Mauro Vecchio

Copyright, la SOPA d'Irlanda è legge

Ratificata una proposta paragonata al disegno di legge statunitense. I detentori dei diritti potranno ottenere la rimozione di contenuti illeciti da siti come Facebook. Monta la protesta

Roma - C'è chi l'ha descritta come una versione locale del famigerato disegno di legge statunitense Stop Online Piracy Act (SOPA). Le autorità d'Irlanda hanno ora ufficializzato la definitiva implementazione della European Union Copyright and Related Rights Regulation nell'ecosistema legislativo nazionale.

Ratificata dal ministro per la Ricerca e l'Innovazione Sean Sherlock, la proposta andrà a modificare in maniera significativa le attuali misure di tutela del diritto d'autore in terra irlandese. A partire dalla possibilità offerta ai legittimi detentori di ottenere la rimozione di contenuti illeciti dalle principali piattaforme del web.

Nessuna censura, almeno secondo il governo di Dublino. Nessun pericolo per le attività di business di siti come YouTube o Facebook. Resta però la possibilità di ottenere una specifica ingiunzione per obbligare i singoli provider a bloccare a mezzo DNS interi siti, una volta indicati dai signori del copyright come luoghi virtuali votati alla pirateria audiovisiva.
Misure necessarie a preservare gli artisti d'Irlanda, così come sottolineato dalla Irish Recorded Music Association (IRMA). Lo stesso ministro Sherlock ha parlato di una legge fondamentale per tutelare il business e l'innovazione.

Diversa l'opinione dei netizen, supportati dalle principali organizzazioni a tutela dei diritti civili. Le esigenze private dei detentori dei diritti potranno mettere a rischio l'integrità della Rete, con conseguenze pericolose per i principi di libertà d'espressione e informazione. Resta ancora in piedi una petizione online avviata prima della trasformazione in legge della proposta di enforcement del diritto d'autore nell'isola verde.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàSOPA, discografici contro Google e WikipediaAttacco frontale ai giganti del web. Secondo il CEO di RIAA Cary Sherman avrebbero manipolato l'opinione online con informazioni fuorvianti sulle misure antipirateria. Ignorando completamente l'altro piatto della bilancia
  • AttualitàACTA, Europa divisaLe autorità polacche bloccano il processo interno di ratificazione del trattato anti-contraffazione. Quelle slovene si scusano con i cittadini per aver firmato a Tokyo. Si muovono gli attivisti, il Partito Pirata britannico e Anonymous
  • AttualitàIrlanda, addio ai tre colpi?Il Garante Privacy locale bastona le misure anti-pirateria adottate dal provider Eircom su pressione dell'industria. Le disconnessioni negherebbero il fondamentale diritto all'accesso. Oltre a violare la privacy dei netizen
25 Commenti alla Notizia Copyright, la SOPA d'Irlanda è legge
Ordina
  • ho letto varie cose che di fonti sicure mi hanno dato, sanno che gli autori fino a che non arrivano alla morte, il loro prodotti non valgono nulla, quindi prima ammazzano l'autore come un barbone, poi il prodotto lo vendono al loro nome per guadagnare di più fama e soldi, poi la censura ha fatto tanti danni che ha reso il mondo cieco, poi la cosa importante delle copie? che hai trasmesso a un altro le proprie emozioni, poi continuando a tramandare per future generazioni da altri sapendo che sei stato l'inizio, quindi la sopa e la copyright sono come le bigotte, che hanno più peccato loro che quelli che stanno intorno al loro, sono davvero deluso che l'irlanda ha accettato una cosa del genere, quindi d'adesso in poi l'irlanda non esisterà più, perche sarà chiusa in se stessa come iraq che non accettano nulla che non sia come loro, sono veramente deluso
    non+autenticato
  • Complimenti all'Irlanda. Monta la protesta? La protesta per che cosa? Per non poter più RUBARE FILM E MUSICA? Ormai questi ladri fanno ridere anche i sassi. AGCOM, SVEGLIA!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > Complimenti all'Irlanda.

    Allora, fa una cosa: tu e tutti gli altri videotechini come te andatevene in irlanda. E restateci per sempre.


    > Monta la protesta? La
    > protesta per che cosa?

    Per gente che impone arbitrariamente delle limitazioni alla libertà altrui per tutelare i propri privilegi.

    > Per non poter più RUBARE
    > FILM E MUSICA?

    Per vedersi addebitati dei costi che vogliono usare per tutelare qualche videotechino parassita e inutile.

    >Ormai questi ladri fanno ridere
    > anche i sassi.

    Tu devi piangere, non ridere. E non mi sembra che tu stia ridendo, in effetti.
    non+autenticato
  • > Per non poter più RUBARE FILM E MUSICA?

    COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE

    http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24
    Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003)
    ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...

    http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903
    Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840
    ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...

    http://laws.findlaw.com/us/473/207.html
    Supreme Court of the United States, Dowling vs. United States, 473 U.S. 207 (1985)
    ...interference with copyright does not easily equate with theft...


    Pirata
    non+autenticato
  • Pirati scrocconi? io nella gente che scarica vedo soltanto gente che non può permettersi 60 € di gioco ogni mese...oppure 20 € un dvd che guardi una volta sola!!! se un prodotto è ben fatto e funzionante io l'ho sempre comprato perchè è giusto sostenere anche le case produttrici ma il rapporto qualità prezzo spesso e volentieri è INESISTENTE!
    Quindi prima di fare SOPA, cerchiamo di non farci prendere in giro da tutte le case discografiche e le case produttrici...se un prodotto costasse 1/10 di ciò che costa adesso penso che la pirateria non esistesse più!
    P.S. non crederanno mica che con il copyright inizieranno a guadagnare qualcosa di più??? FicosoFicoso
    non+autenticato
  • Se internet non è libero la sua stessa esistenza non ha senso. Perciò:

    ABOLIRE IL COPYRIGHT! FicosoFicosoFicoso
    non+autenticato
  • Togliti gli occhiali oppure cambia oculista visto, senza offesa, che Internet è libera, ma non dai pirati scariconi scrocconi come te.
    Finiscila e liberami la banda!
  • Non è libera dai parassiti che vogliono vivere di rendita.
    non+autenticato
  • > Internet è libera

    Se dessimo retta a gente come te non lo saprebbe più.

    Internet è uno strumento di Libertà, Democrazia e Cultura.

    Comunque rassegnati, la Pirateria esisterà sempre, è nell'umana natura condividere con gli altri.

    Pirata
    non+autenticato
  • - Scritto da: COPYRIGHT
    > Se internet non è libero la sua stessa esistenza
    > non ha senso.
    >

    Perchè? Internet è un mezzo di comunicazione di massa, con capacità di interazione.

    E' sempre internet, anche se non puoi più fare quello che ti piace.

    Il mondo si è sempre mosso in direzione delle limitazioni, del controllo, dei "giri di vite".

    Tra qualche anno potrai sempre mandare e ricevere e-mail, potrai socializzare su Facebook o qualunque cosa avrà preso il suo posto. Potrai vedere film e trasmissioni in streaming. Potrai votare il tuo reality preferito, fare acquisti.

    Per la stragrande maggioranza della popolazione sarà più che sufficiente.

    La minoranza che non si sarà piegata dovrà rassegnarsi. Per un po', racconterete aneddoti pittoreschi sull'internet "degli inizi" che non c'è più. Per un po', perchè ad un certo punto il dolore sarà troppo forte, i ricordi sbiadiranno, bisognerà fare i conti con la realtà di ciò che è, non di ciò che fu o che non potrà mai più essere.

    E per chi si domanda cosa risponderà ai propri figli quando gli chiederanno "tu dov'eri quando hanno tolto la libertà di parola su internet", consolatevi: la domanda non sarà mai posta. I vostri figli cresceranno in un mondo in cui la "libertà di parola" sarà un lontano ricordo. Non avranno mai conosciuto altro.
    non+autenticato
  • > Non
    > avranno mai conosciuto
    > altro.

    Perchè, tu l'hai mai conosciuta? Anzi... hai mai conosciuto qualsiasi cosa? A parte la tua miseria e la tua disperazione, ovviamente.
    non+autenticato
  • > Tra qualche anno potrai sempre mandare e ricevere
    > e-mail, potrai socializzare su Facebook o
    > qualunque cosa avrà preso il suo posto. Potrai
    > vedere film e trasmissioni in streaming.

    Dimenticavo... ma lo streaming non doveva scomparire, secondo te? Non doveva essere affossato dalle majors?

    Non riesci ad essere coerente nemmeno nelle tue patetiche previsioni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi

    > Dimenticavo... ma lo streaming non doveva
    > scomparire, secondo te? Non doveva essere
    > affossato dalle
    > majors?
    >

    Lo streaming NON controllato dalle Major scomparirà, ovviamente. Rimarrà solo ciò che potranno monetizzare.

    > Non riesci ad essere coerente nemmeno nelle tue
    > patetiche
    > previsioni.

    Le mie "patetiche" previsioni si riducono ad una: il Denaro prevale e vince su tutto. Questa previsione si è sempre rivelata esatta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: uno qualsiasi
    >
    > > Dimenticavo... ma lo streaming non doveva
    > > scomparire, secondo te? Non doveva essere
    > > affossato dalle
    > > majors?
    > >
    >
    > Lo streaming NON controllato dalle Major
    > scomparirà, ovviamente. Rimarrà solo ciò che
    > potranno
    > monetizzare.

    Per rimanere, prima dovrebbe esistere. E non è questo il caso.

    >
    > > Non riesci ad essere coerente nemmeno nelle tue
    > > patetiche
    > > previsioni.
    >
    > Le mie "patetiche" previsioni si riducono ad una:
    > il Denaro prevale e vince su tutto.

    Per dire una cosa del genere, evidentemente non conosci il denaro. Ammettilo, non ne hai mai avuto, vero?

    > Questa
    > previsione si è sempre rivelata
    > esatta.

    Qualche esempio?

    Ti dò un consiglio: se questo è il tuo modo di fare previsioni, non investire mai in borsa. Finiresti in miseria in un attimo (ammesso che tu non ci sia già)
    non+autenticato
  • https://www.un.org/en/documents/udhr
    Universal Declaration of Human Rights
    Article 19
    Everyone has the right to freedom of opinion and expression; this right includes freedom to hold opinions without interference and to seek, receive and impart information and ideas through any media and regardless of frontiers.

    Pirata
    non+autenticato
  • - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
    > https://www.un.org/en/documents/udhr
    > Universal Declaration of Human Rights
    > Article 19
    > Everyone has the right to freedom of opinion and
    > expression; this right includes freedom to hold
    > opinions without interference and to seek,
    > receive and impart information and ideas through
    > any media and regardless of
    > frontiers.
    >
    > Pirata

    Opinioni e non PRODOTTI COMMERCIALI
    Informazione e non PRODOTTI COMMERCIALI
    Idee e non PRODOTTI COMMERCIALI

    Questa è la differenza.

    Poi:

    Article 27.

    (1) Everyone has the right freely to participate in the cultural life of the community, to enjoy the arts and to share in scientific advancement and its benefits.
    (2) Everyone has the right to the protection of the moral and material interests resulting from any scientific, literary or artistic production of which he is the author.

    https://www.un.org/en/documents/udhr

    Infine:

    Carta dei diritti fondamentali EU

    Art. 17
    Diritto di Proprietà

    Comma 2
    La proprietà intellettuale è protetta

    http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?...
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Informazione e non PRODOTTI COMMERCIALI
    > Idee e non PRODOTTI COMMERCIALI

    E come la mettiamo quando informazioni e idee DIVENTANO prodotti commerciali? Un brano musicale, un film, una sceneggiatura sono IDEE o PRODOTTI COMMERCIALI?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)