Mauro Vecchio

Megaupload, pace forzata sulla mega-canzone

I legali del cyberlocker chiudono il caso, rinunciando allo scontro con Universal Music Group. Tutte le risorse legali verranno sfruttate per il processo avviato dagli Stati Uniti. La major aveva rimosso indebitamente il brano Mega Song

Roma - L'agguerrita sfida legale era iniziata alla metà dello scorso dicembre, quando il mega-impero del file hosting sferrava il primo attacco contro i vertici della major Universal Music Group. Oggetto del contendere, l'ormai famosissima canzone Mega Song, ambiziosa operazione di marketing condotta con la collaborazione di numerose stelle del pop a stelle e strisce.



Gli avvocati di Megaupload hanno ora annunciato la fine improvvisa del caso, dal momento che tutte le risorse legali a disposizione verranno dirottate verso il grande processo scatenato dalle autorità statunitensi. Come a dire, la chiusura dell'intera piattaforma di file hosting rappresenta un problema ben più pressante della rimozione indebita di Mega Song dai meandri di YouTube.
Lo stesso Ira Rothken - rappresentante legale del boss Kim Dotcom - non ha però escluso la possibilità di riaprire la sfida nel prossimo futuro. Universal Music era stata accusata di aver censurato la canzone promozionale senza autorizzazione alcuna. Megaupload aveva infatti raggiunto un accordo con gli artisti - tra cui P Diddy e Alicia Keys - per la realizzazione del filmato poi riapparso online. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàMegaSong, il censore è il maggiordomo?YouTube risponde ad Universal negando il supposto diritto di esclusiva quando si tratta di censurare video indesiderati. Al netto del copyright, quella clip l'avrà certamente rimossa il maggiordomo...
  • AttualitàMegaupload, diritto di censuraUniversal Music Group rivela: abbiamo un accordo in esclusiva con Google che ci permette di far rimuovere tutti i video che vogliamo da YouTube. E nel mentre censura anche i programmi di news
68 Commenti alla Notizia Megaupload, pace forzata sulla mega-canzone
Ordina
  • - Scritto da: Viva la Pirateria
    > Megaupload Mega Song
    >

    E pensare che adesso il panzapirata è libero su cauzione ed in attesa di processo.

    Ma la cosa preoccupante è sentire le voci (poche per fortuna) che si alzano a dire che quello è una vittima dei "padroni", un paladino della libertà, un robin hood della multimedialità.
  • - Scritto da: Basta Pirateria

    >
    > Ma la cosa preoccupante è sentire le voci (poche
    > per fortuna) che si alzano a dire che quello è
    > una vittima dei "padroni", un paladino della
    > libertà, un robin hood della
    > multimedialità.

    Invece la cosa rassicurante e' che basta pirateria e' sempre qui tra noi a leggere tutti i post anche quando non interviene... dico bene? Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carletto
    > - Scritto da: Basta Pirateria
    >
    > >
    > > Ma la cosa preoccupante è sentire le voci (poche
    > > per fortuna) che si alzano a dire che quello è
    > > una vittima dei "padroni", un paladino della
    > > libertà, un robin hood della
    > > multimedialità.
    >
    > Invece la cosa rassicurante e' che basta
    > pirateria e' sempre qui tra noi a leggere tutti i
    > post anche quando non interviene... dico bene?
    >Occhiolino

    Dici male Occhiolino
  • E invece dice bene. Spero che ti paghino a peso d'oro per monitorare ogni singolo post di ogni forum "nemico". Indiavolato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta Pirateria

    > Ma la cosa preoccupante è sentire le voci (poche
    > per fortuna) che si alzano a dire che quello è
    > una vittima dei "padroni"

    Pochissime, solo il 90% degli internauti, circa 3 miliardi di persone.

    Invece sono tantissimi quelli come te: hanno fatto una petizione e hanno raccolto ben 200 firme, tutte di videotecari o quasi.

    E' evidente, siete di + voi.

    ps.
    ora insultami pure e piagnucola, potrai sempre dire, quando te lo farò notare, che "non ti ho fatto niente, faccia di serpente".
    non+autenticato
  • - Scritto da: dontfeedthe troll non loggato
    > - Scritto da: Basta Pirateria
    >
    > > Ma la cosa preoccupante è sentire le voci
    > (poche
    > > per fortuna) che si alzano a dire che quello
    > è
    > > una vittima dei "padroni"
    >
    > Pochissime, solo il 90% degli internauti, circa 3
    > miliardi di
    > persone.

    Avrai sicuramente modo di provare questa affermazione, giusto?

    >
    > Invece sono tantissimi quelli come te: hanno
    > fatto una petizione e hanno raccolto ben 200
    > firme, tutte di videotecari o
    > quasi.

    Io (e quelli come me) non c'entriamo nulla con la tua petizione da videotechino o con le tue idee anarchiche da scarichino.

    >
    > E' evidente, siete di + voi.

    Noi e voi? Da quando siamo diventati i rappresentanti di due gruppi?
    Questa tendenza a generalizzare è una forma retorica da sofista che però lascia il tempo che trova.

    >
    > ps.
    > ora insultami pure e piagnucola,

    Ma figurati, quello sei tu.

    > potrai sempre
    > dire, quando te lo farò notare, che "non ti ho
    > fatto niente, faccia di
    > serpente".

    Le sai proprio tutte eh?
  • > E pensare che adesso il panzapirata è libero su
    > cauzione ed in attesa di
    > processo.
    >
    E pensare che non possiamo avere idea di quanto stai rosicando, anche nelle nostre piu' ottimistiche previsioni...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta Basta pirateria
    > > E pensare che adesso il panzapirata è libero
    > su
    > > cauzione ed in attesa di
    > > processo.
    > >
    > E pensare che non possiamo avere idea di quanto
    > stai rosicando, anche nelle nostre piu'
    > ottimistiche
    > previsioni...

    Certo, infatti sono io che uso nick che danno contro ad altri utenti registrati. In quanto a rosicare credo che tu meriti una cattedra ad honorem.
  • Grazie mitico Kim, hai affrontato le grandi major e il sistema "molto democratico" americano per una maggiore libertà in rete. Sorride
    Ora combatteremo con i nostri mezzi la giusta battaglia per un internet libero da mercanti di tutti i generi, dalle grandi major ai videotechini di prossima estinzione. Angioletto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Free Internet
    > Grazie mitico Kim, hai affrontato le grandi major
    > e il sistema "molto democratico" americano per
    > una maggiore libertà in rete.
    >Sorride

    Eh sì l'ha fatto proprio per quello. E' come Richard Stallman, uguale uguale.
    non+autenticato
  • Certo, immagino..stai togliendo il pane alla tua famiglia per questa tua causa, no ?
    Va va la... lol
    non+autenticato
  • Megaupload la nave che affonda non ha neanche più le risorse per fare una causa dove forse ha pure ragione. Quale triste fine A bocca stortaTriste In lacrime
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > Megaupload la nave che affonda non ha neanche più
    > le risorse per fare una causa dove forse ha pure
    > ragione. Quale triste fine A bocca stortaTriste
    > In lacrime

    E' vero. La triste fine che faranno presto anche le videoteche, non per cause legali ma per estinzione (vedasi dinosauri)... Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carletto
    > - Scritto da: Dottor Stranamore
    > > Megaupload la nave che affonda non ha neanche
    > più
    > > le risorse per fare una causa dove forse ha pure
    > > ragione. Quale triste fine A bocca stortaTriste
    > > In lacrime
    >
    > E' vero. La triste fine che faranno presto anche
    > le videoteche, non per cause legali ma per
    > estinzione (vedasi dinosauri)...
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    La cosa divertente è che pensate che in qualche maniera la fine delle videoteche sia un danno per le Major. Non lo è: le Major bramano (e otterranno) la possibilità di eliminare TUTTI gli intermediari in modo da non dividere i guadagni con nessuno e, soprattutto, avere il controllo TOTALE dei contenuti.

    Pensateci bene: una volta che un DVD è in una videoteca, chi garantisce che non venga copiato? Nessuno. Ogni noleggio è una possibile copia pirata. Inoltre il proprietario della videoteca può copiarsi tutti i titoli che vuole.

    Invece le Major intendono decidere cosa vedremo, come e quando. Grazie al sovvertimento di internet otterranno questo potere. Noi non avremo più NESSUNA copia privata, sarà tutto accessibile solo in remoto, e a pagamento.

    Tutto nelle mani delle Major, per sempre.

    Rimpiangeremo le videoteche. E le biblioteche, che spariranno adesso. Insieme a tanti, tantissimi titoli che danno "fastidio" ai nuovi Sovrani del Mondo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: Carletto
    > > - Scritto da: Dottor Stranamore
    > > > Megaupload la nave che affonda non ha neanche
    > > più
    > > > le risorse per fare una causa dove forse ha
    > pure
    > > > ragione. Quale triste fine A bocca stortaTriste
    > > > In lacrime
    > >
    > > E' vero. La triste fine che faranno presto anche
    > > le videoteche, non per cause legali ma per
    > > estinzione (vedasi dinosauri)...
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > La cosa divertente è che pensate che in qualche
    > maniera la fine delle videoteche sia un danno per
    > le Major. Non lo è: le Major bramano (e
    > otterranno) la possibilità di eliminare TUTTI gli
    > intermediari in modo da non dividere i guadagni
    > con nessuno e, soprattutto, avere il controllo
    > TOTALE dei
    > contenuti.
    >
    > Pensateci bene: una volta che un DVD è in una
    > videoteca, chi garantisce che non venga copiato?
    > Nessuno. Ogni noleggio è una possibile copia
    > pirata. Inoltre il proprietario della videoteca
    > può copiarsi tutti i titoli che
    > vuole.
    >
    > Invece le Major intendono decidere cosa vedremo,
    > come e quando. Grazie al sovvertimento di
    > internet otterranno questo potere. Noi non avremo
    > più NESSUNA copia privata, sarà tutto accessibile
    > solo in remoto, e a
    > pagamento.
    >
    > Tutto nelle mani delle Major, per sempre.
    >
    > Rimpiangeremo le videoteche. E le biblioteche,
    > che spariranno adesso. Insieme a tanti,
    > tantissimi titoli che danno "fastidio" ai nuovi
    > Sovrani del
    > Mondo.

    Ma se le Major facessero un servizio come netflix, in italia sarebbe oro, altro che videoteche, quelle devono chiudere e i videotecari morireA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: Carletto
    > > - Scritto da: Dottor Stranamore
    > > > Megaupload la nave che affonda non ha neanche
    > > più
    > > > le risorse per fare una causa dove forse ha
    > pure
    > > > ragione. Quale triste fine A bocca stortaTriste
    > > > In lacrime
    > >
    > > E' vero. La triste fine che faranno presto anche
    > > le videoteche, non per cause legali ma per
    > > estinzione (vedasi dinosauri)...
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > La cosa divertente è che pensate che in qualche
    > maniera la fine delle videoteche sia un danno per
    > le Major.

    Ma chi lo dice?
    E' fin troppo evidente che se le videoteche chiudono è per mano della Major, altro che pirateria.
    LA cosa che ce li rende invisi è che invece di prendersela con i loro aguzzini vegnon qui ad insultare noi altri.


    >
    > Pensateci bene: una volta che un DVD è in una
    > videoteca, chi garantisce che non venga copiato?
    > Nessuno. Ogni noleggio è una possibile copia
    > pirata.

    è una "certa" copia pirata.

    > Inoltre il proprietario della videoteca
    > può copiarsi tutti i titoli che
    > vuole.
    >

    E a me, che me ne frega?

    > Invece le Major intendono decidere cosa vedremo,
    > come e quando.

    lo decidono già.

    > Grazie al sovvertimento di
    > internet otterranno questo potere. Noi non avremo
    > più NESSUNA copia privata, sarà tutto accessibile
    > solo in remoto, e a
    > pagamento.

    Una volta che UNO acceda da remoto...poi succede il solito...

    >
    > Tutto nelle mani delle Major, per sempre.
    >
    > Rimpiangeremo le videoteche.

    è escluso.
    In compenso mangeremo molto kebab.
  • > > Invece le Major intendono decidere cosa
    > vedremo,
    > > come e quando.
    >
    > lo decidono già.

    Beh, si chiama legge della domanda-offerta. Loro propongono un prodotto, se lo vuoi lo paghi, altrimenti ne fai a meno. Niente ti autorizza a rubarlo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: matty
    > > > Invece le Major intendono decidere cosa
    > > vedremo,
    > > > come e quando.
    > >
    > > lo decidono già.
    >
    > Beh, si chiama legge della domanda-offerta.

    Che forma il prezzo.
    Il prezzo che la domanda è disposta a pagare è zero.

    Fattene una ragione.

    Ps.
    Ti invito a non accusarmi di reati, altrimenti potrei insinuare che tu hai rapporti sessuali con delle capre.
  • - Scritto da: matty
    > > > Invece le Major intendono decidere cosa
    > > vedremo,
    > > > come e quando.
    > >
    > > lo decidono già.
    >
    > Beh, si chiama legge della domanda-offerta. Loro
    > propongono un prodotto, se lo vuoi lo paghi,
    > altrimenti ne fai a meno. Niente ti autorizza a
    > rubarlo.

    infatti nessuno lo ruba, viene copiato; è come andare dal mobilificio, vedi un mobile che ti piace ma non ti piace il prezzo, vai a casa e te ne costruisci uno uguale, qual'è il problema?
    non+autenticato
  • Infatti non si ruba, si duplica. L'offerta diventa infinita, e perciò il prezzo tende a zero.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Infatti non si ruba, si duplica. L'offerta
    > diventa infinita, e perciò il prezzo tende a
    > zero.

    Questa è una vecchia battuta, però fa sempre ridere !!!

    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta

    Adesso che ci siamo fatti due risate possiamo parlare e cercare di introdurre qualche elemento nuovo nel discorso o dobbiamo rimanere per l'eternità a girare su noi stessi mordendoci la coda con le solite tre o quattro frasette?
  • > Adesso che ci siamo fatti due risate possiamo
    > parlare e cercare di introdurre qualche elemento
    > nuovo nel discorso o dobbiamo rimanere per
    > l'eternità a girare su noi stessi mordendoci la
    > coda con le solite tre o quattro
    > frasette?

    Se voi direte qualche frase nuova, lo farò anche io.

    Ma se vi limitate a ripetere le parole "rubare", "ladro" e simili, io risponderò sempre allo stesso modo.

    Se mi chiedi quanto fa due più due, io ti rispondo quattro: se me lo chiedi cento volte, ti risponderò la stessa cosa cento volte. Ma non puoi dire che sono monotono io: io ti rispondo così perchè la risposta è quella, e se mi ripeti la stessa domanda io ti ripeto la stessa risposta.

    Quando riuscirete ad andare oltre le vostre solite frasi fatte, lo faremo anche noi.
    non+autenticato