Mauro Vecchio

Megaupload, estradizione d'agosto

Depositati i documenti per ottenere l'estradizione dei quattro gestori della piattaforma di file hosting. Kim Dotcom e soci sono accusati di violazione del copyright, racket, riciclaggio di denaro. Processo in estate

Roma - Sono stati presentati dai legali del governo statunitense i documenti per avviare definitivamente la macchina processuale contro l'impero del file hosting. Le autorità di Washington hanno dunque richiesto l'estradizione del boss Kim Dotcom, insieme ai soci Bram Van der Kolk, Finn Batato e Mathias Ortmann.

I gestori del cyberlocker Megaupload sono già stati accusati di violazione massiva del copyright, di attività legate al racket e al riciclaggio di denaro. Arrestati lo scorso 20 gennaio, i quattro erano successivamente usciti di prigione dietro il pagamento di una cauzione fissata dal giudice neozelandese.

Ultimo a respirare libertà, il founder Kim Dotcom. Nel corso di un'intervista con l'emittente locale 3news, il boss del file hosting aveva paragonato la sua piattaforma a YouTube. Se estradato negli Stati Uniti, Dotcom rischierebbe fino a 20 anni di prigione solo per uno dei numerosi capi d'accusa (racket).
Al momento, nessun dettaglio sulle carte presentate dagli avvocati a stelle e strisce. L'avvio del processo in Nuova Zelanda è previsto per il prossimo 20 agosto. Dotcom aveva già ostentato un bellicoso ottimismo, parlando di un attacco politico ad un sito sempre solerte nella rimozione di tutti i contenuti illeciti.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàKim Dotcom, ottimismo e libertàIl boss di Megaupload resterà in libertà provvisoria. La moglie è incinta di due gemelli. Le autorità statunitensi avevano chiesto di farlo tornare al gabbio. Il corpulento founder pare sicuro: vinceremo
  • AttualitàMegaupload, liberi tuttiRilasciato su cauzione anche il founder Kim Dotcom. Riabbraccerà la famiglia nella sua dimora di Coatesville. Il boss del file hosting non potrà fuggire perché spogliato di tutti i suoi beni. Né potrà accedere al web
  • AttualitàMegaupload, nuovi guai a stelle e strisceL'impero dei cyberlocker non si sarebbe mai sforzato per eliminare i contenuti illeciti. Mentendo sul numero effettivo di utenti registrati. Pagati più di 3mila dollari ad un utente per il caricamento di 20mila file
47 Commenti alla Notizia Megaupload, estradizione d'agosto
Ordina
  • Un tedesco
    Che vive in Nuova Zelanda
    Che ha la società a Hong Kong

    mi dite perché cazzo dovrebbe essere processato dagli usa?
    Questi si credono padroni del mondo. Ma che finiscano sepolti sotto montagne di letame.
    Altro che 11 settembre, ci vorrebbero un pò di bombe atomiche direttamente sopra i centri di potere.
    Forse poi abbasseranno la cresta.
    Padroni di sta minchia.
    Forza Iran. Forza Corea del Nord. Pensateci voi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: FreeKim.com
    > Un tedesco
    > Che vive in Nuova Zelanda
    > Che ha la società a Hong Kong
    >
    > mi dite perché cazzo dovrebbe essere processato
    > dagli
    > usa?
    > Questi si credono padroni del mondo. Ma che
    > finiscano sepolti sotto montagne di
    > letame.
    > Altro che 11 settembre, ci vorrebbero un pò di
    > bombe atomiche direttamente sopra i centri di
    > potere.
    > Forse poi abbasseranno la cresta.
    > Padroni di sta minchia.
    > Forza Iran. Forza Corea del Nord. Pensateci voi!

    lo sai che PI ha gia spifferato i tuoi dati di connessione e che la CIA, il SISMI, il SISDE, la SIAE e per sicurezza anche l'ACI e CIGL, CISL e UIL ti stanno monotorando in attesa di un passo falso? appena avranno il minimo appiglio, la squarda SWAT verra' a prenderi, per mandarti in villeggiatura coatta a GUANTANAMO.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iome
    > - Scritto da: FreeKim.com
    > > Un tedesco
    > > Che vive in Nuova Zelanda
    > > Che ha la società a Hong Kong
    > >
    > > mi dite perché cazzo dovrebbe essere processato
    > > dagli
    > > usa?
    > > Questi si credono padroni del mondo. Ma che
    > > finiscano sepolti sotto montagne di
    > > letame.
    > > Altro che 11 settembre, ci vorrebbero un pò di
    > > bombe atomiche direttamente sopra i centri di
    > > potere.
    > > Forse poi abbasseranno la cresta.
    > > Padroni di sta minchia.
    > > Forza Iran. Forza Corea del Nord. Pensateci voi!
    >
    > lo sai che PI ha gia spifferato i tuoi dati di
    > connessione e che la CIA, il SISMI, il SISDE, la
    > SIAE e per sicurezza anche l'ACI e CIGL, CISL e
    > UIL ti stanno monotorando in attesa di un passo
    > falso? appena avranno il minimo appiglio, la
    > squarda SWAT verra' a prenderi, per mandarti in
    > villeggiatura coatta a
    > GUANTANAMO.

    Stessero certi che se avevo potere e tecnologie per farlo io l'avrei già fatto da un pezzo.
    Purtroppo non li ho e devo quindi limitarmi a sperare che chi li ha si decida ad usarli.
    non+autenticato
  • Libertà e assoluzione totale per il mitico Kim, che come un moderno Robin Hood prendeva ai ricchi per dare ai poveracci.

    VIVA INTERNET LIBERO - ABOLIRE IL COPYRIGHT

    (Alla faccia delle grandi major e dei videotechini preistorici) Pirata
    non+autenticato
  • Solerte a cancellare i contenuti illeciti?? Forse si è confuso, causa preoccupazione... il suo sito aveva circa 100.000 file illegali da anni, altro che solerte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > Solerte a cancellare i contenuti illeciti?? Forse
    > si è confuso, causa preoccupazione... il suo sito
    > aveva circa 100.000 file illegali da anni, altro
    > che
    > solerte.

    E allora diamogli la pena di morte a questo grande criminale cosi' state tutti in pace... A bocca aperta
    non+autenticato
  • No, no nessuna pena di morte, ma scherzi? Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL PANE.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
    > Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e
    > numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
    > IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
    > PANE.
    AnnoiatoAnnoiatoAnnoiatoAnnoiato
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Carlo
    > No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
    > Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e
    > numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
    > IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
    > PANE.

    Toglimi una curiosità: tu come te lo guadagni? Sei un videotechino o lavori per la SIAE? Geek
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
    > Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e
    > numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
    > IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
    > PANE.

    Lui se lo guadagnava così:

    « Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una grande folla veniva da lui e disse a Filippo: «Dove possiamo comprare il pane perché costoro abbiano da mangiare?». Diceva così per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene quello che stava per fare. Gli rispose Filippo: «Duecento denari di pane non sono sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne un pezzo». Gli disse allora uno dei discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro: «C'è qui un ragazzo che ha cinque pani d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta gente?». Rispose Gesù: «Fateli sedere». C'era molta erba in quel luogo. Si sedettero dunque ed erano circa cinquemila uomini. Allora Gesù prese i pani e, dopo aver reso grazie, li distribuì a quelli che si erano seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne vollero. E quando furono saziati, disse ai discepoli: «Raccogliete i pezzi avanzati, perché nulla vada perduto». Li raccolsero e riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque pani d'orzo, avanzati a coloro che avevano mangiato. »
    (Vangelo secondo Giovanni, 6:5-13)
    http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Gv6%2...

    « Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda la folla, perché vada nei villaggi e nelle campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo, poiché qui siamo in una zona deserta». Gesù disse loro: «Dategli voi stessi da mangiare». Ma essi risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che non andiamo noi a comprare viveri per tutta questa gente». C'erano infatti circa cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli: «Fateli sedere per gruppi di cinquanta». Così fecero e li invitarono a sedersi tutti quanti. Allora egli prese i cinque pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo, li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero alla folla. Tutti mangiarono e si saziarono e delle parti loro avanzate furono portate via dodici ceste. »
    (Vangelo secondo Luca, 9:12-17)
    http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Lc9%2...

    « Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo luogo è solitario ed è ormai tardi; congedali perciò, in modo che, andando per le campagne e i villaggi vicini, possano comprarsi da mangiare». Ma egli rispose: «Voi stessi date loro da mangiare». Gli dissero: «Dobbiamo andar noi a comprare duecento denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma egli replicò loro: «Quanti pani avete? Andate a vedere». E accertatisi, riferirono: «Cinque pani e due pesci». Allora ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a gruppi, sull'erba verde. E sedettero tutti a gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. Presi i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li dava ai discepoli perché li distribuissero; e divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono e si sfamarono, e portarono via dodici ceste piene di pezzi di pane e anche dei pesci. Quelli che avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini. »
    (Vangelo secondo Marco, 6:35-44)
    http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mc6%2...

    « Sul far della sera, gli si accostarono i discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare». Ma Gesù rispose: «Non occorre che vadano; date loro voi stessi da mangiare». Gli risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci!». Ed egli disse: «Portatemeli qua». E dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli e i discepoli li distribuirono alla folla. Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini. »
    (Vangelo secondo Matteo, 14:15-21)
    http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt14%...

    « Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e disse: «Sento compassione di questa folla: ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni, perché non svengano lungo la strada». E i discepoli gli dissero: «Dove potremo noi trovare in un deserto tanti pani da sfamare una folla così grande?». Ma Gesù domandò: «Quanti pani avete?». Risposero: «Sette, e pochi pesciolini». Dopo aver ordinato alla folla di sedersi per terra, Gesù prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li distribuivano alla folla. Tutti mangiarono e furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via sette sporte piene. Quelli che avevano mangiato erano quattromila uomini, senza contare le donne e i bambini. »
    (Vangelo secondo Matteo, 15:32-38)
    http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt15%...

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    La moltiplicazione dei pani e dei pesci: il primo esempio di copia non autorizzata, né dai fornai né dai pescatori, che però, ci dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre, non lamentandosi di certo delle mancate vendite, né tantomeno accusando Gesù e i commensali che usufruirono delle copie di essere dei ladri...
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

    >
    > [img]http://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-a
    > La moltiplicazione dei pani e dei
    > pesci: il primo esempio di copia non autorizzata,
    > né dai fornai né dai pescatori, che però, ci
    > dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,
    > non lamentandosi di certo delle mancate vendite,
    > né tantomeno accusando Gesù e i commensali che
    > usufruirono delle copie di essere dei ladri...
    >

    >

    SUPERQUOTONE MEGAGALATTICO! Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Free Internet
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    >
    > >
    > >
    > > La moltiplicazione dei pani e dei
    > > pesci: il primo esempio di copia non
    > autorizzata,
    > > né dai fornai né dai pescatori, che però, ci
    > > dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,
    > > non lamentandosi di certo delle mancate vendite,
    > > né tantomeno accusando Gesù e i commensali che
    > > usufruirono delle copie di essere dei ladri...
    > >

    > >
    >
    > SUPERQUOTONE MEGAGALATTICO! Sorride

    Si dice epic win... o nel mio caso
    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Carlo
    > > No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
    > > Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili
    > e
    > > numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
    > > IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
    > > PANE.
    >
    > Lui se lo guadagnava così:
    >
    > « Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una
    > grande folla veniva da lui e disse a Filippo:
    > «Dove possiamo comprare il pane perché
    > costoro abbiano da mangiare?». Diceva così
    > per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene
    > quello che stava per fare. Gli rispose Filippo:
    > «Duecento denari di pane non sono
    > sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne
    > un pezzo». Gli disse allora uno dei
    > discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro:
    > «C'è qui un ragazzo che ha cinque pani
    > d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta
    > gente?». Rispose Gesù: «Fateli
    > sedere». C'era molta erba in quel luogo. Si
    > sedettero dunque ed erano circa cinquemila
    > uomini. Allora Gesù prese i pani e, dopo aver
    > reso grazie, li distribuì a quelli che si erano
    > seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne
    > vollero. E quando furono saziati, disse ai
    > discepoli: «Raccogliete i pezzi avanzati,
    > perché nulla vada perduto». Li raccolsero e
    > riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque
    > pani d'orzo, avanzati a coloro che avevano
    > mangiato.
    > »
    > (Vangelo secondo Giovanni, 6:5-13)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Gv6%2
    >
    > « Il giorno cominciava a declinare e i
    > Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda
    > la folla, perché vada nei villaggi e nelle
    > campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo,
    > poiché qui siamo in una zona deserta». Gesù
    > disse loro: «Dategli voi stessi da
    > mangiare». Ma essi risposero: «Non
    > abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che
    > non andiamo noi a comprare viveri per tutta
    > questa gente». C'erano infatti circa
    > cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli:
    > «Fateli sedere per gruppi di
    > cinquanta». Così fecero e li invitarono a
    > sedersi tutti quanti. Allora egli prese i cinque
    > pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo,
    > li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli
    > perché li distribuissero alla folla. Tutti
    > mangiarono e si saziarono e delle parti loro
    > avanzate furono portate via dodici ceste.
    > »
    > (Vangelo secondo Luca, 9:12-17)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Lc9%2
    >
    > « Essendosi ormai fatto tardi, gli si
    > avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo
    > luogo è solitario ed è ormai tardi; congedali
    > perciò, in modo che, andando per le campagne e i
    > villaggi vicini, possano comprarsi da
    > mangiare». Ma egli rispose: «Voi stessi
    > date loro da mangiare». Gli dissero:
    > «Dobbiamo andar noi a comprare duecento
    > denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma
    > egli replicò loro: «Quanti pani avete?
    > Andate a vedere». E accertatisi, riferirono:
    > «Cinque pani e due pesci». Allora
    > ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a
    > gruppi, sull'erba verde. E sedettero tutti a
    > gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. Presi
    > i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al
    > cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e
    > li dava ai discepoli perché li distribuissero; e
    > divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono e
    > si sfamarono, e portarono via dodici ceste piene
    > di pezzi di pane e anche dei pesci. Quelli che
    > avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini.
    > »
    > (Vangelo secondo Marco, 6:35-44)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mc6%2
    >
    > « Sul far della sera, gli si accostarono i
    > discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto
    > ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada
    > nei villaggi a comprarsi da mangiare». Ma
    > Gesù rispose: «Non occorre che vadano; date
    > loro voi stessi da mangiare». Gli risposero:
    > «Non abbiamo che cinque pani e due
    > pesci!». Ed egli disse: «Portatemeli
    > qua». E dopo aver ordinato alla folla di
    > sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due
    > pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la
    > benedizione, spezzò i pani e li diede ai
    > discepoli e i discepoli li distribuirono alla
    > folla. Tutti mangiarono e furono saziati; e
    > portarono via dodici ceste piene di pezzi
    > avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa
    > cinquemila uomini, senza contare le donne e i
    > bambini.
    > »
    > (Vangelo secondo Matteo, 14:15-21)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt14%
    >
    > « Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e
    > disse: «Sento compassione di questa folla:
    > ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno
    > da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni,
    > perché non svengano lungo la strada». E i
    > discepoli gli dissero: «Dove potremo noi
    > trovare in un deserto tanti pani da sfamare una
    > folla così grande?». Ma Gesù domandò:
    > «Quanti pani avete?». Risposero:
    > «Sette, e pochi pesciolini». Dopo aver
    > ordinato alla folla di sedersi per terra, Gesù
    > prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li
    > spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li
    > distribuivano alla folla. Tutti mangiarono e
    > furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via
    > sette sporte piene. Quelli che avevano mangiato
    > erano quattromila uomini, senza contare le donne
    > e i bambini.
    > »
    > (Vangelo secondo Matteo, 15:32-38)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt15%
    >
    > [img]http://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-a
    > La moltiplicazione dei pani e dei
    > pesci: il primo esempio di copia non autorizzata,
    > né dai fornai né dai pescatori, che però, ci
    > dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,
    > non lamentandosi di certo delle mancate vendite,
    > né tantomeno accusando Gesù e i commensali che
    > usufruirono delle copie di essere dei ladri...
    >

    >

    non per niente la favola finisce con la sua crocifissione. un sobillatore di popolo, sovvertitore dell'ordine costituito. quasi tutti quelli che si mettono contro il potere finiscono male.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iome
    >
    > non per niente la favola finisce con la sua
    > crocifissione. un sobillatore di popolo,
    > sovvertitore dell'ordine costituito. quasi tutti
    > quelli che si mettono contro il potere finiscono
    > male.

    Però lui era nel giusto, no? E la Chiesa oggi è una delle organizzazioni più potenti del mondo, no? E si è visto che fine fece l'ordine costituito di allora, no?
    Funz
    11971
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Carlo
    > > No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
    > > Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili
    > e
    > > numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
    > > IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
    > > PANE.
    >
    > Lui se lo guadagnava così:
    >
    > « Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una
    > grande folla veniva da lui e disse a Filippo:
    > «Dove possiamo comprare il pane perché
    > costoro abbiano da mangiare?». Diceva così
    > per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene
    > quello che stava per fare. Gli rispose Filippo:
    > «Duecento denari di pane non sono
    > sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne
    > un pezzo». Gli disse allora uno dei
    > discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro:
    > «C'è qui un ragazzo che ha cinque pani
    > d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta
    > gente?». Rispose Gesù: «Fateli
    > sedere». C'era molta erba in quel luogo. Si
    > sedettero dunque ed erano circa cinquemila
    > uomini. Allora Gesù prese i pani e, dopo aver
    > reso grazie, li distribuì a quelli che si erano
    > seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne
    > vollero. E quando furono saziati, disse ai
    > discepoli: «Raccogliete i pezzi avanzati,
    > perché nulla vada perduto». Li raccolsero e
    > riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque
    > pani d'orzo, avanzati a coloro che avevano
    > mangiato.
    > »
    > (Vangelo secondo Giovanni, 6:5-13)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Gv6%2
    >
    > « Il giorno cominciava a declinare e i
    > Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda
    > la folla, perché vada nei villaggi e nelle
    > campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo,
    > poiché qui siamo in una zona deserta». Gesù
    > disse loro: «Dategli voi stessi da
    > mangiare». Ma essi risposero: «Non
    > abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che
    > non andiamo noi a comprare viveri per tutta
    > questa gente». C'erano infatti circa
    > cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli:
    > «Fateli sedere per gruppi di
    > cinquanta». Così fecero e li invitarono a
    > sedersi tutti quanti. Allora egli prese i cinque
    > pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo,
    > li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli
    > perché li distribuissero alla folla. Tutti
    > mangiarono e si saziarono e delle parti loro
    > avanzate furono portate via dodici ceste.
    > »
    > (Vangelo secondo Luca, 9:12-17)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Lc9%2
    >
    > « Essendosi ormai fatto tardi, gli si
    > avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo
    > luogo è solitario ed è ormai tardi; congedali
    > perciò, in modo che, andando per le campagne e i
    > villaggi vicini, possano comprarsi da
    > mangiare». Ma egli rispose: «Voi stessi
    > date loro da mangiare». Gli dissero:
    > «Dobbiamo andar noi a comprare duecento
    > denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma
    > egli replicò loro: «Quanti pani avete?
    > Andate a vedere». E accertatisi, riferirono:
    > «Cinque pani e due pesci». Allora
    > ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a
    > gruppi, sull'erba verde. E sedettero tutti a
    > gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. Presi
    > i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al
    > cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e
    > li dava ai discepoli perché li distribuissero; e
    > divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono e
    > si sfamarono, e portarono via dodici ceste piene
    > di pezzi di pane e anche dei pesci. Quelli che
    > avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini.
    > »
    > (Vangelo secondo Marco, 6:35-44)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mc6%2
    >
    > « Sul far della sera, gli si accostarono i
    > discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto
    > ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada
    > nei villaggi a comprarsi da mangiare». Ma
    > Gesù rispose: «Non occorre che vadano; date
    > loro voi stessi da mangiare». Gli risposero:
    > «Non abbiamo che cinque pani e due
    > pesci!». Ed egli disse: «Portatemeli
    > qua». E dopo aver ordinato alla folla di
    > sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due
    > pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la
    > benedizione, spezzò i pani e li diede ai
    > discepoli e i discepoli li distribuirono alla
    > folla. Tutti mangiarono e furono saziati; e
    > portarono via dodici ceste piene di pezzi
    > avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa
    > cinquemila uomini, senza contare le donne e i
    > bambini.
    > »
    > (Vangelo secondo Matteo, 14:15-21)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt14%
    >
    > « Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e
    > disse: «Sento compassione di questa folla:
    > ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno
    > da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni,
    > perché non svengano lungo la strada». E i
    > discepoli gli dissero: «Dove potremo noi
    > trovare in un deserto tanti pani da sfamare una
    > folla così grande?». Ma Gesù domandò:
    > «Quanti pani avete?». Risposero:
    > «Sette, e pochi pesciolini». Dopo aver
    > ordinato alla folla di sedersi per terra, Gesù
    > prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li
    > spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li
    > distribuivano alla folla. Tutti mangiarono e
    > furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via
    > sette sporte piene. Quelli che avevano mangiato
    > erano quattromila uomini, senza contare le donne
    > e i bambini.
    > »
    > (Vangelo secondo Matteo, 15:32-38)
    > http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt15%
    >
    > [img]http://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-a
    > La moltiplicazione dei pani e dei
    > pesci: il primo esempio di copia non autorizzata,
    > né dai fornai né dai pescatori, che però, ci
    > dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,
    > non lamentandosi di certo delle mancate vendite,
    > né tantomeno accusando Gesù e i commensali che
    > usufruirono delle copie di essere dei ladri...
    >

    >

    no niente volevo quotare anch'io questa mega pippa
    non+autenticato