Roberto Pulito

ValleyView, l'Atom che non c'era

Intel prepara un nuovo SoC equipaggiato con un processore grafico derivato da quello della piattaforma Ivy Bridge

Roma - Entro l'inizio dell'anno prossimo Intel lancerà sul mercato un nuovo potentissimo Atom, nome in codice ValleyView (VLV). A quanto pare, Santa Clara tornerà a giocare in casa per quanto riguarda la grafica integrata: abbandonerà il gemellaggio con PowerVR per puntare sulla GPU di scuola Ivy Bridge.

Le primissime informazioni sull'Atom in questione parlano di versione desktop e variante mobile. I dati tecnici trapelati descrivono un processore dual-core realizzato a 32 nanometri, con supporto per OpenCL e DirectX 11. ValleyView potrà inoltre gestire un'uscita video HDMI e due monitor collegati in DisplayPort.

Il colosso di Santa Clara ha confermato l'esistenza del nuovo prodotto con un commento lampo. "Valley View è fondamentalmente un system-on-chip con architettura CedarView per quando riguarda la CPU e la capacità di un Ivy Bridge per quanto concerne il video".
L'Atom includerà poi uno speciale controller di memoria noto come "Pondicherry" e lavorerà in accoppiata con un nuovo chipset chiamato "Balboa Park". Ovviamente tutti questi nomi in codice non dicono granché. La fonte sventola prestazioni quadruplicate rispetto agli attuali CedarView, ma per i dettagli su potenza e consumi bisognerà attendere ancora.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaIvy Bridge, dove sei?Ancora un rinvio per l'evoluzione dell'architettura Sandy Bridge voluta da Intel. Nel frattempo spuntano i dettagli tecnici di ulteriori modelli
  • TecnologiaIntel e il futuro del PC Santa Clara pianifica la roadmap dei chip per computer desktop. Ivy Bridge prende tempo fino al secondo trimestre 2012