Gabriella Tesoro

Russia, arrestato il blogger anti-Putin

Alexei Navalny, leader della protesta contro Putin, è stato arrestato e rilasciato dopo tre ore. Anonymous aveva svelato il piano del gruppo giovanile sostenitore del presidente per screditare il blogger

Roma - Gli arresti effettuati dai reparti antisommossa della polizia russa non stanno risparmiando nessuno. Alexei Navalny, noto blogger e leader delle proteste anti-Putin, è stato arrestato per essersi rifiutato di disperdere la folla radunata in piazza Pushkin a Mosca per protestare contro la vittoria dello zar Vladimir alle elezioni presidenziali del 4 marzo.
Il blogger gridava ai manifestanti slogan come: "ci hanno derubato", "Russia senza Putin" e "Putin è un ladro".

"Ciao a tutti dal furgone della polizia" è stato uno dei tweet che Navalny è riuscito a mandare prima di essere rinchiuso dietro le sbarre. Il blogger non è stato l'unico: in totale sono state arrestate 250 persone, tra cui Ilya Yashin e Sergei Udaltsov, altri due leader della protesta che, ormai da tre mesi, sta infuocando la Russia. Anche a San Pietroburgo, la città natale di Putin, ci sono stati dei disordini e sono state arrestate 300 persone. In carcere Navalny è riuscito a parlare con il suo avvocato e gli è anche stato concesso di guardare la tv, dove ha visto, tra l'altro, il suo stesso arresto. Il blogger è stato rilasciato dopo tre ore e non è ancora chiaro se abbia dovuto pagare una multa.

Secondo gli organizzatori della manifestazione, in piazza Pushkin c'erano 20mila persone, mentre secondo la polizia i contestatori erano 14mila. La folla chiedeva riforme politiche e nuove elezioni realmente trasparenti. In particolare veniva contestato il "sistema putiniano" che regna nel Paese da ormai 12 anni.
Sembra che alle presidenziali di domenica, Vladimir Putin abbia vinto al primo turno con il 64 per cento dei voti. Tuttavia l'OSCE, l'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, ha esortato la Russia a svolgere un'indagine approfondita sulla regolarità delle elezioni. "Il risultato avrebbe dovuto essere incerto - ha detto Tonino Picula, coordinatore della missione OSCE - Questo non è avvenuto in Russia. Non c'era una vera concorrenza". Golos, una delle principali agenzie di monitoraggio russe, ha riferito che sono state registrate oltre 3000 segnalazioni di irregolarità. E pensare che Putin, per garantire agli elettori l'assoluta trasparenza, aveva fatto piazzare 200mila telecamere in 95mila seggi elettorali sparsi su tutta la Russia per un costo totale di circa 762 milioni di euro.

Quanto siano servite queste cam è difficile dirlo e nella Russia sotto elezioni niente è come sembra. Lo dimostrerebbe una soffiata di Anonymous trapelata in piena campagna elettorale: Nashi, il gruppo giovanile pro Putin, avrebbe pagato giornalisti e blogger per scrivere commenti positivi sul premier e per screditare gli altri candidati. Non solo. I Nashi avevano preso di mira proprio Navalny e pensavano a diversi modi per gettare fango sulla sua persona: un esempio era vestirsi come lui e chiedere l'elemosina davanti all'ambasciata degli Stati Uniti. Sulla vicenda il blogger Alexei Navalny aveva dichiarato al Guardian: "Il problema principale dei Nashi è che non hanno persone reali che li supportano gratuitamente. E allora sono costretti a pagare".

È possibile che in seguito alla vittoria di Putin tutto il mondo dell'informazione russa subirà uno scossone. Ma Navalny, almeno per il momento, non sembra intenzionato a gettare la spugna.

Gabriella Tesoro
Notizie collegate
  • AttualitàRussia, rete sotto assedioUna botnet ha bloccato il flusso dei cinguettii legati a vari hashtag sulle proteste di piazza dopo l'ultima tornata elettorale. Attacchi DDoS contro varie piattaforme. Nel mirino anche il social network locale VKontakte
  • AttualitàRussia, dietrofront sul blocco delle comunicazioniI servizi segreti del Cremlino smentiscono le voci riguardanti l'imminente opposizione a Gmail, Hotmail e Skype. Nessuna censura, ma solo la formulazione di una regolamentazione in nessun modo restrittiva
17 Commenti alla Notizia Russia, arrestato il blogger anti-Putin
Ordina
  • Sarebbero i black bloc.
    non+autenticato
  • VOGLIO PUTIN COME PRIMO MINISTRO IN ITALIA......
    E PER CHI NON LO SAPESSE PUTIN NON E' STATO COMPRATO DALL'ALTA FINANZA PREDONA DEMOCRATICA....LUI NON SI E' MAI VENDUTO, E NON VENDERA' IL CULO DEI RUSSI PER UN PIATTO DI LENTICCHIE.GENTE SVEGLIA!!!!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: drago
    > VOGLIO PUTIN COME PRIMO MINISTRO IN ITALIA......
    > E PER CHI NON LO SAPESSE PUTIN NON E' STATO
    > COMPRATO DALL'ALTA FINANZA PREDONA
    > DEMOCRATICA....LUI NON SI E' MAI VENDUTO, E NON
    > VENDERA' IL CULO DEI RUSSI PER UN PIATTO DI
    > LENTICCHIE.GENTE
    > SVEGLIA!!!!!!!

    In Russia c'è la dittatura
    SVEGLIATI TU!!
    non+autenticato
  • Praticamente se non ci fossero state le elezioni in Russia questi infami (troll di Putin) sarebbero stati l'espressione della comunità internazionale.
    non+autenticato
  • ...cosa ha a che fare questa notizia con l'informatica ed affini?
    Solo perchè il tipo ha un blog?
    In ogni dove, fuorchè in Italia, se non hai il permesso di manifestare ti portano in questura (equivalente locale) sia per toglierti da lì, sia per identificarti e formalizzare l'accusa.
    Qui addirittura gli hanno chiesto di andarsene con le buone e quello ha rifiutato, negli Usa hanno fatto retate di gente solo perchè era scesa dal marciapiedi (e non potevano certo mettersi a "tuittare" dopo i "sistemi" americani).
    L'OCSE ha contestao alcune situazioni (per quanto possa essere credibile l'OCSE) e pure Putin ha trovato strane alcune situazioni, ma nessuno mette in dubbio la vittoria di Putin quindi le polemiche servono solo a cercare spazi di visibilità di gente che non ha molte altre chanche su uno che ha salvato la Russia.
    Quindi magari o una si informa un po' sulle cose oppure evita di fare articoli su cui si è informata attraverso la stampa italiana che ormai ha raggiunto livelli di credibilità pari al Vernacoliere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > Putin [...] uno che ha salvato la
    > Russia

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: soffi teir
    > - Scritto da: Surak 2.0
    > > Putin [...] uno che ha salvato la
    > > Russia
    >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Se non le sai le cose, salle!

    Prima di Putin in Russia comandava un ubriacone manovrato dalla figlia che aveva messo tutti i "valori" dela Russia in mano ad una cricca di suoi amici (e mafiosi), quelli poi diventati noti come "oligarchi" uno dei quali si è pure presentato nelle ultime elezioni con le simpatie "occidentali" ed altri sono fuggiti con il malloppo a Londra (comprando squadre di calcio con il sangue russo).
    Putin fu scelto come successore dell'ubriacone perchè questa cricca lo considerava un utile idiota o, meglio, un soldatino/burocrate pronto ad obbedire e permettergli di saccheggiare ancora la Russia mentre milioni di russi facevano la fame. Una volta "eletto" Putin ha spazzato via buona parte di quei mafiosi (con lamentele occidentali a cui facevano comodo quei corrotti che svendevano la Russia) costringendo una parte di loro a restituire il maltolto o comunque impiegarlo per l'interesse nazionale, ed altri sono invece scappati all'estero, altri ancora..giustamente... sono finiti al gabbio.
    A quel punto Putin ha saputo farsi pagare le materie prime e se i russi oggi non sono più una sorta di enorme Grecia sanno chi devono ringraziare.
    Questo per farla semplice, ma le cose sono state un po' più complicate
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > - Scritto da: soffi teir
    > > - Scritto da: Surak 2.0
    > > > Putin [...] uno che ha salvato la
    > > > Russia
    > >
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > Se non le sai le cose, salle!
    >
    > Prima di Putin in Russia comandava un ubriacone
    > manovrato dalla figlia che aveva messo tutti i
    > "valori" dela Russia in mano ad una cricca di
    > suoi amici (e mafiosi), quelli poi diventati noti
    > come "oligarchi" uno dei quali si è pure
    > presentato nelle ultime elezioni con le simpatie
    > "occidentali" ed altri sono fuggiti con il
    > malloppo a Londra (comprando squadre di calcio
    > con il sangue russo).
    >
    > Putin fu scelto come successore dell'ubriacone
    > perchè questa cricca lo considerava un utile
    > idiota o, meglio, un soldatino/burocrate pronto
    > ad obbedire e permettergli di saccheggiare ancora
    > la Russia mentre milioni di russi facevano la
    > fame. Una volta "eletto" Putin ha spazzato via
    > buona parte di quei mafiosi (con lamentele
    > occidentali a cui facevano comodo quei corrotti
    > che svendevano la Russia) costringendo una parte
    > di loro a restituire il maltolto o comunque
    > impiegarlo per l'interesse nazionale, ed altri
    > sono invece scappati all'estero, altri
    > ancora..giustamente... sono finiti al
    > gabbio.
    > A quel punto Putin ha saputo farsi pagare le
    > materie prime e se i russi oggi non sono più una
    > sorta di enorme Grecia sanno chi devono
    > ringraziare.
    > Questo per farla semplice, ma le cose sono state
    > un po' più
    > complicate

    Ammetto di non conoscere approfonditamente la situazione russa ma da fuori mi ricorda molto quella italiana: abbiamo vissuto una dittatura, ci sono stati degli avvenimenti ed ora siamo convinti di vivere in una democrazia ma in realtà quella dittatura non è mai caduta.
    Putin ha salvato la Russia? Mio cugino (non è una citazione da Elio e le Storie Tese) è stato a Mosca e la cosa che più lo ha colpito è il contrasto tra l'estrema ricchezza di pochi e l'estrema povertà o disagio sociale in cui grava il resto della città: passavi da un quartiere povero ad una villa con Lamborghini e Hummer-limousine semplicemente voltando un angolo.
    Poi considera la situazione: Putin non solo ha in mano il suo paese ma ha anche in mano l'europa, che dipende dalle forniture di gas russe. Quindi può permettersi di fare ciò che vuole (giornalisti avvelenati, arresti di oppositori, oppressione in Cecenia) senza che nessuno osi tirargli un orecchio. A che pro fare del bene per il tuo paese se con molti meno sforzi puoi restare al potere?
  • Eppure la soluzione ci sarebbe un po' per tutti i paesi del mondo:

    http://www.democraziammt.info
    iRoby
    4916
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: Surak 2.0

    > Ammetto di non conoscere approfonditamente la
    > situazione russa ma da fuori mi ricorda molto
    > quella italiana: abbiamo vissuto una dittatura,
    > ci sono stati degli avvenimenti ed ora siamo
    > convinti di vivere in una democrazia

    L'abbiamo vissuta fino agli anni '90 (relativamente visto che comunque la nascita delle Repubblica Italiana è avvenuta tenendo conto di certe imposizioni, ufficilai e meno, degli USA che hanno vinto la Guerra) poi il crollo del Muro ha tolto i freni ad unsistema economico niente affatto democratico che veniva trattenuto dal rischio che le popolazioni facessero il "salto"

    > ma in realtà
    > quella dittatura non è mai
    > caduta.
    > Putin ha salvato la Russia?

    E' tornata ad essere una potenza economica (nonostante i vari ostacoli politici posti ad una sua piena "normalizzazione dei rapporti internazionali") e le gente non emigra più per fame

    > Mio cugino (non è una
    > citazione da Elio e le Storie Tese) è stato a
    > Mosca

    Quanto tempo fa?
    '89 è 23 anni fà, mica 100 e Putin ha praticamente preso il potere 12 anni fà, partendo da un Paese distrutto completamente e poco tollerato in Occidente.
    Mica fa miracoli


    > e la cosa che più lo ha colpito è il
    > contrasto tra l'estrema ricchezza di pochi e
    > l'estrema povertà o disagio sociale in cui grava
    > il resto della città: passavi da un quartiere
    > povero ad una villa con Lamborghini e
    > Hummer-limousine semplicemente voltando un
    > angolo.
    > Poi considera la situazione: Putin non solo ha in
    > mano il suo paese ma ha anche in mano l'europa,
    > che dipende dalle forniture di gas russe.

    "dipende" perchè vuole dipendere e poi non tutta l'Europa.
    In Italia abbiamo fatto gli splendidi e sputato sul nucleare, non vogliamo rigassificatori, abbiamo creato economie parassitarie di riciclo rinunciando a produirr eenrgia dai rifiuti ed anzi consumandone, ecc... e tu che vorresti? Che i russi ci regalassero il gas? Lo hanno loro e se lo fanno pagare quel che possono come fanno tutti gli Stati (a meno di non distruggerli come la Libia).
    Non esiste solidarietà tra Stati neanche tra UE (vedi la distruzione dell'economia greca perchè i tedeschi volevano recuperare i quattro spicci che gli avevano prestato a strozzo) e gli USA hanno cercato Stati vasalli (prima la Polonia, poi l'Ucraina, ecc)per mettere zizzania tra Russia e resto d'Europa ed evitare un colosso che li renderebbe secondari e quindi prima bisognerebnbe fare noi i "compiti a casa"

    > Quindi
    > può permettersi di fare ciò che vuole
    > (giornalisti avvelenati, arresti di oppositori,
    > oppressione in Cecenia)

    Cioè... vuoi fare un discorso serio o ripetere la propaganda antirussa?

    > senza che nessuno osi
    > tirargli un orecchio. A che pro fare del bene per
    > il tuo paese se con molti meno sforzi puoi
    > restare al
    > potere?

    Perchè a quanto pare all'estero esiste ancora il senso dello Stato unita alle capacità , cosa che da noi è morta con Mattei (ce più o meno ha fatto una cosa simile)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > - Scritto da: soffi teir
    > > - Scritto da: Surak 2.0
    > > > Putin [...] uno che ha salvato la
    > > > Russia
    > >
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > Se non le sai le cose, salle!
    >
    > Prima di Putin in Russia comandava un ubriacone
    > manovrato dalla figlia che aveva messo tutti i
    > "valori" dela Russia in mano ad una cricca di
    > suoi amici (e mafiosi), quelli poi diventati noti
    > come "oligarchi" uno dei quali si è pure
    > presentato nelle ultime elezioni con le simpatie
    > "occidentali" ed altri sono fuggiti con il
    > malloppo a Londra (comprando squadre di calcio
    > con il sangue russo).
    >
    > Putin fu scelto come successore dell'ubriacone
    > perchè questa cricca lo considerava un utile
    > idiota o, meglio, un soldatino/burocrate pronto
    > ad obbedire e permettergli di saccheggiare ancora
    > la Russia mentre milioni di russi facevano la
    > fame. Una volta "eletto" Putin ha spazzato via
    > buona parte di quei mafiosi (con lamentele
    > occidentali a cui facevano comodo quei corrotti
    > che svendevano la Russia) costringendo una parte
    > di loro a restituire il maltolto o comunque
    > impiegarlo per l'interesse nazionale, ed altri
    > sono invece scappati all'estero, altri
    > ancora..giustamente... sono finiti al
    > gabbio.
    > A quel punto Putin ha saputo farsi pagare le
    > materie prime e se i russi oggi non sono più una
    > sorta di enorme Grecia sanno chi devono
    > ringraziare.
    > Questo per farla semplice, ma le cose sono state
    > un po' più
    > complicate

    Sì infatti in Russia la criminalità e la corruzione sono scomparse da quando c'è Putin... MA ROTFL... ma dai non è possibile che tu ci creda veramente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il Lego
    > - Scritto da: Surak 2.0
    > > - Scritto da: soffi teir
    > > > - Scritto da: Surak 2.0
    > > > > Putin [...] uno che ha salvato la
    > > > > Russia
    > > >
    > > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > >
    > > Se non le sai le cose, salle!
    > >
    > > Prima di Putin in Russia comandava un ubriacone
    > > manovrato dalla figlia che aveva messo tutti i
    > > "valori" dela Russia in mano ad una cricca di
    > > suoi amici (e mafiosi), quelli poi diventati
    > noti
    > > come "oligarchi" uno dei quali si è pure
    > > presentato nelle ultime elezioni con le simpatie
    > > "occidentali" ed altri sono fuggiti con il
    > > malloppo a Londra (comprando squadre di calcio
    > > con il sangue russo).
    > >
    > > Putin fu scelto come successore dell'ubriacone
    > > perchè questa cricca lo considerava un utile
    > > idiota o, meglio, un soldatino/burocrate pronto
    > > ad obbedire e permettergli di saccheggiare
    > ancora
    > > la Russia mentre milioni di russi facevano la
    > > fame. Una volta "eletto" Putin ha spazzato via
    > > buona parte di quei mafiosi (con lamentele
    > > occidentali a cui facevano comodo quei corrotti
    > > che svendevano la Russia) costringendo una parte
    > > di loro a restituire il maltolto o comunque
    > > impiegarlo per l'interesse nazionale, ed altri
    > > sono invece scappati all'estero, altri
    > > ancora..giustamente... sono finiti al
    > > gabbio.
    > > A quel punto Putin ha saputo farsi pagare le
    > > materie prime e se i russi oggi non sono più una
    > > sorta di enorme Grecia sanno chi devono
    > > ringraziare.
    > > Questo per farla semplice, ma le cose sono state
    > > un po' più
    > > complicate
    >
    > Sì infatti in Russia la criminalità e la
    > corruzione sono scomparse da quando c'è Putin...
    > MA ROTFL... ma dai non è possibile che tu ci
    > creda veramente...

    In effetti non mi sebra abbia scritto nulla del genere...
    krane
    21453
  • - Scritto da: Il Lego
    >
    > Sì infatti in Russia la criminalità e la
    > corruzione sono scomparse da quando c'è Putin...

    DGli italiani credo non possano parlare su questo e poi il discorso era a ben più alto livello, non certo a livello di malavita locale.
    La Russia è enorme, è anche difficile controlare tutta la macchina burocratica o il territorio (infatti ci sono molti atti di terrorismo che a quanto pare non reggono il tempo come l'11/09)   ma ipotizzare che sia tutta colpa di Putin fa ridere, mentre è certo che se la mafia non è ai massimi vertici russi è merito suo

    > MA ROTFL... ma dai non è possibile che tu ci
    > creda
    > veramente...

    Come dice il saggio all'onanista... "Fai tutto da solo!"
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > Putin ha spazzato via
    > buona parte di quei mafiosi (con lamentele
    > occidentali a cui facevano comodo quei corrotti
    > che svendevano la Russia) costringendo una parte
    > di loro a restituire il maltolto o comunque
    > impiegarlo per l'interesse nazionale, ed altri
    > sono invece scappati all'estero, altri
    > ancora..giustamente... sono finiti al
    > gabbio.

    ROTFL

    forse non lo sai ma LA MAFIA è cosa SUA.

    La Russia è una dittatura, SVEGLIA!

    Putin ha di fatto sostituito le mafie.
    Ricordati che era un uomo dei servizi segreti, quindi prova a immaginarti un tizio di tale loschezza che fiducia possa meritarsi!

    se provi a parlare con un russo, ti spiegherà che la Russia è messa molto peggio ora che non c'è più il comunismo.

    Ora pochi (ricchissimi) stanno bene, invece la stragrande maggioranza sta da schifo e soffre la fame.
    La situazione è andata sempre peggio , per la gente povera.
    Invece i pochi miliardari che hanno intrallazzi col governo se la passano sempre meglio, a spese di tutti.

    Almeno col comunismo campavano tutti.

    Negli anni del comunismo campavano tutti ma non potevano esprimere dissenso.
    Nella Russia attuale la maggior parte dei russi è ridotta in miseria e CONTINUA a non poter nemmeno esprimere dissenso.

    SVEGLIA!
    non+autenticato
  • In Soviet Russia, the president elects himself.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tizio
    > In Soviet Russia, the president elects himself.

    In Soviet America, il presidente va in giro a rompere i maroni agli altri Stati e ad aizzare pseudo-rivoluzioni

    hai visto che fine ha fatto la Libia? si è scoperto che i ribelli sono dei torturatori assatanati, oltre ad aver combattuto con Al Qaeda

    a ciò aggiungiamo che la Cirenaica vuole l'indipendenza e la frittata è fatta
    non+autenticato
  • Toglimi una curiosità: te e Surak siete la stessa persona?
    Funz
    11235