Motorola esce da Symbian e punta su Java

Lìazienda americana si appresta a vendere la sua quota azionaria di Symbian ed a concentrare i propri sforzi sulla tecnologia Java, la stessa che il colosso ha di recente abbinato a Linux

Chicago (USA) - Motorola, il secondo produttore al mondo di telefoni cellulari, ha annunciato l'intenzione di vendere la propria quota azionaria in Symbian a Nokia e Psion, due delle società con cui cinque anni or sono fondò quella stessa azienda che ha creato Symbian OS, attualmente il sistema operativo per smartphone più diffuso sul mercato.

In seguito agli accordi con Motorola, Nokia incrementerà la propria quota azionaria in Symbian dall'attuale 19% al 32%, mentre Psion la porterà al 31%.

Motorola ha sottolineato che sebbene questa mossa non vada intesa come un suo allontanamento dalla piattaforma di Symbian, di cui il colosso conserverà gli attuali accordi di licenza, questa le darà tuttavia la libertà necessaria per lavorare con gli sviluppatori di altri sistemi operativi.
"Come licenziataria di Symbian, Motorola continuerà a supportare Symbian OS per specifici clienti ed esigenze di business, come ad esempio nei nostri dispositivi 3G", ha dichiarato Scott Durchslag, corporate vice president del Personal Communications Sector di Motorola. "In ogni caso, per quel che concerne il software dedicato al mercato di massa, la nostra attenzione è concentrata su Java, una tecnologia supportata anche da Symbian. Noi crediamo che Java è ciò che può fornire ai nostri clienti di tutto il mondo la miglior risposta alle loro necessità nel campo mobile".

Proprio nelle scorse settimane Motorola ha commercializzato, per il momento solo in Asia, un nuovo smartphone che integra per la prima volta la tecnologia mobile Java con una piattaforma embedded basata su Linux: un connubio, questo, che Motorola ha già affermato di voler portare anche su altri modelli di telefoni cellulari e che, soprattutto ora che il gigante americano è uscito da Symbian, potrebbe acquistare sempre più importanza nelle strategie di Motorola.

A differenza di Motorola, che tende ad assumere una posizione prevalentemente agnostica nei confronti del sistema operativo (quel che più importa, a suo dire, è che vi giri Java), Nokia ha fatto di Symbian OS la propria tecnologia di riferimento: è su questo sistema operativo che poggia infatti la piattaforma Series 60 sviluppata dal colosso finlandese e utilizzata, fra gli altri, anche da Panasonic, Samsung, Sendo e Siemens.

Negli scorsi giorni Motorola ha svelato, come a dimostrare la sua volontà a non abbandonare Symbian OS, un nuovo smartphone, l'A920, destinato al mercato inglese e italiano e basato sul sistema operativo di Symbian. L'A920 supporta le reti GSM/GPRS/UMTS e adotta un display a colori da 208 x 320 pixel, una fotocamera digitale, un riproduttore di MP3, un sistema di navigazione satellitare e un'interfaccia utente simile al P800 di Sony Ericsson.
56 Commenti alla Notizia Motorola esce da Symbian e punta su Java
Ordina
  • almeno ora possiamo implementare il ns telefono come ci pare con poco sforzo!
    non+autenticato
  • Se si buttavano da un grattacielo facevano meno danni al loro business...
    Symbian OS e' favoloso, quasi come Windows XP.
    Java e' agonizzante.

    ZioBill
    ***no linux and no open source software (AND NO JAVA) were used to write this post***
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se si buttavano da un grattacielo facevano
    > meno danni al loro business...
    > Symbian OS e' favoloso, quasi come Windows
    > XP.
    > Java e' agonizzante.

    Ho parlato di te al consiglio d'amministrazione e sono rimasti folgorati dalla tua lucida e obiettiva analisi di mercato. A breve ti offriranno il posto di Direttore Strategico del Marketing.

    ZioGiambo

    ***il cervello e' stato usato per scrivere questo messaggio***
    11237

  • - Scritto da: Giambo
    >
    >
    > ZioGiambo
    >
    > ***il cervello e' stato usato per scrivere
    > questo messaggio***

    Non sembra proprio...

    ZioFan WindowsBill
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > ***il cervello e' stato usato per scrivere
    > > questo messaggio***
    >
    > Non sembra proprio...

    Beh, davanti a cotal illuminata constatazione, non posso che esser d'accordo.
    Fammi indovinare, tu sei uno di quelli che urla sempre piu' forte "HO RAGIONE IO E BASTA !" ?
    11237

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se si buttavano da un grattacielo facevano
    > meno danni al loro business...
    > Symbian OS e' favoloso, quasi come Windows
    > XP.
    > Java e' agonizzante.
    Non sapevo che java fosse un sistema operativo
    Complimenti per la tua competenza tecnica!

  • - Scritto da: pikappa
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Se si buttavano da un grattacielo facevano
    > > meno danni al loro business...
    > > Symbian OS e' favoloso, quasi come Windows
    > > XP.
    > > Java e' agonizzante.
    > Non sapevo che java fosse un sistema
    > operativo
    > Complimenti per la tua competenza tecnica!

    Java e' veramente agonizzante... finche' rimarra'
    chiuso rimarra' nelle proprie nicchie...

    I linguaggi che vengono usati sono ben altri (Php, perl, python, etc.), e guarda caso sono tutti Open. Perfino
    su Web (lato client), qualche pollo ancora lo utilizza, ma e'
    stato soppiantato da Flash...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Java e' veramente agonizzante... finche'
    > rimarra'
    > chiuso rimarra' nelle proprie nicchie...

    Nicchie ? Un linguaggio che spazza da applicazioni WEB a giochini per telefonini per te e' di nicchia ?

    > I linguaggi che vengono usati sono ben altri
    > (Php, perl, python, etc.), e guarda caso
    > sono tutti Open.

    Seeee, ti voglio vedere a sviluppare un'applicazione WEB _seria_ in PHP o perl ...

    11237

  • >
    > Seeee, ti voglio vedere a sviluppare
    > un'applicazione WEB _seria_ in PHP o perl
    > ...

    Yahoo con che è fatto?    
    non+autenticato
  • C++
    non+autenticato
  • > ZioBill
    > ***no linux and no open source software (AND
    > NO JAVA) were used to write this post***

    scommetto che ti colleghi usando il protocollo tcp/ip che E' Open Source, quindi hai usato open source per scriverci il tuo post!
    non+autenticato
  • java nel telefonino? adesso capisco perchè ogni tanto rispondo ad una chiamata e mi parlano in arabo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > java nel telefonino? adesso capisco perchè
    > ogni tanto rispondo ad una chiamata e mi
    > parlano in arabo...

    ha fatto la battuta, ha fatto...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > java nel telefonino? adesso capisco perchè
    > > ogni tanto rispondo ad una chiamata e mi
    > > parlano in arabo...
    >
    > ha fatto la battuta, ha fatto...

    Infatti è stato ottimista. Di solito viene fuori "number format error" sui telefonini java... Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Sono anni che ne parlano ma la piattaforma più stabile che ho visto e che ha giustamente avuto successo è Symbian. Stabile, ricca di applicazioni e con i tool di sviluppo. Perchè ci si ostina a voler ficcare java dentro tutto? (jini e compagnia?)
    non+autenticato
  • Perchè sono amanti dell'avventura!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sono anni che ne parlano ma la piattaforma
    > più stabile che ho visto e che ha
    > giustamente avuto successo è Symbian.
    > Stabile, ricca di applicazioni e con i tool
    > di sviluppo. Perchè ci si ostina a voler
    > ficcare java dentro tutto? (jini e
    > compagnia?)
    Vero infatti Motorola non ha abbandonato Symbian e vi ha affiancato linux come SO per i suoi cellulari, il supporto a Java è un'altra cosa, la possibiltà di far girare applicazioni java su questa piattaforma non è proprio da buttar via.
  • - Scritto da: pikappa

    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Sono anni che ne parlano ma la piattaforma
    > > più stabile che ho visto e che ha
    > > giustamente avuto successo è Symbian.
    > > Stabile, ricca di applicazioni e con i
    > tool
    > > di sviluppo. Perchè ci si ostina a voler
    > > ficcare java dentro tutto? (jini e
    > > compagnia?)
    > Vero infatti Motorola non ha abbandonato
    > Symbian e vi ha affiancato linux come SO per
    > i suoi cellulari, il supporto a Java è
    > un'altra cosa, la possibiltà di far girare
    > applicazioni java su questa piattaforma non
    > è proprio da buttar via.


    Java e' linguaggio piu' sopravvalutato
    dell'universo. E' dal '96 che tutti ne parlano,
    e ce la smenazzano, perche' e' di
    moda, ma nessuno lo usa veramente.
    Credo che si siano piu' libri Java che
    utenti... (in pratica ogni utente ha scritto tre libri su
    Java).

    L'unica vera innovazione da 7 anni a questa parte
    e' stato il gcj, che permette di compilare applicazioni
    java in codice nativo. A parte la ristretta
    compatibilita' con le varie 200743 versioni di
    Java differenti, ma e' alquanto divertente vedere
    l'Hello World, che compilato occupa oltre 1 MB...
    non+autenticato
  • > A parte la ristretta
    > compatibilita' con le varie 200743 versioni
    > di Java differenti

    Sì, certo, e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Java e' linguaggio piu' sopravvalutato
    > dell'universo. E' dal '96 che tutti ne
    > parlano,
    > e ce la smenazzano, perche' e' di
    > moda, ma nessuno lo usa veramente.
    Infatti i javasupporter già prendevano quotidianamente abbondati secchiate di me*da su FIDOnet praticamente da tutti, dai puristi del C++ ai pascalisti irriducibili a quelli del LISP e perfino dai visualbasic-isti - mentre gli hard coders assembly e i demomakers se la ridevano a più non posso. Ricordo dei flames praticamente interminabili dove era fin troppo chiaro chi le suonava e chi subiva A bocca aperta

    > Credo che si siano piu' libri Java che
    > utenti... (in pratica ogni utente ha scritto
    > tre libri su
    > Java).
    >
    > L'unica vera innovazione da 7 anni a questa
    > parte
    > e' stato il gcj, che permette di compilare
    > applicazioni
    > java in codice nativo. A parte la ristretta
    > compatibilita' con le varie 200743 versioni
    > di
    > Java differenti, ma e' alquanto divertente
    > vedere
    > l'Hello World, che compilato occupa oltre 1
    > MB...
    ...e impiega un buon quarto d'ora a far partire tutto il ridicolo ambaradan che si porta dietro. La lentezza di java è proverbiale e non c'è jit che tenga.

    Write once, waste CPU cycles everywhere.
    non+autenticato
  • Tutto vero, non sono un gran fanatico di java nonostante tutto mi tocca studiarlo, cmq sia lo trovo abbastanza adatto per far girare applicazioni su 5765 modelli di cellulare diversi senza dover creare una versione apposita per ogni famiglia di dispositivi. le JVM che equipaggiano molti cellulari già esistenti fanno bene il loro mestiere mi pare.

  • - Scritto da: pikappa
    > le JVM che equipaggiano molti
    > cellulari già esistenti fanno bene il loro
    > mestiere mi pare.

    Pensa che lavorando non dico in assembly, ma in C, si potrebbero permettere di usare un processore 50 volte meno potente e con una RAM 100 volte inferiore... gente rendiamoci conto che siamo all'assurdo, per governare l'Apollo erano sufficienti due "computer di bordo" a 16 bit con 36 + 2kB di RAM ma oggi per una cagata di telefonino si usa una potenza da far impallidire i desktop di 10-15 anni fa.

    Sproporzionato... uno spreco INUTILE per un dispositivo FUTILE.
    non+autenticato