Claudio Tamburrino

Anonymous attacca la Polizia

Al centro i drammatici episodi della scuola Diaz di Genova e gli eventi durante le manifestazioni degli Operai Alcoa. Tango down per Difesa, Interno e Carabinieri

Roma - Il blog che afferma di rappresentare Anonymous Italia (e che è collegato anche con l'account twitter di LulzSec Italia) ha dichiarato guerra a Carabinieri, Ministero della Difesa e Ministero dell'Interno.

L'Arma dei Carabinieri è chiamata in causa dagli hacktivisti per gli episodi che li hanno visti intervenire nelle manifestazioni degli Operai Alcoa.

Il Ministero dell'Interno è invece tirato in ballo anche per una circolare con cui ha vietato alle Forze di Polizia di parlare ed esprimersi sul film Diaz in uscita al cinema il prossimo 13 aprile. Film che cerca di ricostruire la "macelleria messicana" avvenuta nella scuola Diaz di Genova nei giorni del G8 del 2001. Una vicenda che rimane tutt'oggi molto controversa.
Per questi motivi e per i tentativi di agenti "infiltrati che quotidianamente" farebbero visita ai canali privati degli Anonymous, gli hacktivisti dichiarano guerra, minacciando attacchi "ciclici".

Il primo attacco degli hacktivisti italiani è rappresentato dall'offensiva che ha messo offline i siti Carabinieri.it e Difesa.it, rimasti inaccessibili per qualche ora durante la mattinata e ora tornati disponibili. Altre fonti parlano anche del sito del Viminale, di cui tuttavia non è stato possibile accertare l'avvenuta "caduta".

Anonymous starebbe inoltre puntando il Dipartimento degli Interni britannico, per protestare contro l'estradizione di Chris Tappin, Richard ODwyer e Gary McKinnon.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàPastebin cerca agenti per la rimozioneLa piattaforma sfruttata da hacker e cracker per le proprie rivelazioni cerca forze fresche per un intervento più tempestivo nel rispetto di leggi come il DMCA. Troppo elevato il flusso di segnalazioni d'abuso
  • AttualitàLulzSec, il ritorno?Un video su YouTube annuncia il clamoroso rientro del celebre collettivo hacker. Pesce d'aprile? Nel frattempo, i membri fin qui stanati dalla polizia devono affrontare il tribunale
  • TecnologiaAnonymous OS, la cacciata dall'Eden openLa distro Linux apparentemente legata al celebre collettivo hacker è stata rimossa dalla piattaforma SourceForge. Avrebbe solo sfruttato gli anonimi per guadagnare celebrità. E soprattutto sarebbe piena di malware
21 Commenti alla Notizia Anonymous attacca la Polizia
Ordina
  • Si si, siamo tutte persone da centro sociale senza un lavoro. Il 99% sono tutti programmatori e sistemisti.
    non+autenticato
  • Clicca per vedere le dimensioni originali

    A proposito, avete visto il pesce d'aprile che ha fatto quest'anno?
    non+autenticato
  • Mi kiedo xkè anonymous non intervenga su certe transazioni dato queste spiccate capacità....
    non+autenticato
  • L'opinione pubblica era gia' a conoscenza dei fatti esposti nell'articolo. Quindi qual'e' l'utilita' pratica di questi attacchi? Pensano forse di risolvere qualcosa? A bocca storta
    non+autenticato
  • E io dico che Anonymous Italia è un ciarlatano. Now what?
    non+autenticato
  • Concordo. Tutta marmaglia da centro sociale.
    non+autenticato
  • Non hai afferrato il punto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ingiurioso volgare
    > Concordo. Tutta marmaglia da centro sociale.

    Che è la parte migliore del Paese, diciamocelo pure
  • Purtroppo non hai poi così torto.....
    almeno sono così come si mostrano..... A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > - Scritto da: ingiurioso volgare
    > > Concordo. Tutta marmaglia da centro sociale.
    >
    > Che è la parte migliore del Paese, diciamocelo
    > pure
    non+autenticato
  • - Scritto da: e come......
    > Purtroppo non hai poi così torto.....
    > almeno sono così come si mostrano..... A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    >

    A me quello che fa veramente paura è la gente cosidetta (e autoproclamata) perbene.
  • Cioè, la parte che non lavora, non produce, non fa proprio nulla se non belare slogan vecchi di quarant'anni sarebbe "la parte migliore del Paeae"?A bocca aperta

    Ridicola sparata autocelebrativa da ragazzotto nullafacente e insipiente. Vedremo che fine farà la tua boria quando mammina e papino finiranno i soldi e tu dovrai, con sommo orrore, andare a mendicare un lavoro.

    Centro sociale? BOCCIATO! Disoccupato a vita!A bocca aperta

    Quasi un peccato, però, sarebbe troppo divertente mandarti ad asfaltare i parcheggi che sorgeranno sui presto demoliti centri per sfaccendati!
    :D
    non+autenticato
  • - Scritto da: Feet on the Ground
    > Cioè, la parte che non lavora, non produce, non
    > fa proprio nulla se non belare slogan vecchi di
    > quarant'anni sarebbe "la parte migliore del
    > Paeae"?
    >A bocca aperta

    Non del PAEAE del Paese.
    Ma dimmi tu, in Italia, ma chi è che produce veramente?
    La classe imprenditoriale, fatta di traffichini, furbetti, evasori, incapace di fare una programmazione industriale che vada oltre i 3 giorni, che credono che pagare i propri collaboratori sia un esborso inutile e che i propri dipendenti siano tutti degli incapaci?
    La classe dirigente?
    I lavoratori delle grandi imprese, tutti bravi a snocciolare i loro diritti, a pretendere sempre qualcosa, e di una incapacità terrificante?

    Questo Paese, di me**a, diciamocela in franchezza, va avanti grazie ai lavoratori della piccola impresa, sottopagati, sfruttati e vessati.

    Ma tu che ne sai, che ne sai del lavoro?

    >
    > Ridicola sparata autocelebrativa da ragazzotto
    > nullafacente e insipiente. Vedremo che fine farà
    > la tua boria quando mammina e papino finiranno i
    > soldi e tu dovrai, con sommo orrore, andare a
    > mendicare un
    > lavoro.
    >
    > Centro sociale? BOCCIATO! Disoccupato a vita!A bocca aperta
    >

    Troppo divertente.
    Il tipico "intelligente da bar", che siccome ragiona sempre a convenienza, la propria, pensa che tutti gli altri facciano lo stesso.

    Mai stato in un centro sociale in tutta la mia vita.
    Mai stato bocciato. E mai fatto un giorno di disoccupazione, nonostante abbia voluto rimanere nel profondo sud. A, prima che tu lo dica, ripetendo il solito clichè, mai avuto un posto pubblico, una raccomandazione, una spintarella o una agevolazione. Nemmeno quelle che mi spettavano.

    Se gli italiani, in media, facessero la metà di quello che ho fatto io, qua staremmo meglio della Svizzera.

    Sarebbe interessante sapere cosa possa mai aver realizzato nella sua inutile vita, un poveretto che ragiona solo per luoghi comuni da 4 soldi.
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > - Scritto da: Feet on the Ground
    > > Cioè, la parte che non lavora, non produce,
    > non
    > > fa proprio nulla se non belare slogan vecchi
    > di
    > > quarant'anni sarebbe "la parte migliore del
    > > Paeae"?
    > >A bocca aperta
    >
    > Non del PAEAE del Paese.
    > Ma dimmi tu, in Italia, ma chi è che produce
    > veramente?
    > La classe imprenditoriale, fatta di traffichini,
    > furbetti, evasori, incapace di fare una
    > programmazione industriale che vada oltre i 3
    > giorni, che credono che pagare i propri
    > collaboratori sia un esborso inutile e che i
    > propri dipendenti siano tutti degli
    > incapaci?
    > La classe dirigente?
    > I lavoratori delle grandi imprese, tutti bravi a
    > snocciolare i loro diritti, a pretendere sempre
    > qualcosa, e di una incapacità
    > terrificante?
    >
    > Questo Paese, di me**a, diciamocela in
    > franchezza, va avanti grazie ai lavoratori della
    > piccola impresa, sottopagati, sfruttati e
    > vessati.
    >
    > Ma tu che ne sai, che ne sai del lavoro?
    >
    > >
    > > Ridicola sparata autocelebrativa da
    > ragazzotto
    > > nullafacente e insipiente. Vedremo che fine
    > farà
    > > la tua boria quando mammina e papino
    > finiranno
    > i
    > > soldi e tu dovrai, con sommo orrore, andare a
    > > mendicare un
    > > lavoro.
    > >
    > > Centro sociale? BOCCIATO! Disoccupato a
    > vita!
    >A bocca aperta
    > >
    >
    > Troppo divertente.
    > Il tipico "intelligente da bar", che siccome
    > ragiona sempre a convenienza, la propria, pensa
    > che tutti gli altri facciano lo
    > stesso.
    >
    > Mai stato in un centro sociale in tutta la mia
    > vita.
    > Mai stato bocciato. E mai fatto un giorno di
    > disoccupazione, nonostante abbia voluto rimanere
    > nel profondo sud. A, prima che tu lo dica,
    > ripetendo il solito clichè, mai avuto un posto
    > pubblico, una raccomandazione, una spintarella o
    > una agevolazione. Nemmeno quelle che mi
    > spettavano.
    >
    > Se gli italiani, in media, facessero la metà di
    > quello che ho fatto io, qua staremmo meglio della
    > Svizzera.
    >
    > Sarebbe interessante sapere cosa possa mai aver
    > realizzato nella sua inutile vita, un poveretto
    > che ragiona solo per luoghi comuni da 4
    > soldi.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)