Claudio Tamburrino

App Store, 25 miliardi di download

Nuovi numeri per il negozio di applicazioni di Apple: un altro record di app

Roma - Apple ha rilasciato nuovi numeri che sottolineano il successo del negozio di applicazioni per iOS: in poco meno di cinque anni è stata raggiunta quota 25 miliardi di download, effettuati da parte di 315 milioni di iPhone, iPad e iPod touch.

L'app dei 25 miliardi è stata scaricata "Where's My Water?" da parte di Chunli Fu, utente di
Quingdao, in Cina: se non confonderà l'annuncio della vittoria per spam, si ritroverà con una Carta Regalo iTunes da 10mila dollari, lo stesso premio con cui già nel 2009 Cupertino aveva ringraziato il miliardesimo download.

"Vorremmo ringraziare i nostri clienti e sviluppatori per averci aiutato a raggiungere questo traguardo storico" ha affermato Eddy Cue, vice presidente della divisione Software e Servizi Internet di Apple.
Secondo uno studio, solo nel 2011 ogni utente iOS avrebbe scaricato 60 app: anche se per Apple significa introiti per 5,4 miliardi di dollari, appena il 6 per cento del totale delle sue vendite nette, sono numeri che segnano un notevole passo avanti rispetto alle 10 app scaricate da ogni utente nel 2008.

L'annuncio sembra quasi l'antipasto ad un piatto ancora più saporito, l'evento atteso per il prossimo 7 marzo per cui si fanno sempre più forti le voci sulla presentazione di iPad 3 e che ha sempre più l'aspetto di una festa a stelle e strisce. Apple ha proprio in questi giorni rivendicato la sua natura di made in USA, facendo un peculiare conto di tutti i posti di lavoro che negli Stati Uniti ruotano intorno ad essa: dallo sviluppo di prodotti e alla loro produzione, fino alla vendita e al trasporto dei dispositivi con la Mela, si tratta di un totale di 304mila posizioni lavorative più 210mila legate all'economia delle app.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
22 Commenti alla Notizia App Store, 25 miliardi di download
Ordina
  • 210.000 posti di lavoro legati all'economia delle app per iPhone.... e nessuno di questi professionisti frequenta il forum di PI Rotola dal ridereRotola dal ridere

    A sentire loro sviluppano tutti l'app della domenica su Android...

    Fan LinuxFan Apple
  • - Scritto da: FinalCut
    > 210.000 posti di lavoro legati all'economia delle
    > app per iPhone.... e nessuno di questi
    > professionisti frequenta il forum di PI
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > A sentire loro sviluppano tutti l'app della
    > domenica su
    > Android...
    >
    > Fan LinuxFan Apple

    Mi domando se tu, Ruppolo, Bertuccia & co. abbiate mai sviluppato un'app per iOS...tu penso di no, Mex anche, visto che non mi pare nel campo! Rimane Ruppolo e Bertuccia...Del primo ricordo che una volta aveva farfugliato qualcosa a proposito di applicazioni da lui realizzate, del secondo...BOH! Insomma sul forum di PI ci sarà qualcuno* di quei 210k sviluppatori, o no?

    *qualcuno che abbia realizzato qualcosa di meglio di iFart, ovviamente!
  • - Scritto da: Mela avvelenata
    > - Scritto da: FinalCut
    > > 210.000 posti di lavoro legati all'economia
    > delle
    > > app per iPhone.... e nessuno di questi
    > > professionisti frequenta il forum di PI
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridere
    > >
    > > A sentire loro sviluppano tutti l'app della
    > > domenica su
    > > Android...
    > >
    > > Fan LinuxFan Apple
    >
    > Mi domando se tu, Ruppolo, Bertuccia & co.
    > abbiate mai sviluppato un'app per iOS...tu penso
    > di no, Mex anche, visto che non mi pare nel
    > campo! Rimane Ruppolo e Bertuccia...Del primo
    > ricordo che una volta aveva farfugliato qualcosa
    > a proposito di applicazioni da lui realizzate,
    > del secondo...BOH! Insomma sul forum di PI ci
    > sarà qualcuno* di quei 210k sviluppatori, o
    > no?
    >
    > *qualcuno che abbia realizzato qualcosa di meglio
    > di iFart,
    > ovviamente!


    Io ho realizzato dei "contenuti" per alcune app. Quindi sull'App Store c'è anche roba mia e vende piuttosto bene (cioè si vendono bene le app che sono arrivate a quota 100.000 download il mese scorso).
  • - Scritto da: FinalCut
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    > > - Scritto da: FinalCut
    > > > 210.000 posti di lavoro legati
    > all'economia
    > > delle
    > > > app per iPhone.... e nessuno di questi
    > > > professionisti frequenta il forum di PI
    > > > Rotola dal ridereRotola dal ridere
    > > >
    > > > A sentire loro sviluppano tutti l'app
    > della
    > > > domenica su
    > > > Android...
    > > >
    > > > Fan LinuxFan Apple
    > >
    > > Mi domando se tu, Ruppolo, Bertuccia & co.
    > > abbiate mai sviluppato un'app per iOS...tu
    > penso
    > > di no, Mex anche, visto che non mi pare nel
    > > campo! Rimane Ruppolo e Bertuccia...Del primo
    > > ricordo che una volta aveva farfugliato
    > qualcosa
    > > a proposito di applicazioni da lui
    > realizzate,
    > > del secondo...BOH! Insomma sul forum di PI ci
    > > sarà qualcuno* di quei 210k sviluppatori, o
    > > no?
    > >
    > > *qualcuno che abbia realizzato qualcosa di
    > meglio
    > > di iFart,
    > > ovviamente!
    >
    >
    > Io ho realizzato dei "contenuti" per alcune app.
    > Quindi sull'App Store c'è anche roba mia e vende
    > piuttosto bene (cioè si vendono bene le app che
    > sono arrivate a quota 100.000 download il mese
    > scorso).

    Io però ho citato esplicitamente gli sviluppatori, perchè in fondo penso che siano la categoria più facile da trovare su PI...
  • >
    > Io però ho citato esplicitamente gli
    > sviluppatori, perchè in fondo penso che siano la
    > categoria più facile da trovare su
    > PI...

    Nah, finti nerd, biscottatori e cercatori folli di google.
    Ah e quelli che parlano per sentito dire, autoconvincendosi di averle pensate/fatte loro.

    Stay random, stay Android.
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: Mela avvelenata

    > Io però ho citato esplicitamente gli
    > sviluppatori, perchè in fondo penso che siano la
    > categoria più facile da trovare su
    > PI...


    Guarda che la maggior parte degli utenti Mac qui dentro è grafico o lavora nel mondo della comunicazione. Ruppolo è un eccezione.

    Chi sviluppa qui sono i cantinari sempre a scrivere software open source, cucinarsi le ROM del telefonino e ricompilare il kernel del PC.... oppure chi sviluppa gestionali per Windoz....

    Quindi? Hai trollato male, la mia era appunto una provocazione, per evidenziare il fatto che tra i tanti sedicenti geni che frequentano questo forum ce ne fosse uno che sviluppa per iPhone...

    a quanto pare i soldi fanno schifo a tutti qui dentro... Occhiolino

    Fan LinuxFan Apple
  • - Scritto da: FinalCut
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    >
    > > Io però ho citato esplicitamente gli
    > > sviluppatori, perchè in fondo penso che
    > siano
    > la
    > > categoria più facile da trovare su
    > > PI...
    >
    >
    > Guarda che la maggior parte degli utenti Mac qui
    > dentro è grafico o lavora nel mondo della
    > comunicazione. Ruppolo è un
    > eccezione.

    Già. Lo supponevo...ma allora dove sono gli sviluppatori?


    > Chi sviluppa qui sono i cantinari sempre a
    > scrivere software open source, cucinarsi le ROM
    > del telefonino e ricompilare il kernel del PC....
    > oppure chi sviluppa gestionali per
    > Windoz....

    E' possibile...


    > Quindi? Hai trollato male, la mia era appunto una
    > provocazione, per evidenziare il fatto che tra i
    > tanti sedicenti geni che frequentano questo forum
    > ce ne fosse uno che sviluppa per iPhone...

    Anche la mia era una provocazione...


    > a quanto pare i soldi fanno schifo a tutti qui
    > dentro...
    >Occhiolino

    Non dirlo a me!
  • > Io ho realizzato dei "contenuti" per alcune app.

    Qualche link?
    non+autenticato
  • che ovviamente sviluppano solo ed esclusivamente app per iOS, non altro software! Senza contare che quella ricerca è stata commissionata da apple, probabilmente il risposta alle critiche sullo sfruttamento del lavoro in cina... e quindi com'è il vino oste?
    non+autenticato
  • - Scritto da: gnammolo
    > che ovviamente sviluppano solo ed esclusivamente
    > app per iOS, non altro software!

    Se portano a casa la pagnotta che male c'è? Sviluppano in Objective-C quindi ci vuole anche bravura.

    Di sicuro guadagnano bene e fanno un lavoro più edificante che sviluppare gestionali in VisualBASIC come la stragrande maggioranza dei peracottari di PI

    > Senza contare
    > che quella ricerca è stata commissionata da
    > apple, probabilmente il risposta alle critiche
    > sullo sfruttamento del lavoro in cina...

    No, è la risposta all'accusa di delocalizzare la produzione al di fuori degli States.
    Dei lavoratori cinesi nessuno ha mai parlato o negato l'esistenza in quella ricerca.

    Fammi capire, neghi forse che non esista un mercato di app per iPhone e che ci lavori un boato di gente?

    Affermi che i numeri di Apple siano falsi? Su quali basi?

    > e quindi
    > com'è il vino
    > oste?

    Non capisco ... quale vino? Qui si parla di numeri, o li prendi per buoni o li contesti portando prove a sostegno della tua contro-tesi.

    C'è anche la possibilità che tu stia zitto, visto che parli di cose che non capisci, ma la vedo ostica come possibilità.

    Fan AppleFan Linux
  • sisi bla bla bla... lick lick apple lick lick...
    non+autenticato
  • - Scritto da: TheOriginalFanboy
    > da Cupertino
    hai versato l'obolo alla tua Chiesa, questa settimana? mi raccomando eh...!
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: TheOriginalFanboy
    > > da Cupertino
    > hai versato l'obolo alla tua Chiesa, questa
    > settimana? mi raccomando
    > eh...!

    Avrà scaricato qualche milione di app per far salire il contatore...
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: TheOriginalFanboy
    > > da Cupertino
    > hai versato l'obolo alla tua Chiesa, questa
    > settimana? mi raccomando
    > eh...!

    tu lo versi (inconsapevolmente) a goggle&co senza accorgerti ogni volta che fai una ricerca...

    ciao bello.
  • - Scritto da: TheOriginalFanboy

    > tu lo versi (inconsapevolmente) a goggle&co senza
    > accorgerti ogni volta che fai una ricerca...

    Vorrei sapere come fa, se non si logga con un account Google e magari usa Adblock+ e noscript come qualsiasi persona di buonsenso...
    Funz
    13000
  • cmq la ricerca è composta da un user agent, un IP e ovviamente da termini di ricerca, questo basta con i grandi numeri (cioè miliardi di ricerche) a creare una statistica ed una eventuale ricerca di mercato.
    Giusto per essere precisi, perché di questa cosa a me non me ne frega niente, finche non viene violata la mia privacy in maniera più netta come ad es. foto mie personali in giro su siti web di annunci, difficile non sono un gran figo, presente iOS?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: TheOriginalFanboy
    >
    > > tu lo versi (inconsapevolmente) a goggle&co
    > senza
    > > accorgerti ogni volta che fai una ricerca...
    >
    > Vorrei sapere come fa, se non si logga con un
    > account Google e magari usa Adblock+ e noscript
    > come qualsiasi persona di
    > buonsenso...

    https://www.google.com/adsense/www/it/tour/targeti...

    Targeting di posizionamento è la risposta che vai cercando.
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: TheOriginalFanboy
    > >
    > > > tu lo versi (inconsapevolmente) a
    > goggle&co
    > > senza
    > > > accorgerti ogni volta che fai una
    > ricerca...
    > >
    > > Vorrei sapere come fa, se non si logga con un
    > > account Google e magari usa Adblock+ e
    > noscript
    > > come qualsiasi persona di
    > > buonsenso...
    >
    > https://www.google.com/adsense/www/it/tour/targeti
    >
    > Targeting di posizionamento è la risposta che vai
    > cercando.

    Belle le pubblicità (che non vedo) targhettizzate sull'IP dinamico.
    Mi pare un po' poco, che sappiano a grandi linee la mia posizione geografica, e le mie ricerche durante la sessione attuale. Di oggi, via.

    Non è che sto sminuendo le problematiche di privacy quando si usa Google, ma con un po' di attenzione si può ridurre di molto l'esposizione. Vedere anche alle voci NoScript, Ghostery, TrackMeNot, BetterPrivacy, HTTPSEverywhere.

    E non è neanche che sia eccessivamente paranoico, visto che uso abitualmente GReader e Gmail, per le cose non personali.
    Funz
    13000