Mauro Vecchio

Megaupload, scontro sui file degli utenti

Il servizio di hosting Carpathia vorrebbe l'eliminazione di tutti i file, per evitare i costi di gestione dei server. MPAA vuole trattenerli per eventuali citazioni legali. C'è chi tenta di truffare gli utenti del cyberlocker

Roma - La battaglia continua, a due mesi di distanza dal raid statunitense contro il mega-impero del file hosting. I vertici di Carpathia, servizio di hosting che gestisce i server di Megaupload, vorrebbero ora la definitiva eliminazione di tutti i file appartenenti agli utenti. Dal momento che le autorità a stelle e strisce hanno ormai acquisito tutte le prove necessarie ad inchiodare il boss Kim Dotcom e i suoi soci.

Sono esattamente 1.103 i server affidati dal cyberlocker di Hong Kong a Carpathia Hosting. Un patrimonio gigantesco di dati, per una quantità stimata di 28 petabyte di file. Stando alla stessa società di hosting, un solo petabyte risulterebbe equivalente a 13 anni e più di video in alta definizione, o all'intero patrimonio culturale della U.S. Library of Congress moltiplicato per 50.

Numeri stratosferici, che costano non poco ai vertici di Carpathia. La gestione degli oltre mille server - dislocati negli Stati Uniti e in Canada - prevede l'esborso di circa 9mila dollari al giorno. Ma la richiesta di distruzione presentata dalla società non trova d'accordo gli altri protagonisti in gioco. A partire dagli attivisti di Electronic Frontier Foundation (EFF) che hanno già lanciato la piattaforma Megaretrieval.com.
Gli stessi vertici di Megaupload stanno cercando di trovare un accordo con il Department of Justice (DoJ) statunitense, per ottenere la restituzione agli utenti dei file personali caricati sulla piattaforma. E qui entra in scena la Motion Picture Association of America (MPAA), che ha chiesto formalmente di trattenere i contenuti per la possibilità di "ulteriori citazioni nel futuro".

In sostanza, l'industria del cinema vorrebbe tenersi le prove per guerreggiare in aula con i responsabili di Megaupload e i vari "intermediari" legati al cyberlocker. Nessun provvedimento nei confronti dei singoli utenti, almeno stando alle dichiarazioni rilasciate dagli stessi responsabili di MPAA. Quel che sembra ormai certo: il crollo del mega-impero ha lasciato spazio a un campo di battaglia costruito sulle macerie.

E infatti una pseudo-società legale tedesca ha iniziato ad inviare agli utenti di Megaupload una minacciosa missiva per il pagamento di una cifra forfettaria (150 euro) in modo da evitare tortuosi processi legali. Lo schema estorsivo è però truffaldino: gli indirizzi IP sono sbagliati e non viene nemmeno specificato il contenuto scaricato dall'utente. La società legale dichiara di lavorare per conto delle major di Hollywood.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàKim Dotcom, il sequestro non è validoErrore da parte delle autorità neozelandesi: la polizia ha eseguito un ordine di sequestro definito "nullo e invalido" dall'Alta Corte. Il founder di Megaupload potrebbe ora tornare in possesso dei suoi beni
  • AttualitàMPAA: bombardare Hotfile, adessoRichiesto l'intervento di un giudice senza aspettare l'esito dello scontro legale. L'industria del cinema vorrebbe subito chiuso il cyberlocker perché del tutto simile a Megaupload. Il 90 per cento dei suoi download sarebbe illecito
  • AttualitàMegaupload, dati al sicuro. Per oraLa distruzione dei contenuti ospitati sui server del celebre cyberlocker è stata rimandata alla metà di febbraio. L'avvocato di Kim Dotcom tenterà l'accordo con le autorità federali. Copiando le informazioni utili per la difesa in aula
42 Commenti alla Notizia Megaupload, scontro sui file degli utenti
Ordina
  • ma se invece di difendere la loro rendita di posizione con arroganza e rendendosi antipatici, trovassero nuovi modelli di business, magari anche accettando di guadagnare qualche miliardo in meno?

    In principio copiare e eticamente scorretto, e un po come buttare una carta per terra o passare con il rosso. Non provaoca un danno diretto, il danno indiritte per le vandite mancate... bho bisognerebbe prima trovare un modo per quantificarlo. Magari dopo che ho scaricato il cd il cantante mi paice e vado a vedere il concerto, magari non compro piu un cd o un biglietto del cinema, ma prima vediamo di capire come funzionano le cose davvero e poi ne parliamo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: brufolo
    > ma se invece di difendere la loro rendita di
    > posizione con arroganza e rendendosi antipatici,
    > trovassero nuovi modelli di business, magari
    > anche accettando di guadagnare qualche miliardo
    > in
    > meno?
    >

    Certo, e se Jack lo Squartatore smettesse di uccidere e si mettesse a fare pubblica assistenza? O se Hannibal Lecter diventasse vegetariano?

    Sono dinosauri, non possono evolversi, possono solo estinguersi.
    non+autenticato
  • gli avvocati. Le major e i feds, uniti, sono come un arma di distruzione di massa.

    I feds/DOJ ha interesse a far sparire l'archivio il prima possibile, PERO':
    - eff, megaupload, utenti potrebbero far causa a feds/DOJ (per i danni causati dal materiale legittimo perso)
    - se sparisce l'archivio, i suddetti eff/megaupload/utenti potrebbero far causa (anche) a Carpathia ,che a sua volta farebbe causa ai feds/DOJ/MPAA

    MPAA ha interesse a far sparire gli archivi legittimi, ma ha interesse a tenere tutto il resto , in caso di cavilli e per "sparate" in tribunale. PERO' non vuole pagare Carpathia

    EFF/utenti/megaupload ha interesse a tenere gli archivi (tranne la roba in violazione), per dimostrare il DANNO, l'applicazione del safe harbor ecc, PERO' non vuole pagare Carpathia
    - se sparisce potrebbe far causa al DOJ e/o a Carpathia
    - sicuramente controbattera' MPAA e DOJ a prescindere da cio [questo anche in cause singole e/o separate, ivi compreso il caso di "utenti vs megaupload" per aver violato i contratti e perso il materiale]

    Carpathia vorrebbe cancellare tutto xche gli costa un pacco di soldi, PERO' :
    - se il DOJ gli ordina di tenerli, lo deve fare... e fara' causa al DOJ/MPAA per riavere i $

    e alcune ancora varie ed eventuali.... davvero un gran divertimento.Triste
    non+autenticato
  • non so come funziona la legge da loro, però da noi Carpathia avrebbe diritto a chiedere un indennizzo immediato per il mantenimento dei dati

    ovvero, siccome i dati sono sequestrati ( nei casi più piccoli sequestro = la polizia se li porta nei propri magazzini/server ) e dovendoli mantenere i feds e non Carpathia, il doj deve cacciare i dollaroni

    almeno da noi sarebbe così, cioè la polizia sequestra i server ma, per motivi pratici, li mantiene presso l'hoster pagando ovviamente il disturbo
    non+autenticato
  • >
    > almeno da noi sarebbe così, cioè la polizia
    > sequestra i server ma, per motivi pratici, li
    > mantiene presso l'hoster pagando ovviamente il
    > disturbo
    ehhhh...(sospiro)... da noi il povero hoster NON riceverebbe subito i soldi ma una bella nota di credito... e potrebbe tranquillamente fallire prima di vedere i bigliettoniCon la lingua fuori vedansi i vari CTU...
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > non so come funziona la legge da loro, però da
    > noi Carpathia avrebbe diritto a chiedere un
    > indennizzo immediato per il mantenimento dei
    > dati
    >
    > ovvero, siccome i dati sono sequestrati ( nei
    > casi più piccoli sequestro = la polizia se li
    > porta nei propri magazzini/server ) e dovendoli
    > mantenere i feds e non Carpathia, il doj deve
    > cacciare i
    > dollaroni
    >
    > almeno da noi sarebbe così, cioè la polizia
    > sequestra i server ma, per motivi pratici, li
    > mantiene presso l'hoster pagando ovviamente il
    > disturbo
    Sono sotto sequestro e quindi non paga nulla. Carpatiha poteva pensarci prima, non credo sia un santarellino innocente che non sapesse cosa circolava in quei server...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito

    > Sono sotto sequestro e quindi non paga nulla.
    > Carpatiha poteva pensarci prima, non credo sia un
    > santarellino innocente che non sapesse cosa
    > circolava in quei
    > server...

    si ma il sequestro dispone il trasferimento del bene dal proprietario all'autorità giudiziaria

    pertanto è quest'ultima a dover pagare

    il punto è che il doj dice di non aver bisogno di quei dati e di fatto ha autorizzato carpathia ad eliminarli

    quest'ultima se li elimina non viola alcuna legge nè contratto
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Allibito
    >
    > > Sono sotto sequestro e quindi non paga nulla.
    > > Carpatiha poteva pensarci prima, non credo sia
    > un
    > > santarellino innocente che non sapesse cosa
    > > circolava in quei
    > > server...
    >
    > si ma il sequestro dispone il trasferimento del
    > bene dal proprietario all'autorità
    > giudiziaria

    Non sempre, tanto che molto spesso, per semplificare e azzerare le spese, gli oggetti sequestrati rimangono presso il proprieterio che ne diventa custode e responsabile penalmente di abusi. Naturalmente vengono posti sigilli e inibito l'uso.


    > pertanto è quest'ultima a dover pagare

    non è mai così.



    > il punto è che il doj dice di non aver bisogno di
    > quei dati e di fatto ha autorizzato carpathia ad
    > eliminarli
    >
    > quest'ultima se li elimina non viola alcuna legge
    > nè
    > contratto

    Se effettivamente è così, si, anche se ritengo il contenuto dei server una prova che non cancellerei prima della condanna.
    non+autenticato
  • - Scritto da: styx
    > gli avvocati. Le major e i feds, uniti, sono come
    > un arma di distruzione di
    > massa.
    >
    > I feds/DOJ ha interesse a far sparire l'archivio
    > il prima possibile,
    > PERO':
    > - eff, megaupload, utenti potrebbero far causa a
    > feds/DOJ (per i danni causati dal materiale
    > legittimo
    > perso)
    > - se sparisce l'archivio, i suddetti
    > eff/megaupload/utenti potrebbero far causa
    > (anche) a Carpathia ,che a sua volta farebbe
    > causa ai
    > feds/DOJ/MPAA
    >
    > MPAA ha interesse a far sparire gli archivi
    > legittimi, ma ha interesse a tenere tutto il
    > resto , in caso di cavilli e per "sparate" in
    > tribunale. PERO' non vuole pagare Carpathia
    >
    >
    > EFF/utenti/megaupload ha interesse a tenere gli
    > archivi (tranne la roba in violazione), per
    > dimostrare il DANNO, l'applicazione del safe
    > harbor ecc, PERO' non vuole pagare Carpathia
    >
    > - se sparisce potrebbe far causa al DOJ e/o a
    > Carpathia
    >
    > - sicuramente controbattera' MPAA e DOJ a
    > prescindere da cio [questo anche in cause singole
    > e/o separate, ivi compreso il caso di "utenti vs
    > megaupload" per aver violato i contratti e perso
    > il
    > materiale]
    >
    > Carpathia vorrebbe cancellare tutto xche gli
    > costa un pacco di soldi, PERO'
    > :
    > - se il DOJ gli ordina di tenerli, lo deve
    > fare... e fara' causa al DOJ/MPAA per riavere i
    > $
    >
    > e alcune ancora varie ed eventuali.... davvero un
    > gran divertimento.
    >Triste
    Mi sembra già di vedere un utente che fa causa a Megavideo perchè gli ha perso i filmetti che aveva caricato. A parte il fatto che file legali sono pochini, ma qualcuno ha letto il contratto? Anni fa esisteva SMS Parking, non so se qualcuno l'ha usato, ma era un file hosting dove potevi parcheggiare tutti i tuoi sms. Beh, ha chiuso senza lasciare traccia e migliaia di utenti hanno perso ricordi personali ai tempi che i cellulari avevano memoria per una decina di sms. Il contratto parla di "nessuna responsabilità..." immagino che sia lo stesso per un servizio in più illegale e gratis, la cui chiusura poteva avvenire in qualsiasi momento.
    non+autenticato
  • Bevenuto! Questa è l'Internet S.r.l.
  • Ergo la nuvola è un'utopia senza alcuna garanzia e quindi deve essere boicottata ... ed è sempre un ritorno agli anni 70.
    non+autenticato
  • Illegale? Che ignoranza....
    non+autenticato
  • ma chi sei???
    berlusconi???
    carlucci???
    ivazanicchi???
    non+autenticato
  • basta che PAGHINO l'affitto a Carpathia Hosting per i 1100 serverSorride pazienza se poi non potranno pagare le escort ai dirigenti o le royalties a 100000 autori sconosciuti (ma a Madonna si... spera..)... E' per la Giustizia e la Verita' che fanno tutto questo, no? (lol)Sorride
    non+autenticato
  • peppermint? ci hanno rotto i maroni questi videotechini di hollywood

    e pensare che c'è pure chi li difende, nonostante attuino continuamente strategia illegali ed estorsive
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > peppermint? ci hanno rotto i maroni questi
    > videotechini di
    > hollywood
    >
    > e pensare che c'è pure chi li difende, nonostante
    > attuino continuamente strategia illegali ed
    > estorsive
    Continui a confondere i buoni con i cattivi...
    I buoni sono coloro che producono e creano, i cattivi quelli che sottraggono senza permesso. Spero di averti dati un aiuto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: collione
    > > peppermint? ci hanno rotto i maroni questi
    > > videotechini di
    > > hollywood
    > >
    > > e pensare che c'è pure chi li difende,
    > nonostante
    > > attuino continuamente strategia illegali ed
    > > estorsive
    > Continui a confondere i buoni con i cattivi...
    > I buoni sono coloro che producono e creano, i
    > cattivi quelli che sottraggono senza permesso.
    > Spero di averti dati un
    > aiuto...

    Ogni volta bisogna dire che copiare non è rubare. E se vengo a casa tua apro il frigo ,copio il prosciutto e mi porto via la copia non è sottrarre. non fatevelo ripetere ogni volta.
    non+autenticato
  • > Ogni volta bisogna dire che copiare non è rubare.
    > E se vengo a casa tua apro il frigo ,copio il
    > prosciutto e mi porto via la copia non è
    > sottrarre. non fatevelo ripetere ogni
    > volta.

    A meno di non fare un trapianto di cervello non riuscirai a farglielo entrare in testa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: User_
    > - Scritto da: Allibito
    > > - Scritto da: collione
    > > > peppermint? ci hanno rotto i maroni
    > questi
    > > > videotechini di
    > > > hollywood
    > > >
    > > > e pensare che c'è pure chi li difende,
    > > nonostante
    > > > attuino continuamente strategia
    > illegali
    > ed
    > > > estorsive
    > > Continui a confondere i buoni con i
    > cattivi...
    > > I buoni sono coloro che producono e creano, i
    > > cattivi quelli che sottraggono senza
    > permesso.
    > > Spero di averti dati un
    > > aiuto...
    >
    > Ogni volta bisogna dire che copiare non è rubare.
    > E se vengo a casa tua apro il frigo ,copio il
    > prosciutto e mi porto via la copia non è
    > sottrarre. non fatevelo ripetere ogni
    > volta.

    in parte l'esempio è sbagliato.. lui il suo prosciutto te lo venderebbe..
    tolto che sono d'accordo con te eh.. era solo una precisazione..
    non+autenticato
  • e ogni volta si ribadisce che prelevare contenuti protetti senza permesso è come rubare ...

    non ho resistitoSorride
    non+autenticato
  • eh ma siete de coccio
    non+autenticato
  • - Scritto da: User_
    > eh ma siete de coccio

    no sono in via di estinzione
    non+autenticato
  • - Scritto da: spacevideo
    > e ogni volta si ribadisce che prelevare contenuti
    > protetti senza permesso è come rubare
    > ...

    E allora io ti dico che noleggiare i film è paragonabile all'omicidio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: spacevideo
    > e ogni volta si ribadisce che prelevare contenuti
    > protetti senza permesso è come rubare
    > ...
    >
    > non ho resistitoSorride
    taci spacevideo ,che pure voi siete messi maluccio a coerenza...

    ROMPETE LE PALLE sul Rigoroso rispetto delle norme fasciste (633/41) e poi ci lavorate sopra anni per trovare un modo per ELUDERLA... vi portano in tribunale piu volte.. e alla fine +- devono constatare che c'e' un buchino nella norma per cui ve la danno buona (parlo della cosiddetta multiproprieta' dei film... imbroglio legale per eludere il divieto al noleggio di cose marcate per la vendita. Geniale devo dire ahahha.. state a frega' i distributori e pure la siae)
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: spacevideo
    > > e ogni volta si ribadisce che prelevare
    > contenuti
    > > protetti senza permesso è come rubare
    > > ...
    > >
    > > non ho resistitoSorride
    > taci spacevideo ,che pure voi siete messi
    > maluccio a
    > coerenza...
    >
    > ROMPETE LE PALLE sul Rigoroso rispetto delle
    > norme fasciste (633/41) e poi ci lavorate sopra
    > anni per trovare un modo per ELUDERLA... vi
    > portano in tribunale piu volte.. e alla fine +-
    > devono constatare che c'e' un buchino nella norma
    > per cui ve la danno buona (parlo della cosiddetta
    > multiproprieta' dei film... imbroglio legale per
    > eludere il divieto al noleggio di cose marcate
    > per la vendita. Geniale devo dire ahahha.. state
    > a frega' i distributori e pure la
    > siae)

    Chi compie azioni illegali deve essere perseguito, mi sono fatto una cultura in proposito e letto le varie sentenze, se non cambia la legge non c'è nessuna illegalità. Anni fa ci fu la vendita con diritto di recesso che è finita quando alla 633/41 fu espressamente vietata. Quindi ricapitolando, se infrangi una legge sei colpevole, altrimenti sei innocente. Domande?
    non+autenticato