Mauro Vecchio

Facebook, interessi in lista

Lanciate specifiche liste di interesse che permetteranno agli utenti in blu di ottenere un flusso continuo di aggiornamenti dalle proprie pagine preferite. Una sottoscrizione, senza fare il classico like

Roma - Critici d'arte, romanzieri, star del cinema. Sono le prime categorie stabilite da Facebook per le sue nuove liste d'interesse, che permetteranno a tutti gli utenti in blu di seguire costantemente i propri argomenti preferiti. Ovvero di ottenere un flusso continuo di aggiornamenti dalle pagine selezionate in base a interessi e gusti personali.

In sostanza, un mix tra le liste lanciate da Twitter e i Circles del neonato Google Plus. I profili in blu potranno inserire una determinata pagina all'interno delle specifiche interest list, senza necessariamente diventarne un fan o un amico. Una sorta di sottoscrizione in stile RSS per ricevere gli aggiornamenti quotidiani sulla home di Facebook.

E questo dettaglio taglierà fuori gli annunci pubblicitari dalle nuove liste del sito di Mark Zuckerberg. L'abbonamento ad una determinata pagina non prevederà infatti l'invio di inserzioni come ad esempio facendo il classico like sul profilo di Coca-Cola.
C'è chi ha sottolineato come il vero obiettivo di Facebook sia quello di battagliare con Twitter sui grafici relativi agli interessi, ai trending topic. Con il doppio fine di aumentare il livello medio di permanenza sul sito da parte degli utenti iscritti.

Mauro Vecchio
Notizie collegate