Alfonso Maruccia

Red Hat, un miliardo per l'open source

Il Linux dal cappello rosso vende tanto, anzi di più. E raggiunge un traguardo mai ottenuto da una società focalizzata su FOSS e GPL. Ma c'è chi smorza i trionfalismi

Roma - Red Hat ha comunicato i risultati consuntivi dell'anno fiscale conclusosi lo scorso 29 febbraio, autoincensandosi come la prima società specializzata in codice e prodotti open source ad aver raggiunto il traguardo del miliardo di dollari in ricavi complessivi.

In particolare la società del Linux col cappello ha totalizzato - nel 2011 - 1,3 miliardi di dollari, 297 milioni di dollari nel solo quarto trimestre fiscale con un incremento del 21 per cento rispetto a un anno fa. Il "grosso" dei ricavi Red Hat provengono ovviamente dalle sottoscrizioni, con una forte tendenza - dice la società - a rinnovare i contratti alla scadenza.

Canonical potrà insomma giocare coi numeri per mettere il suo business in cattiva luce nella blogosfera, ma il settore enterprise dimostra di gradire e non poco i prodotti Red Hat: il concorrente più prossimo, SUSE, è al secondo posto della classifica con 170 milioni di dollari.
"Questo risultato porrà finalmente la parola fine all'idea secondo cui nessuno può far soldi con l'open source", ha dichiarato il direttore esecutivo della Linux Foundation Jim Zemlin. "Bisogna dargli credito - continua Zemlin - Red Hat ha lavorato molto duramente e abilmente per servirsi dell'open source e raggiungere un miliardo di dollari di guadagni".

Ma c'è chi prova a smorzare l'entusiasmo della community Linux sul "primo miliardo" fatto con il codice FOSS: l'idea alternativa di Techdirt tende a indicare in colossi quali Google e IBM le società che anno fatto - molto prima e molto più di Red Hat - miliardi di dollari grazie al kernel del Pinguino e al codice FOSS.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessUbuntu, le aziende migrano in massa?Il presidente di Canonical esulta: il nostro OS Linux è adottato su vasta scala dalle aziende. Ma sono numeri parziali di un confronto limitato a due soli player del settore: Ubuntu e Red Hat
  • BusinessRed Hat fa shopping tra le nuvoleLo specialista di archiviazione Gluster finisce nel portfolio dell'azienda. L'accordo consente di offrire ai clienti Red Hat più soluzioni per accedere ai dati via cloud
68 Commenti alla Notizia Red Hat, un miliardo per l'open source
Ordina
  • La città di Monaco risparmia una fortuna con Linux
    http://www.bitsandchips.it/software/7-software/781...

    Sì ma qui siamo in Italia, se Roma facesse questo passaggio sicuramente spenderemo un certo numero di milioni per qualche anno e poi
    si ripasserebbe a Microsoft poichè l'esperimento è andato male. Perplesso
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 31 marzo 2012 11.56
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: ninjaverde
    > La città di Monaco risparmia una fortuna con Linux
    > http://www.bitsandchips.it/software/7-software/781
    >

    per caso sai se si possono avere altri dettagli?

    grazie.
  • Non so il link l'ho ricavato da PI (messaggio su questa notizia).
  • - Scritto da: pippo75

    > per caso sai se si possono avere altri dettagli?

    Se sai l'inglese prova a leggerti il blog di pogson:

    Scusate l'OT ma ieri mi sono letto un po' di articoli riguardo LiMux, la distro linus usata nella grande migrazione da windows a linux, in particolare ho letto questo:

    http://www.linuxjournal.com/content/limux-munich-l...

    In pratica hanno superato il 50% delle installazioni promesse e con un costo di 400 euro a installazione.

    Un blog interessante, ho perso il link, trovato:

    http://mrpogson.com/2011/09/07/munich-migration-fr.../

    parlava che solo per l'antivirus avevano risparmiato 50 euro all'anno, per un altro aspetto (CAS? cercate nei commenti) il costo era di 240 euro nel triennio e visto che il rinnovo delle macchine? licenze? è triennale si arriva a 400 euro solo per questi due elementi senza più margine per le licenze windows/office.

    I commenti sono tanti e molto dettagliati, pare che siano fatti da gente che ci lavora o che ha dati di prima mano, Phenom è un troll ma ha il pregio di avere mosso la discussione.

    Un aspetto che trova conferme è che in Rete si legge quasi sempre che Monaco ha fallito nel migrare a linux. Molto linkato è un blog su blogspot che è stato abbandonato ma che ha lo scopo di fare FUD sulla migrazione:

    limuxwatch dot blogspot dot com

    Ci sono poi personaggi che "lavorano" per il FUD su questo lavoro fatto a Monaco.

    Comunque sia riporto alcuni dati interessanti su LiMux:

    Some details:

        The major problem he encountered were some duplicated records in a database. These were eventually fixed.
        22 CMS (Content Management Systems) were rolled into one.
        Cost was not so much a priority as efficiency.
        300 applications had to be replaced.
        50 people did the migrating work.
        Only 10% of machines needed to keep that other OS as no simple replacement could be found for some applications on GNU/Linux.
        To date 6900 PCs have been migrated.
        By 2013 it is expected that 12000 of 15000 PCs will be GNU/Linux-only.
        Heavy use will be made of web-applications to facilitate future changes to the system.

    ***

    >>June 2010: “More than 3000″
    >>February of 2011 more than 5000
    >>In June of 2011 more than 6500

    >>September 2011 6900
    >>January 2012 9000

    ***

    una lunga risposta (con le affermazioni) di un certo oiaohm che pare informatissimo con dati e info che a me sono risultati molto interessanti:

    http://mrpogson.com/2011/09/07/munich-migration-fr...

    ch: “- Because it took so long, Munich had to buy new Windows and Office licenses anyway. (They started with PCs running Windows NT.)”

    oiaohm: Incorrect information I don’t know where you got it. They did not buy anymore Office licenses. OpenOffice migration was underway at that stage. Result was the MS Office license displaced by OpenOffice was redeployed in combination with the extra windows licenses.

    At the start not all there machines were running NT. Some were on windows 2000 and XP before the start of project test pilot in 2005.

    Now the extra copies of windows aquired were not new.
    http://www.channelregister.co.uk/2007/01/02/munich... Good look at o my god. Yes expired support versions of Windows is what was aquired so staff did not need training. They never bought new licenses of Windows second hand yes. Zero extra copies of MS Office.

    Reason for buying expired versions of Windows it was cheaper. If I was the IT in that place I would wanting migration to Linux as fast as able just to get rid of the secuirty risk of running all that old software.

    Also read the date they aquired extra licenses. Remember the test pilot over run before that was caused by FUD interference. It was never expected for the migration to Linux to be fully under way by 2007. But it was expected to be a little more advanced if pilot had not been messed up it would have been.

    ch: “- Only 90% of PCs can be migrated, so you wind up supporting two desktop OSes instead of one.”

    oiaohm: Reality a Windows network almost never ends up 1 desktop OS end to end. Always ends up fragmented new machines mixed with old normally normally cause this. When you look at there windows network NT mixed with 2000 and XP was already very messy before the migration started.

    Result of the process looks like it will be 90% dependability on 1 Linux OS forever more. Reason free upgrades to current on all the Linux desktops. 10 percent mixed windows versions. This is far cleaner.

    Remember 2000 and NT did not have COA stickers but COA certificates. So they can keep on use those for ever more in virtual machines.

    ch: “Just the additional €5.9m are ~ €400 per PC, more than MS licenses (Windows/Office/server CAL) would cost.”

    ecc, ecc, ecc. aprite il link fornito perché il confronto è ancora molto lungo...:)

    ***

    In italiano c'è oneopensource:

    http://www.oneopensource.it/30/03/2012/monaco-per-.../
  • ti meravigli che ci sia gente che fa FUD in modo così spudorato?

    è da anni che ms spara vaccate su linux ad ogni nuovo giro, ormai ne abbiamo perso il conto

    get the facts fu l'esempio più eminente di trollata venuta dall'alto, poi capirono che era meglio affidarsi agli astroturfer

    con la crisi e meno liquidi in cassa, hanno cominciato a non pagarli più e infatti avrai notato che anche da questo forum sono praticamente spariti i soliti noti

    poi ci sono intere community dedicate alla causa del draga ( non faccio nomi ovviamente )

    basta cercare tra le grosse testate IT italiane ( no pi, non fai parte del giro, sorryA bocca aperta ) e notare che espongono solo pubblicità ms, che tutti gli admin, gli articolisti, ecc... lavorano per società che ruotano intorno allo sviluppo di prodotti per windows o lavorano direttamente per ms

    noterai anche molta saccenza nell'esprimere il loro FUD, ma basta che si scontrino con qualche ferrato su linux/unix e dimostrano di non aver mai accesso un sistema linux in vita loro

    ho letto anche alcuni interventi che miravano a ridicolizzare java a favore di .net, smontati pezzo per pezzo da un utente che, evidentemente, di java conosce gli ins e gli outs

    ma tanto è inutile, come ho detto tante volte, grazie alla rete le info circolano velocemente e non bastano due bugie messe in croce per far pendere l'ago della bilancia
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione

    > con la crisi e meno liquidi in cassa, hanno
    > cominciato a non pagarli più e infatti avrai
    > notato che anche da questo forum sono
    > praticamente spariti i soliti
    > noti

    Molto interessante il tuo commento ma mi soffermo su questo capoverso. In effetti anche io ho notato (ma solo adesso) che sono spariti i kilometrici 3ad su cosa è meglio tra windows e linux. Molto strano.

    Poi sono appassionato all'argomento astroturfer e ne ho scritto pure un testo:

    http://www.kensan.it/articoli/Astroturfer.php
  • bell'articolo, mi ricorda molto alcuni studi ( superficiali, per carità ) che ho fatto su un tizio di nome Edward Louis Bernays, nipote di Freud e padre della propaganda

    ammetto di aver letto, sempre superficialmente, alcuni scritti nazisti in merito alla manipolazione delle masse e, onestamente, si tratta di materiale molto inquietante che rassicura ben poco

    ci dicono ogni giorno che siamo liberi, che viviamo in democrazia, che decidiamo con la nostra testa, che "quelli" che parlano male dei potenti sono pazzi complottisti, ma poi ti accorgi che "quelli" hanno semplicemente aperto gli occhi

    beh, ad ogni modo al Nord T.Lemon viene pagato per postare, da noi si fanno pagare semplicemente per votare ( e il prezzo è lo stesso )A bocca aperta
    non+autenticato
  • > ci dicono ogni giorno che siamo liberi, che
    > viviamo in democrazia, che decidiamo con la
    > nostra testa, che "quelli" che parlano male dei
    > potenti sono pazzi complottisti, ma poi ti
    > accorgi che "quelli" hanno semplicemente aperto
    > gli
    > occhi


    Il fatto che alcuni geni siano stati oggetto di ridicolo non implica che tutti quelli di cui si ride siano geni. Hanno riso di Colombo, hanno riso di Fulton, hanno riso dei fratelli Wright. Ma hanno anche riso di Bozo il Clown.
    (Carl Sagan)
  • - Scritto da: collione

    > beh, ad ogni modo al Nord T.Lemon viene pagato
    > per postare, da noi si fanno pagare semplicemente
    > per votare ( e il prezzo è lo stesso )
    >A bocca aperta

    È il voto di scambio per cui io faccio un favore a te (con i soldi pubblici) e tu fai un favore a me. Non succede solo al sud ma in tutta Italia.
  • - Scritto da: Sandro kensan

    > È il voto di scambio per cui io faccio un
    > favore a te (con i soldi pubblici) e tu fai un
    > favore a me. Non succede solo al sud ma in tutta
    > Italia.

    magariA bocca aperta

    quello è il voto di "pagnotta", ovvero tu dai 100 euro a me per mangiare oggi e io ti voto domani

    ho visto anche regalare lavatrici, frigoriferi, automobili smart, un bel porcile insomma

    la posta in gioco era il business multimiliardario dei rifiuti tossici ( ovviamente necessitano di politici amici per poterlo fare indisturbati )
    non+autenticato
  • > ho letto anche alcuni interventi che miravano a
    > ridicolizzare java a favore di .net, smontati
    > pezzo per pezzo da un utente che, evidentemente,
    > di java conosce gli ins e gli
    > outs

    magari mi sbaglio, java dovrebbe essere un linguaggio, .net una piattaforma ( programmabile in vari linguaggi ).
    come le hanno confrontate sia i primi che i secondi?
  • Dunque abbiamo una Microsoft, dico una sola, che fa quanti miliardi?

    Poi abbiamo diverse società che con Linux fanno svariati centinaia di milioni che insieme, si dice somma, si dicono Miliardi. Vedi red Hat anche Miliardi.
    Poi abbiamo diverse società che usando Linux con i loro prodotti fanno svariati Miliardi Vedi IBM.
    Poi abbiamo diverse società che con Linux ci fanno i loro prodotti e fanno svariati centinaia di milioni che insieme, si dice somma, si dicono Miliardi Vedi Novell, ma anche Canonical.

    Ma anche come quantità di persone che ci lavorano (per produrlo, mantenerlo, collaterali) il Linux batte Windows.

    Bye
    non+autenticato
  • in pratica è l'esempio che anche il settore IT può essere normale

    un'anomalia come quella microsoft è difficile da replicare altrove

    ci riuscì AT&T con le telecomunicazioni ( smembrata senza pietà ), ci riuscì Rockfeller col petrolio ( fatta a pezzi anche quest'azienda ) e pochi altri

    microsoft rappresenta una stortura delle regole del mercato e un cancro per l'intero settore IT

    ovviamente laddove c'è uno che fa miliardi, ci sono miliardi che fanno la fame
    non+autenticato
  • - Scritto da: mda
    > Dunque abbiamo una Microsoft, dico una sola, che
    > fa quanti
    > miliardi?
    >
    > Poi abbiamo diverse società che con Linux fanno
    > svariati centinaia di milioni che insieme, si
    > dice somma, si dicono Miliardi. Vedi red Hat
    > anche Miliardi.
    >
    > Poi abbiamo diverse società che usando Linux con
    > i loro prodotti fanno svariati Miliardi Vedi
    > IBM.
    > Poi abbiamo diverse società che con Linux ci
    > fanno i loro prodotti e fanno svariati centinaia
    > di milioni che insieme, si dice somma, si dicono
    > Miliardi Vedi Novell, ma anche
    > Canonical.

    Canonical da quando è nata non ha mai fatto utili.
    Novell è stata smembrata e venduta.
    non+autenticato
  • microsoft fa 70 miliardi all'anno di fatturato,

    non è neanche comparabile con il fatturato tutte le aziende che operano nell'open source, sommate tutte insieme e moltiplicato per 10...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pallino pinco
    > microsoft fa 70 miliardi all'anno di fatturato,
    >

    Anche a spese tue, non dimenticarlo. Più fattura.... più tu paghi.
    non+autenticato
  • per capire meglio la differenza tra le due aziende, considera che M$ fa 23 miliardi all'anno di utile netto (contro i 107 milioni di red hat, fonti wikipedia), praticamente potrebbe comprarsi la red hat con quello che guadagna in 15 giorni
    non+autenticato
  • si, e per lo stesso ragionamento samsung si può comprare microsoft 2 volte, ibm ha un utile un po' più alto di microsoft, google non ne parliamo..
    non+autenticato
  • - Scritto da: stelvio
    > si, e per lo stesso ragionamento samsung si può
    > comprare microsoft 2 volte, ibm ha un utile un
    > po' più alto di microsoft, google non ne
    > parliamo..

    Non è che stai parlando di fatturato e non di utile netto?

    Secondo wikipedia:
    Samsung
    Net income    US$ 21.2 billion (2010)

    Microsoft
    Net income       US$ 23.15 billion (2011)

    IBM
    Net income     US$ 15.85 billion (2011)

    Google
    Net income         US$ 9.737 billion (2011)
    non+autenticato
  • Infatti il titolo di questo articolo è leggermente fuorviante...
    per "fare soldi con l'open source" intende fatturare, ma quello che interessa all'investitore più che il fatturato è quanto porta a casa di dividendo... se hai tanto fatturato ma costi elevati e margini di utile bassi stai solo girando i soldi degli altri, non stai "facendo soldi"
    non+autenticato
  • "Questo risultato porrà finalmente la parola fine all'idea secondo cui nessuno può far soldi con l'open source"

    Questo per me è sempre stato ovvio, il problema è chi come Ubuntu cerca di fare soldi nel settore desktop...
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > "Questo risultato porrà finalmente la parola fine
    > all'idea secondo cui nessuno può far soldi con
    > l'open
    > source"
    >
    > Questo per me è sempre stato ovvio, il problema è
    > chi come Ubuntu cerca di fare soldi nel settore
    > desktop...

    Per la precisione avrei titolato il tread: Tando di cappello... rosso
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Precisino
    > - Scritto da: MeX
    > > "Questo risultato porrà finalmente la parola
    > fine
    > > all'idea secondo cui nessuno può far soldi
    > con
    > > l'open
    > > source"
    > >
    > > Questo per me è sempre stato ovvio, il
    > problema
    > è
    > > chi come Ubuntu cerca di fare soldi nel
    > settore
    > > desktop...
    >
    > Per la precisione avrei titolato il tread: Tan t o
    > di cappello... rosso
    > A bocca aperta

    (scusate l'imprecisione...)
    non+autenticato
  • Comunque si dice thread.
    non+autenticato
  • Paura che i Mac facciano marcia indietro eh?

    Paure fondate... oh se sono fondate...
    non+autenticato
  • le società che anno fatto...
    brrrr
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mah
    > le società che anno fatto...
    > brrrr

    Che brividi!!!! Ma che siamo alle elementari??
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cy cy
    > - Scritto da: Mah
    > > le società che anno fatto...
    > > brrrr
    >
    > Che brividi!!!! Ma che siamo alle elementari??

    no, si è solo dimostrato che il correttore ortografico di Maruccia non funzionaA bocca aperta

    ah questo windows Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • In realtà funziona, visto che "anno" è una parola italiana. E' la grammatica dell'autore che è rottaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Mi dicono dalla regia che Word dovrebbe possedere anche un correttore grammaticale.
    Evidentemente o non c'è o non funziona...
    non+autenticato
  • da quando gli articoli in un blog/cms si scrivono con word?
    non+autenticato
  • Da quando la combinazione CTRL+C CTRL+V permette di usare il programma preferito invece dell'editor interno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Daniele
    > In realtà funziona, visto che "anno" è una parola
    > italiana. E' la grammatica dell'autore che è
    > rotta
    >A bocca aperta

    che vuoi farci, i winari si affidano talmente al software che non sono più in grado di usare i neuroniA bocca aperta
    non+autenticato
  • mi sa che c'è poco da smorzare

    linux ormai è una potenza, avanza con la potenza di una locomotiva ed è maledettamente virale nella sua diffusione

    del resto gli stessi che smorzano ( o tentano di farlo ) il successo odierno di linux, sono gli stessi che nel 10-15 anni fa deridevano gli imac multicolore di Jobs

    sappiamo poi com'è andata a finireA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > mi sa che c'è poco da smorzare
    >
    > linux ormai è una potenza, avanza con la potenza
    > di una locomotiva

    Sì, ma quella della canzone di Guccini.
    non+autenticato
  • > linux ormai è una potenza, avanza con la potenza
    > di una locomotiva ed è maledettamente virale
    > nella sua
    > diffusione

    Chiamarlo "virale" fa molto Microsoft...
    non+autenticato
  • Chi usa veramente l'open source sembra aver fatto bene i conti!
    http://www.bitsandchips.it/software/7-software/781...
    non+autenticato
  • Prevedo cori di insultiA bocca aperta

    Monaco è stata un brutto esempio di migrazione, con problemi vari, parziali inversioni ad U, ecc...

    Ma fa piacere sapere che finalmente ce l'hanno fatta e hanno conseguito risparmi economici e maggiore sicurezza ( quella non la misura mai nessuno? )

    Pensa a cosa vuol dire poter far girare codice open, che sai esattamente cosa fa, invece di far girare codice closed, prodotto dall'impero americano ( aka l'impero di "spia e lascia spiare"A bocca aperta )

    A ciò aggiungiamo i costi economici derivanti dal malware, che su linux praticamente sono azzerati.
    non+autenticato
  • > Monaco è stata un brutto esempio di migrazione, con problemi vari, parziali inversioni ad U, ecc...

    Immagini che pressioni avranno fatto da parte MS e da parte dei produttori di hardware (avete letto che non comperano nuove macchine perché linux gira bene sui pc vecchi, i loro fornitori saranno in allarme rosso.
    non+autenticato
  • ho saputo che si sono riuniti per discuterneA bocca aperta

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione

    > Ma fa piacere sapere che finalmente ce l'hanno
    > fatta e hanno conseguito risparmi economici e
    > maggiore sicurezza ( quella non la misura mai
    > nessuno?)
    [...]
    > A ciò aggiungiamo i costi economici derivanti dal
    > malware, che su linux praticamente sono
    > azzerati.

    A me piacerebbe sapere quanta corrente consumano tutti gli antivirus del mondo montati sui vari Windows in giro per il pianeta...
    non+autenticato
  • domanda legittima, ma il monitoraggio è di difficile realizzazione
    non+autenticato