbe semplicemente
    > criticare le basse strategie di ms e finisce con
    > lo sfogarsi sul sistema operativo, che in verità
    > non ha
    > colpa

    ti quoto alla grande. La mia riflessione comunque è:
    si fanno tante linux install fest e la si mena tanto con open office, che arranca nei desktop degli uffici. Si parla poco di MySQL, PostgreSQL e Apache eppure nei piccoli server dipartimentali, anche nella PA, sono diffusissimi. Che c'entri poco la pubblicità e molto di più la qualità del software ?
  • Non mi convinci con questo discorso, è più complesso di come lo fai.

    Non vedo perché la maggiore diffusione dovrebbe corrispondere a migliore prodotto: troppa endogeneità, troppe network externalities per poter dire una cosa del genere. Quando versioni di Linux pensate per un mercato consumer sono nate, Windows era già monopolista: non basta essere migliori per affermarsi quando tanta parte del valore di un OS è dato dalle network externalities.

    Guardando i campi SO (il campo HO è ovviamente trainato dal gaming) in cui le scelte di applicativi sono simili, come ad esempio l'analisi di dati e la ricerca scientifica, la predominanza di Linux tra gli users technology savvy (quelli che si sono posti la scelta) è enorme. Windows rimane il più diffuso perché anni di monopolio nel settore consumers, quando Linux non era indirizzato ad essere semplice da usare, hanno creato una enorme differenza nella fornitura di applicativi. Vuol dire che è migliore? Definizioni.

    Sono come quei buffi dibattiti "E' miglore Qwerty o Dvorak". Ammettendo che Dvorak sia meglio (in realtà non si è mai capito, ma in virtù dell'esempio ammettiamolo), se devi imparare a battere a macchina è comunque meglio imparare Qwerty. Ma questo non lo rende migliore, è semplicemente un buco in cui ci siamo infilati e da cui non si riesce a uscire, un costo di cambiamento che nessuno singolarmente paga per mancanza di coordinazione. Visto che fortunatamente nel caso degli OS il buco non è ancora profondo a sufficienza da abbandonare ogni speranza (come il caso Qwerty vs Dvorak) la discussione va avanti.

    Però bisogna avere chiaro di cosa si tratti quando si discute di diffusione. Più diffuso != migliore. Più diffuso spiega se stesso, più diffuso aumenta la diffusione, e combatte l'affermazione del migliore.
    non+autenticato
  • Credo che almeno in parte le motivazioni che giustifichino una guerra sanat con la MS ci siano, sono un adicted da oltre 30 anni e di cioffeke del sig. Cancelli ne ho le scatole piene. Sono utenete Ms dal lomnato ms.dos 3.02 e anche prima, windowsw dalla 1.02 che scimmiottava il mac ect. e non posso non lamentarmi1 I continui aggiornamenti che appesantiscono un sistema che si inceppa in continuazione, lo rallenta e crasha regolarmente a meno di una reinstallazione continua (min 1 annua)sono le pene e le gioie per chispecie nei consumer counseilor hanno trovato la vera fonte di redditto da business informatico, virus hacks e simili sui sistemi Ms sono la regola, ma io non ostante tutto ho continuato e continuo ad usarli pur sapendo tutto questo. Ora, dopo aver testato e moddato la Beta testing di W8 con soddisfazione scoprendo che si tratta sempre e solo di xp canmuffato da Metronotte ho scaricato e installato con il programmino apposito di verifica delle compatibilità la Consumerect. Risultato? Al primo reboot mi appare la scritta in ingles: "non sappiamo cosa sia accaduto al tuo Pc e per questo motivo abbiamo ripristinato il sistema al punto in cui era" CUNTEENT?!
    non+autenticato
  • qualcuno può tradurla in italiano ?
  • - Scritto da: Basta Pocco
    > per caso MS vi obliga a
    > cambiare ? NO !

    Ma dai, ci prova continuamente.
    L'ultima è la certificazione windows 8 per arm, che impone al costruttore dell'hardware di blindarlo in modo che non possa far girare altro.
    Gli eseguibili che accedono all'hw devono essere firmati e l'unica autorità esistente in grado di validare tali firme è... microsoft.

    Per fortuna sono stati costretti al passo indietro per l'hw x86.
    non+autenticato
  • bravo hai ragione
    non+autenticato
  • Sarà che sono abituato troppo bene, ma mi piace provarle le cose prima di installarle.
    Shiba
    3650
  • - Scritto da: Shiba
    > Sarà che sono abituato troppo bene, ma mi piace
    > provarle le cose prima di
    > installarle.

    Virtualizzazione questa sconosciuta...
    Prozac
    4974
  • si ma il live è meglio

    e comunque è ridicolo che ms sia dovuta arrivare alla fine del primo decennio del 21° secolo per avere cose come il boot da pendrive usb, quando linux ce l'ha da 20 anni
    non+autenticato
  • > e comunque è ridicolo che ms sia dovuta arrivare
    > alla fine del primo decennio del 21° secolo per
    > avere cose come il boot da pendrive usb

    se non sei capace a far bootare le precedenti versioni di windows da pen drive non vuol dire che non si può fare Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: non so

    > se non sei capace a far bootare le precedenti
    > versioni di windows da pen drive non vuol dire
    > che non si può fare
    > Occhiolino

    no dimmi, tu come fai? no perchè il tool per costruire un'immagine bootabile via pendrive è stato rilasciato con windows 7

    prima esistevano metodi decisamente manuali, altro che linux e complessità
    non+autenticato
  • posso fare il dd della iso di win8 su pen usb e avere una live in stile hiren ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: gabriele vidali
    > posso fare il dd della iso di win8 su pen usb e
    > avere una live in stile hiren
    > ?

    no, il dd no

    però c'è il tool per creare una pendrive bootabile, esisteva già ai tempi di 7

    il problema che c'era fino a 7, invece, era l'impossibilità di installare un sistema funzionante su un drive usb

    mi ci sono imbattuto quando ho comprato un ssd usb3 supertalent e volevo installarci sopra windows 7

    certo ce l'ho fatta, usando un hack, cioè scompattando a mano i file, copiandoli, settando ed installando il bootloader

    robe da far impallidire pure gli smanettoni di gentooA bocca aperta

    per questo mi fanno ridere i fanboy windows quando dicono che il loro os è facile

    certo è facile, ma finchè rimane nelle 3-4 cose che sono state predifinite dal produttore
    non+autenticato
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: Shiba
    > > Sarà che sono abituato troppo bene, ma mi
    > piace
    > > provarle le cose prima di
    > > installarle.
    >
    > Virtualizzazione questa sconosciuta...

    La virtualizzazione non mi fa sapere se e come funziona col mio computerA bocca aperta
    Shiba
    3650
  • Intanto se lo scarichi del sito MS ti fa un'analisi della compatibilità sw e hw.
    Poi si passa al resto, download e installazione.
    Meglio fare un bel disco immagine prima.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rover
    > Intanto se lo scarichi del sito MS ti fa
    > un'analisi della compatibilità sw e
    > hw.

    Certo, sulla carta può anche essere compatibile, ma finché non lo vedo non ci credo.
    Shiba
    3650
  • - Scritto da: Shiba
    > - Scritto da: rover
    > > Intanto se lo scarichi del sito MS ti fa
    > > un'analisi della compatibilità sw e
    > > hw.
    >
    > Certo, sulla carta può anche essere compatibile,
    > ma finché non lo vedo non ci
    > credo.
    E allora non provarlo... O te l'ha prescritto il medico?
    Prozac
    4974
  • C'è anche chi, come me, è più interessato a provare questo:
    http://blogs.technet.com/b/italy/archive/2012/03/0...
    non+autenticato
  • - Scritto da: AMEN
    > C'è anche chi, come me, è più interessato a
    > provare questo:
    > http://blogs.technet.com/b/italy/archive/2012/03/0

    Quando l'hai provato dicci alcune cose fondamentali tipo: si puo' cambiare lo sfondo del desktop ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > Quando l'hai provato dicci alcune cose
    > fondamentali tipo: si puo' cambiare lo sfondo del
    > desktop ?

    Su windows server 8 puoi disinstallare la GUI esattamente come un applicativo (e ti rimane l'ambiente shell). Così non c'è più il problema dello sfondo Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: AMEN
    > - Scritto da: krane
    >
    > > Quando l'hai provato dicci alcune cose
    > > fondamentali tipo: si puo' cambiare lo
    > sfondo
    > del
    > > desktop ?
    >
    > Su windows server 8 puoi disinstallare la GUI
    > esattamente come un applicativo (e ti rimane
    > l'ambiente shell). Così non c'è più il problema
    > dello sfondo
    > Sorride

    E noi su linux siamo alle shell con immagine sullo sfondo... sempre indietro windows, sempre...
    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • magie del framebuffer...
    iRoby
    6417
  • il punto cruciale è:

    si...la disinstallazione della gui è "reale", nel senso che ti trovi piastrelle8 server in reale modalità testuale con powershell o....

    alla "vecchia", modalità grafica con finestra di powershell?

    son due cose molto diverse

    - Scritto da: AMEN
    > - Scritto da: krane
    >
    > > Quando l'hai provato dicci alcune cose
    > > fondamentali tipo: si puo' cambiare lo
    > sfondo
    > del
    > > desktop ?
    >
    > Su windows server 8 puoi disinstallare la GUI
    > esattamente come un applicativo (e ti rimane
    > l'ambiente shell). Così non c'è più il problema
    > dello sfondo
    > Sorride
  • ...chi definiva "orrenda" la GUI di Ubuntu...

    Se quella era orrenda questa pattumiera cos'è? Deluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tavoletta del CAS
    > ...chi definiva "orrenda" la GUI di Ubuntu...
    >
    > Se quella era orrenda questa pattumiera cos'è? Deluso

    Dato che è sotto Windows è lo stato dell'arte (anche Unity sarebbe stata considerata tale)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tavoletta del CAS
    > ...chi definiva "orrenda" la GUI di Ubuntu...
    >
    > Se quella era orrenda questa pattumiera cos'è? Deluso

    Al peggio non c'è mai fine
  • - Scritto da: Tavoletta del CAS
    > ...chi definiva "orrenda" la GUI di Ubuntu...
    >
    > Se quella era orrenda questa pattumiera cos'è? Deluso

    Nel caso di Ubuntu la GUI era una GUI e basta, mentre in Win8 dietro a "Metro" c'è una intera piattaforma di sviluppo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: P4..

    > Nel caso di Ubuntu la GUI era una GUI e basta,
    > mentre in Win8 dietro a "Metro" c'è una intera
    > piattaforma di
    > sviluppo!

    pure dietro unity se è per questo

    non è che i bottoncini 3d con gli effettini li fa automagicamente
    non+autenticato
  • - Scritto da: P4..
    >
    > Nel caso di Ubuntu la GUI era una GUI e basta,
    > mentre in Win8 dietro a "Metro" c'è una intera
    > piattaforma di
    > sviluppo!

    Gia', qualcosa di utile per i cellofoni (ma mi sa che e' scomoda pure li')...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tavoletta del CAS
    > ...chi definiva "orrenda" la GUI di Ubuntu...
    >
    > Se quella era orrenda questa pattumiera cos'è? Deluso

    Nel caso di Ubuntu la GUI era una GUI e basta, mentre in Win8 dietro a "Metro" c'è una intera piattaforma di sviluppo!

    Saluti da P4
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tavoletta del CAS
    > ...chi definiva "orrenda" la GUI di Ubuntu...
    >
    > Se quella era orrenda questa pattumiera cos'è? Deluso

    Semplicemente immonda !!!

    Unity e' orrendo, scomodo e poco usabile.
    Metro e' aberrante, a dir poco demenziale e totalmente inutilizzabile.

    Se aggiungiamo che l'app Desktop (sigh) e' priva del menu Start e di un qualsivoglia sostituto (non dico uno bello, usabile e pratico, ma uno e basta: non c'e' assolutamente nulla !!!)...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 40 discussioni)