Alfonso Maruccia

Un solo Windows 8, tanti schermi

Il prossimo OS Microsoft sarà adattabile al netbook, al tablet e al maxi-schermo. Senza particolari trucchi. Redmond tenta di sedurre gli sviluppatori

Roma - In attesa di sapere se Windows 8 verrà distribuito al pubblico a ottobre come già ampiamente preannunciato, Microsoft continua proporre corposi aggiornamenti sulle caratteristiche del nuovo OS a finestre. L'ultimo post sul blog ufficiale affronta la spinosa questione del supporto a schermi e risoluzioni differenti pur mantenendo una certa coerenza nel proporre le informazioni e gli (scarni) elementi di interfaccia della nuova Metro UI.

Lasciando per una volta il desktop tradizionale completamente fuori dal discorso, Microsoft spiega che Metro UI è progettata per scalare in maniera ottimale mano a mano che si cresce di risoluzione e densità di pixel (DPI), con tre "sweet spot" raccolti intorno alle risoluzioni 1366x768 (niente scaling), Full HD 1080p (scaling al 140 per cento) e quad-XGA a 2560x1440 (180 per cento di scaling).

Windows 8 è insomma pronto per rispondere alla sfida lanciata da Apple con il nuovo retina display di iPad 3, fermi restando i limiti minimi precedentemente annunciati per usare l'OS (1024x768) e godere di tutte le funzionalità di Metro UI (1366x768).
Redmond dice che non esiste una risoluzione "massima" a cui è possibile usare Windows 8, mentre per quanto riguarda la scalabilità e l'usabilità delle "app" Metro a risoluzioni maggiori di quelle standard sarà compito degli sviluppatori prevedere un'esperienza adeguatamente coerente senza costringere gli utenti a usare lenti di ingrandimento per interpretare del testo illeggibile.

E sempre per quanto riguarda le app, Microsoft prova a lavorare al fianco gli sviluppatori presentando le opportunità e i vantaggi di Metro rispetto a iOS in uno studio apposito. Pubblicità comparativa a parte, l'obiettivo è naturalmente che Windows 8 presenti un ecosistema di app Metro vitale e attivo sin dal lancio del nuovo OS.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
22 Commenti alla Notizia Un solo Windows 8, tanti schermi
Ordina
  • AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    BWUAGHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAAH
    BWWWWUWHAHAHAAHHAHAHAHAHAH!!!!!!!!

    @Microsoft: Non avete capito una mazza, andate a lavorare la terra! IGNORANTI!
    ruppolo
    32920
  • obiettivo: compro un tablet con windows 8, sono in mobilità interfaccia metro , utilizzo con dita

    giungo a casa , inserisco il tablet nell apposita docking station, e passo ad interfaccia Win 7 desktop style, connessione a wide screen, mouse tastiera wireless, periferiche USB, dischi esterni ecc. seduto a divano

    il tutto con il medesimo dispositivo ? è possibile ? compatibilità MS office ? grazie mille
    non+autenticato
  • Si, potenza dell'oggetto permettendo e
    retrocompatibilità dei programmi se monta
    una CPU x86.
    Già fattibile(e fatto) oggi con un Samsung
    Slate con su W7 nativo o la Previews di W8.
    Peccato che Metro faccia veramente pena
    esteticamente e funzionalmente parlando.
    Ma sono opinioni personali dunque la cosa
    migliore è provare.
  • grazie ora è piu chiaro... dunque dovendo utilizzare un CPU x86 addio autonomia stile iPAD, mentre se sto con ARM , autonomia si, ma niente desktop win 7 style a casa o peggio ancora programmi per
    X86 che uso oggi.
    mmm...
    non+autenticato
  • Non propio;

    Le nuove soluzioni SoC di Intel stanno
    riducendo sempre più il gap tra prestazioni
    ed autonomia. Intel è un vero colosso nella
    ricerca e sviluppo e non si lascerà sfuggire
    il mercato mobile a nessun costo.

    Per quanto riguarda gli applicativi compilati
    x cpu ARM penso saranno i soliti del mondo
    Windows. Certo se usi applicativi vecchi o
    personalizzati, come fa il sottoscritto, per
    il momento non vi è alcuna possibilità del loro
    impiego in sistemi non x86. Forse un domani
    con il crescere delle prestazioni delle soluzioni
    ARM, che di norma sono molto performanti.
    Vedremo
  • x86 non avrà mai e poi mai i consumi e l'efficienza di ARM per un problema di design architetturale.

    Oggi una CPU ARM è estremamente ottimizzata e ridotta all'osso, tutto ciò che non serve (traduttori di codice) non c'è. E tutto ciò che serve saltuariamente può essere messo in standby e risvegliato all'occorrenza.

    Le CPU x86 sono CPU RISC che si portano dentro un traduttore di codice x86. Questi componenti consumano corrente e lavora continuamente. Non sono eliminabili, quindi le CPU x86 su mobile non avranno mai e poi mai l'efficienza energetica di ARM.
    iRoby
    5543
  • Tutto verissimo.
    Ma va anche detto che l'ottimizzazione hardware
    e le nuove tecniche di costruzione che Intel sta
    sfornando a ciclo continuo sicuramente avranno
    un peso non indifferete nel ottimizzazione dei
    consumi dei processori x86.
    Probabilmente non saranno mai efficienti come CPU
    RISC con codice nativo, ma forse nemmeno servirà
    che lo siano se troveranno come otimizzare al meglio
    l'interprete da istruzioni MISC a RISC.
    Insomma credo che il GAP non sarà criticissimo,
    almeno nel futuro.
  • - Scritto da: gianni
    > grazie ora è piu chiaro... dunque dovendo
    > utilizzare un CPU x86 addio autonomia stile iPAD,
    > mentre se sto con ARM , autonomia si, ma niente
    > desktop win 7 style a casa o peggio ancora
    > programmi per
    >
    > X86 che uso oggi.
    > mmm...

    Ma no, i nuovi chip di intel avranno autonomia molto migliore di arm e prestazioni superiori. Arm avrà solo il costo dalla sua...
    non+autenticato
  • Ma dove? Ma quando?

    Il traduttore x86 di tutte le CPU Intel è un palla al piede che consuma corrente, e non può essere eliminato.

    CPU che sono RISC native e pensate per l'ottimizzazione come le ARM non sono al primo posto nei device mobile per pura casualità.

    Non si possono confrontare i consumi di x86 per mobile e ARM, su x86 c'è un problema di design.
    iRoby
    5543
  • - Scritto da: eleirbag
    > Peccato che Metro faccia veramente pena
    > esteticamente e funzionalmente parlando.
    > Ma sono opinioni personali dunque la cosa
    > migliore è provare.

    Se sostieni che, metro, funzionalmente fa pena... mi dimostri che non l'hai mai usata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gianni
    > obiettivo: compro un tablet con windows 8, sono
    > in mobilità interfaccia metro , utilizzo con
    > dita
    >
    > giungo a casa , inserisco il tablet nell apposita
    > docking station, e passo ad interfaccia Win 7
    > desktop style, connessione a wide screen, mouse
    > tastiera wireless, periferiche USB, dischi
    > esterni ecc. seduto a divano
    >
    >
    > il tutto con il medesimo dispositivo ? è
    > possibile ? compatibilità MS office ? grazie
    > mille

    sembra un sogno, non la realta'.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: gianni
    > > obiettivo: compro un tablet con windows 8, sono
    > > in mobilità interfaccia metro , utilizzo con
    > > dita
    > >
    > > giungo a casa , inserisco il tablet nell
    > apposita
    > > docking station, e passo ad interfaccia Win 7
    > > desktop style, connessione a wide screen, mouse
    > > tastiera wireless, periferiche USB, dischi
    > > esterni ecc. seduto a divano
    > >
    > >
    > > il tutto con il medesimo dispositivo ? è
    > > possibile ? compatibilità MS office ? grazie
    > > mille
    >
    > sembra un sogno, non la realta'.

    è più di un decennio che lo sogno…sono ancora convinto che ci si arriverà. E, ora come ora, ho la sensazione che ci arriverà apple per prima, mentre gli altri seguiranno.


    Giusto una sensazione "a tatto"…A bocca aperta
  • Per come sembra che sarà win 8, apple tornerà al suo posto di competenza 10% mondo tablet,samrtphone e 5% mondo pc....
  • - Scritto da: sgabe
    > Per come sembra che sarà win 8, apple tornerà al
    > suo posto di competenza 10% mondo
    > tablet,samrtphone e 5% mondo
    > pc....

    Hmmm dubito che potrebbe succedere, visto le condizioni.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: sgabe
    > Per come sembra che sarà win 8, apple tornerà al
    > suo posto di competenza 10% mondo
    > tablet,samrtphone e 5% mondo
    > pc....

    Apple arriverà a quasi il 100% del mercato consumer. E tu resterai senza denti.
    ruppolo
    32920
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: sgabe
    > > Per come sembra che sarà win 8, apple tornerà al
    > > suo posto di competenza 10% mondo
    > > tablet,samrtphone e 5% mondo
    > > pc....
    >
    > Apple arriverà a quasi il 100% del mercato
    > consumer. E tu resterai senza
    > denti.

    Ma che Apple! Il futuro è Arch!
    Shiba
    3154
  • di windows phone 7. Fermo con i suo 800*480
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rizzo Master
    > di windows phone 7. Fermo con i suo 800*480

    Avevano imposto volontariamente la risoluzione unica di 800x480 (più vincoli su CPU permesse) per evitare frammentazioni e seguire il cammino Apple, però per essere una strada perseguibile dovevano produrre in proprio un UNICO dispositivo e non aspettarsi che i vendor prendessero bene queste imposizioni.

    Le multi-risoluzioni di android e i rigidi vincoli di apple vuol dire prendere il peggio dalle due piattaforme... sono proprio strani a Redmond.
    non+autenticato