Claudio Tamburrino

Facebook si compra Instagram

Il social network che compra il social network. Un affare da un miliardo di dollari che per il momento divide gli utenti. In attesa di scoprire il destino del nuovo dominio di Zuckerberg

Roma - Facebook ha acquistato Instagram per 1 milliardo di dollari.

Ad annunciarlo è stato Mark Zuckerberg, che dichiara che il team del servizio di condivisione fotografico mobile si unirà a quello di Facebook, dandogli le risorse, innanzitutto, per sviluppare al suo interno servizi analoghi e magari contribuire a migliorare le (travagliate) app mobile per accedere al sito in blu.

Inoltre, Instagram potrebbe servire a Facebook anche per metter piede in Cina, dove il servizio mobile - a differenza del social network - non viene bloccato dai filtri della censura, sia perché risulta avere ancora una base di utenti non notevole, sia perché non è stato contrassegnato come una piattaforma per discussioni politiche o controverse.
L'obiettivo dell'acquisto, per il momento, sarà comunque quello di arricchire Instagram, prima ancora di pensare a come integrarlo al social network: in ogni caso senza abbandonare il supporto e la collaborazione con altri partner e "servizi oltre a Facebook", nonché la possibilità di avere follower e contatti diversi dagli amici del sito in blu.

Si tratta per Facebook di un passo importante: è la prima volta che si impegna - come dice Zuckerberg stesso - in "un'operazione così grande e per un servizio con così tanti utenti", più di 30 milioni.

La valutazione cui si è arrivati, d'altronde, la pone in generale tra una delle operazioni più importanti del settore: quasi al livello dell'acquisto di YouTube da parte di Google per 1,65 miliardi di dollari nel 2006. Una valutazione ancora più sorprendente se si pensa che Instagram ha solo 13 impiegati e non ha ancora generato alcun profitto, pur riuscendo a raccogliere nell'ultimo giro di investimenti altri 50 milioni di dollari di fondi.

Istagram, d'altronde, è stato fondato appena due anni fa (a partire da un servizio analogo chiamato Burbn), ma ha attratto velocemente il suo pubblico: basta vedere come, appena approntata pochi giorni fa un'app per Android, solo il primo giorno si sono aggiunti un milione di utenti.

Il fondatore e CEO Kevin Systrom dovrebbe ricevere 400 milioni di dollari, il co-fondatore Mike Krieger (che detiene il 10 per cento dell'azienda) 100 milioni ed altri 100 milioni dovrebbero essere divisi tra ognuno dei 13 impiegati. Systrom ha espresso la speranza che grazie alla collaborazione con gli uomini di Facebook il suo servizio potrà offrire agli utenti tante nuove possibilità e funzioni.

Gli utenti si chiedeno invece se l'unione con il social network possa arricchire il servizio e in che modo: la paura è d'altronde che questo possa essere in qualche modo compromesso, come per esempio successo a Flickr che, acquistato da Yahoo!, ha imboccato una brutta china. Senza dimenticare che altre acquisizioni di Facebook, in passato, hanno di fatto determinato la morte per inedia del bocconcino ingurgitato da Zuckerberg.

A preoccupare gli utenti di Instagram, oltre alle possibili derive del servizio, anche la gestione della privacy da parte di Facebook: tanto che alcuni hanno provocatoriamente iniziato a scrivere di voler procedere a cancellare tutte le foto già scattate e geotaggate.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
54 Commenti alla Notizia Facebook si compra Instagram
Ordina
  • È un po' come la Heineken e altre aziende gigantesche che, per combattere la concorrenza comprano altre aziende del settore.
    Spesso (ad esempio nel caso Heineken) le aziende piccole vengono acquistate dalle grosse che hanno l'unico scopo di chiuderle per eliminare la concorrenza.
    non+autenticato
  • Cioè...io non capisco...ma anzichè spendere un miliardo di dollari,
    Non è meglio prendere 25 dipendenti per un anno e creare l'app?
    25*2000*12
    non+autenticato
  • - Scritto da: kokoko
    > Cioè...io non capisco...ma anzichè spendere un
    > miliardo di
    > dollari,
    > Non è meglio prendere 25 dipendenti per un anno e
    > creare
    > l'app?
    > 25*2000*12

    non hai capito che l'han comprato per eliminare un concorrente?
    non+autenticato
  • Io credo che Facebook abbia fatto un grosso affare.Certamente la nostrasperanza rimane quella di non snaturare quelle che sono la prerogative dellattuale sito, cioè demograticotà e libertà di concetti ed idee,che tutti anno potuto esprimera fino ad ora.con tanti Saluti.o1
    non+autenticato
  • ...sarà delle multinazionali. Hanno più soldi dei loro governi e li useranno per controllarli.
    non+autenticato
  • le nuove tecnologie non generano posti di lavoro, ma solo profitti per pochi eletti.

    1 miliardo di dollari e ha 13 dipendenti!
    non+autenticato
  • è quello che ho sempre pensato anche io...MA...in fin dei conti va bene cosi: la crescita infinita non esiste e stiamo schiacciando il nostro pianeta..ben venga un decremento di popolazione dato dalle crisi..sperando di tornare ad un massimo di 3 miliardi di terrestri...
  • - Scritto da: Internetcrazia
    > è quello che ho sempre pensato anche io...MA...in
    > fin dei conti va bene cosi: la crescita infinita
    > non esiste e stiamo schiacciando il nostro
    > pianeta..ben venga un decremento di popolazione
    > dato dalle crisi..sperando di tornare ad un
    > massimo di 3 miliardi di
    > terrestri...

    facciamo 2 guerre nucleari ?
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: Internetcrazia
    > > è quello che ho sempre pensato anche
    > io...MA...in
    > > fin dei conti va bene cosi: la crescita infinita
    > > non esiste e stiamo schiacciando il nostro
    > > pianeta..ben venga un decremento di popolazione
    > > dato dalle crisi..sperando di tornare ad un
    > > massimo di 3 miliardi di
    > > terrestri...
    >
    > facciamo 2 guerre nucleari ?

    guarda sono sincero..come puoi vedere commento pochissimo in questo forum proprio perchè temo sempre risposte immature...anche questa volta non c'è stata l'eccezione..io ho un'idea della vita che differisce sicuramente dalla tua MA non mi sognerei mai di rispondere in modo ironico/insolente come hai fatto tu. Devo ritornare a pizzicarmi le mani quando voglio commentare e per fortuna mi astengo dal farlo.
  • - Scritto da: Internetcrazia
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > - Scritto da: Internetcrazia
    > > > è quello che ho sempre pensato anche
    > > io...MA...in
    > > > fin dei conti va bene cosi: la crescita
    > infinita
    > > > non esiste e stiamo schiacciando il
    > nostro
    > > > pianeta..ben venga un decremento di
    > popolazione
    > > > dato dalle crisi..sperando di tornare
    > ad
    > un
    > > > massimo di 3 miliardi di
    > > > terrestri...
    > >
    > > facciamo 2 guerre nucleari ?
    >
    > guarda sono sincero..come puoi vedere commento
    > pochissimo in questo forum proprio perchè temo
    > sempre risposte immature...anche questa volta non
    > c'è stata l'eccezione..io ho un'idea della vita
    > che differisce sicuramente dalla tua MA non mi
    > sognerei mai di rispondere in modo
    > ironico/insolente come hai fatto tu. Devo
    > ritornare a pizzicarmi le mani quando voglio
    > commentare e per fortuna mi astengo dal
    > farlo.

    Meglio una bella pestilenza, allora?
  • - Scritto da: Mela avvelenata
    > Meglio una bella pestilenza, allora?

    Non ci sono più le pestilenze di una volta da quando hanno inventato gli antibiotici.
    Meglio qualche virus carogna. Quelli ancora possono essere tosti da debellare (vedi AIDS).
    Hai presente il film l'esercito delle 12 scimmie?
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    > > Meglio una bella pestilenza, allora?
    >
    > Non ci sono più le pestilenze di una volta da
    > quando hanno inventato gli
    > antibiotici.
    > Meglio qualche virus carogna. Quelli ancora
    > possono essere tosti da debellare (vedi
    > AIDS).
    > Hai presente il film l'esercito delle 12 scimmie?

    parliamo di quella serie dove c'è una malattia che rivolta contro l'organismo il sistema immunitario ?A bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    > > Meglio una bella pestilenza, allora?
    >
    > Non ci sono più le pestilenze di una volta da
    > quando hanno inventato gli
    > antibiotici.
    > Meglio qualche virus carogna. Quelli ancora
    > possono essere tosti da debellare (vedi
    > AIDS).
    > Hai presente il film l'esercito delle 12 scimmie?

    cosa? ma che esempi fai? ahah

    AIDS? perchè non influenza suina ? oppure l'influenza aviaria ! Rotola dal ridere

    LOL, potevi scegliere un esempio migliore (ad esempio una malattia realmente esistente) tipo .. epatite, tubercolosi ecc.

    nel caso AIDS han fatto più morti i "farmaci" a base di AZT che il "virus" stesso Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Pretendi una risposta seria al tuo augurio di dimezzare la popolazione mondiale? Are you f*****g kidding me?!?
  • - Scritto da: Mettiuz
    > Pretendi una risposta seria al tuo augurio di
    > dimezzare la popolazione mondiale? Are you
    > f*****g kidding
    > me?!?

    avevo deciso di ignorare qualsiasi provocazione ma tu mi sembri il piu serio quindi ti rispondo:
    ovviamente hai ignorato il passaggio "decremento della popolazione dato dalla crisi" che è ben differente dal "dimezzare la popolazione mondiale" ,che suona appunto come hanno fatto notare i tredicenni di cui sopra, come un augurio di pestilenza o guerre nucleari; io auspico una inversione di rotta demografica perchè ogni 7 mesi consumiamo le risorse che la terra rigenera in un anno, e così non si va da nessuna parte, ed in questo la crisi può dare un ottimo incentivo. Tutto qui. Saluti.
  • ; io auspico una
    > inversione di rotta demografica perchè ogni 7
    > mesi consumiamo le risorse che la terra rigenera
    > in un anno, e così non si va da nessuna parte, ed
    > in questo la crisi può dare un ottimo incentivo.
    > Tutto qui.
    > Saluti.

    Sull'argomento c'è chi risponde ironicamente e chi seriamente.
    Ma c'è anche chi (nei centri di potere) pensa seriamente di risolvere il problema con epidemie ecc. e non siamo noi. D'altronde oggi le grandi religioni continuano a dire che non si devono controllare le nascite, in primis cristianesimo ed islam.
    Quindi fanno proprio l'opposto di quello che tu auspichi. Non solo, in Italia che c'è un certo decremento si lamentano (il governo nel suo insieme) proprio di questo. Eppure l'Italia ha una densità di popolazione superiore a quello della Cina.
    Si calcola che le risorse del pianeta diventeranno estremamente critiche, nonostante la tecnologia, fra 300 anni, forse anche molto prima.
    Ma la soluzione ci sarebbe già: pochi estremamente ricchi e gli altri saranno decimati dalla cattiva medicina, dalla fame e dalle lotte fra di loro...con l'ignoranza sostenuta dalla disinformazione.
    Oppure, forse, qualcosa cambierà radicalmente, ed allora si può sperare in una graduale diminuzione della popolazione con poche nascite ed anche una vita migliore e più lunga: questo è possibile. Ma data la stupidità umana è un futuro molto improbabile.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)