Mauro Vecchio

UK, copyright batte provider

BT e TalkTalk perdono in appello contro le previsioni legislative del Digital Economy Act (DEA). Che sarebbero conformi ai dettami comunitari. Gli ISP dovranno pagare il 25 per cento dei costi

UK, copyright batte providerRoma - Un panel di tre giudici per lo scontro tra la coppia di provider British Telecom-TalkTalk e le autorità del Regno Unito. Al centro della disputa, il famigerato Digital Economy Act (DEA), la legge britannica che colpirà tutti quegli utenti colti con le mani nel sacco del file sharing globale.

Nell'aprile 2011, l'Alta Corte d'Albione aveva sottolineato come le previsioni legislative della cosiddetta cura Mandelson non costituissero una violazione delle varie direttive europee. BT e TalkTalk avevano infatti tirato in ballo le disposizioni comunitarie sul commercio elettronico, sulla protezione dei dati personali e la privacy.

Ai due ISP non erano affatto piaciute le regole imposte dalla legge, a partire dall'obbligo di avvisare gli scariconi secondo il modello della Dottrina Sarkozy. Le misure del DEA avrebbero dunque avuto un impatto disastroso sui diritti fondamentali degli utenti - ad esempio quello alla privacy - oltre che sul business legato ad Internet.
Ma il governo di Londra potrà ora procedere senza intralci, dal momento che la richiesta di revisione del testo di legge è stata bocciata dai giudici in appello. Una nuova sconfitta per i due provider, che ora dovranno arrendersi all'evidenza: le regole del DEA sarebbero totalmente conformi ai principali dettami comunitari.

E quella di BT e TalkTalk è una sconfitta doppia. Ribaltando la precedente decisione della High Court, i tre giudici britannici hanno trovato legittima la suddivisione dei costi relativi al regime del copyright. In sostanza, agli ISP toccherà il 25 per cento delle spese di gestione della macchina dell'enforcement del diritto d'autore.

I vertici di TalkTalk non sembrano comunque voler sotterrare l'ascia di guerra, pensando con calma alla prossima mossa. È ipotizzabile un nuovo ricorso alla Corte di Giustizia d'Europa. Mentre i due provider sono stati obbligati a pagare il 93 per cento del totale delle spese legali sostenute nel corso del processo in terra britannica.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàUK, diritto d'autore ma meno rigidoPrevista una sostanziale revisione del famigerato Digital Economy Act (DEA). Il blocco dei siti potrebbe finire nel dimenticatoio. E si potranno effettuare copie di CD/DVD per uso strettamente personale
  • AttualitàUSA, provider di pattuglia?Vicinissimo un accordo tra RIAA, signori della connettività e vertici governativi. I vari ISP inizierebbero ad inviare notifiche agli utenti, prima di procedere con misure estreme. Soffocamento delle connessioni compreso
  • AttualitàUK, la lista del copyrightI signori del diritto d'autore contro 100 siti legati alla condivisione selvaggia di musica e film. In attesa che il Digital Economy Act faccia il suo ingresso in terra britannica. Ma gli ISP non ci stanno e dichiarano battaglia
82 Commenti alla Notizia UK, copyright batte provider
Ordina
  • Se pago una tassa, perchè adesso è stato dichiarato
    che lo è in tutto e per tutto, per poter utilizzare
    un HDD, USB-PEN, DVD-CD, ecc. che è stata concepita
    a livello europeo, allora non vedo perchè non possono
    inventarsi le leggi più strane e singolari per far
    pagare tutto a tutti, ignorando diritto di connessione
    ad Internet e privacy.

    Insomma già in tempi normali la dignità dei legiferatori
    è poca, se non nulla, adesso poi che siamo in tempi di
    crisi e che bisogna racimolare più soldi possibili tutto
    ci è concesso o mio sommo Cesare.
  • ...aumenteranno i prezzi, dato che saranno obbligati per legge.
    Benissimo.
    Tutti i cittadini britannici dovranno pagare di più la connessione, su questo non ci piove.
    Molti cittadini, in forza di questo aumento, avranno meno denaro a disposizione... e compreranno meno CD/film/eccetera.
    Si chiamano leggi di mercato e, al pari di quelle fisiche, NON puoi aggirarle.
    Molti cittadini si incazzeranno, c'è poco da fare: un aumento di tariffe NON è mai ben visto.
    Gli ISP ci terranno bene a dare una chiara comunicazione dell'aumento e del fatto che NON è colpa loro, ma della nuova normativa (=colpa del governo).

    Meno denaro, più gente che scarica e si ingegnerà per risultare "anonima".
    Chi craccherà il router del vicino, chi userà TOR, chi scambierà file con pennette & dischi e via discorrendo.

    Qualcuno rinuncerà proprio perché non può permettersi di comprare CD e non vuole violare la legge.
    Insomma... nella migliore delle ipotesi a guadagnarci saranno le aziende che forniranno agli ISP gli strumenti per "tanare" gli utenti scariconi.

    Gli ISP ci rimetteranno perché perderanno clienti, vuoi a causa degli aumenti tariffari, vuoi a causa delle disconnessioni forzate, vuoi a causa dei falsi positivi generati dalla violazione dei router, dei nodi TOR/freenet ecc, dei virus e del malware che già adesso consente la creazione di botnet dedicate al download selvaggio.

    Gli utenti si adegueranno, certo.
    Ho già spiegato prima come.

    Chi ci guadagnerà saranno quei soggetti capaci di cogliere, nella nuova complicazione voluta dal governo inglese, una opportunità di business.
    Almeno finché le industrie del copyright non ricominceranno a protestare perché soggetti terzi guadagnano e loro no.

    bah
    GT
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > ...aumenteranno i prezzi, dato che saranno
    > obbligati per
    > legge.
    > Benissimo.
    > Tutti i cittadini britannici dovranno pagare di
    > più la connessione, su questo non ci
    > piove.
    > Molti cittadini, in forza di questo aumento,
    > avranno meno denaro a disposizione... e
    > compreranno meno
    > CD/film/eccetera.
    > Si chiamano leggi di mercato e, al pari di quelle
    > fisiche, NON puoi
    > aggirarle.
    > Molti cittadini si incazzeranno, c'è poco da
    > fare: un aumento di tariffe NON è mai ben
    > visto.
    > Gli ISP ci terranno bene a dare una chiara
    > comunicazione dell'aumento e del fatto che NON è
    > colpa loro, ma della nuova normativa (=colpa del
    > governo).
    >
    > Meno denaro, più gente che scarica e si ingegnerà
    > per risultare
    > "anonima".
    > Chi craccherà il router del vicino, chi userà
    > TOR, chi scambierà file con pennette & dischi e
    > via
    > discorrendo.
    >
    > Qualcuno rinuncerà proprio perché non può
    > permettersi di comprare CD e non vuole violare la
    > legge.
    > Insomma... nella migliore delle ipotesi a
    > guadagnarci saranno le aziende che forniranno
    > agli ISP gli strumenti per "tanare" gli utenti
    > scariconi.
    >
    > Gli ISP ci rimetteranno perché perderanno
    > clienti, vuoi a causa degli aumenti tariffari,
    > vuoi a causa delle disconnessioni forzate, vuoi a
    > causa dei falsi positivi generati dalla
    > violazione dei router, dei nodi TOR/freenet ecc,
    > dei virus e del malware che già adesso consente
    > la creazione di botnet dedicate al download
    > selvaggio.
    >
    > Gli utenti si adegueranno, certo.
    > Ho già spiegato prima come.
    >
    > Chi ci guadagnerà saranno quei soggetti capaci di
    > cogliere, nella nuova complicazione voluta dal
    > governo inglese, una opportunità di
    > business.
    > Almeno finché le industrie del copyright non
    > ricominceranno a protestare perché soggetti terzi
    > guadagnano e loro
    > no.
    >
    > bah
    > GT
    Cerco di riassumere il tuo concetto di alta finanza.
    Ci sono produttori, consumatori, fornitori di banda e scariconi.
    Proteggere gli scariconi, gli unici parassiti del sistema, quelli che non producono ma consumano a costo zero, sarebbe secondo te la strada da percorrere. Quaslsiasi altro soggetto parte del mercato non va protetto, ma solo il parassita... A dir poco geniale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > > ...aumenteranno i prezzi, dato che saranno
    > > obbligati per
    > > legge.
    > > Benissimo.
    > > Tutti i cittadini britannici dovranno pagare di
    > > più la connessione, su questo non ci
    > > piove.
    > > Molti cittadini, in forza di questo aumento,
    > > avranno meno denaro a disposizione... e
    > > compreranno meno
    > > CD/film/eccetera.
    > > Si chiamano leggi di mercato e, al pari di
    > quelle
    > > fisiche, NON puoi
    > > aggirarle.
    > > Molti cittadini si incazzeranno, c'è poco da
    > > fare: un aumento di tariffe NON è mai ben
    > > visto.
    > > Gli ISP ci terranno bene a dare una chiara
    > > comunicazione dell'aumento e del fatto che NON è
    > > colpa loro, ma della nuova normativa (=colpa del
    > > governo).
    > >
    > > Meno denaro, più gente che scarica e si
    > ingegnerà
    > > per risultare
    > > "anonima".
    > > Chi craccherà il router del vicino, chi userà
    > > TOR, chi scambierà file con pennette & dischi e
    > > via
    > > discorrendo.
    > >
    > > Qualcuno rinuncerà proprio perché non può
    > > permettersi di comprare CD e non vuole violare
    > la
    > > legge.
    > > Insomma... nella migliore delle ipotesi a
    > > guadagnarci saranno le aziende che forniranno
    > > agli ISP gli strumenti per "tanare" gli utenti
    > > scariconi.
    > >
    > > Gli ISP ci rimetteranno perché perderanno
    > > clienti, vuoi a causa degli aumenti tariffari,
    > > vuoi a causa delle disconnessioni forzate, vuoi
    > a
    > > causa dei falsi positivi generati dalla
    > > violazione dei router, dei nodi TOR/freenet ecc,
    > > dei virus e del malware che già adesso consente
    > > la creazione di botnet dedicate al download
    > > selvaggio.
    > >
    > > Gli utenti si adegueranno, certo.
    > > Ho già spiegato prima come.
    > >
    > > Chi ci guadagnerà saranno quei soggetti capaci
    > di
    > > cogliere, nella nuova complicazione voluta dal
    > > governo inglese, una opportunità di
    > > business.
    > > Almeno finché le industrie del copyright non
    > > ricominceranno a protestare perché soggetti
    > terzi
    > > guadagnano e loro
    > > no.
    > >
    > > bah
    > > GT
    > Cerco di riassumere il tuo concetto di alta
    > finanza.
    > Ci sono produttori, consumatori, fornitori di
    > banda e
    > scariconi.
    > Proteggere gli scariconi, gli unici parassiti del
    > sistema, quelli che non producono ma consumano a
    > costo zero, sarebbe secondo te la strada da
    > percorrere. Quaslsiasi altro soggetto parte del
    > mercato non va protetto, ma solo il parassita...
    > A dir poco
    > geniale.

    Hai capito fischi per fiaschiA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • > Cerco di riassumere il tuo concetto di alta
    > finanza.
    > Ci sono produttori, consumatori, fornitori di
    > banda e
    > scariconi.
    > Proteggere gli scariconi, gli unici parassiti del
    > sistema, quelli che non producono ma consumano a
    > costo zero, sarebbe secondo te la strada da
    > percorrere.

    Gli scariconi sono quelli che acquistano la banda dai fornitori di banda, quindi fanno funzionare il sistema.

    Chi fornisce la banda va protetto, ovviamente.

    Il produttore va protetto se produce. Ma se non produce e vuole solo vivere di rendita su quello che ha prodotto in passato, non va protetto.

    Tu, invece, visto che non produci, vieni sbattuto fuori.
    non+autenticato
  • > Tu, invece, visto che non produci, vieni sbattuto
    > fuori.

    E' un videonoleggiatore : è già fuori !
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > > Cerco di riassumere il tuo concetto di alta
    > > finanza.
    > > Ci sono produttori, consumatori, fornitori di
    > > banda e
    > > scariconi.
    > > Proteggere gli scariconi, gli unici
    > parassiti
    > del
    > > sistema, quelli che non producono ma
    > consumano
    > a
    > > costo zero, sarebbe secondo te la strada da
    > > percorrere.
    >
    > Gli scariconi sono quelli che acquistano la banda
    > dai fornitori di banda, quindi fanno funzionare
    > il
    > sistema.
    >
    > Chi fornisce la banda va protetto, ovviamente.
    >
    > Il produttore va protetto se produce. Ma se non
    > produce e vuole solo vivere di rendita su quello
    > che ha prodotto in passato, non va
    > protetto.
    >
    > Tu, invece, visto che non produci, vieni sbattuto
    > fuori.
    Gli unici a non produrre sono proprio gli scariconi, poi se tu vuoi convincermi che chi ruba favorisce l'industria degli antifurti quindi fa girare denaro, allora mi arrendo e dico che hai ragione. Anche chi spacca vetrine nelle manifestazioni favorisce i vetrai, forse dovresti rivedere le tue conoscenze economiche, capire la differenza tra chi crea ricchezza e chi solo spese... Se credi che gli Isp sopravvivano solo grazie a parassiti, ora dovrebbero chiudere, vediamo se succede.
    non+autenticato
  • > Gli unici a non produrre sono proprio gli
    > scariconi

    Tu cosa produci?
    Chi compra i dvd cosa produce?

    ASSOLUTAMENTE NULLA.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito

    > Cerco di riassumere il tuo concetto di alta
    > finanza.
    > Ci sono produttori, consumatori, fornitori di
    > banda e
    > scariconi.

    Questa e' la tua visione del mondo, quindi.
    Benissimo.
    Dove sta il problema?
    I produttori producono e i consumatori acquistano quanto prodotto dai produttori.
    I fornitori di banda forniscono banda e gli "scaricono" pagano la banda.

    Il problema dove sta? Mi sembrano tutti contenti nella tua visione del mondo.

    > Proteggere gli scariconi, gli unici parassiti del
    > sistema, quelli che non producono ma consumano a
    > costo zero,

    La banda e' a costo zero?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Allibito
    >
    > > Cerco di riassumere il tuo concetto di alta
    > > finanza.
    > > Ci sono produttori, consumatori, fornitori di
    > > banda e
    > > scariconi.
    >
    > Questa e' la tua visione del mondo, quindi.
    > Benissimo.
    > Dove sta il problema?
    > I produttori producono e i consumatori acquistano
    > quanto prodotto dai
    > produttori.
    > I fornitori di banda forniscono banda e gli
    > "scaricono" pagano la
    > banda.
    >
    > Il problema dove sta? Mi sembrano tutti contenti
    > nella tua visione del
    > mondo.
    >
    > > Proteggere gli scariconi, gli unici
    > parassiti
    > del
    > > sistema, quelli che non producono ma
    > consumano
    > a
    > > costo zero,
    >
    > La banda e' a costo zero?
    No, e va usata correttamente. Se compri regolarmente benzina e paghi il bollo per fare rapine, non sei in regola. Pagare una cosa cosa non ti autorizza a rubarne un'altra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Allibito
    > >
    > > > Cerco di riassumere il tuo concetto di alta
    > > > finanza.
    > > > Ci sono produttori, consumatori, fornitori
    > di
    > > > banda e
    > > > scariconi.
    > >
    > > Questa e' la tua visione del mondo, quindi.
    > > Benissimo.
    > > Dove sta il problema?
    > > I produttori producono e i consumatori
    > acquistano
    > > quanto prodotto dai
    > > produttori.
    > > I fornitori di banda forniscono banda e gli
    > > "scaricono" pagano la
    > > banda.
    > >
    > > Il problema dove sta? Mi sembrano tutti contenti
    > > nella tua visione del
    > > mondo.
    > >
    > > > Proteggere gli scariconi, gli unici
    > > parassiti
    > > del
    > > > sistema, quelli che non producono ma
    > > consumano
    > > a
    > > > costo zero,
    > >
    > > La banda e' a costo zero?
    > No, e va usata correttamente. Se compri
    > regolarmente benzina e paghi il bollo per fare
    > rapine, non sei in regola. Pagare una cosa cosa
    > non ti autorizza a rubarne un'altra.

    Ti hanno sottratto forse qualcosa ???

    L'uso corretto della banda e', appunto, il trasferimento di informazioni; per quello e' nata. Fermare le informazioni ivi presenti quello si e' contro la natura della rete infatti non si riesce.
    krane
    22544
  • > No, e va usata correttamente.

    E infatti viene usata correttamente.

    Se questo rende obsoleto il tuo lavoro, è un problema tuo.

    > Pagare una cosa cosa
    > non ti autorizza a rubarne
    > un'altra.

    Infatti, nessuno ruba. Semplicemente, non viene più da te.

    Se compri la benzina, di certo non rubi ferri di cavallo. Ma comunque il maniscalco andrà in rovina.
    non+autenticato
  • History Shows That Copyright Monopolies Prevent Creativity And Innovation
    https://www.torrentfreak.com/history-shows-that-co...

    Pirata
    non+autenticato
  • - Scritto da: Odio il copyright
    > History Shows That Copyright Monopolies
    > Prevent Creativity And
    > Innovation

    > https://www.torrentfreak.com/history-shows-that-co
    >
    > Pirata
    bel linkSorride "germany vs uk" e' da approfondire in effetti..
    non+autenticato
  • Basta con il parassitismo delle major!
    Libertà libertà libertà e solo libertà!
    Internet deve rimanere libera!

    ABOLIRE IL COPYRIGHT!

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
  • Che schifo.
    Gli ISP devono pagare un'infrastruttura inutile e non voluta né da loro né dagli abbonati, per coprire i fallimenti delle major.
    Che schifo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax
    > Che schifo.
    > Gli ISP devono pagare un'infrastruttura inutile e
    > non voluta né da loro né dagli abbonati, per
    > coprire i fallimenti delle
    > major.
    > Che schifo.
    Solo per tutelare il loro lavoro, come farebbe chiunque altro, perfino tu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito

    > Solo per tutelare il loro lavoro, come farebbe
    > chiunque altro, perfino
    > tu.

    Senza offesa, ma io per tutelare una categoria, che invece di evolversi, costringere il futuro a distorgersi alla loro arcaica visione, devo obbligare altri settori a sostenere misure draconiare, che paradossalmente aumenterà le spese dei cittadini che avranno sempre meno soldi per comprare le robe della major ?

    Furbizia...altra furbizia....A bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • > Solo per tutelare il loro lavoro, come farebbe
    > chiunque altro, perfino
    > tu.

    C'è una differenza: se voglio tutelare il mio lavoro, pago io, non faccio pagare ad altri.

    Tu invece vuoi far pagare altri per tutelare il tuo lavoro.
    non+autenticato
  • Ma gli state pure a rispondere?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Basta con il parassitismo delle major!
    > Libertà libertà libertà e solo libertà!
    > Internet deve rimanere libera!
    >
    > ABOLIRE IL COPYRIGHT!
    >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    finito la scorta di clozapina?
    non+autenticato
  • Ah, sarebbero le major parassite! Bella anche questa. E' proprio vero che ragionate alla viceversa, ma solo quando si tratta della roba degli altri. Sicuramente PER LA VOSTRA ROBA ragionate in tutt'altra maniera. Ormai fate ridere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > Ah, sarebbero le major parassite! Bella anche
    > questa. E' proprio vero che ragionate alla
    > viceversa, ma solo quando si tratta della roba
    > degli altri. Sicuramente PER LA VOSTRA ROBA
    > ragionate in tutt'altra maniera. Ormai fate
    > ridere!

    i beni immateriali non sono di nessuno, non esiste alcun diritto naturale sui beni immateriali, le attuali leggi sul copyright sono vergognose e devono essere abolite.
    non+autenticato
  • Anche questa affermazione sui beni immateriali di nessuno dimostra una tua ignoranza profonda dell'argomento. Prova tu, ignorante anonimo, a fare un film o della musica e poi ne riparliamo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > Anche questa affermazione sui beni immateriali di
    > nessuno dimostra una tua ignoranza profonda
    > dell'argomento. Prova tu, ignorante anonimo, a
    > fare un film o della musica e poi ne riparliamo.

    Tu quanti ne hai girati ? Compresi i filmini delle vacanze ?
    krane
    22544
  • E' facile prevedere la conclusione di questa storia.

    Gli utenti molleranno questi ISP facendo il contratto con altri meno impiccioni.

    Questi ISP falliranno, mandando sul lastrico decine di famiglie che lavoravano per quegli ISP o nell'indotto.

    Gli utenti continueranno a scaricare.
    Le major continueranno comunque ad ingrassare perche' lo scarcamento non intacca minimamente il loro business.
    Le videoteche chiuderanno comunque perche' quei 4 settantenni, clienti delle videoteche che non si sono emancipati tecnologicamente, passeranno a miglior vita.
  • - Scritto da: panda rossa
    > E' facile prevedere la conclusione di questa
    > storia.
    >
    > Gli utenti molleranno questi ISP facendo il
    > contratto con altri meno
    > impiccioni.

    Come da notizia: un isp meno impiccione non potrà operare su suolo Britannico in quanto la DEA è una legge. Gli utenti si adegueranno o staranno fuori da internet
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E' facile prevedere la conclusione di questa
    > > storia.

    > > Gli utenti molleranno questi ISP facendo il
    > > contratto con altri meno impiccioni.

    > Come da notizia: un isp meno impiccione non potrà
    > operare su suolo Britannico in quanto la DEA è
    > una legge. Gli utenti si adegueranno o staranno
    > fuori da internet

    Se internet diventa meno interessante non ci vuole poi molto a starne fuori, meglio vedersi con gli amici e scambiarsi le chiavette.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > E' facile prevedere la conclusione di
    > questa
    > > > storia.
    >
    > > > Gli utenti molleranno questi ISP
    > facendo
    > il
    > > > contratto con altri meno impiccioni.
    >
    > > Come da notizia: un isp meno impiccione non
    > potrà
    > > operare su suolo Britannico in quanto la DEA
    > è
    > > una legge. Gli utenti si adegueranno o
    > staranno
    > > fuori da internet
    >
    > Se internet diventa meno interessante non ci
    > vuole poi molto a starne fuori, meglio vedersi
    > con gli amici e scambiarsi le
    > chiavette.
    Bravo, sarà un pò più complicato scambiere chiavette con uno di Hong Kong come avviene adesso. Prendi la parte positiva, almeno uscirete di casa a respirare un pò e prendere un pò di sole, sempre davanti al pc non dona all'estetica. Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > > Se internet diventa meno interessante non ci
    > > vuole poi molto a starne fuori, meglio vedersi
    > > con gli amici e scambiarsi le
    > > chiavette.
    > Bravo, sarà un pò più complicato scambiere
    > chiavette con uno di Hong Kong come avviene
    > adesso. Prendi la parte positiva, almeno uscirete
    > di casa a respirare un pò e prendere un pò di
    > sole, sempre davanti al pc non dona all'estetica.
    > Sorride
    hai chiuso la videoteca in anticipo oggi? vedo che hai parecchio tempo per trollareSorride
    non+autenticato
  • > Bravo, sarà un pò più complicato scambiere
    > chiavette con uno di Hong Kong come avviene
    > adesso.

    Già, perchè è risaputo che i rip dei film in italiano girano soprattutto a Hong Kong.
    non+autenticato
  • Neanche sempre davanti alla TV a guardare un lurido DVD noleggiato da voi con il pepe al culo per restituirlo il prima possibile ... Viva le belle giornate d'estate !
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Nome e cognome
    > > > - Scritto da: panda rossa
    > > > > E' facile prevedere la conclusione di
    > > questa
    > > > > storia.
    > >
    > > > > Gli utenti molleranno questi ISP
    > > facendo
    > > il
    > > > > contratto con altri meno impiccioni.
    > >
    > > > Come da notizia: un isp meno impiccione non
    > > potrà
    > > > operare su suolo Britannico in quanto la
    > DEA
    > > è
    > > > una legge. Gli utenti si adegueranno o
    > > staranno
    > > > fuori da internet
    > >
    > > Se internet diventa meno interessante non ci
    > > vuole poi molto a starne fuori, meglio vedersi
    > > con gli amici e scambiarsi le
    > > chiavette.
    > Bravo, sarà un pò più complicato scambiere
    > chiavette con uno di Hong Kong come avviene
    > adesso. Prendi la parte positiva, almeno uscirete
    > di casa a respirare un pò e prendere un pò di
    > sole, sempre davanti al pc non dona all'estetica.
    > Sorride

    Si faceva gia' con i floppy...
    krane
    22544
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E' facile prevedere la conclusione di questa
    > > storia.
    > >
    > > Gli utenti molleranno questi ISP facendo il
    > > contratto con altri meno
    > > impiccioni.
    >
    > Come da notizia: un isp meno impiccione non potrà
    > operare su suolo Britannico in quanto la DEA è
    > una legge. Gli utenti si adegueranno o staranno
    > fuori da
    > internet
    O aumenteranno i nodi I2P, TOR e affini ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    [...]
    > meno impiccione non potrà
    > operare su suolo Britannico in quanto la DEA è
    > una legge.
    Questo è vero.

    > Gli utenti si adegueranno o staranno
    > fuori da
    > internet
    Questo no o almeno, non sarà così finché ci sarà la possibilità di scrivere software in casa propria.
    Quando scrivere software sarà tecnicamente impossibile, allora l'adeguamento da te prospettato avrà senso.
    Vedi bene che se rendi impossibile scrivere software è inutile che tieni in piedi una rete.

    GT
    non+autenticato
  • Bravo! Perché tu pensi che siano solo i settantenni che vanno in videoteca. Oltre ad essere un villanzone sei anche un gran ignorante. Documentati che è meglio.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)